C'è tempo

play

Regia di Walter Veltroni

Con Stefano Fresi, Giovanni Fuoco, Simona Molinari, Francesca Zezza, Jean-Pierre Léaud, Sergio Pierattini, Laura Efrikian, Silvia Gallerano... Vedi cast completo

  • In TV
  • Sky Cinema Uno
  • canale 301
  • Ore 11:45
Altre VISIONI

Trama

Stefano, quarantenne precario e irrisolto, di lavoro fa l'osservatore di arcobaleni. Lui, che di suo padre non ha mai voluto sapere neanche il nome, deve lasciare il paesino del Piemonte in cui vive per correre a Roma. Improvvisamente si è ritrovato orfano e con un fratellastro tredicenne di cui non conosceva l'esistenza, Giovanni, rimasto solo al mondo. Accettandone la tutela, Stefano potrà beneficiare di un lascito a suo favore. Lui è dubbioso ma sua moglie ha un piano: prendere i soldi e lasciare il ragazzino in un collegio. Inizia così un viaggio attraverso un'Italia dimenticata dalle autostrade che, grazie all'incontro con la cantante Simona in tour con sua figlia, farà capire a entrambi che essere fratelli può essere una scoperta sorprendente, come un meraviglioso arcobaleno a due volte sovrapposte.

Commenti (4) vedi tutti

  • Storia di due fratellastri "per caso" bel film, bella interpretazione di Fresi

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • C'è tempo, Walter. C'è tempo perché tu possa realizzare un film meno sbrindellato

    leggi la recensione completa di MarioC
  • E niente, il cinema italiano proprio non ce la fa ad uscire dal cliché del viaggio

    commento di Sladkii
  • Simona Molinari è splendida e sorprende piacevolmente. Il film però è vittima di un impianto sbagliato, di dialoghi astrusi e di forzature continue, che rovinano le buone intenzioni. Regia di Walter Veltroni altalenante.

    leggi la recensione completa di silviodifede
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

alan smithee di alan smithee
3 stelle

Un corpulento quarantenne bonaccione e a tal punto sognatore da essersi inventato il mestiere di osservatore di arcobaleni, occupazione assai precaria che cerca di integrare con la non meno bizzarra mansione di gestire uno specchio apposto su una collina a ridosso del paesino del centro Italia in cui ha scelto di vivere, incastonato in una valle che ne oscura la presenza del sole, riportato a… leggi tutto

5 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Furetto60 di Furetto60
6 stelle

Stefano è un quarantenne, che per necessità economiche, svolge due insoliti lavori precari, fa l’osservatore di arcobaleni e il guardiano di uno specchio che riflette i raggi del sole illuminando il paesino di Viganella, altrimenti destinato alle tenebre, un piccolo centro di duecento anime, dove l'uomo si è trasferito insieme alla moglie Luciana. Mentre si trova… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2019
2019

Recensione

Furetto60 di Furetto60
6 stelle

Stefano è un quarantenne, che per necessità economiche, svolge due insoliti lavori precari, fa l’osservatore di arcobaleni e il guardiano di uno specchio che riflette i raggi del sole illuminando il paesino di Viganella, altrimenti destinato alle tenebre, un piccolo centro di duecento anime, dove l'uomo si è trasferito insieme alla moglie Luciana. Mentre si trova…

leggi tutto

Recensione

MarioC di MarioC
4 stelle

Cosa vuoi dire a Walter Veltroni, reuccio del buonismo salottiero, ultimo e un po’ consunto baluardo di una sinistra ancora in grado di coinvolgere le masse (che poi queste masse fossero sostanzialmente composte da borghesi barricaderos e non da proletari incazzati è in fondo un dettaglio, per tacere delle inesorabili mutazioni massificanti della classe operaia, ma qui il discorso…

leggi tutto

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Giovanni ha 13 anni, è un ragazzino intelligente, per bene e pignolo, ed è rimasto orfano. Viene affidato a un fratellastro fino a quel momento sconosciuto, Stefano, quarantenne sgangherato che ama vivere alla giornata e che, più che dalla pietà fraterna, viene mosso dalla somma che andrà a ereditare se si occuperà del ragazzino. Si intuisce fin dalla…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

LAMPUR di LAMPUR
4 stelle

          Da “I 400 colpi” alle quattrocento scenette, il passo sembra terribilmente breve per il velleitariamente fiabesco Veltroni, che si cimenta con la commedia infarcendo il tutto di tracimanti ed insistite citazioni cinefile, ogni scusa è buona: televisori, poster, interviste di sguincio, spezzoni di cine giornali, fino al cameo finale…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
3 stelle

Un corpulento quarantenne bonaccione e a tal punto sognatore da essersi inventato il mestiere di osservatore di arcobaleni, occupazione assai precaria che cerca di integrare con la non meno bizzarra mansione di gestire uno specchio apposto su una collina a ridosso del paesino del centro Italia in cui ha scelto di vivere, incastonato in una valle che ne oscura la presenza del sole, riportato a…

leggi tutto

Recensione

silviodifede di silviodifede
4 stelle

Per il suo esordio alla regia non documentaristica, Walter Veltroni opta per un'assoluta novità nel cinema italiano: un film on the road. E dire che in Italia non c'è il coast-to-coast americano, eppure quando non si sa che pesci pigliare in Italia si pensa a questo. Non solo, a ben vedere il viaggio è un "risicato" Roma-Rimini (insomma, dai tempi di "Basilicata Coast To…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 4 marzo 2019
2018
2018
Walter Veltroni
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito