Espandi menu
cerca
Libri a(ni)mati / 28 : “the Outsider” di Stephen King (2018) - Ognuno Fa Quel Che Può (con Cagnolino).
di mck ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 62 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

mck

mck

Iscritto dal 15 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 149
  • Post 110
  • Recensioni 364
  • Playlist 136
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Libri a(ni)mati / 28 : “the Outsider” di Stephen King (2018) - Ognuno Fa Quel Che Può (con Cagnolino).

Convergenze parallele.
“Si tratta di una coincidenza che esercita comunque un certo fascino sulla mia coscienza.”  

Elaborazione del lutto. Ricerca di riscatto nel tentativo di porre rimedio agli errori commessi. La vita: viverla.

Nel campo da gioco dei romanzi, la prima metà di “the Outsider” rientra senz'altro tra le 3 o 4 cose migliori – assieme a “From a Buick 8”, “Lisey's Story”, “Revival” e gran parte di “22/11/'63” – prodotte da King in questo ventunesimo secolo (a tal proposito, ma a sé stanti da questo PdV, le raccolte di racconti rientrano tutte nella categoria del meglio: “Everything's Eventual”, “Just After SunSet”, “Full Dark, No Stars” e “the Bazaar of Bad Dreams”, assieme al saggio “On Writing”), vale a dire nel periodo post-incidente. La seconda parte – ma si potrebbe specificare meglio con: l'insieme delle due parti – rimane un buon/ottimo prodotto, di poco superiore ai livelli espressi e raggiunti da e con “DreamCatcher”, “Cell”, “Duma Key”, “Under the Dome” e “Mr Mercedes” (il 1° cap. della trilogia omonima, da cui recupera un personaggio principale e la vocatura investigativa). Di questo periodo mi ha purtroppo in larga parte deluso “Doctor Sleep” (che spreca un personaggio secondario bellissimo presentato ne primi capitoli e poi mal sviluppato ed utilizzato: chi è stato in quel cinema attraverso quelle prime pagine ricorderà/saprà...), e mi mancano “Black House”, scritto con Peter Straub, “the Colorado Kid”, “JoyLand”, “Finders Keepers” e “End of Watch” (il 2° e l'ultimo capitolo della trilogia “Mr. Mercedes), “Gwendy's Button Box”, scritto con Richard Chizmar, “Sleeping Beauties”, scritto col figlio Owen, e gli ultimi 4 volumi, in ordine di pubblicazione, della serie “la Torre Nera”). In attesa di “Elevation”. 

"Le regole erano semplici: quando arrivano gli sbirri, meglio andarsene. La vita di un nero è importante, gli avevano spiegato i genitori, ma non sempre per la polizia."

Come detto, ad una prima parte - diciamo il primo terzo - seriamente eccezionale (non perché si tenga sul piano del dubbio e dello scetticismo, né, altresì e primariamente, perché l'elemento soprannaturale non venga nemmeno, mai, preso in considerazione, ma semplicemente perché è scritta da Dio, anzi da Re) non corrisponde un'altrettanta rimarcabile chiusura (non perché questa invece si adagi sul sovrannaturale, come quasi sempre in King, del resto, e anzi lasci aperto uno spiraglio, così come avveniva in “From a Buick 8”, sulla “soluzione” fantascientifica - non dico Hard ma “seria” - piuttosto che su quella fantasy, a conti fatti, non per colpa del genere, sempre più gratuita e facile), che ricalca pur eccellentemente, nella messa in scena, lo stampo originale che nel corso degli anni, però, ha prodotto, sfornandone in continuazione, una pletora di situazioni - per rimanere in tema col protagonista dietro il sipario di “the Outsider”, denominante il romanzo - simili o identiche. A fare da congiunzione tra le due, nel mezzo, il breve capitolo dedicato ad Holly, una piccola meraviglia (oltre che un tuffo nel recente passato). 

"La realtà è uno strato di ghiaccio sottile, ma quasi tutta la gente ci pattina sopra tranquillamente e il ghiaccio si rompe solo alla fine."

Da Tullio Dobner (che sta a King come Bruno Oddera ad Arthur C. Clarke e VincenzoMantovani a...tutti quelli che contano, Einaudi e non, avendo tradotto tutte le opere del nostro dal 1983, “Cujo”, al 2012, “the Dark Tower: the Wind Through the KeyHole”), scomparso il novembre del 2018, passando per Wu Ming 1 (Roberto Bui) e Giovanni Arduino (con le parentesi ante e post Dobner di Edoardo Nesi, Delio Zinoni e Franco Brera, e la curatèla di Loredana Lipperini), si è approdati a Luca Briasco (editor per Fanucci, ai tempi del tutto Philip k. Dick, Einaudi Stile Libero e Minimum Fax: compratevi la sua antologia saggistica “Americana”, mentre qui vi sono gli autori rimasti fuori), e la qualità perdura altissima.

Richard Price (“the Wire”, “the Night Of”, “the Deuce”) dovrebbe trarne una miniserie in 10 episodi per HBO.

(Sì, lo so che è appeso a testa in giù, ma niente paura: non è Matteo Salvini.]


Colophon.
Stephen King - "the OutSider" - 2018 [Sperling & Kupfer (Mondadori), 2018, collana Pandora - 530 pagg., € 21.90; come sempre manca un indice, credo per volontà dello stesso autore, tipo le edizioni DVD e BrD di "Mulholland Dr." uscite senza suddivisione in capitoli.]

Prima Parte / Primo Terzo: * * * * ½  ---  Holly: * * * *  ---  Seconda Parte / Due Terzi Finali: * * *
Totale: * * * ½ (¾) - 7 (½)

Totalmente sganciato dall'universo creato per “the Outsider” (un giallo/horror soprannaturale ambientato in Oklahoma e Texas), King ha messo a disposizione gratuitamente sul mercato italiano, in occasione dell'uscita del romanzo, nell'autunno del 2018, per l'esattezza il giorno del suo compleanno, il 71°, il 21 settembre, la traduzione - sempre ad opera di Briasco - di un breve racconto (già pubblicato in inglese il maggio dello stesso anno sul sito stephenking.com), semi-autobiografico, “Laurie” (un realista acquarello di sangue ambientato in Florida).
Lo trovate in versione eBook nel Kindle Store di Amazon, qui, e in formato ePub su IBS, qui.
Fate(vi) un regalo, leggete(ve)lo.

* * * * (¼) - 8 (½) 

Nota: la playlist si suddivide in 3 sezioni: "the Outsider", "Laurie" e "Doppelgänger".     

Playlist film

Il sospetto

  • Drammatico
  • Danimarca
  • durata 106'

Titolo originale Jagten

Regia di Thomas Vinterberg

Con Mads Mikkelsen, Thomas Bo Larsen, Annika Wedderkopp, Lasse Fogelstrøm, Susse Wold

Il sospetto
Uscito in Italia: 22 nov 2012

“Quando ci sono prove e testimoni in abbondanza, gli alibi e le reputazioni fanno ben poca differenza. La gente è cieca a qualunque spiegazione che esuli dalla sua percezione della realtà.”

Rilevanza: 2. Per te? No

Mia madre

  • Drammatico
  • Italia
  • durata 106'

Regia di Nanni Moretti

Con Margherita Buy, John Turturro, Giulia Lazzarini, Nanni Moretti, Beatrice Mancini

Mia madre
Uscito in Italia: 16 apr 2015

Dopo un po' Ollie uscì dalla porta di servizio e si sedette sugli scalini, a guardare le stelle. Ce n'erano tantissime. Vide anche una meteora, un satellite terrestre e diversi aerei. Pensò che ormai sua madre era morta, e che non avrebbe visto nessuna di quelle cose, mai più. La semplice idea aveva qualcosa di assurdo.

Rilevanza: 2. Per te? No

La promessa

  • Drammatico
  • USA
  • durata 123'

Titolo originale The Pledge

Regia di Sean Penn

Con Jack Nicholson, Robin Wright Penn, Aaron Eckhart, Patricia Clarkson

La promessa

Finché Ralph si occupava di questioni quotidiane, come decidere che cosa mangiare per cena, andare a fare la spesa con Jeannie, ricevere le telefonate serali di Derek dal campo estivo (che si erano diradate, ora che il giovanotto sentiva meno la nostalgia di casa), riusciva a rimanere più o meno tranquillo. Ma quando la sua attenzione si concentrava su Terry – come era necessario fare adesso – entrava in scena una sorta di super-io, come se la sua mente tentasse di rassicurare se stessa, convincendosi che ogni cosa era al posto giusto, e che le goccioline di sudore sotto il suo naso erano solo un effetto del caldo e del cattivo funzionamento dell'aria condizionata nell'auto. Ogni giorno andava goduto appieno perché la vita era breve, questo lo capiva, ma il troppo stroppia. Se il filtro offerto dalla mente svaniva, scompariva anche il quadro d'insieme. Non c'era più una foresta, solo alberi. E a volte, peggio ancora, sparivano anche gli alberi e restava solo la corteccia.

Rilevanza: 3. Per te? No

È solo la fine del mondo

  • Drammatico
  • Francia, Canada
  • durata 95'

Titolo originale Juste la fin du monde

Regia di Xavier Dolan

Con Marion Cotillard, Léa Seydoux, Vincent Cassel, Nathalie Baye, Gaspard Ulliel

È solo la fine del mondo
Uscito in Italia: 7 dic 2016

Il respiratore sibilava. Il torace di Fred Peterson ne scandiva il ritmo. Ogni tanto dai polmoni usciva un fischio stridulo, che somigliava stranamente a una risatina. Come se la vita fosse tutto uno scherzo cosmico, ma si dovesse entrare in coma per comprenderlo.

Rilevanza: 1. Per te? No

Orizzonti di gloria

  • Guerra
  • USA
  • durata 86'

Titolo originale Paths of Glory

Regia di Stanley Kubrick

Con George Macready, Timothy Carey, Kirk Douglas, Ralph Meeker, Adolphe Menjou

Orizzonti di gloria
Uscito in Italia: 20 giu 2003

“Ho visto Orizzonti di Gloria almeno una decina di volte. È uno dei migliori film di Kubrick. Molto più bello di Shining e di Barry Lyndon, secondo me. D'altronde era parecchio più giovane quando l'ha girato. Per come la vedo io, gli artisti giovani sono molto più propensi a correre dei rischi.”  

Auto da fé per interposta persona by Stephen King (che, a prescindere, continua a capire una mezza mazza di cinema).   

Ad ogni modo è interessante qui ricordare quel che potrebbe essere realmente, veramente e in definitiva accaduto sul set di Paths of Glory, con Kubrick che finge di voler accettare un finale accomodante per scatenare tutto il potere contrattuale di Douglas contro la produzione...e avere così il finale che voleva(no entrambi).

Rilevanza: 3. Per te? No

La morte corre sul fiume

  • Drammatico
  • USA
  • durata 93'

Titolo originale The Night of the Hunter

Regia di Charles Laughton

Con Robert Mitchum, Shelley Winters, Lillian Gish

La morte corre sul fiume
Uscito in Italia: 7 nov 2016

L'uomo pieno di cicatrici davanti al tribunale aveva anche lui dei tatuaggi sulle dita, ma si trattava delle stesse due parole, MAI e DEVI? [CAN(')T e MUST in inglese; NdR] Ralph chiuse gli occhi nel tentativo di visualizzare quel dettaglio, però senza risultati. Sapeva per esperienza che tatuarsi le dita non era insolito tra gli uomini che avevavno trascorso un periodo in prigione; probabilmente si erano ispirati a qualche film. AMORE e ODIO erano molto popolari, come anche BENE e MALE. Gli tornò in mente quando Jack Hoskins gli aveva parlato di un ladruncolo con la faccia da topo che esibiva le scritte SUCA e FOTTI sulle dita, e aveva aggiunto che non era certo il modo ideale per attirarsi la simpatia delle donne.   

LOVE / HATE

Rilevanza: 3. Per te? No

Giorni perduti

  • Drammatico
  • USA
  • durata 101'

Titolo originale The Lost Weekend

Regia di Billy Wilder

Con Ray Milland, Jane Wyman, Philip Terry, Howard Da Silva, Frank Faylen, Doris Dowling

Giorni perduti

[Come spesso in King – si pensi al recente Danny adulto di “Doctor Sleep” -, particolare autobiografico, ritorna l'argomento alcolismo.]

Rilevanza: 1. Per te? No

American Sniper

  • Azione
  • USA
  • durata 134'

Titolo originale American Sniper

Regia di Clint Eastwood

Con Bradley Cooper, Sienna Miller, Luke Grimes, Jake McDorman, Kevin Lacz, Cory Hardrict

American Sniper
Uscito in Italia: 1 gen 2015

Aprì la cassetta degli attrezzi sul pianale e ne estrasse con riverenza la custodia che conteneva l'oggetto al mondo che lo rendeva più orgoglioso e felice: un Winchester .300 a otturatore girevole, lo stesso fucile che Chris Kyle aveva usato per far fuori tutti quegli arabi di merda (Jack aveva visto American Sniper otto volte).

Rilevanza: 2. Per te? No

GLOW

  • Serie TV
  • 2 stagione 20 episodi

Titolo originale GLOW

Con Liz Flahive, Carly Mensch, Alison Brie, Mario Revolori, Betty Gilpin

Tag Commedia, Femminile, Spettacolo, Amicizia, Los Angeles, Anni '80

GLOW

Off Topic. Non sarà Rosita la Luchadora, ma è pur sempre Zoya the Destroya!

Stag. 1 --- Stag. 2

Rilevanza: 1. Per te? No

Sfera

  • Fantascienza
  • USA
  • durata 133'

Titolo originale Sphere

Regia di Barry Levinson

Con Dustin Hoffman, Sharon Stone, Peter Coyote, Samuel L. Jackson

Sfera

I fatti. La leggenda. E la versione per le autorità, la stampa e il pubblico.

Rilevanza: 1. Per te? No

You Can't Kill Stephen King

  • Horror
  • USA
  • durata 86'

Titolo originale You Can't Kill Stephen King

Regia di Ronnie Khalil, Monroe Mann, Jorge Valdés-Iga

Con Monroe Mann, Ronnie Khalil, Crystal Arnette, Kayle Blogna, Kate Costello, Justin Brown

You Can't Kill Stephen King

Yep.

-------------------------------------------------------------------------------------

E "Laurie". Bau-bau! (Da non confondersi con il Babau.)

Rilevanza: 1. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati