Trama

Nel 1961, la Nasa si propone come scopo quello di mandare il primo uomo sulla Luna. Ci riesce nel 1969 grazie a Neil Armstrong, un uomo che in nome del progresso e della Nazione affronterà sacrifici e costi personali.

Approfondimento

FIRST MAN - IL PRIMO UOMO: LA VERA STORIA DI NEIL ARMSTRONG

Diretto da Damien Chazelle e sceneggiato da John Singer, First Man - Il primo uomo racconta la storia che si cela dietro il primo sbarco dell'uomo sulla Luna, concentrandosi sulla figura dell'astronauta Neil Armstrong e sul decennio che ha portato allo storico allunaggio dell'Apollo 11, considerato una delle missioni più pericolose di tutta l'umanità. Esplorando i costi che il lavoro di Armstrong ha comportato sulla sua vita privata, ci si concentra in particolar modo sulla figura di Janet, l'indomabile moglie di Neil che ha contribuito a mantenere unita la loro famiglia. Mentre Neil si recherà fino in cielo per affrontare il dolore generato dalla dolorosa perdita della figlioletta Karen, Janet è chiamata a preoccuparsi delle preoccupazioni "terrene" e a fare da spina dorsale gestendo meravigliosamente la vita privata della coppia.

Con la direzione della fotografia di Linus Sandgren, le scenografie di Nathan Crowley, i costumi di Mary Zophres e le musiche di Justin Hurwitz, First Man - Il primo uomo si basa su Il primo uomo: La vita di Neil A. Armstrong, libro scritto da James R. Hansen, un ricercatore di scienza e tecnologia dell'Ohio che ha impiegato oltre 20 anni a insegnare spazio e storia prima di chiedere all'astronauta di raccontare la sua epopea. Armstrong, che da sempre declinava interviste ed eventi che lo volevano al centro dell'attenzione, accettò di ripercorrere la sua avventura solo dopo due anni di richieste, ricevendolo nella sua abitazione alla periferia di Cincinnati. Poco prima della sua morte, sopraggiunta nell'agosto 2012, fu lo stesso Armstrong ad accettare il progetto di un film a lui dedicato tratto dal volume di Hansen, con cui - causa anche la vicinanza dei luoghi di origine - aveva nel frattempo stretto un forte legame di amicizia. Ha dichiarato Adam Merims, produttore esecutivo di First Man - Il primo uomo: "Non volevamo raccontare solo la storia di un eroe che le immagini televisive hanno consegnato alla memoria collettiva. Ci interessava semmai soffermarci su cosa abbia spinto Armstrong, la sua famiglia e i colleghi della Nasa a realizzare l'impensabile. La storia di Neil parte da lontano: ha preso parte alla guerra di Corea come pilota prima di diventare un collaudatore per l'Air Force e passare successivamente alla Nasa. A quel tempo i piloti di prova morivano con una frequenza allarmante: tuttavia, ciò non ha mai spaventato Neil, che è rimasto fedele al suo percorso e ha raggiunto traguardi impensabili. Da un punto di vista privato, non era l'uomo solitario che la gente credeva e a ciò vogliamo in qualche modo rendere omaggio".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere First Man - Il primo uomo è Damien Chazelle, regista e sceneggiatore statunitense. Nato a Providence nel 1985, Chazelle nel 2016 ha diretto La La Land, musical da 14 nomination agli Oscar e 6 statuette vinte (regia, attrice protagonista, fotografia, scenografia, colonna sonora e canzone originale),. Agli… Vedi tutto

Commenti (3) vedi tutti

  • Regia inesistente. Solito cliché americano. Approssimativo. Ryan Gosling non recita: la stessa espressione per tutto il film.

    leggi la recensione completa di iro
  • Vi ricordate la gag comica di Bebè e Ciccio, i famosi fratelli De Rege degli anni 30-40? Ecco dopo aver visto il film First man moltissime idee si affastellano tra cui quella che gli apripista hanno sempre vita difficile. Come tutti coloro che precedono, sia nella scienza che nella matematica o nell'arte. Incompresi.

    leggi la recensione completa di gaiart
  • Il primo uomo, diretto da Damien Chazelle, regista di La La Land e Whiplash, è il film di apertura, in Concorso, della 75esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

    leggi la recensione completa di yume
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

supadany di supadany
8 stelle

Venezia 75 – Concorso ufficiale.  Per conseguire un risultato risonante, occorre tempo, non scoraggiarsi di fronte ai contrattempi e agli incidenti di percorso, per quanto possano ferire e far riflettere sul proprio operato, potendo contare su un impegno e un sacrificio apodittici, tali da non consentire l’apprendimento di quelle funzioni che ogni essere umano esercita… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

alan smithee di alan smithee
6 stelle

VENEZIA 75 - CONCORSO Essere eroi ed autori di un'impresa storica oltre ogni portata, non rende automaticamente padrone di se stesso e capace di affrontare ogni risvolto del vivere quotidiano, il super uomo che se ne è reso indomito protagonista. La storia di Neil Armstrong che ci racconta Damien Chazelle, autore baciato dal successo dopo i premi e le lodi ricevute per La La Land e… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

EightAndHalf di EightAndHalf
4 stelle

La progressiva involuzione del cinema di Damien Chazelle – che comunque grande non è realmente mai stato – è confermata dal quarto step della sua filmografia, First Man, su Neil Armstrong: drammi familiari, lezioni, missioni e dispiaceri. Vittorie. I personaggi di Chazelle, costantemente alla ricerca di un sogno da esaudire, da Whiplash in poi hanno perso sempre… leggi tutto

3 recensioni negative

Recensione

iro di iro
2 stelle

Comincerei dalla regia inesistente, esattamente  come in “La La Land”. Direi anche furba perché attenta al risparmio: tanti primissimi piani (meno scenografia) e tante vibrazioni della macchina da presa (meno effetti speciali). Il solito infantile cliché americano strappalacrime e consolatorio. Le proteste di quegli anni ridotte alla sola critica per le spese…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
locandina
Foto

Venezia 75

obyone di obyone

"Primo uomo" e primo film alla Mostra n. 75. Armstrong apre il festival sognando la luna. Ma per il momento c'è un bel sole ed è meglio approfittarne per godersi qualche ora di spiaggia ed un'acqua…

leggi tutto
Playlist

Recensione

nickoftime di nickoftime
8 stelle

Dopo il trionfo degli Oscar e il conseguente successo ricevuto dal regista e dagli interpreti di "La La Land", non c'è dubbio che in termini di gradimento "The First Man" fosse uno dei titoli più attesi dal pubblico della 75° Mostra del cinema di Venezia. Ciò non vuol dire che il nuovo film di Damien Chazelle non costituisse un banco di prova per il regista che questa…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Si riparte

Si riparte

Mi raccomando: ricominciamo piano, non scendere in uno dei tuoi soliti indigeribili trip verticali, è la prima newsletter dopo un mese di sosta.Giusto.… segue

Post

Recensione

yume di yume
7 stelle

“Un western nello spazio”: la battuta è di Massimo Giraldi, presidente della Commissione nazionale valutazione film della CEI, e certo parlare di un film sull’allunaggio pensando ai pionieri del vecchio West è un modo suggestivo e neanche troppo stravagante di collocare l’impresa nella storia americana. Quel che cambia però è che, più…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

VENEZIA 75 - CONCORSO Essere eroi ed autori di un'impresa storica oltre ogni portata, non rende automaticamente padrone di se stesso e capace di affrontare ogni risvolto del vivere quotidiano, il super uomo che se ne è reso indomito protagonista. La storia di Neil Armstrong che ci racconta Damien Chazelle, autore baciato dal successo dopo i premi e le lodi ricevute per La La Land e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
4 stelle

La progressiva involuzione del cinema di Damien Chazelle – che comunque grande non è realmente mai stato – è confermata dal quarto step della sua filmografia, First Man, su Neil Armstrong: drammi familiari, lezioni, missioni e dispiaceri. Vittorie. I personaggi di Chazelle, costantemente alla ricerca di un sogno da esaudire, da Whiplash in poi hanno perso sempre…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

Venezia 75 – Concorso ufficiale.  Per conseguire un risultato risonante, occorre tempo, non scoraggiarsi di fronte ai contrattempi e agli incidenti di percorso, per quanto possano ferire e far riflettere sul proprio operato, potendo contare su un impegno e un sacrificio apodittici, tali da non consentire l’apprendimento di quelle funzioni che ogni essere umano esercita…

leggi tutto

Recensione

Spaggy di Spaggy
4 stelle

Damien Chazelle, dopo i fasti di La La Land, si concede un tuffo nella Storia con Il primo uomo, in cui ripercorre i passi che hanno portato Neil Armstrong nel 1969 sulla Luna. Ciò che accadde nel luglio del 1969 è qualcosa che fa parte della Storia e che, come Armstrong stesso ebbe a dire, rappresentò un grande passo per l’umanità intera. Era il 1961 quando il…

leggi tutto

Recensione

gaiart di gaiart
8 stelle

FIRST MAN di Damien Chazelle   VAI AVANTI CRETINO Come forward, idiot     Vi ricordate la gag comica di Bebè e Ciccio, i famosi fratelli De Rege degli anni 30-40? Ecco dopo aver visto il film First man moltissime idee si affastellano tra cui quella che gli apripista hanno sempre vita difficile. Come tutti coloro che precedono, sia nella scienza che nella matematica o…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito