Per il dizionario Treccani la parola militanza indica il «partecipare in modo attivo e impegnato a un’organizzazione, un partito, un movimento, svolgendo per essi una concreta opera di lotta e propaganda». Daniele Gaglianone, classe 1966 nato ad Ancona ma di fatto torinese per crescita e formazione cinematografica, è un autore militante e un punto fermo per il cinema indipendente italiano del XXI secolo.

scena
I nostri anni (2001) scena

I nostri anni, il suo primo lungometraggio del 2000, è un capitolo cruciale per tutta quella florida generazione di cineasti italiani che, negli ultimi due decenni, è stata capace di muoversi creativamente e politicamente tra fiction e documentario, realtà sociale e sperimentazione. Per Gaglianone la militanza è soprattutto una questione di pratica e di legame con il mezzo espressivo. «È sicuramente vero che ho realizzato opere su tematiche urgenti, di grande attualità politica» diceva pochi mesi fa durante la rassegna Docusfera, curata da “Sentieri selvaggi”. «Nel cinema ho trovato un modo per fare quello che non sono stato in grado di inseguire nei panni di cittadino». Ecco quindi: il cinema che diventa uno strumento per dare voce alla militanza, sia in chi lo realizza sia in chi lo guarda. Per questo in qualche modo è un gesto “politico” riscoprire su MUBI la doppietta che la piattaforma dedica al cineasta.

Valerio Mastandrea
La mia classe (2013) Valerio Mastandrea

Un double bill composto da La mia classe e Qui, entrambi prodotti da Gianluca Arcopinto e realizzati tra il 2013 e il 2014. Il primo è un film che si trasforma di continuo in backstage facendo deflagrare completamente il già labile confine tra fiction e reale. Valerio Mastandrea interpreta un maestro che insegna l’italiano a una classe di stranieri. Gli allievi, tutti attori non professionisti, devono imparare la lingua per ottenere il permesso di soggiorno e durante le lezioni emergono il loro passato e le loro vite. Quando a uno di loro viene tolto il permesso di soggiorno e deve tornare in Costa d’Avorio, la vita “reale” irrompe definitivamente nella “finzione”, esplodono le emozioni del set e i dubbi della stessa troupe sul film che stiamo guardando.

scena
Qui (2014) scena

Qui è invece un documentario sulla resistenza del movimento No TAV in Val di Susa, contraddistinto dall’utilizzo di materiale di repertorio trovato su YouTube ma soprattutto da interviste e pedinamenti di dieci militanti, diversissimi per estrazione sociale, culturale ed età anagrafica. Dieci personaggi, profili e storie che in qualche modo diventano parabole morali sul sacrificio della lotta. Un documentario che inizia come atto di denuncia per diventare presto quasi una rielaborazione proustiana (una confessione) sulla questione No TAV. Le interviste, i primi piani, gli spazi filmati dilatano i tempi di ascolto e di visione, e così, nelle due ore di durata, si finisce con l’entrare in un flusso di coscienza politica che dal particolare - l’area geografica “coinvolta” - diventa universale.

Autore

Carlo Valeri

Nato a Roma nel 1977, Laureato in Filmologia all’Università La Sapienza di Roma con una tesi sul remake e a Roma Tre con uno studio monografico su Olivier Assayas, inizia a scrivere per Sentieri Selvaggi dal 2007, di cui è attualmente caporedattore.
Insieme ad Aldo Spiniello è codirettore del bimestrale cartaceo Sentieri Selvaggi 21st.
Ha collaborato con Segnocinema, Revision Cinema, Pointblank e per il programma radiofonico Onde selvagge, ha curato gli ebook Wayward Pines e Blade Runner 2049, ed è coautore dei volumi Il buio si avvicina. Temi, figure e tecniche dell’horror americano dalle origini a oggi, edito da Dino Audino e di Una passione selvaggia. 20 anni di storie (e vite) di Sentieri selvaggi, scritto a quattro mani con Sergio Sozzo. Per la Scuola di cinema Sentieri selvaggi è docente del corso triennale di specializzazione in Critica e giornalismo cinematografico.

Daniele Gaglianone su MUBI

locandina La mia classe

La mia classe

Drammatico - Italia 2013 - durata 86’

Regia: Daniele Gaglianone

Con Valerio Mastandrea, Bassirou Ballde, Mamon Bhuiyan, Gregorio Cabral, Jessica Canahuire Laura, Metin Celik

Al cinema: Uscita in Italia il 16/01/2014

in streaming: su Google Play Movies Amazon Video MUBI Rakuten TV MUBI Amazon Channel Pluto TV CG Collection Amazon channel UAM TV

locandina Qui

Qui

Documentario - Italia 2014 - durata 120’

Regia: Daniele Gaglianone

Al cinema: Uscita in Italia il 27/11/2014

in streaming: su Apple TV Google Play Movies Amazon Video MUBI Rakuten TV MUBI Amazon Channel CG Collection Amazon channel