La spontaneità del côté indie con cui sembra diretto, scritto (da De Caro insieme all’attrice protagonista Rosa Palasciano), recitato (con un’attenzione ai caratteristi, alcuni qui ritornanti, che il regista dimostra di saper valorizzare sin dall’esordio, il piccolo cult Spaghetti Story) non inganni: Giulia è un film dalla struttura più complessa di quanto lasci trasparire la leggerezza, un po’ d’area “YouTube-romanesca”, con cui vuole bighellonare in libertà tra l’urbe d’estate e relativo litorale, tra provini, party negli ospizi, feste in terrazza e albe sulla spiaggia.

" data-credits=
Backstage di Giulia (2021)


Il personaggio dichiara sin da subito (nel colloquio/seduta d’analisi che autocita proprio l’incipit di Spaghetti Story) il suo pensiero costante per la maternità (e al contempo sul comportarsi da figlia, come con gli anziani a cui si lega e a cui chiede la paghetta), e in qualche maniera il film s’impegna così a costruire per lei questa sorta di nucleo familiare “alternativo” con l’attore-feticcio di Ciro De Caro, Valerio Di Benedetto, e la rivelazione Fabrizio Ciavoni come figlio acquisito al seguito.


Nonostante alcune ridondanze negli ammiccamenti cinefili, Giulia è soprattutto forse il film di lockdown più onesto realizzato in questi anni pandemici in Italia (col virus che è stato integrato in progress nello script): le nevrosi e la schizofrenia della protagonista e della sua crisi esistenziale perenne non sembrano più così fuori di testa se rapportati all’isteria in cui siamo piombati tutti nel rapporto con gli altri e con l’esterno, tranne quando cantiamo sguaiati o siamo lontani, al mare, proprio come Giulia.

Autore

Sergio Sozzo

Sergio Sozzo è il direttore editoriale di sentieriselvaggi.it. Ha pubblicato saggi su Stallone, Shyamalan, Lav Diaz, Schoedsack, Alice Rohrwacher, Corso Salani, Miyazaki. Ha curato e condotto trasmissioni sul cinema per radio e web tv. Tiene corsi sulla critica, sul giornalismo cinematografico, sulle culture digitali. È stato aiuto regista di Abel Ferrara per il documentario Piazza Vittorio.

IL FILM

locandina Giulia

Giulia

Drammatico - Italia 2021 - durata 109’

Regia: Ciro De Caro

Con Rosa Palasciano, Valerio Di Benedetto, Fabrizio Ciavoni, Cristian Di Sante

Al cinema: Uscita in Italia il 17/02/2022

in streaming: su Chili