Espandi menu
cerca
Libri a(ni)mati / 27 : “Spin” di Robert C. Wilson (2005) : un disperato atto d'ingegneria teleologica.
di mck ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 25 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

mck

mck

Iscritto dal 15 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 154
  • Post 115
  • Recensioni 401
  • Playlist 145
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Libri a(ni)mati / 27 : “Spin” di Robert C. Wilson (2005) : un disperato atto d'ingegneria teleologica.

Il lungo meriggio della Terra.

Le opere di Robert Charles Wilson, statunitense-canadese (California-Ontario) classe 1953, autore di 18 romanzi (più un numero quasi doppio di racconti) dal 1986 ad oggi, 6 dei quali, compreso questo, tradotti e pubblicati in italia(no), ovvero “Memory Wire” e “Gypsies” per Urania Mondadori, nella seconda metà degli anni '80, e “Mysterium”, “Darwinia” e “Bios” per i tipi di Fanucci (collane il Libro d'Oro e Solaria), a cavallo dei due millenni, latitavano (a parte qualche racconto breve, in qualche antologia/millemondi della succitata Urania) da ben più di tre lustri dal mercato letterario del Bel Paese, e a riportarlo in libreria, con questo "Spin", primo segmento di una trilogia (ma comunque è un romanzo quasi autoconclusivo), ci ha pensato proprio una...libreria, Rocard, di Qualiano (NA), diventata piccolissimo editore, dopo 30 anni di attività, giustappunto pubblicando questo suo primo volume (appartenente alla prima collana, Sincronia). 

"Tutti cadiamo, e finiamo a terra da qualche parte": cadiamo peché siamo esseri umani e quindi da sempre in cammino: cadiamo perché camminiamo (o gattoniamo, dipende... Ma la forza di gravità sempre agisce...), siamo in ricerca costante di risposte alla domande costantemente prodotte alzando lo sguardo al cielo (pieno di stelle...) e all'altro da sé.    

Un giorno una membrana permeabile, poi denominata Spin, “scende” ad avvolgere sfericamente la Terra escludendo dalla volta celeste la Luna, il Sole e le altre stelle. Un sole apparente (stessa funzione, forma, luminosità e moto) viene artificialmente ricreato sulla superficie della sfera. Cosa più importante, la membrana svolge un altro compito fondamentale: quasi “congela” temporalmente la Terra rispetto al resto dell'Universo, a tal punto che un anno passato all'interno di essa equivale a 100.000.000 di anni trascorsi al suo esterno (la parete curva invisibile ha anche la capacità, a questo punto diventata fondamentale, di deviare il corso a lunga o unica percorrenza di asteroidi e comete che intersecherebbero l'orbita terrestre impattando col pianeta). In pratica: il Sole invecchia velocemente, là fuori, e presto si espanderà così tanto da raggiungere l'orbita terrestre...e al contempo rendere abitabile la zona occupata da Marte. Così l'umanità, grazie alla spinta datale da un Elon Musk ante/post litteram (nel romanzo sdoppiato in due figure, quelle di padre, E.D. Lawton, e figlio, Jason; mentre gli altri personaggi principali sono la loro figlia e sorella, Diane, e un amico di famiglia, Tyrel Dupree, protagonista e voce narrante in prima persona della storia, composta da due linee narrative, una che va da 1 a 8 e l'altra da 9 a 10, così disposte: 9.1 – 1 – 9.2 – 2 – 9.3 – 3 – 9.4 – 4 – 9.5 – 5, etc…, fino alla congiunzione nel pre/sotto finale), spedisce delle sonde terraformanti sul pianeta rosso che in breve tempo (soggettivo terrestre) diventa abitabile per gli esseri umani. La seconda ondata di sonde, infatti, è composta da…astronavi colonizzatrici che dovranno instaurare una vera e propria seconda civiltà umana su Marte, con lo scopo di avere “tutto” il tempo a disposizione per indagare sullo Spin, sui suoi creatori, battezzati gli Ipotetici, e cercare di riuscire a trovare/escogitare una soluzione al problema (e qui, a 2/5 della narrazione, vi sarà un bel colpo di scena...). Una terza ondata di sonde, di diversa natura (natura...marziana), verrà in séguito spedita oltre il Sistema Solare con scopi, se possibile, ben più ambiziosi…

Cos'è lo Spin? È come “se Dio avesse voluto usare la tela del cielo per dipingervi la nuda geometria del tempo” in un mondo in cui la storia dell'umanità brucia “come il fuoco rispetto alla ruggine lenta dell'evoluzione.”

La mortalità batte la moralità, (quasi) sempre. Accade a volte, però, che l'ars moriendi si traformi – consegnandosi all'eternità col sacrificio che ognuno di noi è tenuto ad espletare, ma facendolo con un grado di consapevolezza tanto preacquisito in nuce quanto evoluto in farsi in ars vivendi (durante l'armageddon, l'apocalisse, l'epifanica estinzione, l'umanità reagisce in due modi: terraformazione marziana ed ecopoiesi interstellare a raffica e iosa vs marci lacerti, rigaglie, cascami e scaglie di illuminismo: chialismo e parusia), a favore di chi rimane: un'eredità, un dono, un lascito, un compito.

Possiamo leggere e non sapere niente / Guarire le ferite, sparare sulla gente / Cantare ninne nanne, scatenare guerre / Poi riparare i danni, dare nomi alle stelle [...] Possiamo costruire pace e grandi opere / Che prima o poi ritorneranno polvere / Possiamo andare sulle stelle più lontane...

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Colophon.
Una trentina di fascicoletti di carta pesante, semi-lucido/satinata e fortemente sbiancata, rilegati a filo di refe e incollati a brossura. Il tamburino di gerenza risulta essere scevro dal “Finito di stampare...” (non che sia obbligatorio, ma di solito le piccole case editrici sono più complete da questo PdV). Vi sono in media pochi refusi (una ventina in tutto: non errori di traduzione, ma spesso ripetizioni o compresenza di due possibili varianti della stessa traduzione di una frase innestate assieme), però, purtroppo, tutti o quasi concentrati nelle ultime 100 pagine, quelle contenenti il capitolo più speculativo, il terzultimo, il che rende un po' fastidiosa la lettura in quel frangente. Un'imperfezione fastidiosa che perdura durante tutta la lettura invece riguarda l'impaginazione/formattazione/composizione, e nello specifico la malgestione degli a capo, con la calibratura degli spazi che troppo spesso non viene effettuata fra le parole ma all'interno delle stesse: una frase come “una frase come questa diventa” (con gli spazi raddoppiati tra le parole per consentire un giusto a capo) diventa “una frase come questa diven t  a” (con gli spazi inseriti all'interno dell'ultima parola, verso la sua fine), espletando una crenatura disomogenea.

Robert Charles Wilson - “Spin” - 2005 (ediz. ital. Rocard, 2018, trad. di Pamela Cologna, 512 pagg., 15.99 €)

Non so come siano andate le tirature e quale sarà il futuro della libreria/casa editrice, ma spero vogliano e riescano a pubblicare i due seguiti di “Spin” che, assieme al capostipite, formano l'omonima trilogia: “Axis” e “Vortex”.

“Ma poi,” pensai, “faremo ciò che la vita fa di solito...” Sfuggire alle aspettative.

* * * ¾ - 7 ½     

Playlist film

Una poltrona per due

  • Commedia
  • USA
  • durata 116'

Titolo originale Trading Places

Regia di John Landis

Con Eddie Murphy, Dan Aykroyd, Jamie Lee Curtis, Don Ameche, Ralph Bellamy

Una poltrona per due
in STREAMING

In streaming su Tim Vision

E non erano solo gli ignoranti a non essere convinti. Alla radio, un amministratore delegato del settore assicurativo aveva cominciato a lamentarsi dell'impatto economico di “tutta questa discussione inflessibile, acritica sul cosiddetto Spin”, per poi sentenziare, “la gente comincia a crederci davvero.” E questo era un male per l'economia. Rendeva le persone imprudenti. Incoraggiava l'immoralità, il crimine e il deficit. Ancor peggio, incasinava le tavole attuariali. “Se il mondo non finirà nei prossimi trenta o quarant'anni, potremmo andare incontro a un disastro.”

[La sottile differenza (inferenziale) tra ignoranza e stupidità.]

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

I giorni dell'eclisse

  • Drammatico
  • Urss
  • durata 131'

Titolo originale Den' zatmenija

Regia di Aleksandr Sokurov

Con Aleksej Ananisnov, Eskender Umarov, Irina Sokolova, Vladimir Zamanskij

I giorni dell'eclisse

Era una cosa difficile da credere. Anzi, no, non “da credere” - la gente crede a qualsiasi cosa di non plausibile -, ma da accettare come verità fondamentale sul mondo. Mi sedetti sotto il portico della casa […]. L'aria era fredda e il Sole piacevole sul viso quando mi girai verso di esso, anche se era solo la radiazione filtrata dallo Spin di una stella che andava a tutta velocità fuori dalla sua membrana, in un mondo in cui i secoli venivano sperperati come secondi.
Non può essere vero. È vero.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Contact

  • Fantascienza
  • USA
  • durata 150'

Titolo originale Contact

Regia di Robert Zemeckis

Con Jodie Foster, Matthew McConaughey, James Woods, David Morse

Contact
in STREAMING

In streaming su Infinity

“[...] So che NR sta per Nuovo Regno. So che è un movimento cristiano (almeno nel nome) ispirato dallo [“allo” sarebbe meglio; NdR] Spin e che è stato stigmatizzato dall'opinione pubblica e dalle chiese conservatrici. So che attrarre soprattutto i giovani e i disillusi.” Un paio di ragazzi, quando eravamo matricole, avevano abbandonato la scuola per abbracciare lo stile di vita dell'NR, barattando carriere universitarie incerte con un'illuminazione meno esigente.
“È solo un altro movimento millenarista,” aggiunse Jason, “in netto ritardo per il millennio ma giusto in tempo per la fine del mondo.”

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

The Tree of Life

  • Drammatico
  • USA
  • durata 138'

Titolo originale The Tree of Life

Regia di Terrence Malick

Con Brad Pitt, Sean Penn, Jessica Chastain, Tye Sheridan, Fiona Shaw, Pell James

The Tree of Life
in STREAMING

In streaming su Amazon Prime Video

“Il tempo è una leva utile. Ma l'ingrediente attivo è la vita. La vita in senso astratto, intendo: replicazione, evoluzione, complessificazione. Il modo in cui la vita riempie crepe e fessure, sopravvive facendo anche quello che non ti aspetti. Credo in questo processo: è robusto, è saldo. Può salvarci? Non lo so. Ma la possibilità è concreta.”

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Mia madre

  • Drammatico
  • Italia
  • durata 106'

Regia di Nanni Moretti

Con Margherita Buy, John Turturro, Giulia Lazzarini, Nanni Moretti, Beatrice Mancini

Mia madre
in STREAMING

In streaming su PS Store

Che assurdità piangere a questo modo. Ieri ho perso le lenti a contatto. Potrei dire che le ho piante via, te l'immagini? Ci sono cose che si danno per scontate, una di queste per me era avere tua madre in casa che teneva le cose in ordine o semplicemente saperla vicina, lì in fondo al prato. Mi svegliavo di notte […], mi svegliavo con la sensazione che il mondo fosse fragile e io potessi sprofondarvi dentro, sprofondare nel pavimento, e continuare a cadre per sempre. Poi pensavo a lei laggiù nella Piccola Casa, che dormiva profondamente. Dormire profondamente. Era come una prova giudiziaria. Reperto A, Belinda Dupree, la dimostrazione che la tranquillità d'animo è possibile. Era la colonna della famiglia, Tyler, che tu lo sapessi o no.”

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Cronache marziane

  • Fantascienza
  • USA, Gran Bretagna
  • durata 281'

Titolo originale The Martian Chronicles

Regia di Michael Anderson

Con Rock Hudson, Gayle Hunnicutt, Bernie Casey, Christopher Connelly, Nicholas Hammond

Cronache marziane

Riguardai le immagini precedenti, rammentando a me stesso quello che stavo osservando. Non erano effetti fantasiosi di immagini create al computer, erano fotografie normali. Fotografie di un altro mondo. Di Marte, un pianeta che per molto tempo avevamo gravato della nostra più sconsiderata immaginazione. “Non è Burroughs, certamente non Wells, forse un po' Bradbury...” […] >>>

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Sopravvissuto - The Martian

  • Fantascienza
  • USA
  • durata 130'

Titolo originale The Martian

Regia di Ridley Scott

Con Matt Damon, Jessica Chastain, Kate Mara, Kristen Wiig, Sebastian Stan, Sean Bean

Sopravvissuto - The Martian
in STREAMING

In streaming su Infinity

>>> […] Tornando a casa , lungo la strada feci un salto in una libreria dell'usato e al mattino consegnai un pacco di tascabili a Wun , o per lo meno agli uomini taciturni che facevano la guardia al suo alloggio. La guerra dei mondi, La principessa di Marte, Cronache marziane, Straniero in terra straniera, Il rosso di Marte.   

[Wells, Burroughs, Bradbury, Heinlein, Kim Stanley Robinson. Non dico Flaiano, ma Le sabbie di Marte è davvero invecchiato così male? Suvvia.]

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

La felicità porta fortuna. Happy Go Lucky

  • Commedia
  • Gran Bretagna
  • durata 118'

Titolo originale Happy-Go-Lucky

Regia di Mike Leigh

Con Sally Hawkins, Alexis Zegerman, Andrea Riseborough, Samuel Roukin, Sinead Matthews

La felicità porta fortuna. Happy Go Lucky

En era visibilmente euforico per il viaggio. Quando ne parlava quasi non riusciva a controllare la voce. Mi piaceva l'espressione entusiasta e impaziente sul suo viso. En apparteneva a una generazione capace di guardare al futuro con speranza più che timore. Nessuno di quelli della mia età aveva mai sorriso al futuro in quel modo. Era uno sguardo buono, profondamente umano, che mi rendeva felice e mi rendeva triste.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Lazzaro felice

  • Drammatico
  • Italia
  • durata 130'

Regia di Alice Rohrwacher

Con Adriano Tardiolo, Alba Rohrwacher, Tommaso Ragno, Luca Chikovani, Nicoletta Braschi

Lazzaro felice
in STREAMING

In streaming su Amazon Prime Video

No, non avevamo mai dominato la morte, solo messo in atto dei rinvii di condanna (le pillole, le polverine, l'angioplastica, la Quarta Età), mettendo in scena la nostra convinzione che vivere più a lungo, anche solo un po' di più, avrebbe ancora potuto darci il piacere e la saggezza che volevamo o che ci erano mancati. Nessuno torna a casa dopo un triplo bypass o una cura per la longevità aspettandosi di vivere per sempre. Persino Lazzaro lasciò la tomba sapendo che sarebbe morto per la seconda volta.
Ma lui si alzò e camminò. Camminò con gratitudine. Ero grato anch'io.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

2001. Odissea nello spazio

  • Fantascienza
  • Gran Bretagna
  • durata 141'

Titolo originale 2001: A Space Odyssey

Regia di Stanley Kubrick

Con Keir Dullea, Gary Lockwood, William Sylvester

2001. Odissea nello spazio
in STREAMING

In streaming su Chili

“Quello che E.D. non capisce, quello che la sua generazione non capisce davvero, […] è che la finestra si sta chiudendo. La finestra umana. Il nostro tempo sulla Terra. Il tempo della Terra nell'universo. Sta per finire. Abbiamo, credo, solo un'altra opportunità realistica di capire cosa significa – cosa significava – aver costruito una civiltà umana. […] Cosa significa essere stati selezionati per una particolare forma di estinzione.”

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Fantasmi da Marte

  • Fantascienza
  • USA
  • durata 100'

Titolo originale John Carpenter's Ghosts of Mars

Regia di John Carpenter

Con Ice Cube, Natasha Henstridge, Pam Grier, Joanna Cassidy

Fantasmi da Marte
in STREAMING

In streaming su Amazon Prime Video

“Il suo [di Bradbury; NdR] Marte non è Marte, ma il suo Ohio ci si avvicina molto.”

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Il pianeta selvaggio

  • Animazione
  • Francia
  • durata 70'

Titolo originale Le planète sauvage

Regia di René Laloux

Il pianeta selvaggio

Ci si attendeva che i Quarti si comportassero in modo differente dopo il loro trattamento, ma c'era una certa sottigliezza nel verbo “attendersi”. Da un lato, ci si “attendeva” (ossia si considerava probabile) che un Quarto cambiasse, ma dall'altro il cambiamento da parte sua era anche “atteso” (ossia preteso) dalla comunità e dai suoi pari.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Melancholia

  • Drammatico
  • Danimarca, Svezia, Francia, Germania, Italia
  • durata 136'

Titolo originale Melancholia

Regia di Lars von Trier

Con Kirsten Dunst, Charlotte Gainsbourg, Kiefer Sutherland, Charlotte Rampling, John Hurt

Melancholia
in STREAMING

In streaming su Wuaki

Recensione.

Guidai su per la collinetta che si affacciava sul ranch Condon e parcheggiai in un punto in cui l'auto non poteva essere vista dalla casa. Quando spensi i fari, riuscii a vedere il bagliore antelucano nel cielo orientale, un'infausta schiaritura che portava via le nuove stelle.
E fu allora che cominciai a tremare.
Non riuscivo a controllarmi. Aprii lo sportello e caddi fuori dall'auto e mi risollevai grazie alla forza di volontà. >>>

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Il cavallo di Torino

  • Drammatico
  • Ungheria, Francia, Germania, Svizzera
  • durata 150'

Titolo originale A Torinói ló

Regia di Béla Tarr

Con Volker Spengler, Janos Derzsi, Erika Bók, Mihály Kormos, Ricsi

Il cavallo di Torino

>>> Il terreno emergeva dall'oscurità come un continente sommerso, brune colline, pascoli trascurati restituiti al deserto, il lungo pendio che digradava dolcemente verso la fattoria lontana. Mesquite e ocotillo tremavano nel vento. Tremavo anch'io. Questa era paura: non la sparuta inquietudine intellettuale con cui tutti avevamo imparato a convivere dall'inizio dello Spin, ma un panico viscerale, una paura simile a una malattia di muscoli e budella. Tempo scaduto nel braccio della morte. Il giorno della laurea. Carri e forconi in arrivo da oriente.
Mi chiedevo se Diane fosse spaventata come me. Mi chiedevo se sarei riuscito a rincuorarla, se ancora mi rimanesse dentro un po' di conforto.
Un'altra raffica di vento spazzò via la sabbia e la polvere dalla strada arida del crinale. Forse il vento era il primo messaggero del Sole rigonfio, un vento proveniente dalla faccia bollente del mondo.

Recensione.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Madre e figlio

  • Drammatico
  • Russia
  • durata 67'

Titolo originale Mat' i syn

Regia di Aleksandr Sokurov

Con Gudrun Geyer, Aleksej Ananishnov

Madre e figlio

“Ho sessantotto anni. Non dormo più come prima. Ma hai ragione, sono stanca... Ho bisogno di sdraiarmi. Appena ho finito qui. Questo orologio resta indietro se non te ne occupi. Tua madre lo regolava tutti i giorni, lo sapevi questo? E dopo la sua morte Marie lo caricava ogni volta che faceva le pulizie. Ma Marie ha smesso di venire da circa sei mesi. Per sei mesi quest'orologio è rimasto bloccato sulle quattro e un quarto. Come nella vecchia barzelletta, ha segnato l'ora giusta due volte al giorno.”

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Interstellar

  • Fantascienza
  • USA, Gran Bretagna
  • durata 169'

Titolo originale Interstellar

Regia di Christopher Nolan

Con Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain, David Gyasi, Wes Bentley

Interstellar
in STREAMING

In streaming su Netflix

Osservammo il mondo che riscopriva sé stesso. Le sepolture di massa alla fine cessarono; i sopravvissuti in lutto e spaventati iniziarono a rendersi conto che il pianeta aveva riacquistato un futuro, per quanto strano sembrasse. Per la nostra generazione fu una stupefacente inversione. Il manto dell'estinzione ci era caduto dalle spalle; cosa avremmo fatto senza di esso? Che cosa avremmo fatto, ora che non eravamo più spacciati ma semplicemente mortali?

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

4:44 L'ultimo giorno sulla Terra

  • Drammatico
  • USA
  • durata 82'

Titolo originale 4:44 Last Day on Earth

Regia di Abel Ferrara

Con Willem Dafoe, Shanyn Leigh, Paz de la Huerta

4:44 L'ultimo giorno sulla Terra
in STREAMING

In streaming su Chili

Quando ci rendiamo conto di quanto sia grande l'universo e breve una vita umana, i nostri cuori gridano. A volte è un grido di gioia: credo fosse così per Jason; penso sia questo che non ho capito di lui. Aveva il dono dello stupore. Ma per quasi tutti noi è un grido di terrore. Il terrore dell'estinzione o dell'insignificanza. I nostri cuori gridano. Forse a Dio. O forse solo per rompere il silenzio.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Lo specchio della vita

  • Mélo
  • USA
  • durata 109'

Titolo originale Imitation of Life

Regia di John M. Stahl

Con Claudette Colbert, Warren William, Rochelle Hudson, Louise Beavers, Ned Sparks

Lo specchio della vita

Diane andò sulla tomba della madre quando si trovava a Washington. Ciò che la rese maggiormente triste, confessò, fu che la vita di Carol fosse stata così incompleta: un verbo senza complemento oggetto, una lettera anonima fraintesa per mancanza di una firma. >>>

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Arrival

  • Fantascienza
  • USA
  • durata 116'

Titolo originale Arrival

Regia di Denis Villeneuve

Con Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker, Michael Stuhlbarg, Mark O'Brien, Tzi Ma

Arrival
in STREAMING

In streaming su Amazon Prime Video

L'uomo che cadde sulla Terra

  • Fantascienza
  • Gran Bretagna
  • durata 115'

Titolo originale The Man Who Fell to Earth

Regia di Nicolas Roeg

Con David Bowie, Candy Clark, Rip Torn, Buck Henry, Bernie Casey

L'uomo che cadde sulla Terra
in STREAMING

In streaming su Chili

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

2010 - L'anno del contatto

  • Fantascienza
  • USA
  • durata 114'

Titolo originale 2010

Regia di Peter Hyams

Con Roy Scheider, John Lithgow, Helen Mirren, Bob Balaban

2010 - L'anno del contatto
in STREAMING

In streaming su Tim Vision

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati