Espandi menu
cerca

Luci d'inverno

Regia di Ingmar Bergman

Con Gunnar Björnstrand, Ingrid Thulin, Max von Sydow, Gunnel Lindblom Vedi cast completo

Guardalo su
  • Prime Video
  • Prime Video
  • Prime Video
  • Prime Video
In STREAMING

Trama

Tomas Ericsson, un pastore protestante, dopo la morte della moglie si accorge non solo di aver perso la fede, ma, forse, di non averla mai avuta. In piena crisi non riesce più a dare conforto ai suoi parrocchiani uno dei quali si ucciderà. È una delle vette della produzione bergmaniana: girato in un glaciale bianco e nero tenuto sulle tonalità grige come quelle delle vite dei personaggi. Inquietante e ancora inspiegato, il finale aperto.

Commenti (6) vedi tutti

  • Indigeribile : metà Film girato in Chiesa,poi altro all'aperto poi ritorno in Chiesa e del parlato non mi è importato visto l'andazzo assai depressivo/lento/deprimente.voto.1.

    commento di chribio1
  • Il film rappresenta la progressiva estinzione della fede in Dio e i relativi tormenti del vuoto esistenziale, come una marea che si ritira lasciando allo scoperto tutti i detriti che giacciono sul fondo.

    leggi la recensione completa di vermeverde
  • Uno dei film più 'pesanti' di Bergman...vedi i 20 minuti dell'austera messa iniziale...se è il primo film che vedi di questo autore, forse il mio preferito, se sei giovane...forse non avrai voglia di vedere gli altri suoi capolavori di più facile visione e sarebbe un peccato!

    commento di marco bi
  • Cupo, grigio, lento eppure molto "potente". Fa riflettere sulla condizione umana... per riflettere.

    commento di lsb69
  • …eppure è troppo cupo, lento, grigio! Visto la prima volta (anni 70) con entusiasmo, la seconda (anni 90) con dubbi, oggi guardando l'orologio.

    commento di fornarolo
  • 9

    commento di incallito
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
9 stelle

Padre Tomas Ericsson (Gunnar Bjornstrand) è ossessionato dal timore di aver perso la fede. La perdita della moglie, avvenuta quattro anni prima, accresce il senso della sua crisi esistenziale e l’offerta d’amore della timida Marta (Ingrid Thulin) non basta affatto a lenirgli il dolore. Da lui si presentano i coniugi Persson (Max Von Sidow e Gunnel Lindblom) per una richiesta… leggi tutto

27 recensioni positive

2022
2022

I magnifici di inthemouthofEP

inthemouthofEP di inthemouthofEP

Titoli che, per un motivo o l'altro, mi hanno trapassato cavalcantianamente il cuore e lì sono rimasti imperterriti, infinitamente amati e mai dimenticati, tanto che ancora adesso, se appoggi l'orecchio bene…

leggi tutto
Playlist
2021
2021

Recensione

vermeverde di vermeverde
9 stelle

In quella che è considerata la trilogia del “silenzio di Dio” Bergman disegna una parabola discendente, passando dallo spiraglio di ottimismo che conclude “Come in uno specchio” all’esplicita constatazione della sua indifferenza in questo film per concludersi con la totale assenza nel “Silenzio” in cui Dio non è nemmeno nominato.…

leggi tutto

Gennaio + Febbraio 2021

LorismaL di LorismaL

Ecco la consueta playslist bimensile con le mie ultime visioni (ordinate secondo anno di uscita).   Mi farebbe molto piacere ricevere i vostri consigli nei commenti. Saluti a tutti!  

leggi tutto
2020
2020

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
8 stelle

Tomas è il pastore di un piccolo villaggio svedese. Vive ormai da tempo un periodo di profonda crisi, dopo la morte della moglie, avvenuta qualche anno prima, sente la lontananza da Dio e forse, pensa, era così anche prima. Non riesce a scuoterlo nemmeno l’amore di Marta, una giovane donna che da tempo tenta di costruire una relazione produttiva col pastore. Dopo la morte di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2019
2019
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018

Recensione

alexio350 di alexio350
8 stelle

Un pastore deve affrontare una crisi spirituale e personale. Mentre la fede in Dio vacilla, egli sente svanire l’amore per la vita e per gli esseri umani. Dopo la morte della moglie avvenuta qualche anno prima, il pastore sente, a sua volta, di essere morto e rifiuta come noioso e insignificante l’amore di un’altra donna che vorrebbe sposarlo a tutti i costi. Asciutto di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

AndrewTelevision01 di AndrewTelevision01
9 stelle

"Se veramente Dio non esistesse, nulla avrebbe più importanza. La vita avrebbe una spiegazione, sarebbe un sollievo; la morte solo una frattura, la fine del corpo e dell'anima; la crudeltà della gente, la sua solitudine, i suoi timori, tutto sarebbe chiaro come la luce del giorno: le sofferenze non dovrebbero più essere spiegate. Non esisterebbe né un creatore,…

leggi tutto
2017
2017
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

chinaski di chinaski
7 stelle

rituali eucaristici e litanie sacre, gli alberi neri disegnati nel gelo, i profili dei volti, i turbamenti dell’anima, le immagini ridicole dei crocifissi intagliati nel legno, il corpo di cristo, i chiodi e le spine, piaghe sulle mani e stimmate di indifferenza, le pagine di una lettera, confessione d’amore e sottomissione, primi piani, gli occhi di ingrid thulin, i paesaggi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

ethan di ethan
8 stelle

Il reverendo Tomas Ericsson (Gunnar Björnstrand), mentre celebra messa, è arrivato all'eucaristia e 'I comunicandi' (traduzione letterale di 'Nattvardsgästerna) sono solamente cinque tra i pochi fedeli che occupano i banchi della chiesa, mentre fuori il paesaggio è avvolto da una coltre di neve. Le persone si interfacceranno, di volta in volta, con il…

leggi tutto

Recensione

Demian_Avenue di Demian_Avenue
9 stelle

Il primo film della trilogia, "Come in uno specchio", non mi aveva convinto moltissimo, considerando ciò che mi aspettavo (per questa ragione ho intenzione di rivederlo più avanti), mentre in questo secondo film il distacco di dio, tematica che la trilogia tratta, è amplificato e l'ho percepito maggiormente rispetto alla prima pellicola. Forse è l'ambiente…

leggi tutto
2015
2015

Recensione

logos di logos
9 stelle

Il vuoto della celebrazione eucaristica del pastore In un bianco e nero spettrale viene ripresa, all’interno della chiesa di Mittsunda, la messa e l’eucaristia celebrate dal pastore Tomas: durante l’assunzione del corpo di Cristo assistiamo a volti trepidanti, in attesa, velati da stanchezza e angoscia, come se la presenza eucaristica non bastasse a riempire il vuoto di quei…

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito