Trama

I Queen con la loro musica e il loro straordinario frontman Freddie Mercury hanno mandato in frantumi ogni stereotipo e convenzione, divenendo uno dei gruppi più amati della storia della musica mondiale. L'ascesa della band attraverso le loro iconiche canzoni e i loro suoni rivoluzionari e lo stile di vita di Mercury sfuggono a ogni controllo prima di portare alla trionfante reunion alla vigilia del Live Aid nel 1985, dove il cantante è chiamato ad affrontare la malattia che lo porterà alla morte e a guidare i compagni in una delle più grandi performance mai viste prima su un palco.

Approfondimento

BOHEMIAN RHAPSODY: FREDDIE MERCURY, ICONA SENZA TEMPO

Diretto da Bryan Singer e sceneggiato da Anthony McCarten, Bohemian Rhapsody ripercorre la biografia del cantante Freddie Mercury, la voce che si celava dietro i più grandi successi dei Queen, da We Will Rock You a We Are the Champions, veri e propri inni che hanno trovato la loro consacrazione durante un memorabile concerto Live Aid nel 1985. A più di 25 anni dalla morte di Mercury per Aids, la sua immagine e la sua musica, superando ogni stereotipo, continuano a essere vivi e a definirsi come un fenomeno generazionale, multiculturale e globale.

Con la direzione della fotografia di Newton Thomas Sigel, le scenografie di Aaron Haye, i costumi di Julian Day e le musiche di John Ottman, Bohemian Rhapsody è nato per volontà del produttore Graham King, che ha acquistato i diritti sulla storia di Mercury e dei Queen dal pluripremiato scrittore Peter Morgan entrando subito in contatto con quelli che furono i fondatori della band, il chitarrista Brian May e il batterista Roger Taylor. "Il film nasce dal desiderio di celebrare la musica dei Queen e di portare avanti l'eredità lasciata da Freddie. Per tale ragione, ne ripercorriamo la storia dal passato di Mercury a Zanzibar al suo arrivo a Londra da immigrato al successo, senza dimenticare i pregiudizi che si ritrovò ad affrontare, le insicurezze che lo attanagliarono e i dubbi sul suo aspetto fisico che lo inseguirono per molto tempo. Nei Queen, Freddie trovò la sua vera famiglia e la valvola per dare libero sfogo al suo estro e alla sua genialità. Amato da tutti, riuscì a cavarsela portando avanti comportamenti oltraggiosi accompagnati da una musica innovativa per la sua epoca. Il periodo che va dal 1970 al 1985 è il più importante della vita di Freddie e della band ed è quello che desideravo esplorare io: il coinvolgimento di May e Taylor ha fatto sì che si rimanesse fedeli a ciò che è successo veramente: nessuno sa meglio di loro come siano andate le cose, dal momento che c'erano e le hanno vissute in prima persona. Riviste, libri e immagini filmate restituiscono solo una parte della storia di Freddie mentre loro due conservano aneddoti, racconti e risvolti inediti che nessuno poteva conoscere", ha precisato il produttore, autore di successi come Hugo CabretGangs of New York.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Bohemian Rhapsody è Bryan Singer, regista e sceneggiatore statunitense. Nato a New York nel 1965, Singer ha esordito nel 1993 con Public Access, assicurandosi il Gran premio della Giuria al Sundance Film festival. Da allora il suo nome è legato a opere in gradi di intrattenere il pubblico grazia a un… Vedi tutto

Commenti (13) vedi tutti

  • La trascinante musica dei Queen e la tormentata vita del loro frontman Freddie Mercury sono ripercorse e omaggiate da uno spettacolare biopic che, pur prendendosi diverse licenze, riesce a raggiungere il suo obiettivo fondamentale: coinvolgere ed emozionare.

    leggi la recensione completa di Fanny Sally
  • Operazione commerciale di sicuro successo, ma anche omaggio a un grande gruppo della storia del rock.

    leggi la recensione completa di susirboni68
  • Un film ben strutturato che racconta la storia della formazione dei Queen e il loro successo.

    leggi la recensione completa di DarkCloud23
  • La leggenda trionfa con fierezza, ma col non trascurabile fardello del fan service.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Film sulla vita del cantante Freddie Mercury, leader dei Queen, che va dal 1970 fino al Live Aid del 1985. Il prodotto funziona grazie ai somiglianti attori chiamati in causa e alle incredibili e ancora orecchiabili canzoni dei Queen.

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • La parola d' ordine è "focalizzare"

    leggi la recensione completa di Leviathan
  • Coloro che hanno perso un concerto dei Queen si calmino. Singer è riuscito a ricreare quell'aurea magica che solo un live avrebbe avuto. E non ci si sorprenda se ad un certo punto venga voglia di cantare "Mama, uhu uhu uhu..."

    leggi la recensione completa di Guidobaldo Maria Riccardelli
  • Spettacolare, attore interprete bravissimo e musica eterna. Da nn fan dei Queen direi strepitoso e a tratti commovente.

    commento di Lisa2000
  • Una BIOGRAFIA su freddy mercury dal voto tutto sommato sufficente, con interpretazione e taglio sufficente, fotografia buona, sceneggiatura mediocre, musiche ovviamente ottime. mi aspettavo onestamente di piu'

    commento di anarcate
  • mah... lo avrei voluto pìù melodrammatico, così passa senza lasciare traccia tranne quella della musica dei Queen.

    commento di sfrisolo
  • Un attore troppo magro con denti finti troppo grandi interpreta Freddie Mercury in un film che NON parla dei Queen.

    commento di MagicTragic
  • Premesso che chi scrive questa recensione è un fan documentato dei Queen.

    leggi la recensione completa di simo84
  • Biopic troppo convenzionale per il suo protagonista, scorre e intrattiene senza cadute di stile , emoziona nelle parti in cui la musica prende il sopravvento, ma non osa abbastanza per rendere giustizia alla vita di Freddie Mercury.

    leggi la recensione completa di port cros
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

steno79 di steno79
6 stelle

Non è il disastro che si poteva prevedere leggendo le reazioni della stampa anglofona questo "Bohemian rhapsody". E' un film biografico senza infamia e senza lode, che non riesce a dare un ritratto approfondito dei personaggi e del fenomeno musicale dei Queen, ma che compensa con buone qualità di confezione e con interpretazioni molto accattivanti. Alla sceneggiatura ci sono le… leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

amandagriss di amandagriss
8 stelle

       tutto vero tutto falso   A più di 25 anni dalla morte di Freddie Mercury e l'inevitabile fine dei Queen, cosa resta della Regina nella memoria collettiva? e le generazioni più giovani, quale il loro legame, se esiste, sentimental-musicale con la band? Riascoltando dopo tanto tempo, forse troppo tempo nel mio caso ---- posseggo le… leggi tutto

14 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

alan smithee di alan smithee
3 stelle

CINEMA OLTRECONFINE Sarebbe stato bello, raccontarci la vita e le dinamiche del successo di una band come i Queen, forti di un leader carismatico, bello ed amato come Freddy Mercury. Sarebbe stato anche bello essersi sbrigati nell'organizzare lo script, ed aver ingaggiato in tempo utile il suo alter ego per eccellenza, ovvero Sasha Baron Cohen, il cui coinvolgimento è stato in… leggi tutto

2 recensioni negative

2018
2018

Recensione

Fanny Sally di Fanny Sally
7 stelle

La scelta di intitolare un’opera cinematografica ispirata alla sfavillante carriera dei Queen proprio Bohemian rhapsody, come quella che può essere considerata a tutti gli effetti la loro canzone manifesto, risponde ad un preciso intento portato avanti da questo film, che, durante la sua lunga e travagliata realizzazione ha visto partecipare in veste di consulenti anche due dei…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

susirboni68 di susirboni68
6 stelle

Sono uscito dalla sala emozionato, grazie alla musica dei Queen e allo straordinario carisma di Mercury. In realtà quello che funziona e che emoziona sono i Queen - quelli veri - e la loro musica. Il film, di per se, al di là delle inesattezze cronologiche e delle parti di fiction (che ci possono stare, in quanto è un film, non un documentario), non riesce a raccontare molto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

DarkCloud23 di DarkCloud23
8 stelle

Difficilmente a mio avviso il film poteva essere fatto meglio, ok ci sono degli errori nella storia ma secondo me sono piccolezze, le cose importanti ci sono! Il cast è perfetto come i doppiatori (compreso Marc Martel che canta, quasi impossibile distinguerlo da Mercury). La regia riesce a produrre un film abbastanza lungo che però non annoia anzi coinvolge ed emoziona. Voce,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

giurista81 di giurista81
9 stelle

Pellicola attesissima e anche temuta, date le innumerevoli traversie affrontate e una gestazione di circa dieci anni. Bryan Singer, il regista de I Soliti Sospetti (1995), X-Men (2000) e Operazione Valchiria (2008), lo inizia ma non lo porta a termine, tanto che la produzione (budget di 52 milioni di dollari) si trova a dover riparare su Dexter Fletcher che poi non viene…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

IlGranCinematografo di IlGranCinematografo
6 stelle

  La storia dei Queen o la storia di Freddie Mercury? Entrambe, ma forse nessuna delle due. Infatti è comunque una storia "riveduta e corretta". La leggenda trionfa con fierezza (come dev'essere, d'altronde), ma col non trascurabile fardello del fan service. Anthony McCarten (L'ora più buia) glorifica la genesi dei pezzi più celebri del gruppo inglese, inventa…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

amandagriss di amandagriss
8 stelle

       tutto vero tutto falso   A più di 25 anni dalla morte di Freddie Mercury e l'inevitabile fine dei Queen, cosa resta della Regina nella memoria collettiva? e le generazioni più giovani, quale il loro legame, se esiste, sentimental-musicale con la band? Riascoltando dopo tanto tempo, forse troppo tempo nel mio caso ---- posseggo le…

leggi tutto

Recensione

Marco Poggi di Marco Poggi
7 stelle

Film sulla vita del cantante Freddie Mercury, leader dei Queen, che va dal 1970 fino al Live Aid del 1985. Il prodotto funziona grazie ai somiglianti attori chiamati in causa (buona la prova di Rami Malek che interpreta Freddie, ma anche degli altri tre, che però sono come comparseusa e getta  in un film che inizialmernte parla dei Queen e poi solo di Freddie) e alle incredibili e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

Leviathan di Leviathan
7 stelle

Vedo alternarsi pareri entusiastici ad altri catacombali, credo si stia perdendo di vista un "piccolo" dettaglio: non è un film concepito per svelare o rivelarci segreti e informazioni particolari, non è un documentario, non è un film romanzato, a ben voler vedere non è neanche un film sui Queen. E' una pura e semplice celebrazione del dio Freddie e in questo modo va…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Guidobaldo Maria Riccardelli di Guidobaldo Maria Riccardelli
8 stelle

La forza espressiva di un concerto dal vivo rivive in un film musicale grazie all'inesauribile magia del cinema che narra la storia come un riuscito LP dei migliori successi del gruppo inglese. Tempo limitato per le biografie dei personaggi, Mercury a parte, e grande spazio all'energia derivante dalle canzoni dei Queen, martellanti dall'inizio del racconto sin…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

champagne1 di champagne1
5 stelle

27 anni dopo la morte di Freddy Mercury è giunta l'occasione per far conoscere questo personaggio al pubblico più giovane e rammentarne le gesta artistiche a quelli che l'hanno conosciuto quando era ancora in vita. Peccato che la ricostruzione storica dei primi quindici anni della vita dei Queen, con l'epilogo fissato al Live Aids del 1985, contiene semplificazioni e imprecisioni…

leggi tutto

Recensione

kubritch di kubritch
2 stelle

  Non so bene cosa ho visto; forse nulla. Una puntata di quel volgarissimo show della TV di Stato con imitazioni caricaturali di pop stars? Promuovere l'imitazione dei personaggi popolari fa parte del meccanismo consumistico. Una fiaba disneyana? Anticonformismo (conformista) formato famiglia. Praticamente i realizzatori di questo prodotto audiovisivo si sono…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

steno79 di steno79
6 stelle

Non è il disastro che si poteva prevedere leggendo le reazioni della stampa anglofona questo "Bohemian rhapsody". E' un film biografico senza infamia e senza lode, che non riesce a dare un ritratto approfondito dei personaggi e del fenomeno musicale dei Queen, ma che compensa con buone qualità di confezione e con interpretazioni molto accattivanti. Alla sceneggiatura ci sono le…

leggi tutto

Recensione

negro di negro
8 stelle

Film abbastanza convenzione e celebrativo per Il gruppo che ha fatto la storia della musica rock. L'intento era appunto quello di celebrare il complesso attraverso il suo indiscusso leader. La musica è essenziale a creare l'atmosfera e risulta essenziale l'aver mantenuto l'ineguagliabile voce originale. Ottima anche la prova del cast, specialmente dal punto di vista della corrispondenza…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

alexio350 di alexio350
6 stelle

Folletto dionisiaco della musica, colmo di talento fino alle orecchie, Freddie Mercury era destinato fin dagli esordi sul palcoscenico a entrare nella leggenda e a diventare immortale. Non era facile portare sullo schermo un personaggio tanto forte e ingombrante, senza distanziarsi troppo dal vero e ridurre il genio a una macchietta. Bryan Singer (peraltro licenziato a pochi mesi dalla fine…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

_Rocky_ di _Rocky_
7 stelle

Emozioni a suon di nostalgia, con profondità (solo) a tratti, vivendo molto di pura musica...     Biopic oggettivamente imperfetto quello di Singer, in cui la narrativa segue un percorso lineare raggiungendo solo a tratti incisivi livelli di profondità, puntando tanto sulla forza trascinante della musica (sfociando in un finale parecchio ruffiano). Da lodare invece…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
7 stelle

E’ impossibile elevare ciò che è già leggenda ed ogni film che, nel tempo, si è preso l’incarico di riesumare artisti e storie passate nel tempo, è riuscito solo a creare una sorta di omaggio, portandosi dietro critiche e commenti spesso negativi.   Ma cos’è esattamente Bohemian Rapsody? E no, non parlo della famosissima canzone…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

simo84 di simo84
7 stelle

Questo attesissimo biopic narra dei primi 15 anni della rock band conosciuta con il nome Queen, partendo dalla formazione nel 1970 fino alla trionfale esibizione del Live Aid del 1985 attraversando vertiginose vette e cadute rovinose, il tutto condito da alcune delle stupende hit che hanno reso grandiosa ed indimenticabile la storia dei Queen. La pellicola và analizzata da due…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

fede993 di fede993
9 stelle

Un bellissimo film, soprattutto per chi ama i Queen. Voto 9, sarebbe stato da 10 se avessero aggiunto il concerto di Wembley del 1986 e qualche scena finale sulla morte di Freddie Mercury, ma in generale è stato un bel film in cui hanno fatto vedere la storia del gruppo, la vita personale di Freddie dalla famiglia alla sua sessualità.

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito