Espandi menu
cerca
Le classifiche di FilmTv.it – I migliori, i peggiori e i più votati della stagione cinematografica 2018/2019
di supadany ultimo aggiornamento
post
creato il

L'autore

supadany

supadany

Iscritto dal 26 ottobre 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 396
  • Post 189
  • Recensioni 5784
  • Playlist 118
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

Dopo aver pubblicato una panoramica sul box office della stagione cinematografica 2018/2019, completiamo l’analisi su un anno di cinema riportando gli indici di gradimento sul medesimo periodo, espressi dall’utenza di FilmTv.it. Nell’occasione, diamo spazio anche a quei titoli che hanno esercitato un maggior richiamo, ossia quelli che hanno ricevuto più voti. Lo sdoppiamento è reso necessario dal fatto che il post principale, nella sua interezza, è troppo lungo per essere visualizzato completo dei link alle singole schede (che, per il medesimo motivo, non sono stati inseriti in toto). Il contributo nasce con l’idea di fornire una rapida guida che consenta di arrivare ai film che - nel bene e nel male - hanno contraddistinto gli ultimi dodici mesi al cinema per le migliaia di utenti attivi sul nostro sito. Da qui, potete arrivare ai più apprezzati, così come ai più nauseabondi e, anche se il post rimarrà impresso a imperitura memoria in questa forma, potete sempre modificare i singoli valori - o fossilizzarli - tramite il vostro, fondamentale e gradito, contributo.

 

Top 20 – Miglior media voto (Nota: sono presi in esame solo quei titoli che hanno ricevuto almeno cinque voti e incassato più di 200mila euro).Classifica occupata in gran parte da autori dalla lunga militanza, che vede primeggiare, seppur in coabitazione con l’imperdibile Dilili a Parigi, Marco Bellocchio. Il traditore, oltre ad aver conquistato una sfilza di ottime recensioni, può vantare la soddisfazione, non di poco conto, di aver richiamato in sala un nutrito pubblico, rimanendo in programmazione anche in piena estate. A un tiro di schioppo s’insedia la Palma d’oro Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda, tallonato da due tra le opere più premiate degli scorsi mesi: La favorita e Cold war. Nell’elenco non mancano sorprese, come il documentario Free solo, e gli intrusi del caso. Visto il riscontro contenuto in sala, almeno in rapporto alle premesse commerciali, la presenza di Pets 2 – Vita da animali non era pronosticabile (al contrario di altri prodotti di animazione come Gli incredibili 2 e Toy story 4), come non lo era quella di L’uomo che comprò la luna, pellicola in grado di spopolare per settimane nella sua Sardegna e successivamente conquistare  - una meritata - visibilità su scala nazionale.

locandina

Il traditore (2019): locandina

01. Il traditore --- 7,8

01. Dilili a Parigi --- 7,8

03. Un affare di famiglia --- 7,7

04. La favorita --- 7,5

04. Cold war --- 7,5

04. Free solo --- 7,5

04. Sarah & Saleem --- 7,5

08. Il corriere --- 7,4

08. Dolor y Gloria --- 7,4

08. I fratelli Sisters --- 7,4

08. La casa di Jack --- 7,4

12. Green book --- 7,3

12. Gli incredibili 2 --- 7,3

12. Toy Story 4 --- 7,3

12. Sulla mia pelle --- 7,3

12. Tutti pazzi a Tel Aviv --- 7,3

12. I figli del fiume del giallo --- 7,3

12. Pets 2 -  Vita da animali --- 7,3

19. BlackKklansman --- 7,2

19. Santiago, Italia --- 7,2

19. L’uomo che comprò la luna --- 7,2

19. Ricordi? --- 7,2

 

Top 20 – Peggior media voto (Nota: sono presi in esame solo quei titoli che hanno ricevuto almeno cinque voti e incassato più di 200mila euro). Come consuetudine, la classifica dei meno graditi dell’anno vede primeggiare il cinema italiano, con ben tredici presenze, seguito a debita distanza da un genere – l’horror – sempre seguito nonostante le soddisfazioni siano rare. In generale, fioccano le commedie, con lo scontato ritorno in classifica dell’infallibile duo De Sica & Boldi, ma anche tentare vie diverse, uscendo dai classici schematismi italici (Copperman e DolceRoma), non è sinonimo di qualità. Infine, rispetto alla suddivisione accennata in apertura, registriamo la presenza di due ospiti incomodi, Arrivederci professore e Gotti – il primo padrino, due progetti deludenti e fortemente voluti da star attempate, alla disperata ricerca di una redenzione artistica: Johnny Depp e John Travolta.

 

locandina

Slender Man (2018): locandina

 

01. Slender man --- 3,3

02. Copperman --- 3,4

03. Compromessi sposi --- 3,6

03. Scappo a casa --- 3,6

03. Cosa fai a capodanno? --- 3,6

03. Nessuno come noi --- 3,6

03. Achille Tarallo --- 3,6

08. Attenti al gorilla --- 3,7

09. Amici come prima --- 3,8

09. Arrivederci professore --- 3,8

11. Modalità aereo --- 3,9

12. Attenti a quelle due --- 4,0

12. Pupazzi senza gloria --- 4,0

12. Dark hall --- 4,0

15. Bentornato presidente --- 4,1

15. C’è tempo --- 4,1

17. The nun --- 4,2

17. Gotti --- 4,2

17. Non è vero ma ci credo --- 4,2

17. DolceRoma --- 4,2

 

Film con più voti ricevuti (Nota: sono presi in esame solo quei titoli che hanno incassato più di 200mila euro). La graduatoria certifica una volta di più il successo di pubblico agguantato da Green book e Bohemian Rhapsody. Alle loro spalle, brillano la longevità di Clint Eastwood, l’attenzione ricevuta da un autore difficile qual è Yorgos Lanthimos, in fase d’internazionalizzazione, e l’impegno civile di Sulla mia pelle. Tra gli altri titoli, ritroviamo alcuni mattatori del box office (Avengers: Endgame, A star is born) e film meno visti, con pellicole d’autore che hanno convinto gran parte dell’utenza (Un affare di famiglia, Cold war) e altre che hanno attivato un’accesa discussione (Suspiria, La casa di Jack, Glass). 

 

locandina

Green Book (2018): locandina

 

01. Green book --- 244

02. Bohemian Rhapsody --- 222

03. Il corriere --- 210

04. La favorita --- 186

05. Sulla mia pelle --- 174

06. BlackKklansman --- 166

07. Avengers: Endgame --- 154

08. A star is born --- 143

09. First man – Il primo uomo --- 140

10. Suspiria --- 134

11. Un affare di famiglia --- 128

12. La casa di Jack --- 116

13. Glass --- 113

14. Venom --- 109

15. Soldado --- 103

16. Il primo Re --- 101

17. Cold war --- 101

18. Mission: Impossible – Fallout --- 99

18. Vice – L’uomo nell’ombra --- 99

20. Captain Marvel --- 97

Ti è stato utile questo post? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati