Trama

In un futuro distopico, Don Rumata arriva su Arkanar, inviato dai potenti della Terra per testimoniare da vicino cosa stia accadendo in quel pianeta sconvolto da un nuovo Medio Evo, dominato dalla dittatura di Don Reba. Impossibilitato a interferire con le vicende politiche e cambiarne il corso della storia, tutto ciò che può fare è cercare di proteggere tutti quegli individui che con le loro conoscenze potranno essere d'aiuto al futuro del pianeta e, tra loro, rintracciare Budakh e salvarlo da un destino altrimenti segnato.

Note

Adattamento dell'omonimo romanzo di Arkady e Boris Strugatsky.

Commenti (3) vedi tutti

  • Per questo film voto 6, visto lo sforzo realizzativo (costumi, comparse, scenografie...) Il problema però è un altro: sostanzialmente mi è parso una colossale presa per il *ulo

    commento di green70
  • Distopica apocalisse medioeval-futurista pregna d'ogni tipo di miserie, lordume, viscere e cadaveri. L’ultima gemma di German Sr preserva intatta la sua originalità nei pregi come nei difetti. Figurativamente abbacinante, ipertrofico nella composizione (Bosch e fiamminghi), formalmente magistrale, eccede in pesantezze narrative e ridondanze verbali

    commento di Inside man
  • Stilisticamente e in Cabina di Regia nulla da eccepire (gran bel Filmone ...) ma onestamente e' troooppo lungo e snervante stargli dietro e seguirlo con molta attenzione.voto.5.

    commento di chribio1
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alan smithee di alan smithee
9 stelle

 Un'opera eccentrica e originalissima che sfiora il capolavoro. L' ultimo film uscito postumo di un originale e piuttosto complesso, a tratti barocco, autore russo d'eccellenza: Aleksei German. Meglio dirlo subito, un film sensazionale; inutile posticiparlo. “Questa non è la Terra: è un altro pianeta, circa 800 anni indietro. C'erano pochi pianeti simili: questo… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Tiaz gasolio di Tiaz gasolio
4 stelle

Hard to Be a God - ?????? ???? ????? – La Recessione. Non sentivo parlare di fantascienza russa dai tempi del film Solaris, considerato il "2001 Odissea Nello Spazio" dell'oltre cortina di ferro; nel 2013, grazie al regista Aleksei Yuryevich German, si torna alla science-fiction made in Putinstan. La pellicola si apre mostrandoci un mondo che uno spettatore inesperto, per i primi minuti,… leggi tutto

2 recensioni negative

2020
2020

Recensione

galaverna di galaverna
7 stelle

Un film che ha un effetto straniante e di controversa bellezza, come un quadro di Bosch o una sinfonia di Mahler, privo di punti di riferimento, di una trama lineare, di una pur primitiva logica. Un Dio in fattezze umane, in un medioevo prossimo venturo di un altro pianeta, che si fa legge e giustizia nel più primitivo ed arcaico dei modi, inserendosi in una presunta lotta tra neri e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2019
2019
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018

Recensione

Eric Draven di Eric Draven
9 stelle

  Ebbene, oggi parliamo di un film per pochissimi. E quando dico pochissimi intendo coloro che possono essere pronti a una visione di questo tipo. Perché Hard to Be a God è qualcosa di rarissimamente mai visto, qualcosa di un altro pianeta, qualcosa che potrà perturbarvi immensamente, distruggervi, annientarvi, stremarvi, spossarvi, annichilirvi e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2017
2017

Recensione

NickZeta di NickZeta
10 stelle

Aleksei German prende l'omonimo romanzo di fantascienza dei fratelli Strugackij come base narrativa per creare un'opera cinematografica di valore epocale, dove la forza delle immagini mette completamente in secondo piano la trama e il genere, infatti di fantascientifico l'opera contiene ben pochi elementi oltre all'idea di base degli uomini spediti su un altro pianeta per studiarne la…

leggi tutto

Non ce la posso fare

starbook di starbook

Quando, come capita con alcuni libri (mattoni), inizi con la visione ma la concentrazione tende a calare, come la palpebra, oppure pensi: cosa sto guardando? Non ce la fai più e getti la spugna. Interrompi…

leggi tutto
2016
2016

Recensione

Tiaz gasolio di Tiaz gasolio
4 stelle

Hard to Be a God - ?????? ???? ????? – La Recessione. Non sentivo parlare di fantascienza russa dai tempi del film Solaris, considerato il "2001 Odissea Nello Spazio" dell'oltre cortina di ferro; nel 2013, grazie al regista Aleksei Yuryevich German, si torna alla science-fiction made in Putinstan. La pellicola si apre mostrandoci un mondo che uno spettatore inesperto, per i primi minuti,…

leggi tutto
2015
2015

Recensione

alan smithee di alan smithee
9 stelle

 Un'opera eccentrica e originalissima che sfiora il capolavoro. L' ultimo film uscito postumo di un originale e piuttosto complesso, a tratti barocco, autore russo d'eccellenza: Aleksei German. Meglio dirlo subito, un film sensazionale; inutile posticiparlo. “Questa non è la Terra: è un altro pianeta, circa 800 anni indietro. C'erano pochi pianeti simili: questo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti

Recensione

Corinzio di Corinzio
8 stelle

Per vedere Hard to be a God bisogna prendersi tutto il tempo necessario, non solo per la durata di tre ore, ma perchè è una visione molto impegnativa e destabilizzante che lascia veramente strascichi carichi di domande e riflessioni. German mette in mostra, ispirandosi al romanzo omonimo dei fratelli Strugackij (gli stessi di Picnic sul ciglio della strada da cui a sua volta…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
locandina
Foto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

angelopanzacchi di angelopanzacchi
1 stelle

Non ho parole. Guardando la cinematografia dei paesi orientali (giapponesi e coreani in testa) pensavo che questi popoli fossero un po' tarati, visto la pazzia latente che traspare da ogni loro film. ma dopo aver visto questo film russo devo ricredermi. Al confronto i coreani sono delle menti sublimi !!!!!!

leggi tutto
2013
2013
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito