Trama

In una fattoria dello Jutland vive il vecchio Borgen con i suoi tre figli: Mikkel, sposato con Inger, in attesa del secondo figlio, Johannes, diventato pazzo a causa degli studi di teologia, e Anders, il minore, innamorato della figlia del sarto del villaggio. Sulla fattoria si abbatte la tragedia: Inger muore di parto, Johannes sparisce e il sarto nega il consenso alle nozze per divergenze religiose con Borgen.

Note

Pur rispettandone la lettera, Dreyer trasforma il dramma del pastore protestante Kaj Munk, teso all'esaltazione della parola divina, in un poema laico di affermazione della "vita" in tutte le sue accezioni, incluso il mistero più profondo. Il finale è una vetta sublime della rappresentazione del sacro nel cinema. Leone d'oro a Venezia.

Commenti (3) vedi tutti

  • ...la lentezza. A volte fastidiosa, a volte sinonimo stesso di pace, di una vita quieta, dignitosa e felice dove l'avere conta, ma non troppo. I gesti quotidiani spesso sempre simili, danno certezza più che inquietudine, danno stabilità al nostro essere sempre irrequieti ed insoddisfatti.

    leggi la recensione completa di Brady
  • Sono ateo. L'ho visto da solo in un sabato pomeriggio invernale. Non ho potuto staccare gli occhi dallo schermo. E' ipnotico. Al termine sono rimasto altri 10 minuti fisso a video spento per riprendermi.

    commento di Gummo
  • il film piu bello di dreyer splendida parabola sull'intolleranza diretta con classe sopraffina

    commento di howard76
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
10 stelle

Nella grande tenuta dei Borgen, nello Jutland in Danimarca, vive il patriarca Morten Borgen (Henrik Malberg) insieme ai tre figli e alla nuora. Mikkel (Hemil Hass Christensen) è il primogenito, un uomo che ha perso la fede in Dio e che neanche le amorevoli attenzioni della moglie Inger (Brigitte Federspiel) sembrano poterlo ricondurre sulla "retta via". Johannes (Preben Lendorff Rye)… leggi tutto

17 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

alfatocoferolo di alfatocoferolo
6 stelle

Di laico questo film non ha praticamente nulla, si respira sacralità e religiosità a tutto tondo ed anzi la morale finale sembra voler suggerire che qualsiasi forma di culto cristiana va bene, purché si preghi e si seguano i dettami della Bibbia. Il film scorre su ritmi soporiferi, con bravi attori a volte un po' di maniera, dialoghi il più delle volte banali e tanta… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

diego di diego
stelle

Ogni inquadratura dei film di Dreyer è un piccolo quadro, che riesce perfettamente a esprimere visivamente ciò che accade verbalmente o emotivamente nella scena. La sua regia muta e si crea ogni volta differente a seconda delle tematiche e delle emozioni che il film che sta dirigendo deve esprimere, così, qui la troviamo rigida come dogma religiosi, che sta fissa sui personaggi che parlano o… leggi tutto

3 recensioni negative

2018
2018
Disponibile dal 14 settembre 2018 in Dvd a 9,99€
Acquista
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2017
2017

Recensione

Brady di Brady
10 stelle

Molto bella la recensione di Peppe Comune!!   A mio avviso, tuttavia, viene trascurato in tutto quello che ho letto, il 'ritorno' di Johannes. Penso sia un'altra chiave di volta di tutto il film.   Johannes è praticamente 'posseduto'. In realtà non è lui a parlare, ma Gesù. Ogni frase è profetica e si rivela, nostro e loro malgrado,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

i miei magnifici

Questa sarà la lista in costante aggiornamento, in base alle mie visioni, dei film che più hanno influenzato il mio modo di vedere il modo . I primi due film sono i miei preferiti in assoluto ( con…

leggi tutto
Playlist
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Piango, evviva!

karugnin di karugnin

Qualche giorno fa lessi la bella e accorata recensione di @Badu D Shinya Lynch su "Der Freie Wille": fui talmente colpito dall'intensità del suo coinvolgimento emotivo che procurai di vedere il film il giorno…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015

La Mancanza

RASSIM di RASSIM

«Al tempio c'è una poesia intitolata "la mancanza", incisa nella pietra. Ci sono 3 parole, ma il poeta le ha cancellate. Non si può leggere la mancanza, solo avvertirla» Da "Memorie di una…

leggi tutto
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito