Trama

Susie Bannon, una giovane americana, arriva nella prestigiosa accademia di danza Markos a Berlino nel 1977 nello stesso momento in cui scompare in circostanze misteriose la ballerina Patricia. Mentre fa straordinari progressi sotto la guida della rivoluzionaria direttrice Madame Blanc, Susie stringe amicizia con la ballerina Sara, che condivide con lei i suoi sospetti sui segreti oscuri e minacciosi che incombono sulla compagnia.

Approfondimento

SUSPIRIA: OMAGGIO A DARIO ARGENTO

Diretto da Luca Guadagnino e sceneggiato da David Kajganich, Suspiria racconta la storia della ballerina americana Susie Bannion che nel 1977 arriva a Berlino per entrare a far parte della prestigiosa compagnia di ballo Helena Markos. Durante il suo primo provino, Susie colpisce in maniera particolare la famosa coreografa della compagnia, madame Blanc, con il suo talento. Dopo la defezione della prima ballerina Olga che rivolge alle Madri, le donne che gestiscono la compagnia, l'accusa di essere streghe, Susie diviene la protagonista dello spettacolo che stanno per portare in scena, Volk. Prima che possa fuggire, Olga viene catturata e torturata da una misteriosa forza che in qualche modo sembra collegata alla danza di Susie. Nonostante i primi allarmanti segnali, Susie va dritta sulla sua strada e, continuando le prove per Volk, forgia uno strano legame con madame Blanc, un legame che va ben oltre il ballo. Nel frattempo, l'anziano psicoterapeuta dottor Klemperer scopre un inquietante diario che teneva una sua paziente, la giovanissima Patricia, un'ex ballerina della Markos che nei suoi deliri parla di un'antica religione demoniaca praticata dalle Madri. Poiché Patricia sembra scomparsa nel nulla, il medico si rivolge alla polizia ma, di fronte a nessun risultato, opta per una soluzione più pragmatica: prende la situazione nelle mani e si avvicina alla studentessa Sara per chiederle aiuto. Dopo il loro incontro, Sara si avventura nelle profondità delle camere segrete della scuola di ballo, dove l'attenderanno orribili scoperte.

Con la direzione della fotografia di Sayombhu Mukdeeprom, le scenografie di Inbal Weinberg, i costumi di Giulia Piersanti e le musiche di Thom Yorke, Suspiria si basa sui personaggi creati da Dario ArgentoDaria Nicolodi per Suspiria, di cui il film è in qualche modo un remake. Ha spiegato il regista in occasione della partecipazione di Suspiria in concorso al Festival di Venezia 2018: "Avevo dieci anni. La prima cosa che notai era il sangue che si riversava dalla testa mozzata di una ballerina. Una scritta sopra diceva 'Un film di Dario Argento' mentre un'altra sotto presentava una parola dal grande potere evocativo: Suspiria. Ero a Cesenatico, nel nord dell'Italia per un campeggio estivo, e quello che vedevo era la locandina di Suspiria. Quello per me non era un periodo molto facile. Non ero popolare tra gli altri bambini, ero molto timido ma cominciavo già a coltivare due passioni insolite per un bambino della mia età: quella per il cinema e quella per tutto ciò che è disturbante. Non sapevo ovviamente di cosa parlasse il film o che il titolo fosse in latino ma conservai nel tempo l'immagine di quel poster nella mia mente. A 13 anni mi sono poi imbattuto nella trasmissione del film da parte della Rai proprio mentre la mia famiglia stava per sedersi a cena. Non mangiai e sono andato a  rinchiudermi in una stanza da solo per vederlo: ero terrorizzato e al tempo stesso estasiato dalla sua folle audacia, dal coraggio della messa in scena, dalla musica e dal modo impressionante in cui evocava la stregoneria. Ne volevo sapere sempre di più, volevo rivederlo e sono persino andato in una biblioteca pubblica per cercare i giornali del periodo in cui è uscito in sala. Da quando faccio il regista, ho sempre pensato a una mia versione del film per rendere omaggio al lavoro di Argento".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Suspiria è il regista palermitano Luca Guadagnino. Cresciuto in Etiopia fino all'età di sei anni e a Palermo dopo, si è laureato all'Università La Sapienza di Roma in Storia e Critica del Cinema con una tesi sul regista americano Jonathan Demme prima di dedicarsi alla regia del suo primo lungometraggio… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

EightAndHalf di EightAndHalf
8 stelle

"Va rigettato tutto ciò che è bello!": è all'incirca questo quello che declama Madame Blanc Swinton in un momento di Suspiria, l'ultimo capolavoro di Luca Guadagnino. E l'educazione che riceve la giovane Dakota Johnson sembra proprio essere quella all'incoerenza e alla disarmonia, il che è un apparente contradditorio, visto che si tratta di un collegio di danza.… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

Venezia 75 – Concorso ufficiale. Suspiria di Dario Argento è un’allucinazione non replicabile, un sussulto tanto semplice per narrativa quanto efficace nella resa, con i cromatismi esasperati di Luciano Tovoli e un’essenza del terrore che non aveva bisogno di troppi giri di parole per scaraventare all’inferno. Conquistò il mondo, basti ricordare che a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
8 stelle

"Va rigettato tutto ciò che è bello!": è all'incirca questo quello che declama Madame Blanc Swinton in un momento di Suspiria, l'ultimo capolavoro di Luca Guadagnino. E l'educazione che riceve la giovane Dakota Johnson sembra proprio essere quella all'incoerenza e alla disarmonia, il che è un apparente contradditorio, visto che si tratta di un collegio di danza.…

leggi tutto

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

VENEZIA 75 - CONCORSO  Le madri sono tornate. Più malefiche che mai. Affrontare un remake di un horror cult come il Suspiria di Dario Argento e Daria Nicolodi, è stata una doppia sfida apparentemente azzardata a carico di un regista talentuoso, ma anche temerario a questo punto, come Luca Guadagnino. Che per l'occasione: -combatte contro un originale inimitabile e forte…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
Venezia 2018: Giorno 4
Spaggy di Spaggy

Venezia 2018: Giorno 4

Come ogni anno, puntuale arriva la pioggia sul Festival di Venezia. E sceglie di arrivare nel fine settimana, quando per ragioni organizzative si fissano le… segue

Recensione

maghella di maghella
8 stelle

  Premessa: dimenticare "Suspiria" di Dario Argento per poter vedere "Suspiria De Profundis" di Luca Guadagnino. Susy Bennon (Dakota Johnson) è una giovane ragazza dell'Ohio, la madre è in fin di vita, ma la figlia non è accanto a lei per le ultime amorevoli cure Arriva a Berlino per fare un'audizione nella prestigiosa scuola di danza di Helena Markos". Susy arriva…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

Spaggy di Spaggy
9 stelle

Cosa abbia spinto Luca Guadagnino, il nostro regista più americano, a prendere in mano Suspiria, uno dei capisaldi della filmografia di Dario Argento è presto detto dalle note di regia: da bambino era rimasto colpito dal manifesto prima e dal fatto di non aver potuto vedere il finale in televisione qualche anno dopo perché i suoi genitori lo mandarono a letto presto.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
Luca Guadagnino
Foto
locandina
Foto
locandina
Foto
locandina
Foto
Il meglio del 2017
2017
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito