Il volto nascosto di Poirot. Anzi: il volto umano di Poirot, dietro al quale si cela l’anima shakespeariana di Kenneth Branagh che, al secondo film dalla sterminata opus di Agatha Christie, afferma di voler forse proseguire perché, davanti ai libri e racconti, «nei quali lei stessa ha spesso mescolato i personaggi, si ha la sensazione di un vero e proprio universo, come quello di Dickens». Ma più cupo, almeno in questo Assassinio sul Nilo.

scena
scena

E qui entra in gioco la tentazione tragica di Branagh: in fondo, anche Christie ha sempre lavorato, come il Bardo, su drammi, delitti, faide che si consumano, a volte a catena, all’interno di famiglie (molto abbienti) e lignaggi (molto nobili). Sangue versato per avidità, ambizione o, come in questo caso, amore.

Gal Gadot, Armie Hammer, Ali Fazal, Jennifer Saunders, Dawn French
Gal Gadot, Armie Hammer, Ali Fazal, Jennifer Saunders, Dawn French

La storia è nota; qui Poirot non è in vacanza, ma in missione e, soprattutto, ha un passato (remoto), narrato nelle sequenze iniziali in bianco e nero, quand’era un soldato nella battaglia dell’Yser del 1914. Scopriamo perché porta quei baffi e perché poi è diventato maniacale e stizzoso come lo conosciamo. Per amore.

Kenneth Branagh
Kenneth Branagh

Non solo per questo (e per il finale blues che ci riporta dritti all’inizio), Assassinio sul Nilo è migliore di Assassinio sull’Orient Express: Branagh ha trattenuto la recitazione sopra le righe della prima volta e ha giocato bene sui tempi del whodunit, accentuando con zoom, stacchi e fughe della macchina da presa la percezione labirintica e claustrofobica del Karnak (il battello su cui viaggiano i personaggi) e dei templi di Abu Simbel (anche se si sente la computer graphic tra Nilo e piramidi). Film forse d’antan, ma con un tocco molto oscuro che incuriosisce e lo attualizza.

Autore

Emanuela Martini

Capelli rossi, lettrice forte, brutto carattere (dicono). La prima volta mi hanno portata al cinema che avevo tre anni. Ci stavo dalle 2 alle 8, orario continuato. Praticamente, non ne sono più uscita: adesso ci sto anche dalle 8 alle 20, e a volte pesa. Ma la passione resta e non mi annoio (quasi mai). Onnivora: mi piace tutto (quando mi piace).

Il film

locandina Assassinio sul Nilo

Assassinio sul Nilo

Giallo - USA 2022 - durata 134’

Titolo originale: Death on the Nile

Regia: Kenneth Branagh

Con Kenneth Branagh, Tom Bateman, Annette Bening, Gal Gadot, Armie Hammer, Emma Mackey

Al cinema: Uscita in Italia il 10/02/2022

in streaming: su Disney+ Tim Vision Infinity Prime Video