La sottile linea rossa

play

Regia di Terrence Malick

Con Jim Caviezel, Sean Penn, Woody Harrelson, Nick Nolte, George Clooney, John Travolta, John Cusack Vedi cast completo

  • In TV
  • Rai 4
  • canale 21 HD 521
  • Ore 21:20
In STREAMING

Trama

Un gruppo di fucilieri sul fronte del Pacifico, a Guadalcanal. 

Note

Magnifica sinfonia sull'orrore della guerra e sull'estasi arcaica e immutabile della natura. Le voci fuori campo diventano un frastagliato di voci interiori, una gamma di emozioni e conoscenze, di saggezze e di convinzioni.

Commenti (35) vedi tutti

  • Pura poesia cinematografica.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • A distinguerlo dal resto della cinematografia bellica è che a Malick non interessano più di tanto i dettagli storici della II Guerra Mondiale sul fronte del Pacifico, quanto piuttosto la riflessione filosofica sul significato del male e della violenza, per cui il conflitto costituisce la cornice di un'opera essenzialmente introspettiva.

    leggi la recensione completa di port cros
  • Vedendo questo fil... ho subito pensato al recente The Tree of Life... che infatto è sempre di Malick. Complimenti per la fantasia!! Comunque questo primo film funziona, è una buona pellicola a quel tempo originale. Voto 8.

    commento di Brady
  • Ogni uomo combatte la sua guerra verso la Luce

    leggi la recensione completa di Marsil_Claritz
  • Capolavoro assoluto. Voto 9.

    commento di ezzo24
  • E' dura arrivare in fondo, il film è una immensa e lunghissima introspezione sulla guerra e sugli uomini. Drammaticità che tocca l'apoteosi massima e sofferenza vera, che si può toccare nei protagonisti. Arte allo stato puro, forse anche troppa.

    commento di near87
  • Guerra. Natura. Uomini. Altri uomini. Un succinto ballo di coppia che mostra come l'uomo sia nella natura a suo agio seppur, nel suo vivere, sia costretto alle guerre ed al sangue. Uno scontro di volontà, fra chi ha il compito di uccidere e chi glielo ha impartito. Mentre la natura guarda, dondolandosi, sull'erba alta di una collina.

    leggi la recensione completa di lorisdordoni
  • è la terza volta che cerco di vederlo tutto.è la terza volta che non ci riesco.ed è molto strano, perchè il genere mi piace.c'è qualcosa di strano.

    commento di juil789
  • Uno dei film più profondi e magistrali degli ultimi anni. Il capolavoro di un regista particolarmente controverso, che si serve di un cast di altissimo livello per firmare un grande sigillo della storia del cinema di guerra. voto 9/10

    commento di Cipolla Colt
  • Capolavoro assoluto e chi scrive si deve inchinare,meglio guardare il film,una recensione anche ben fatta non farebbe capire il valore dell'opera

    commento di Eliza
  • Io sono un amante dei fil di guerra e questo secondo me e' stato sopravalutato.

    commento di steveun
  • Film grandioso, tra i migliori del cinema di guerra. Offre dei paesaggi e delle inquadrature che aprono l'anima per la loro tranquillità.

    commento di climber
  • indigesto per chiunque ami i VERI film di guerra

    commento di bocchan
  • MOLTO BELLO… NEW AGE…

    commento di Il cattivo nullatenente
  • commento di Dalton
  • Una pietra miliare della storia del cinema. Malick ha fatto il suo Capolavoro.

    commento di ligeti
  • lo ritengo un buon film, ma cmq sopravvalutato

    commento di Bulletti
  • 7,5/10

    commento di alex77
  • "…la guerra non nobilita l'uomo, lo fa diventare un cane rabbioso, avvelena l'anima!"

    commento di alexis
  • Decisamente intenso ed introspettivo,questo è 1 dei grandi film anti-militaristi.Atipico,profondo,'filosofico',sentito. BELLISSIMO!.

    commento di GREENY
  • un capolavoro di poesia filmata. un film fatto di tanti brevi, straordinari momenti di vita. flusso di coscienza.

    commento di redrum80
  • Un vero e proprio capolavoro, un'intensa visione della guerra, analizzata soprattutto attraverso i suoi diversi protagonisti e i loro stati d'animo, le loro speranze, le loro paure.

    commento di Odel
  • ECCELLENTE FILM DI GUERRA MOLTO PIACEVOLA DA VEDERE, LO CONSIGLIEREI A TUTTI !!!

    commento di baiule
  • un film in cui gli attori si autotassano. voto 9

    commento di teresa80
  • 8

    commento di legolas
  • Da vedere e rivedere, volutamente lento, molto intenso, uno dei migliori film antiguerra mai fatti… Originale nell'abbinare la guerra al ritmo tranquillo della natura. 8

    commento di orsOrazio
  • CAPOLAVORO ASSOLUTO!!!

    commento di CERAUNAVOLTA
  • Non condivido l'opinione in generale che saluta questo film come uno dei più belli dell'anno. Assolutamente falso. Il ritmo non sempre sufficiente lascia spazio a cali di concentrazione. Ci si accorge, in quei frangenti, che il film è troppo lungo.

    commento di n9s65199
  • Un film che al contrario del soldato Ryan fa molto riflettere…forse anche troppo

    commento di faromagico
  • SEMPLICEMENTE FANTASTICO

    commento di RICHARD POMELLA
  • ma perfavore… in confronto a Ryan non e' nulla…

    commento di David Cronenberg
  • si, è il film di guerra più bello che sia stato mai realizzato, fantastico!è vergognoso che sia stato a vincere "SHakespeare in love" agli oscar quando candidati c'eran questo bel film, soldato ryan e la vita è bella!!

    commento di Dr.Lynch
  • stupendo affresco… novello apocalypse now sulla stupidita della guerra…

    commento di filoteo
  • stupendo affresco… novello apocalypse now sulla stupidita della guerra…

    commento di filoteo
  • non posso aggiungere niente a ciò che è già stato detto su questo magnifico film.solo questo però: la morte di witt(caviezel) è una di quelle sequenze ke nn ti scordi facilmente.

    commento di billyboy
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
10 stelle

"La sottile linea rossa" è un'opera che merita di essere inserita tra le più importanti degli anni '90, decisamente originale e unica nel genere del war-movie (un film di guerra dalle evidenti ambizioni filosofiche e metafisiche), con sequenze di grande intensità, una regia coinvolgente del redivivo Malick tornato al cinema dopo un silenzio di vent'anni e una musica stupenda… leggi tutto

76 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

gigimanser di gigimanser
6 stelle

Prolisso (qui è detto che la durata è addirittura di 170', ma quella che ho appena visto io, Sky, agosto 2015, è di 144'), confuso, caotico, tranne che nella avvincente descrizione delle scene di guerra, raccontate sopra un tappeto di accordi bassi di organo, rievoca brani della battaglia di Guadalcanal, novembre 1942, strategica postazione dei Giapponesi, qui… leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Utente rimosso (signor joshua) di Utente rimosso (signor joshua)
4 stelle

Ho voluto rivederlo per riuscire a comprendere meglio quanto raccontato, e devo dire di esserci riuscito; la prima volta che lo vidi (si parla di un bel po' di tempo fa) lo considerai un' accozzaglia di scene di guerra e di pensieri stupidi campati per aria, in altre parole un film costruito per apparire "difficile" e quindi spacciarsi per chissacchè e se gli avessi scritto un commento… leggi tutto

9 recensioni negative

2020
2020

Recensione

kahlzer di kahlzer
5 stelle

Deludente. Un lungo, stentato ed ostentato esercizio di oratoria, aggravato dall'insopportabile narcisismo di alcuni attori, Jim Caviezel fra tutti, i cui primi piani sembrano imposti da contratto. Tra lo stato edenico e l'età del ferro c'è ben altro che la consolazione delle immagini e il ripiegamento interiore: quasi che l'originalità dell'approccio iniziale avesse…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Nic90 di Nic90
10 stelle

Seconda Guerra Mondiale. Nella remota isola di Guadalcanal, il gruppo di fucilieri Charlie viene incaricato di stanare l’avamposto giapponese in cima a una collina. Dopo un’apparente calma piatta – il primo colpo viene sparato dopo 40’ – inizia la lunga e straziante conquista del crinale.     Ogni tanto, capita che qualche regista visionario ci regali…

leggi tutto
Trasmesso il 2 settembre 2020 su Rai Movie
Trasmesso il 1 settembre 2020 su Rai Movie

Recensione

Donapinto di Donapinto
4 stelle

Visto al cinema ai tempi della sua uscita (1998), LA SOTTILE LINEA ROSSA mi lascio' alquanto perplesso. Rivisto recentemente in televisione, il giudizio sostanzialmente non e' cambiato granché', anzi possiamo dire che le perplessità sono anche aumentate. Tratto dall'omonimo romanzo di James Jones, vero reduce della guerra nel Pacifico e già portato sul grande schermo da…

leggi tutto
Trasmesso il 28 agosto 2020 su Rai Movie
Trasmesso il 30 luglio 2020 su Rai Movie
Trasmesso il 27 luglio 2020 su Rai Movie
Trasmesso il 24 luglio 2020 su Rai Movie
2019
2019

Recensione

port cros di port cros
9 stelle

Le prime scene vedono due soldati americani, tra cui il soldato Witt (Jim Caviezel) che può essere individuato quale protagonista di questa pellicola corale, vivere in armonia, al di fuori del contesto bellico, con le popolazioni locali e la natura in una idilliaca isola del Pacifico, sorta di Eden primordiale ed incorrotto in cui l'uomo può esprimere la sua natura migliore. Ma…

leggi tutto
Trasmesso il 20 dicembre 2019 su Rai Movie
Trasmesso il 16 dicembre 2019 su Rai Movie
Trasmesso il 14 dicembre 2019 su Rai Movie
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

galaverna di galaverna
8 stelle

Se in Malick la suggestione visiva finisce spesso per prevalere su trama e contenuto, ne "La sottile linea rossa" va dato atto al regista di aver saputo mantenere "la palla al centro" con un'avvincente e glaciale manifesto contro la macelleria che ogni guerra porta con sè. A differenza che in "The tree of life" dove si finiva per far prevalere il contenitore al contenuto, qui Malick…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito