Espandi menu
cerca
TRENTA INDISPENSABILI FILM D'ANIMAZIONE [GIAPPONESE] : Per chi vuole cominciare o approfondire Il Genere
di Genga009 ultimo aggiornamento
post
creato il

L'autore

Genga009

Genga009

Iscritto dal 1 giugno 2014 Vai al suo profilo
  • Seguaci 84
  • Post 23
  • Recensioni 114
  • Playlist 18
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

Per inquadrare l'animazione nipponica, consiglio vivamente come punto di partenza queste opere che, per me, non rappresentano tanto quelle migliori, bensì definiscono le tappe più importanti dello sviluppo del genere in sé e di quello dei suoi maggiori autori. Questa lista comprende film prodotti dalla fine degli anni Cinquanta ad adesso. Non sono voluto andare a riprendere titoli precedenti a La leggenda del serpente bianco, in quanto ho preferito dare più spazio ad opere più recenti. Di fatto, di lungometraggi relativamente datati ne ho voluti inserire assai pochi per, appunto, cercare di rimanere più contemporaneo possibile agli autori che ancora lavorano nel mondo degli anime cinematografici. I maestri della vecchissima scuola [ovvero Seitaro Kitayama, Sanae Yamamoto, Kenzo Masaoka, Noburo Ofuji e Taiji Yabushita, anche se di quest'ultimo è presente un'opera poiché essa è veramente troppo importante per essere esclusa] li tratterò in un altro post. Detto ciò, spero che questo elenco di film possa essere d'aiuto a coloro che questo mondo non lo hanno mai troppo considerato e che magari, invece, vorrebbero un certo quadro generale da cui partire per approfondirlo. 

Buona lettura :

 

 

01. La leggenda del serpente bianco [Taiji Yabushita; 1958]

  - Primo lungometraggio animato giapponese realizzato a colori [Yabushita: maestro di Miyazaki]

 

02. La grande avventura del piccolo principe Valiant (La spada del sole) [Isao Takahata; 1968]

  - Primo lavoro del duo Takahata-Miyazaki, in cui sono già riconoscibili le poetiche di ciascun artista

 

03. Belladonna of sadness [Eiichi Yamamoto; 1973]

  - Lungometraggio finale del progetto Animerama [animazione adulta] nata dalla mente e dall'inchiostro di Osamu Tezuka

 

04. Addio Galaxy Express 999 : Capolinea Andromeda [Rintaro; 1978]

  - Film principale del sodalizio tra Rintaro ed il mangaka e scrittore Leiji Matumoto

 

05. Lupin III : Il castello di Cagliostro [Hayao Miyazaki; 1978]

  - Primo lungometraggio diretto da Miyazaki; considerato ancora oggi come il miglior film spin-off di un manga&serie animata

 

06. Lamù 2 : Beautiful dreamer [Mamoru Oshii; 1983]

  - Primo lavoro del maestro Oshii dove sono visibili il suo stile e la sua intensa ricerca sia nella tecnica che concettuale

 

07. Nausicaa della Valle del vento [Hayao Miyazaki; 1984]

  - Film che porterà nel 1985 Toshio Suzuki, Isao Takahata e Hayao Miyazaki a creare lo Studio Ghibli

 

08. Le ali di Honneamise [Hiroyuki Yamaga; 1987]

  - Primo film anime definito "kolossal", soprattutto a causa delle vertiginose somme investite nella sua produzione

 

09. La tomba delle lucciole [Isao Takahata; 1988]

  - La summa della poetica del maestro Takahata inserita nel contesto storico più doloroso per il Giappone del XX secolo

 

10. Il mio vicino Totoro [Hayao Miyazaki; 1988]

  - Film simbolo dello Studio Ghibli; uno dei principali e migliori lungometraggi adatti ad una visione anche prettamente infantile

 

11. Akira [Katsuhiro Otomo; 1988]

  - Uno dei cardini del genere cyberpunk; l'anime più importante per mole di influenze ed innovazioni grafiche e sonore introdotte

 

12. Pioggia di ricordi [Isao Takahata; 1991]

  - Il film di formazione adolescenziale/della prima maturità più completo e giudizioso che l'animazione [tutta] abbia mai prodotto

 

13. Patlabor 2 : Il film [Mamoru Oshii; 1993]

  - Uno dei migliori lavori del gruppo Headgear capitanato da Oshii e Kazunori Ito; prototipo stilistico per Ghost in the shell

 

14. Ninja scroll [Yoshiaki Kawajiri; 1993]

  - Opera più importante del maestro Kawajiri: violent(issim)o, evocatico, sanguinario e, a tratti, quasi disturbante

 

15. Memories [Koji Morimoto, Tensai Okamura, Katsuhiro Otomo; 1995]

  - Opera divisa in tre mediometraggi tratta dal manga omonimo di Otomo; caposaldo della fantascienza animata

 

16. Ghost in the shell [Mamoru Oshii; 1995]

  - Uno dei massimi capolavori della fantascienza cinematografica; dopo Akira, l'anime più importante ed innovativo di sempre

 

17. Principessa mononoke [Hayao Miyazaki; 1997]

  - La poetica miyazakiana raggiunge le sue massime tonalità espressive; film che ha fatto scoprire il regista negli U.S.A.

 

18. Perfect blue [Satoshi Kon; 1997]

  - Primo film diretto dal maestro Kon e più importante thriller della storia dell'animazione cinematografica

 

19. Jin-Roh [Hiroyuki Okiura; 1998]

  - Sceneggiatura di Oshii; chiusura della Kerberos Saga; ultimo dei tre film definiti "anime kolossal" con Honneamise ed Akira

 

20. Blood : the last vampire [Hiroyuki Kitakubo; 2000]

  - Primo film d'animazione giapponese realizzato interamente in grafica computerizzata; sceneggiatura di Oshii

 

21. La città incantata [Hayao Miyazaki; 2001]

  - Film d'animazione giapponese più importante della storia per aver definitivamente aperto l'universo degli anime al mondo

 

22. Metropolis [Rintaro; 2001]

  - Tratto da un manga di Osamu Tezuka: una rilettura del capolavoro di Lang del 1927; animazioni d'avanguardia per l'epoca

 

23. Cowboy bebop : Il film [Shinichiro WatanabeHiroyuki Okiura; 2001]

  - Film tratto dalla serie animata - must generazionale - di fine Novanta; un cult di genere indefinito: fantascienza/noir/western

 

24. Ghost in the shell 2 : Innocence [Mamoru Oshii; 2004]

  - Il più importante noir della storia del cinema animato; tecnicamente, come qualità estetiche, ancora oggi in parte non superato

 

25. Tokyo godfathers [Satoshi Kon; 2004]

  - Principale commedia del cinema d'animazione giapponese; film dai forti temi sociali; capo d'opera di Satoshi Kon

 

26. Mind game [Masaaki Yuasa, Koji Morimoto; 2004]

  - Miglior film prodotto dallo Studio 4°; narrazione delirante ed animazioni ancor più "irrequiete", grezze e disorganiche

 

27. Paprika [Satoshi Kon; 2006]

  - Ultimo film del maestro Kon; la sua opera più sperimentale ed esteticamente meglio riuscita

 

28. Wolf children [Mamoru Hosoda; 2012]

  - Film che esprime la maturità autoriale del regista; primo lungometraggio dello Studio Chizu [di cui Hosoda è capo e fondatore]

 

29. Si alza il vento [Hayao Miyazaki; 2013]

  - Film testamento della vita non solo artistica e professionale di Hayao Miyazaki; per ora la sua ultima opera

 

30. La storia della principessa splendente [Isao Takahata; 2013]

  - Massima prova espressiva del maestro Takahata, da sempre importante animatore anche del folklore giapponese

 

 

   ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

locandina

Belladonna of Sadness (1973): locandina

   ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

   ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Locandina originale

Ghost in the Shell (1995): Locandina originale

   ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

locandina

Tokyo Godfathers (2003): locandina

   ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

locandina

Si alza il vento (2013): locandina

 

Ho preferito scrivere un post anziché una playlist in quanto nel sito alcuni dei titoli riportati non sono presenti.

 

Grazie per l'attenzione.

Ti è stato utile questo post? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati