Chissà sa ha ragione Bob Odenkirk quando dice che un giorno Breaking Bad sarà completamente dimenticata. In un’intervista rilasciata nel 2021, all’uscita del film Io sono Nessuno - nel quale inaspettatamente l’uomo che abbiamo conosciuto come l’avvocato Saul Goodman interpreta un giustiziere letale - lo sosteneva con forza, riportando anche un esempio: “Pensate a M*A*S*H*. Chi se lo ricorda oggi? Provate a chiedere a un ragazzo di 25 anni cosa sia. Non ne avrà alcuna idea. È stato il più grosso successo per dieci anni e ora è completamente svanito nel nulla.”

Sarà, ma oggi è davvero difficile anche solo ipotizzare che due serie tv epocali come Breaking Bad e Better Call Saul, praticamente già dei classici nonostante la seconda - mentre scriviamo - non sia ancora terminata, possano passare nel dimenticatoio.

In Breaking Bad Odenkirk doveva apparire per soli tre episodi della seconda stagione. Tuttavia il suo personaggio, l’avvocato della malavita Saul Goodman, risultò così azzeccato che lo showrunner Vince Gilligan decise che doveva rimanere: e lì restò fine alla fine. E fino a conquistarsi un posto tutto suo: quello nello spin off, Better Call Saul, il prequel che racconta la origin story del personaggio, mostrando come il talentuoso avvocato di belle speranze Jimmy McGill sterzò nella sua vita sino a diventare Saul Goodman. 

Rileggendo la stampa degli ultimi anni si ha la misura del successo di Odenkirk e di Better Call Saul: quando la serie fu annunciata in molti si chiesero se non fosse un azzardo, se misurarsi con l’epos tragico-pop di Breaking Bad, assurta per molti al ruolo di miglior serie di sempre, non fosse un clamoroso errore. Ma già nel 2018 c’è stato chi si è schierato, come il critico del Guardian Stuart Heritage, dichiarando Better Call Saul addirittura superiore. 

Sono molto consapevole che quando vengo celebrato è come merce, non come essere umano. I giovani che hanno un pizzico di fama non capiscono la differenza. Pensano che venga celebrato il loro vero io, ma non è così.

Bob Odenkirk sembra tuttavia essere uno che non si è montato la testa: non solo perché pensa che potrebbe essere dimenticato, ma perché si stupisce ancora di essere riconosciuto nel mondo. Del resto il mondo si è stupito di lui. Magari non alcuni spettatori degli Stati Uniti, che lo avevano conosciuto per diverse apparizioni in vari film e show televisivi sin dai primi anni ’90. Ma tutti gli altri si sono chiesti chi fosse e da dove arrivasse quell’attore quasi cinquantenne che non avevano mai visto prima e che di colpo aveva catturato l’attenzione di tutti.

La cosa è comprensibile. Bob Odenkirk ha avuto infatti fino a Breaking Bad una carriera molto varia nel mondo dello spettacolo, ricoprendo molteplici ruoli, ma mai di primo piano. E sicuramente non a livello internazionale. Nei primi anni della sua carriera è stato soprattutto autore di spettacoli comici, partendo da un’esperienza nel Saturday Night Live (dal 1987 al 1991) per passare al The Ben Stiller Show, nel 1993 e al Late Night With Conan O’Brien. Nel corso di queste esperienze professionali centrate sulla scrittura è però comunque apparso spesso in piccoli sketch, fino a trovare uno spunto per creare insieme a David Cross lo spettacolo Mr. Show, del quale il duo comico era al tempo stesso autore e protagonista, trasmesso su HBO per quattro stagioni a partire dal 1995. Questo solo per menzionare le tappe più importanti visto che vi sono state innumerevoli piccole partecipazioni ad altri spettacoli oltre a esperienze come regista e come produttore. 

Ma quando lo sceneggiatore Peter Gould lo ha proposto a Vinnigan per la parte di Saul Goodman, si è sentito come baciato improvvisamente dalla fortuna, sapendo di non aver mai avuto la possibilità di partecipare a qualcosa di così grande. E anche se lui “resta umile” sappiamo tutti che la fortuna - in realtà - è stata nostra. E che, qualsiasi cosa venga dopo, la sua interpretazione resterà scolpita nella memoria del pubblico e nella storia della serialità televisiva.

Filmografia essenziale di Bob Odenkirk

locandina Breaking Bad - Reazioni Collaterali

Breaking Bad - Reazioni Collaterali

Poliziesco - USA 2008 - durata 45’

Titolo originale: Breaking Bad

Creato da: Vince Gilligan

Con Bryan Cranston, Steven Michael Quezad, Anna Gunn, Kat Sawyer, Aaron Paul, Dean Norris

in streaming: su Chili Netflix

locandina Nebraska

Nebraska

Drammatico - USA 2013 - durata 110’

Titolo originale: Nebraska

Regia: Alexander Payne

Con Bruce Dern, Will Forte, June Squibb, Stacy Keach, Bob Odenkirk, Devin Ratray

Al cinema: Uscita in Italia il 16/01/2014

in streaming: su Chili

locandina Better Call Saul

Better Call Saul

Drammatico - USA 2015 - durata 47’

Titolo originale: Better Call Saul

Creato da: Vince Gilligan

Con JB Blanc, Bob Odenkirk, Steven Bauer, Lavell Crawford, John Getz, Tamara Tunie

in streaming: su Chili

locandina Io sono Nessuno

Io sono Nessuno

Azione - USA 2021 - durata 92’

Titolo originale: Nobody

Regia: Ilya Naishuller

Con Bob Odenkirk, Aleksey Serebryakov, Connie Nielsen, Christopher Lloyd, RZA, Michael Ironside

Al cinema: Uscita in Italia il 01/07/2021

in TV: 09/12/2022 - Sky Cinema 4K - Ore 18.00

in streaming: su Chili