Espandi menu
cerca

Aurora

Per la serie chi ben comincia è a ben più di metà dell’opera, ovvero: sequenze d'apertura, incipit folgoranti, cold open, titoli di testa magistrali di cinema e serie tv che ti rapiscono e non ti lasciano più andare.
I fulmini di Cimino
Aurora

I fulmini di Cimino

23/06/2022
L’inizio di un film e la parabola di un’intera carriera. Entrambi racchiusi nella sequenza iniziale di Una calibro 20 per lo specialista di Michael Cimino.
di Aldo Spiniello
Vietato parlare al conducente
Aurora

Vietato parlare al conducente

16/06/2022
Esce nel 1971 Duel di Steven Spielberg, prodotto da ABC e pietra miliare del cinema, non solo del suo autore. Analizziamo la sequenza iniziale, che già magistralmente contiene in sé tutti i temi e gli snodi chiave dell’intero film.
di Matteo Bailo
Dentro e fuori l’acqua
Aurora

Dentro e fuori l’acqua

2/06/2022
L’acqua è l’elemento essenziale dell’incipit di The New World di Terrence Malick, il confine tra i mondi, il ritorno all’origine, fine e inizio che si sovrappongono.
di Marco Grosoli
Questa è la fine
Aurora

Questa è la fine

19/05/2022
L’incipit di Apocalypse Now, attraversato dalla musica dei Doors, parla della Fine e comincia da ciò che rimane.
di Niccolò Rangoni Machiavelli
La moda dell’iperrealtà
Aurora

La moda dell’iperrealtà

12/05/2022
Il mondo del cinema, l’America, il mondo della moda: le tre ambientazioni della trilogia 1992-1994 altmaniana, perfettamente richiamate dall’incipit di Prêt-à-Porter.
di Riccardo Papacci
Carne sotto i neon
Aurora

Carne sotto i neon

5/05/2022
Si presenta come NWR ed è chiaro che la sua attività non si limita ormai alla sola regia: con l’incipit di The Neon Demon Nicolas Winding Refn dichiara da subito quanto il suo sia un discorso di mutazione, trasformazione, scarnificazione e imbalsamazione del cinema.
di Pietro Lafiandra
Preludio prog
Aurora

Preludio prog

28/04/2022
Impossibile raccontare l’incipit di Milano Calibro 9 senza parlare di musica.
di Adriano Aiello
Non voglio stacchi
Aurora

Non voglio stacchi

21/04/2022
Già dall’inizio di Effetto notte si sente, fortissima, la presenza di François Truffaut come cineasta, parallela al suo desiderio di possedere, abbracciare il cinema. Non vuole stacchi nel e dall’unico posto dove per lui (e per noi) è possibile vivere: il cinema.
di Simone Emiliani
Terra, grano e futuro
Aurora

Terra, grano e futuro

31/03/2022
La terra di Aleksandr Dovženko è un un inno futurista al trattore e all’industria alimentare che sfamerà il popolo, con un incipit e un epilogo quasi religiosi.
di Fabrizio Tassi
Da Marsiglia a New York
Aurora

Da Marsiglia a New York

24/03/2022
Pietra miliare del cinema statunitense, Il braccio violento della legge di William Friedkin segna l’inizio del neo-noir e ci trascina subito nel cuore di Marsiglia, a partire dall’incipit.
di Mauro Gervasini