Espandi menu
cerca
ONDE GRAVITAZIONALI A DAR MAN FORTE.
di pippus ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 35 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

pippus

pippus

Iscritto dal 25 novembre 2013 Vai al suo profilo
  • Seguaci 139
  • Post 5
  • Recensioni 107
  • Playlist 2
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
ONDE GRAVITAZIONALI A DAR MAN FORTE.

- Da Leibniz a Heidegger poi altri a seguire, tutti a porsi la regina delle domande:

“ Perché l’Essere piuttosto che il nulla ?”

 

Nota: E’ vero, sarebbe maggiormente in linea con i Post ma essendo finalizzato ad una Play List figura obbligatoriamente tra queste.

 

--Premessa:

Da un po’ di tempo si sente parlare di queste misteriose “onde” in quanto i rivelatori interferometrici, l'italo-francese Virgo ( pronuncia Virgo:-) in Toscana e i due Ligo

( pronuncia Laigo:-) ubicati entrambi negli States a 3.000 km tra loro, pare abbiano individuato quelle che il grande Albert aveva teorizzato un secolo fa; e a che cosa dovrebbero “dar man forte”? Ma ...all’ipotesi del famoso “Disegno Intelligente”! O quantomeno all’esistenza di un Direttore d’orchestra per il quale rappresenterebbero un’ulteriore nota sullo spartito della Sinfonia Universale! Ok, allora in cosa consistono queste benedette “onde gravitazionali “? Nulla di…semplice purtroppo ma, macrosemplificando non poco, potremmo definirle uno “stiracchiamento” infinitesimale dello “spazio-tempo” einsteniano che si propaga nel vuoto cosmico al pari delle altre onde maggiormente conosciute, quelle elettromagnetiche le quali, organizzate su piani perpendicolari tra loro ( elettrico e magnetico), ci permettono di “vedere” e “sentire” tutto ciò che conosciamo e cioè luce visibile e non, radio, tv, radar, cellulari ecc. Semplificando ulteriormente queste nuove “onde” non trasportano segnali ma a loro è dovuta la gravità come noi la conosciamo, e lo “stiracchiamento” cui più sopra accennavo ha effettivamente provocato un “nanoterremoto” ( chiedo venia ad eventuali esperti per la blasfemia ) che i sensibilissimi strumenti preposti ( giusto per rendere l'idea, la sensibilità richiesta permetterebbe di rilevare uno spostamento pari al diametro di un solo atomo in rapporto ad una lunghezza pari alla distanza terra- sole che, sottolineo, essere di ben 150 milioni di km!!!) hanno rilevato simultaneamente in tre punti diversi del globo terrestre, evidenziando in tal modo, nelle linee di interferenza dei laser in essi contenuti, quell’infinitesimale disturbo così tanto agognato!

Bene, scrivo “dar man forte” in quanto a pareggiare il conto pensano altri aspetti che , come in un tiro alla fune, concorrono per l’ opposta fazione, ovvero per l’ipotesi spinoziana ( tra l’altro la prediletta da Einstein ) secondo la quale, a monte dell’esistenza dell’Universo, non vi è un “Direttore” ma è la natura stessa della Materia ad organizzare la trama ( ovvero le Leggi) sulla quale poi gli eventi tesseranno l’ordito.

--Non mi esprimerò a favore dell’una o dell’altra ipotesi ma mi limiterò ad elencare ( per quanto le mie competenze, convinzioni e possibilità mi consentono) in modo semplice, alcuni punti di forza dei due schieramenti tralasciando, per ovvi motivi, i dogmi religiosi rivelati e non.

 

--A favore dell’esistenza di un “Direttore”:

La nostra stella brilla da circa 5 miliardi di anni e il Big Bang la precede di altri otto miliardi e mezzo ma, pare, che le prime elementari forme di vita siano comparse sulla terra ( ma, attenzione, potrebbero non essere coeve ad altre sviluppatesi su qualche esopianeta della nostra o di altre galassie) circa tre miliardi e mezzo di anni fa, cifre non facili da metabolizzare per cui semplificheremo i tempi per evitare troppi zeri che renderebbero caotico e difficoltoso il far mente locale. Per far questo consideremo che ogni “secondo” corrisponda ad un “anno” ovvero, essendoci 3600 secondi in un’ora, con la frase “un’ora fa” intenderemo 3600 anni fa ( cioè nel 1600 ac, circa all’epoca della XV dinastia egizia e un solo secolo dopo Re Hammurabi di Babilonia). Bene, premesso questo parametro dobbiamo quindi considerare la crocifissione di Gesù come avvenuta 33 minuti fa!

Con la vita di Gesù e tutto il suo contesto collocata a poco più di mezz’ora fa, avremo le prime testimonianze documentate dell’uomo sulla terra posizionate a circa due ore fa ( 5000 ac); qualche pittura rupestre però ce l’hanno lasciata anche i Cro-Magnon da tre ore fa a circa otto ore fa andando poi indietro al tempo dei Neanderthal da circa 55 ora fa per arrivare( secondo le più moderne stime) a circa 85 ore fa ( ovvero tre giorni e mezzo cioè 300.000 anni) per la comparsa finalmente dell’ Homo Sapiens. Wow, Gesù da mezz’ora e i Sapiens da tre giorni e mezzo, qualcuno si porrà delle domande sul motivo di tanta attesa ma, non basta, dobbiamo ingarbugliare un po’di più la matassa aggiungendo qualche altro inquietante dato: l’Australopiteco “Lucy” , nostro progenitore rinvenuto in Etiopia nel’74, è datato 37 giorni fa ( 3,2 milioni di anni) mentre i primi ominidi dobbiamo piazzarli ( ma il dato è dibattuto) tra i quattro e gli otto mesi fa ( 10/20 milioni di anni). E prima? Possiamo accennare ai dinosauri, creature vissute tra i sette ( 200 milioni) e i due anni fa ( 60 milioni). Non che li voglia spacciare per nostri progenitori ma vorrei sottolineare un dato curioso, i dinosauri hanno scorrazzato sulla terra per un periodo doppio rispetto al periodo che ci separa da loro per cui è altamente probabile che, se non si fossero estinti grazie al famoso asteroide di 12 km di diametro caduto nello Yucatan un “paio d’anni fa” ( 66 milioni), sarebbero tuttora qui al posto nostro!!!

La domanda clou rimane la stessa, quella del mistero che avvolge questo lungo discorso e... possiamo avvalorarla con altri particolari! Si sono evolute forme viventi sempre più complesse fino a noi, ma per quale motivo? Il Principio Antropico ipotizza grossomodo che, essendo noi composti delle stesse particelle elementari della restante materia dell’Universo ( quindi originate in blocco 13,6 miliardi di anni fa con il Big Bang) quest’ultimo

( l’Universo) segua una curva esponenziale intelligente perseguendo, da quella data, ( qui sulla Terra e quasi certamente su qualche altro milione di esopianeti) un fine ben preciso: ACQUISIRE AUTOCOSCIENZA di sé per potersi poi autostudiare interrogandosi sulle proprie origini! Quindi noi potremmo legittimamente definirci E.C.U. ( Entità Coscienti dell’Universo) ovvero con noi, per lo meno sul pianeta Terra, la Materia ha raggiunto il suo scopo!

Wow, teoricamente grande “spinta” a favore di un “Direttore”, per quale motivo altrimenti l’Universo dovrebbe seguire tale esponenziale? A dar man forte partecipa anche “l’organizzazione” ottimale del progetto, siamo suddivisi in due sessi finalizzati alla riproduzione, abbiamo tutto il necessario per ottenere energia fossile e fissile ( come se fossero state appositamente previste ) oltre che eolica, idroelettrica, fotoelettrica ecc; ma una super spinta ai sostenitori è rappresentata da una serie di Leggi fisiche che alcune ECU sono riuscite a decriptare ma non a spiegare, ne elenco solo cinque, con i loro enigmatici valori per un maggior risalto coreografico, ma prendetele per buone senza porvi domande su cause o ragioni, esse trascendono ogni sapere o logica razionale e nessuno conosce le risposte ( se non l’eventuale “Direttore”):

1)    Rapporto di massa fra protone ed elettrone 1/1856.

2)    La carica Elettrica 1,6x10 alla meno 19 Coulomb.

3)    Costante di Gravitazione Universale G=6,67x10 alla meno 11Nm al quadrato/ kg al quadrato.

4)    Costante di Plank o quanto d’azione,( un complesso valore atto ad indicare l’Azione Elementare o minima possibile in qualsiasi fenomeno fisico).

5)    Valore costante di C ( propagazione del campo elettromagnetico nel vuoto pari a 299.792, 458 Km/sec)

 

Bene, sarebbe sufficiente una seppur minima differenza di questi valori per inficiare l’esistenza del Tutto così come lo conosciamo, niente leggi a dirimere i comuni fenomeni elettrici e reazioni nucleari quindi niente stelle e conseguentemente niente vita, il nulla totale nel buio cosmico a zero fotoni!

Davvero inquietante e non a caso un’importante percentuale di ECU si tranquillizza con così tanti “segnali” tesi ad indicare l’esistenza di un’orchestra con relativo “Direttore”…o no?

 

--Altro aspetto individuato da intelligenti ECU (e portato sovente a favore della causa) sono le distanze, davvero incalcolabili ed a prima vista poco intuibili al pari dei tempi. Le distanze in compenso,a differenza dei tempi, non necessitano di artificiosi escamotages in quanto le ECU preposte a tali ricerche ne hanno già ufficializzato uno: L’anno luce! Questa unità di misura permette di non utilizzare i Km normalmente adottati nel quotidiano, ma converte questi ultimi nella distanza percorsa dalla luce in un anno. Misura davvero pazzesca considerando ( come sopra accennato con “C” che i km percorsi in un secondo nel vuoto sono quasi 300.000!).

Ok, un paio di esempi per “entrare” nell’argomento anche per le ECU non specialiste:

1)La luna si trova ad un secondo luce circa da noi.

2)Il sole si trova a circa otto minuti luce da noi (150 milioni di km) e non scordiamo ( pochi ci fanno caso) che il Sole con i suoi 1.391.000 km di diametro se fosse al posto del nostro pianeta ingloberebbe al suo interno ampiamente la Luna la cui orbita attorno alla Terra misura un diametro di soli 770.000 km circa!

( ma non stupiamoci troppo, nella nostra galassia a circa 12.000 anni luce da noi, la stella supergigante HR5171A ha un diametro 1300 volte quello del Sole quindi, se fosse al posto di quest’ultimo, la sua massa includerebbe, oltre alla Terra, addirittura l’orbita di Giove! )

3)Il sistema solare ha un diametro ( calcolato sull’orbita di Nettuno ) di circa 8

( otto) ore luce cioè ben 30miliardi di km.

4) E la stella più vicina a noi, a parte il Sole, a che distanza si trova? La più “ vicina “ è Proxima Centauri a…ben 4,3 anni luce da noi ( un numero pazzesco se espresso in km: 40.000 miliardi circa) e non possiamo non tener presente che se il Sole e Proxima Centauri fossero due palline da ping pong, le proporzioni ne vorrebbero una a Torino e l’altra a Reggio Calabria circa, a dimostrare che lo spazio interstellare ( esattamente come l’interno dell’atomo) è praticamente quasi vuoto!!!

5) Ok, detto ciò senza uscire dalla nostra galassia - la Via Lattea - possiamo ricordarne le dimensioni : 120.000 anni luce circa di diametro e circa 10/20.000 di spessore ( e noi siamo in semiperiferia e mi sovviene l’ironica ma provocatoria frase di Piergiorgio Odifreddi nel suo “ Il Vangelo secondo la Scienza” dove si legge che la Madonna, essendo “partita” solo 2000 anni fa e non potendo viaggiare a velocità superiori a quella della luce, si dovrebbe trovare tutt’ora all’interno della nostra galassia date le dimensioni in anni luce di quest’ultima!

6) In ultimo occorre concentrazione per far mente locale ai numeri: le stelle della Via Lattea si stima siano tra i 200 e i 300 MILIARDI ma questo numero va moltiplicato per il numero di galassie che sono almeno altrettante sparse per l’Universo ottenendo così, secondo recenti stime, un numero davvero pazzesco ovvero, se considerassimo il sole come un granello di sabbia, il numero di stelle dell'universo supererebbe il numero dei granelli di sabbia di tutte le spiagge del pianeta ( e questa "quantità analogica" sortisce un effetto "sensoriale" nettamente superiore al mero dato astratto/matematico )! Dimensioni difficili da metabolizzare per la ratio e aspetto certamente inquietante per le ECU che, da quando sono tali in seguito all’evoluzione da più semplici Entità Biologiche, in buona percentuale sono ricorse ad un pensiero maggiormente confortante optando in varie forme per “ La Causa”.

 

 

-- A sfavore di un “Direttore” ( non necessariamente dell’Orchestra ma semplicemente ipotizzando quest’ultima in grado di “autodirigersi” ), ovvero a favore della teoria di Baruch Spinoza oppure, nei casi più estremi, della pura casualità; ipotesi, quest'ultima, sorretta da altre teorie con pari dignità e razionalità:

 

 

--Un’ ECU perplessa:

“Tutto vero e non si discute sull’evoluzione sopra citata ma…quello che non convince è il “risultato” finale, ovvero le ECU, costoro inducono seri dubbi sul Q.I. del cosiddetto Disegno Intelligente accettando l’idea di un Disegno ma …a volte non così intelligente! “

A questo proposito si rende opportuno un…

 

--Faccia a faccia tra gli schieramenti:

 

Un’altra ECU detrattrice: “ Ma stiamo scherzando? Vorreste farmi credere ad un “Direttore” quando abbiamo sotto gli occhi i più svariati esempi di quanto sia assurda tale ipotesi! Insistete nel sottolineare la stupefacente quanto misteriosa precisione delle Meccaniche Celesti a cui si collega il celestiale azzuro del nostro pianeta? La prima non mi pare proprio sia sempre tale, dai cataclismi di portata galattica ( vedi stelle che collassano, asteroidi che si schiantano senza pietà) e il secondo ancor meno considerando terremoti, eruzioni, uragani e tsunami nonché terribili pestilenze e letali pandemie del tutto gratuite ed inspiegabili, alle quali si sommavano, in passato, feroci belve che scorrazzavano ad ogni latitudine; ma il più micidiale è lei : L’ECU che, preso possesso del pianeta, si sbizzarrisce in ciò che potrebbe far credere a tutto fuorché ad un “Direttore”! Mezz’ora fa, quindi in tempi recenti e recentissimi( da 2000 anni a venire), alcune di loro han deciso di essere le più forti e quindi in diritto di invadere e sterminare altre ECU! E questa abitudine non tende a cessare, abbiamo avuto e abbiamo dittatori di ogni genere, da quello che non molto tempo addietro aveva pensato di incenerire milioni di ECU in appositi forni, a quell’altro che, in tempi più recenti, si diverte a lanciare minacciosi razzi come fossero petardi! Peraltro, in tema di "Razzi", ne abbiamo uno anche noi (anche se non a reazione, o perlomeno non con lo stesso propellente) del quale andar fieri e che, guarda caso, era andato in gita di piacere a far visita proprio al “ pirotecnico giullare”; ghiotta occasione per tifare affinché quest’ultimo inviasse anche il nostro nella stratosfera ma…pura utopia, dopo qualche giorno ce lo ha rispedito attraverso una normale via aerea!

-- Prende la parola un altro suo compare di partito per dar manforte:

“ Dopodiché che mi dite dell’esempio portato dai non rari e vergognosi casi di “rappresentanti” delle ECU credenti nella “Causa”? Per lo meno poco edificanti, per non dire di peggio. Suvvia, fatemi il piacere, se ci fosse un Direttore a monte avrebbe potuto e dovuto correggere il “tiro” non vi pare? O per lo meno tarare quel ” Libero Arbitrio “ (che troppo spesso viene adottato per giustificare ogni nefandezza) su piani meno inaccettabili. E’ o non è il “Progettista” ( che asserite essere onnisciente) che, conoscendo a priori il risultato finale, avrebbe potuto conseguentemente attenuare gli effetti nefasti ( ad ampio spettro si intende) del “Male”? Per non parlare delle ECU abortite o abnormemente nate, come se non bastassero i cataclismi naturali e la dabbenaggine a creare problemi.

Per fortuna ( o per caso) una piccola percentuale di ECU si distingue nelle scienze più svariate, oppure in virtuose attività dette “Arti”, intelligenti manifestazioni tese a dimostrare che l’Esponenziale universale tende sempre più in alto ( come l’ultima nata di queste, la settima, che grazie alla sua flessibilità e modernità sta ottenendo insperati apprezzamenti:-)”. E continua:

“Ma non vi accorgete di che livello sono purtroppo una massiccia percentuale di ECU? Per queste sarebbe più adatto l’acronimo E.I.U. ( Entità Incoscienti dell’Universo ) e se qualcuno dotato di senno potesse vederle da una postazione esterna al sistema solare, non potrebbe fare a meno di abbandonarsi a risate degne degli Dei omerici. Da secoli se le danno di santa ragione, rubano a tutti i livelli senza remore e in ogni dove, si sono organizzate scrivendo norme che hanno chiamato “leggi” e che sovente non sono rispettate nemmeno dalle ECU preposte a garantirne l’osservanza; hanno inventato il denaro per scambiarlo con ogni bene e sbraitano come pazzi in locali chiamati “Borse” credendo che lo scopo dell’esistenza consista nell’ “essere fatti a viver come bruti”; davvero ridicole, ma il bello è che non se ne rendono conto. Negli ultimi decenni la dabbenaggine ha preso il sopravvento a macchia di leopardo infettando a largo spettro ogni campo della moderna società con il miraggio del "marchio"; vi riporterò un solo esempio ma ormai tutto soggiace all'infezione da "status simbol":  la protezione dal freddo e dalle intemperie che un tempo era il compito primario riservato al vestiario ora si vede relegata in seconda posizione in quanto la prima è riservata al marchio stampigliato sui vari capi grazie all'astuto stratagemma che altre ECU hanno pensato bene ( sfruttando la summenzionata dabbenaggine:-) di pianificare all'unico scopo di stimolare una spontanea beneficenza a favore delle loro tasche! Non di rado, persino nel cosiddetto tempo libero, non riescono ad essere corrette: si sono inventate passatempo che chiamano giochi o competizioni per sfogare in modo teoricamente educato la loro smania di primeggiare ma…anche lì la depravazione dilaga anno dopo anno in modo esponenziale. ECU particolarmente baciate dalla fortuna (in riferimento all’indice del loro QI) che inneggiano ai “Massimi Sistemi” appollaiate sulle curve di particolari strutture allo scopo preposte dette “stadi”, all’interno delle quali altre ECU si contendono un oggetto di forma sferica o ovale oppure, se l’oggetto è più piccolo, tentano di colpirlo con l’ausilio di attrezzi di vario tipo e foggia e, non di rado, sbraitano ed imprecano minacciosamente contro le ECU avversarie, avvalorando la non velata sensazione trasmessa fin da subito attraverso il loro raffinato look ! ( Per di più non è raro, in caso di ambite vittorie o temute débacles, imbattersi in tavole rotonde, dibattiti, conferenze ecc tese a confondere le ECU spettatrici inculcando loro la convinzione che il tema proposto non sia così frivolo). In altri casi, meno disperati ma altrettanto trafelati, corrono come pazzi attorno alle stesse strutture nella speranza di essere selezionate in compagini caratterizzate da apposito marchio a cinque cerchi (N.d.A. non vorrei apparire poco rispettoso per la categoria, tra i contendenti a suo tempo figurava anche il sottoscritto ). nelle quali dovranno poi difendere le sorti di questa o quella porzione del globo i cui confini altre ECU in precedenza demarcarono al costo di drammatiche e sanguinose contese.”

--Riprende la parola un’ ECU della fazione a favore: “ Dite, dite pure, ve ne accorgerete quando verrà il momento della “Verità”, quando ormai sarà tardi per redimersi e finirete tutti con le chiappe abbrustolite, come meritano i miscredenti. Possibile che non riusciate a vedere ciò che è palese ogni mattina? Ciò che si rivela ad ogni nascita? Ciò che si intuisce guardando il cielo stellato? Non riuscite a “vedere” per un motivo molto semplice: la vostra mente è obnubilata dalle misere faccende quotidiane, dalla vostra insufficienza esistenziale che vi impedisce di cogliere il vero spirito dell’Esserci. Per ribattere quanto da voi asserito è il caso di ricordarvi che, per evanescente che possa apparire la natura delle ECU, in alcune sue “vette stilistico/concettuali”, esse si sono distinte in argute disquisizioni teologiche/filosofiche ancorché scientifiche; le prime due attraverso il pensiero e la coscienza e le terze con l’ausilio di potenti risultati ingegneristici come il Large Hadron Collider ( LHC) del CERN di Ginevra dove selezionate ECU stanno cercando di capire di cosa e come sia costituito l’Universo, ovvero LORO STESSE! “ Vi sfugge forse il fatto che queste rare ed eccelse ECU, grazie alla loro intelligenza, siano riuscite a decifrare forse un millesimo delle complesse leggi matematico/fisiche alla base del Tutto? Se tali limitati risultati sono valsi ad alcune di queste l'ambito Premio Nobel, quale premio dovremmo conferire al Progettista del Disegno globale? E vorreste farmi credere che tutto ciò per di più sarebbe dovuto al caso? Ma fatemi il piacere!!!

“Siete tutt’ora in tempo per redimervi, chiudete gli occhi e meditate !!!

( così consigliava Einstein ma… anche lui era dubbioso e non aveva risposte certe!)

E ricordatevi le parole di Pasteur” Un po’ di scienza allontana da Dio ma molta scienza riconduce a lui” per cui,

nel tentativo di dare una risposta su cosa c’era prima del cosiddetto Tempo di Plank ( quell’attimo miliardi di miliardi di volte più piccolo di un millesimo di secondo che ha preceduto il Big Bang), potete arrovellarvi il gulliver per l’eternità azzardando di tutto e di più, dalla tanto inquietante quanto profonda  “Fluttuazione Quantistica del Vuoto” ( attenzione, sottolineo il termine "vuoto" ben diverso dal "nulla"), passando per le recenti e affascinanti teorie del prof. D'Ariano dell'Università di Pavia che con la sua equipe sta divulgando la tesi che l'Universo non sia altro che un gigantesco computer quantistico, fino ad un errore del mago Merlino nel corso dei suoi esperimenti! Tutto con la stessa dignità al pari delle parole di Churchill sulla Russia:” Un mistero che cela un enigma che nasconde un segreto”! “

 

--La regina delle domande probabilmente resterà tale a lungo e anch’io ( prendendo spunto da Woody Allen) non solo non ho risposte migliori, ma credo riterrò saggio non averle, continuando quindi nell’incertezza e, semmai, nella speranza!

Nel frattempo ho più prosaicamente apprezzato come, più volte, la settima arte si sia cimentata con il tema del mistero: opere eterogenee nella loro rappresentazione e struttura, che spaziano dal genere fantascientifico ai drammi psicologici e che indicherò in ordine non di preferenza, ma di pubblicazione; essendo però limitata la mia esperienza cinematografica confido nel vostro valido apporto per questa play alla quale quanto sopra scritto è dedicato.

Un saluto.

P.s.

Per eventuali ECU che, sopravvissute fin qui, volessero persistere nel masochismo, copioincollo gli estremi dei tre testi inerenti l’argomento e riportati dal sottoscritto in calce alla propria recensione su “The Tree of Life” nel giugno del 2015.

1) di  Jean Guitton, Grichka e Igor Bogdanov , " Dio e la Scienza" ed. Bompiani. Guitton è un filosofo cattolico e i gemelli Bogdanov fisici teorici. Interessante botta e risposta degli autori su fede e scienza. Difficile trovarlo nuovo ma possibile sull'usato anche in rete.

 

2) di Gerald L.Schroeder , " Genesi e Big Bang"  ed. Interni. Schroeder fisico e teologo ebreo laureato al M.I.T. di Boston propone un'interessante collegamento tra Bibbia ed evoluzione avvalendosi della Teoria della Relatività Ristretta di Einstein.

 

3) di Piero Bianucci "Nati dalle stelle", ed. Simonelli. Bianucci spiega come tutti gli elementi pesanti di cui siamo composti abbiano avuto origine nelle esplosioni delle Supernovae.

 

 

Playlist film (aperta ai contributi)

Il posto delle fragole

  • Drammatico
  • Svezia
  • durata 95'

Titolo originale Smultronstället

Regia di Ingmar Bergman

Con Victor Sjöström, Bibi Andersson, Ingrid Thulin, Gunnar Björnstrand

Il posto delle fragole
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

Rilevanza: 2. Per te? No

Il settimo sigillo

  • Drammatico
  • Svezia
  • durata 96'

Titolo originale Det sjunde inseglet

Regia di Ingmar Bergman

Con Max von Sydow, Gunnar Björnstrand, Bengt Ekerot, Bibi Andersson, Nils Poppe

Il settimo sigillo
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

Rilevanza: 2. Per te? No

La fontana della vergine

  • Drammatico
  • Svezia
  • durata 89'

Titolo originale Jungfrukällan

Regia di Ingmar Bergman

Con Max von Sydow, Birgitta Petterson, Axel Düberg, Tor Isedal

La fontana della vergine
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

Rilevanza: 2. Per te? No

Luci d'inverno

  • Drammatico
  • Svezia
  • durata 81'

Titolo originale Nattvardsgästerna

Regia di Ingmar Bergman

Con Gunnar Björnstrand, Ingrid Thulin, Max von Sydow, Gunnel Lindblom

Luci d'inverno
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

Rilevanza: 2. Per te? No

2001. Odissea nello spazio

  • Fantascienza
  • Gran Bretagna
  • durata 141'

Titolo originale 2001: A Space Odyssey

Regia di Stanley Kubrick

Con Keir Dullea, Gary Lockwood, William Sylvester, Daniel Richter, Leonard Rossiter

2001. Odissea nello spazio
altre VISIONI

In streaming su Tim Vision

Rilevanza: 4. Per te? No

La sottile linea rossa

  • Guerra
  • USA
  • durata 170'

Titolo originale The Thin Red Line

Regia di Terrence Malick

Con Jim Caviezel, Sean Penn, Woody Harrelson, Nick Nolte, George Clooney, John Travolta

La sottile linea rossa
altre VISIONI

In streaming su Disney+

Rilevanza: 1. Per te? No

The Sixth Sense. Il sesto senso

  • Thriller
  • USA
  • durata 107'

Titolo originale The Sixth Sense

Regia di M. Night Shyamalan

Con Haley Joel Osment, Bruce Willis, Mischa Barton, Toni Collette, Olivia Williams

The Sixth Sense. Il sesto senso
altre VISIONI

In streaming su Tim Vision

Rilevanza: 3. Per te? No

The Tree of Life

  • Drammatico
  • USA
  • durata 138'

Titolo originale The Tree of Life

Regia di Terrence Malick

Con Brad Pitt, Sean Penn, Jessica Chastain, Tye Sheridan, Fiona Shaw, Pell James

The Tree of Life
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

Rilevanza: 4. Per te? No

To the Wonder

  • Drammatico
  • USA
  • durata 112'

Titolo originale To the Wonder

Regia di Terrence Malick

Con Ben Affleck, Olga Kurylenko, Rachel McAdams, Javier Bardem, Tatiana Chiline

To the Wonder
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

Rilevanza: 1. Per te? No

Contributi di altri utenti

Aggiungi film +

Scrivi lentamente il titolo dei film che vuoi includere nella playlist. Il sistema riconoscerà automaticamente il titolo e te lo proporrà

Commento (opzionale)

Madre!

  • Drammatico
  • USA
  • durata 115'

Titolo originale Mother!

Regia di Darren Aronofsky

Con Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Ed Harris, Michelle Pfeiffer, Domhnall Gleeson

Madre!
altre VISIONI

In streaming su Infinity

Film aggiunto da karugnin

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Uomini di Dio

  • Drammatico
  • Francia
  • durata 120'

Titolo originale Des hommes et des dieux

Regia di Xavier Beauvois

Con Lambert Wilson, Michael Lonsdale, Olivier Rabourdin, Roschdy Zem, Jacques Herlin

Uomini di Dio
altre VISIONI

In streaming su iTunes

Film aggiunto da spopola

Rilevanza: 3. Per te? No

Nazarin

  • Drammatico
  • Messico
  • durata 96'

Titolo originale Nazarin

Regia di Luis Buñuel

Con Francesco Rabal, Marga López, Rita Macedo, Jesús Fernández

Nazarin
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

Film aggiunto da spopola

Rilevanza: 5. Per te? No

Melancholia

  • Drammatico
  • Danimarca, Svezia, Francia, Germania, Italia
  • durata 136'

Titolo originale Melancholia

Regia di Lars von Trier

Con Kirsten Dunst, Charlotte Gainsbourg, Kiefer Sutherland, Charlotte Rampling, John Hurt

Melancholia
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

Film aggiunto da laulilla

Rilevanza: 3. Per te? No

Another Earth

  • Drammatico
  • USA
  • durata 92'

Titolo originale Another Earth

Regia di Mike Cahill (II)

Con William Mapother, Brit Marling, Jordan Baker, Flint Beverage, Robin Taylor

Another Earth
altre VISIONI

In streaming su Disney+

Film aggiunto da DavideKingInk80

Scrivi un commento facoltativo al film inserito in lista

Rilevanza: 1. Per te? No

Ex Machina

  • Fantascienza
  • USA, Gran Bretagna
  • durata 108'

Titolo originale Ex Machina

Regia di Alex Garland

Con Domhnall Gleeson, Oscar Isaac, Alicia Vikander, Corey Johnson, Evie Wray, Deborah Rosan

Ex Machina
altre VISIONI

In streaming su Netflix

Film aggiunto da DavideKingInk80

Scrivi un commento facoltativo al film inserito in lista

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Interstellar

  • Fantascienza
  • USA, Gran Bretagna
  • durata 169'

Titolo originale Interstellar

Regia di Christopher Nolan

Con Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain, David Gyasi, Wes Bentley

Interstellar
altre VISIONI

In streaming su Netflix

Film aggiunto da DavideKingInk80

Scrivi un commento facoltativo al film inserito in lista

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Blade Runner

  • Fantascienza
  • USA
  • durata 124'

Titolo originale Blade Runner

Regia di Ridley Scott

Con Harrison Ford, Sean Young, Rutger Hauer, Daryl Hannah, William J. Sanderson

Blade Runner
altre VISIONI

IN TV Sky Cinema Due

canale 302
Film aggiunto da DavideKingInk80

Scrivi un commento facoltativo al film inserito in lista

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Esporta lista
Aggiungi film +

Scrivi lentamente il titolo dei film che vuoi includere nella playlist. Il sistema riconoscerà automaticamente il titolo e te lo proporrà

Commento (opzionale)

Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati