Quell'oscuro oggetto del desiderio

Regia di Luis Buñuel

Con Fernando Rey, Angela Molina, Carole Bouquet, Julien Bertheau Vedi cast completo

In streaming
  • Chili
  • iTunes
  • iTunes
  • Chili
In STREAMING

Trama

Siviglia. Mathieu è in partenza sul treno per Parigi. Concha lo implora di non lasciarla, ma lui le rovescia un secchio d'acqua in testa. Poi agli stupefatti compagni di viaggio racconta la sua storia. Da quando ha incontrato Concha il desiderio lo divora, ma la ragazza lo sconcerta: ora sembra facile e ora inaccessibile. Il gioco continua, sempre più crudele, grottesco e ossessivo. Nell'epilogo una donna ricuce un lenzuolo macchiato di sangue. Un'esplosione annienta tutto. Ennesima, ultima magia di uno che di strategie del desiderio se ne intendeva. E l'idea di far interpretare la stessa parte a due attrici diverse è semplice quanto geniale.

Commenti (3) vedi tutti

  • Ultimo film di Bunuel surreale e geniale la trovata + interessante far recitare due attrici al debutto nello stesso ruolo di Conchita l’oggetto del desiderio Carole Bouquet e Angela Molina. Giustamente premiato con il premio Oscar 1977

    commento di claudio1959
  • Voto 8/9 Cupo

    commento di luca826
  • Un grande Capolavoro di Bunuel. Un film sulla debolezza dell'uomo nei confronto della donna. Sensuale, casto, erotico, violento. Un grande film.

    commento di mise en scene 88
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

carlos brigante di carlos brigante
6 stelle

Il film che mi ha deluso di più tra quelli di questo regista che apprezzo! Infatti, non mi trovo d'accordo con la maggior parte della critica che osanna quest'opera. La riengo nettamente inferiore a Viridiana e L'Age d'or, in quanto in certi punti l'ho trovata retorica, ripetitiva e scontata. Il finale poi, era immaginabile e il simbolo di fine di un'epoca, di un tipo di cinema simboleggiato… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

2019
2019

L'Amore Folle

darkglobe di darkglobe

Definizione di Amore Folle: riempirsi dell’altro fino a non lasciare alcuno spazio per se stessi; la fusione totale, fisica e mentale, di due esseri umani; l’amore assoluto e proprio in quanto tale…

leggi tutto
2018
2018
2017
2017

Recensione

michel di michel
8 stelle

Grande lezione di stile del vecchio Buñuel che torna per l'ultima volta a fustigare le ipocrisie dell'odiata borghesia. In un mondo che sta crollando sotto le bombe di improbabili terroristi il ricco F. Rey riesce solo a pensare a come portarsi a letto una finta verginella che fa la sua rivoluzione negandosi. Diretto splendidamente, sferzante e ironico il film stiracchia un po'troppo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

cheftony di cheftony
7 stelle

“Posso chiederti una cosa?” “Dimmi!” “Perché vuoi a tutti i costi fare l'amore con me?” “Be', per esserti più vicino. Perché ti amo.” “Anch'io ti amo. Eppure non ho nessuna voglia di fare l'amore con te. Viviamo insieme, ti abbraccio, ti accarezzo, hai le mie gambe, la mia bocca, i miei seni. Perché vuoi fare…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2015
2015
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2013
2013

Recensione

vjarkiv di vjarkiv
10 stelle

Non è un caso che il "pallido" oggetto del desiderio presente nell'opera letteraria di Pierre Louÿs "La donna è il burattino", diventi "oscuro" nell'ultimo film di Luis Buñuel. Giusto per rimarcare che si sta parlando di quell' "oggetto" che può ossessionare un uomo (inteso come maschio!) fino a farlo diventare "burattino" nelle mani della volubilità femminile, ben rappresentata dalla…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

hallorann di hallorann
10 stelle

Siviglia. Un uomo scende da una macchina con chauffeur e in un’agenzia chiede un biglietto di prima classe per andare a Parigi via Madrid in treno. Poco dopo rientra a casa, il maggiordomo lo informa che lei è andata via da cinque minuti: la stanza è in disordine, c’è un cuscino macchiato di sangue (di naso), un paio di scarpe e di mutandine. “Brucia tutto che partiamo…”, ordina…

leggi tutto
2012
2012

Recensione

hupp2000 di hupp2000
10 stelle

Potrebbe essere il sogno di ogni regista: che il suo ultimo film sia considerato una delle sue migliori opere. E’ il caso di questa amarissima commedia. Dopo averci abituati a non pochi voli pindarici, a incursioni spiazzanti nel surrealismo, a sferzate anticlericali, a trasgressioni di ogni genere e a visioni provocatorie, Bunuel decide infine di raccontare una storia lineare, concreta, che…

leggi tutto

LA DONNA E IL FANTOCCIO

Baliverna di Baliverna

Una tematica che appare in diversi film e che mi interessa abbastanza è quella dell'uomo che si degrada e umilia per correre dietro a una donna sdegnosa e volubile, e ottenerne l'impossibile amore. Non sono forse…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito