Trama

Una giovane suora di clausura si toglie la vita in un'abbazia della Romania. Dal Vaticano per far luce sull'evento vengono mandati un prete con un burrascoso passato alle spalle e una giovane novizia sulla soglia dei voti. Insieme sveleranno il profano segreto dell'ordine, mettendo a repentaglio non solo le loro vite ma anche la loro fede e le loro anime.

Approfondimento

THE NUN - LA VOCAZIONE DEL MALE: LE ORIGINI DEL DEMONE VALAK

Diretto da Corin Hardy e sceneggiato da Gary Dauberman, The Nun: La vocazione del male racconta le conseguenze del gesto di una giovane suora che, in un'abbazia della Transilvania, commette il più mortale dei peccati togliendosi la vita. Per la Chiesa diventa fondamentale capire se il terreno in cui sorge la struttura è ancora in gloria di Dio o se il gesto ha compromesso del tutto l'abbazia di St. Carta. Per affrontare la situazione, il Vaticano chiama l'esperto padre Burke, un pastore di Philadelphia tra i pochi al mondo in grado di verificare la veridicità di miracoli e fenomeni paranormali.

Con la direzione della fotografia di Maxime Alexandre, le scenografie di Jennifer Spence, i costumi di Sharon Gilham e le musiche di Abel Korzeniowski, The Nun: La vocazione del male è uno spinoff della saga horror The Conjuring, creata da James Wan, e ha al centro uno dei suoi personaggi più simbolici, una suora dall'aspetto terrificante nota come il demone Valak. Valak, dopo aver tormentato le visioni di Lorraine Warren, si ritrova al centro dell'epica battaglia tra bene e male che ha per protagonisti un prete con una storia oscura alle spalle e una novizia tormentata. Racconta Hardy: "Ho sempre amato il personaggio della suora demone. Ogni sua apparizione era avvolta dal mistero. Nessuna spiegazione veniva fornita: bastavano il suo aspetto terrificante e il suo comportamento a lasciare di sasso". Ricordano inve i produttori James Wan e Peter Safran: "La suora demone nasce dall'idea di trasformare qualcosa di sacro e puro come una monaca in un'entità malvagia e soprannaturale, andando a disturbare le credenze delle persone. All'inizio della saga, la suora aveva un ruolo relativamente piccolo, seppur fondamentale. Siamo rimasti colpiti da come invece il pubblico la notava e ricordava. Abbiamo deciso allora che la sua figura meritava di essere indagata per spiegare alla gente che origini aveva, da dove veniva e perché operava". Per accentuare ancora di più l'elemento horror, i produttori hanno deciso che The Nun: La vocazione del male fosse ambientato in Transilvania, in Romania, una regione di per sé simbolica per il genere (è la terra di Dracula, il vampiro per eccellenza), all'interno di un castello adibito ad abbazia e totalmente separato dal resto del mondo.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere The Nun: La vocazione del male è Corin Hardy, regista, disegnatore, scultore e sceneggiatore inglese. Nato nel 1975, Hardy sin dall'età di 12 anni ha cominciato a interessarsi alla creazione di figure mostruose e, ispirandosi ai mostri animato di Ray Harryhausen, ha realizzato insieme agli amici una… Vedi tutto

Note

Spin-off di The Conjuring - Il caso Enfield (2016).

Commenti (3) vedi tutti

  • Sicuramente questo non è un buon film, fondato sui soliti jumpscares e su certi comportamenti idioti dei protagonisti, soprattutto quello che non riesce a suscitare è la paura, solo qualche piccolo spavento qua e là. Tuttavia non mi sento di bocciarlo completamente, perlomeno quello che ha di buono la pellicola è l'atmosfera.

    commento di Alex_b99
  • A me è parso uno Scary movie che purtroppo si prende sul serio. Per cui ho riso molto, ma direi che questo non era l'obiettivo del film, una sequela infinita dei peggiori luoghi comuni dell'horror, con una trama davvero ridicola. P.S. Attenzione SPOILER: Si può fare un horror in cui dopo i titoli di testa non muore più nessuno?

    commento di frostadamus
  • Spin off della serie The conjuring, in una operazione di "espansione" dell'Universo Warren, similmente ad Annabelle. Qui l'evento si colloca a monte di tutto, e l'oggetto che lo ispira è il quadro della suora suicida, intravista nel Caso Enfield e in Annabelle 2. Dopo una prima parte interessante, scade nell'ovvietà dell'horror più fracassone.

    leggi la recensione completa di undying
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

undying di undying
5 stelle

  Abbazia di Santa Cârta (Romania),1952. Una suora si toglie la vita gettandosi nel vuoto da una finestra del convento, con corda stretta attorno al collo. Roma. Dalla Santa Sede (Vaticano) viene incaricato padre Burke (Demián Bichir) affinché -con il supporto di Irene (Taissa Formiga) una suora londinese- possa tentate di fare luce sul fatto. La coppia arriva… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

alan smithee di alan smithee
3 stelle

Per quale motivo una giovane suora decide di commettere uno dei peccati più abominevoli tra quelli considerati mortali dalla chiesa cattolica? Ovvero togliersi la vita? La Santa Sede vuole vederci chiaro, e capire anche se il territorio romeno circondato da una fitta selva in piena Transilvania in cui sorge l'abazia teatro di quel truce episodio, sia tornato ad essere minacciato da una… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 25 voti
vedi tutti

Recensione

nickoftime di nickoftime
5 stelle

Il paradosso vuole che la latitanza della paura abbia reso i film a essa dedicati qualcosa di più di una semplice visione cinematografica. The Nun – La vocazione del male, diretto da Corin Hardy, conferma la tendenza, spostando l’argomentazione da quello che dovrebbe essere il tema principale dell’analisi, ovvero i rapporti interni alla narrazione, a ciò che vi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
3 stelle

Per quale motivo una giovane suora decide di commettere uno dei peccati più abominevoli tra quelli considerati mortali dalla chiesa cattolica? Ovvero togliersi la vita? La Santa Sede vuole vederci chiaro, e capire anche se il territorio romeno circondato da una fitta selva in piena Transilvania in cui sorge l'abazia teatro di quel truce episodio, sia tornato ad essere minacciato da una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

undying di undying
5 stelle

  Abbazia di Santa Cârta (Romania),1952. Una suora si toglie la vita gettandosi nel vuoto da una finestra del convento, con corda stretta attorno al collo. Roma. Dalla Santa Sede (Vaticano) viene incaricato padre Burke (Demián Bichir) affinché -con il supporto di Irene (Taissa Formiga) una suora londinese- possa tentate di fare luce sul fatto. La coppia arriva…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 17 settembre 2018
locandina
Foto
locandina
Foto
locandina
Foto
Bonnie Aarons
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito