Espandi menu
cerca

Trama

Il detective Fisher, reduce da un viaggio in un Europa crepuscolare, dominata da disordine, caos e morte si confessa ad uno psicoanalista del Cairo. Fisher, tornato in Egitto traumatizzato dall'Europa dove ha condotto un'indagine su una serie di omicidi, si confida con il suo psicoterapeuta e gli racconta del suo incontro con Osborne, il suo vecchio professore, autore del libro "L'elemento del crimine" dove si teorizzava che un poliziotto debba identificarsi con il criminale per svelare il mistero della sua condotta.

Note

Un film sotto ipnosi quello con cui esordì nel 1984 il danese Lars Von Trier. Un "cuore di vetro" sorprendente che manipola i materiali visivi e psicologici del noir e del thriller (da "Rapporto confidenziale" di Orson Wells a "M" di Fritz Lang, passando per Tarkovskij) estremizzando il linguaggio (cinemascope, macchina a mano, barocchismi sfrontati). Il film fa parte di una trilogia che comprende anche i successivi "Epidemic" (1987) e "Europa" (1991). Von Trier si permette sublimi "alienazioni temporali e geografiche", descrive il caos dall'interno, evoca l'orrore della Storia e contempla con freddezza l'impasse della Cultura.

Commenti (4) vedi tutti

  • Ambientazione claustrofobica e "umidità" color seppia per il primo lungometraggio del danese von Trier.

    leggi la recensione completa di vjarkiv
  • Ho una sola affermazione.... PERCHE'????? Voto 1

    commento di Brady
  • Noir delirante e visionario in cui Trier fa un uso "sperimentale" dei colori, caratteristica questa delle sue prime opere. Si veda "Image of relief", "Epidemic" ed "Europa"…

    commento di carlos brigante
  • è un film fantastico, assurdo e surreale come solo Lars von Trier riesce ad essere, la trama nn può essere raccontata!si provano vere sensazioni di angoscia e paura .

    commento di Dony77
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Kurtisonic di Kurtisonic
7 stelle

L'esordio nel lungometraggio del regista danese è un atto di devozione verso i suoi maestri, punti di riferimento quali Welles, Dreyer, Tarkovsky. Proiettato verso una ricerca formale che vuole innovare un cinema europeo degli anni 80 abbastanza statico, reinterpreta o meglio reinventa il noir americano contaminandolo con un'immagine in apparenza disomogenea e dall'incedere narrativo e… leggi tutto

11 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

cazzeggiatore del millennio di cazzeggiatore del millennio
6 stelle

Sotto ipnosi un detective torna ad un fatto sconvolgente avvenuto in passato: dovette tornare in Europa dopo tanti anni per risolvere un caso legato ad uno psicopatico che uccideva e mutilava bambine e, per poterlo scoprire, dovette immedesimarsi nel serial killer stesso. La sua immedesimazione però si rivelò un’ arma a doppio taglio che lo consumò rendendo il confine… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

L'elemento del crimine non è una costante della società, ma dell'uomo stesso. Impianto noir e dramma piscologico per l'esordio in lungometraggio di Lars Von Trier; qui accostato a gente come Tarkovskij, Lynch o Welles, ma purtroppo per lui ancora un po' troppo acerbo. (Io ci vedo anche del Cronenberg, a dire il vero). Dettaglio principale dell'operazione è l'uso del colore: Von Trier utilizza… leggi tutto

3 recensioni negative

2021
2021

Lars von Trier

DeathCross di DeathCross

Oggi [30 aprile 2021] Lars von Trier compie 65 anni. Uno dei registi danesi più noti e controversi degli ultimi 30-40 anni, se non il più celebrato e odiato in assoluto, von Trier ha attraversato nei…

leggi tutto
2020
2020

Film da dimenticare (parte IV)

giansnow89 di giansnow89

Avvertenza: non ho la pretesa né la presunzione che questa possa essere una lista di sconsigli, perché ognuno ha le proprie idee e i propri gusti riguardo al cinema. Si tratta al contrario di una…

leggi tutto
Playlist
2019
2019
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Pacchetto brutale

Pacchetto brutale

Questa settimana esce nei cinema La casa di Jack, l'ultima opera di Lars Von Trier. Presentato a Cannes non ha mancato di sollevare le polemiche d'obbligo ma… segue

2018
2018
2016
2016
Trasmesso il 9 maggio 2016 su Iris
Trasmesso il 2 maggio 2016 su Iris
2015
2015

Recensione

chribio1 di chribio1
1 stelle

Gia' il colore della Pellicola totalmente tendente al giallo mi stava innervosendo (sembrava un Film ancora piu' datato ...) poi la Storia incasinata nella quale si puo' salvare almeno l'Attrice protagonista non male anche se poi alla fine penso : "Ok la visione e' stata assai impalpabile ma mi chiedo come questo Film sia domani in visione su "Koper Capodistria" visto che e' una Tv seria/seriosa…

leggi tutto
Recensione
2014
2014

Recensione

Kurtisonic di Kurtisonic
7 stelle

L'esordio nel lungometraggio del regista danese è un atto di devozione verso i suoi maestri, punti di riferimento quali Welles, Dreyer, Tarkovsky. Proiettato verso una ricerca formale che vuole innovare un cinema europeo degli anni 80 abbastanza statico, reinterpreta o meglio reinventa il noir americano contaminandolo con un'immagine in apparenza disomogenea e dall'incedere narrativo e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

giuliobonfante di giuliobonfante
7 stelle

Il primo lungometraggio di Lars von Trier è un noir immerso in un angosciante ma seducente mondo onirico, ai limiti del surreale, che a tratti ricorda quello di Blade Runner, altrettanto cupo e bagnato ma meno sudicio. E' una Europa distopica, dove un investigatore cerca di immedesimarsi in un terribile killer per coglierne la psicologia perversa. Von Trier gioca a confondere e a…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

maurizio73 di maurizio73
7 stelle

Un oscuro e tormentato agente di polizia, ritornato al Cairo dopo un soggiorno di due anni in Germania, racconta , in una lunga confessione ipnotica al suo analista, la sua esperienza professionale in Europa sulle tracce di un pericoloso e sanguinario killer seriale di bambine. Le sue reminescenze, alla stregua di un allucinato ed onirico viaggio in un inferno uggioso e crepuscolare,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

cazzeggiatore del millennio di cazzeggiatore del millennio
6 stelle

Sotto ipnosi un detective torna ad un fatto sconvolgente avvenuto in passato: dovette tornare in Europa dopo tanti anni per risolvere un caso legato ad uno psicopatico che uccideva e mutilava bambine e, per poterlo scoprire, dovette immedesimarsi nel serial killer stesso. La sua immedesimazione però si rivelò un’ arma a doppio taglio che lo consumò rendendo il confine…

leggi tutto
Trasmesso il 17 aprile 2014 su Iris
2013
2013

Recensione

vjarkiv di vjarkiv
8 stelle

Ambientazione claustrofobica e "umidità" color seppia per il primo lungometraggio del danese von Trier. Il regista si presenta al mondo con un film non facile, imponendo da subito l'"autorialità" del progetto "Europa" che si concluderà con altri due film: Epidemic ed Europa. Se si ha voglia di seguirlo si entra in uno straordinario "viaggio" concettuale e visivo che è quello del…

leggi tutto
Recensione
2012
2012

Recensione

sasso67 di sasso67
6 stelle

Raccontato tutto sotto ipnosi, ambientato in un buio virato in giallo (che tuttavia qui risulta un colore tutt'altro che caldo) sempre sferzato da una pioggia tarkovskiana, L'elemento del crimine è un tentativo indubbiamente originale di reinterpretare la tradizione del noir (più che sui meccanismi dell'indagine poliesca ci si concentra sui rapporti psicologici tra i personaggi), ma non mi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2010
2010

Recensione

Utente rimosso (signor joshua) di Utente rimosso (signor joshua)
10 stelle

L'elemento del crimine, ovvero: qualcosa che non esiste se non in modo teorizzato, uno stato mentale che non è caratterizzabile, né generalizzabile, né trascrivibile, se non in u libro infinito che contiene un capitolo per ogni uomo o donna presenti sulla terra. Facciamo dunque finta, che tutto quello che sappiamo sugli assassini, sia sbagliato alla radice, costringiamoci ad…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito