Trama

Dalle colline dello Utah, la neve e la miseria spingono a valle disperati e fuorilegge alla macchia, selvaggina di passo per i cacciatori di taglie. Contro Tigrero, il più spietato di essi, si leva un pistolero muto chiamato Silenzio. Tra i due ci si mette di mezzo uno sceriffo, ma il drammatico epilogo è solo rinviato.

Note

Un bel western all'italiana, sconsolato e realistico come pochi altri. Cast composito, smbientazione suggestiva e musiche di Morricone.

Commenti (10) vedi tutti

  • Un gran bel film ...

    leggi la recensione completa di daniele64
  • splendido kinski

    commento di patataaaaaa
  • Un gioiellino da riscoprire.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Un gran film con il giusto finale

    commento di rash91
  • Il nichilismo dell'ultimo Tarantino abita qui dove il male vince sul bene.

    leggi la recensione completa di tafo
  • Non basta un "Morricone" per fare un "Leone"...

    leggi la recensione completa di LoLori
  • è un western duro e spietato girato sulla neve giganteggia klaus kinsky nella parte di loco lo spietato e crudele cacciatore di taglie

    commento di chen kuan tai
  • Si fa apprezzare per le scenografie totalmente innevate e naturali, senza trucchi…ma il finale lo rende un cult !

    commento di Tex Murphy
  • l'unico spaghetti western che regge a leone, grande klaus kinski e un finale amarissimo

    commento di raffa84
  • Bella la prima parte, peggiore la seconda, scemo il finale

    commento di aredhel
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

munnyedwards di munnyedwards
8 stelle

Il bianco accecante a dominare uno scenario di truce violenza, perché il colore della purezza e dell’innocenza è solo un bluff che nasconde tonalità più virulente, il rosso vermiglio del sangue che scorre in rivoli sottili, il nero del lutto, l’azzurro malato dei gelidi occhi della morte. Siamo nel 1968 e mentre Sergio Leone (indiscusso padre/padrone… leggi tutto

24 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

LoLori di LoLori
5 stelle

In questa stessa serata, sulla stessa emittente, prima di questo, è stato trasmesso "Silverado" ...il western... lasciamolo agli americani... -_- Noi... consoliamoci con "La vita è bella" "La dolce vita" "la ciociara" e i "Ladri di biciclette". -_- Che ci faccia qui un Tritignant poi... non so proprio spiegarmelo! Da un momento al'altro mi aspettavo saltassero fuori Carlo… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Il solito schema 'buono contro cattivo' in cui anche il buono, in realtà, è un assassino cinico e spietato: dov'è la novità? Il grande silenzio è solamente uno dei tanti 'spaghetti western' che in quegli anni il nostro cinema sfornava a raffica, senza sottilizzare eccessivamente in quanto a trame, situazioni, personaggi; ecco, la cosa migliore di questo film… leggi tutto

2 recensioni negative

2020
2020

ADDIO, MAESTRO

ilcausticocinefilo di ilcausticocinefilo

Questo notte se n’è andato. E’ morto uno dei massimi maestri della musica da film, anzi della musica punto. Addio a Ennio Morricone, un mito per tutti noi, cinefili e non. Un gigante. Se…

leggi tutto

Recensione

DucaMinimo di DucaMinimo
8 stelle

Le atmosfere innevate e le musiche malinconiche di Morricone, costituiscono il perfetto sfondo di un western incredibilmente cupo e cattivo: non c'è spazio per gli eroi, per i buoni sentimenti, per la speranza, per l'amore... Corbucci costruisce un mondo in cui domina la violenza, l'egoismo e il cinismo, nient'altro. Il finale poi è tra i più belli mai visti in uno spaghetti…

leggi tutto
2019
2019

Recensione

daniele64 di daniele64
8 stelle

Sergio Corbucci si dimostra ancora una volta il migliore epigono del Maestro Sergio Leone con questo Spaghetti Western un po' fuori dagli schemi tipici del genere , non solo per l' ambientazione nevosissima ma specialmente per la morale pessimistica , cinica e crudele .  Certo non mancano alcuni elementi classici del genere , come l' avidità ( che muove i bounty killers ma pure lo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti

Recensione

hallorann di hallorann
10 stelle

Storia di cacciatori di taglie, di fame, vendetta e morte. Siamo nell’innevato Utah dove si aggirano banditi affamati di cibo e in attesa di un’amnistia e cacciatori di taglie senza scrupoli capitanati dallo spietato Tigrero, Corbett lo sceriffo ligio alla legge e dal cuore d’oro, Silenzio il muto con una dolorosa vicenda personale alle spalle, una vedova di colore e un paese…

leggi tutto
2017
2017
Trasmesso il 15 aprile 2017 su La7

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
8 stelle

Sergio Corbucci, mediocre regista di commedie, nel western è riuscito a dimostrare un talento personale, visionario ed originale, sfornando piccoli gioiellini come questo film, uno dei suoi migliori risultati. In un paesaggio cupo e desolato dalla neve, c'è uno scontro all'ultimo sangue tra i bounty killer assetati di taglie ed i cosiddetti banditi che fuggono delle montagne per…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 7 gennaio 2017 su La7
2016
2016

Recensione

munnyedwards di munnyedwards
8 stelle

Il bianco accecante a dominare uno scenario di truce violenza, perché il colore della purezza e dell’innocenza è solo un bluff che nasconde tonalità più virulente, il rosso vermiglio del sangue che scorre in rivoli sottili, il nero del lutto, l’azzurro malato dei gelidi occhi della morte. Siamo nel 1968 e mentre Sergio Leone (indiscusso padre/padrone…

leggi tutto

I MIGLIORI FILM WESTERN

marco bi di marco bi

  1) Sentieri selvaggi di John Ford (The Searchers - 1956). 2) Ombre rosse di John Ford (Stagecoach - 1939). 3) Sfida infernale di John Ford (My Darling Clementine - 1956). 4) Mezzogiorno di fuoco di Fred…

leggi tutto
Trasmesso il 4 settembre 2016 su La7
Trasmesso il 24 agosto 2016 su La7
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

tafo di tafo
7 stelle

Bene e male che si definiscono. In questo western buoni e cattivi non si affrontano mai a viso aperto, tra chi uccide le persone per soldi e chi uccide le persone che uccidono altre persone per vendetta, dovere o necessità non può esserci uno scontro leale. I cattivi sono furbi e sanno fare accordi con il potente di turno per diventare potenti anche loro e non gli interessa quello…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

Texano98 di Texano98
9 stelle

Probabilmente il miglior spaghetti western dopo i capolavori di Leone. Se Django Unchained di Tarantino corrisponde al Django di Corbucci in quanto a visione più scanzonata dell'intrattenimento (seppur nel vecchio Django fosse già assente qualsiasi rapporto d'amicizia o amoroso), questo Il grande silenzio corrisponde allo stesso approccio più lento e crepuscolare che…

leggi tutto

Recensione

LoLori di LoLori
5 stelle

In questa stessa serata, sulla stessa emittente, prima di questo, è stato trasmesso "Silverado" ...il western... lasciamolo agli americani... -_- Noi... consoliamoci con "La vita è bella" "La dolce vita" "la ciociara" e i "Ladri di biciclette". -_- Che ci faccia qui un Tritignant poi... non so proprio spiegarmelo! Da un momento al'altro mi aspettavo saltassero fuori Carlo…

leggi tutto
Trasmesso il 30 gennaio 2016 su La7
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito