Espandi menu
cerca
Fate attenzione a chi avete vicino!
di boychick ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 36 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

boychick

boychick

Iscritto dal 28 gennaio 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 31
  • Post 23
  • Recensioni 211
  • Playlist 40
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Fate attenzione a chi avete vicino!

Dopo la Playlist della scorsa settimana dedicata all'“Home invasion”, questa volta mi piacerebbe soffermarmi su quei film thriller/horror, nei quali il pericolo non proviene da estranei, ma da persone che ci stanno vicino e che molto spesso conosciamo perfettamente. Quante sono, infatti, le pellicole nelle quali il pericolo proviene da vicini di casa, amanti respinte, colleghi di lavoro, compagni di stanza, mariti/mogli?.... Sono veramente tante.

Qui di seguito ho elencato i film di questo tipo che più mi sono piaciuti. Di alcuni ho anche scritto una recensione, che riporto nel commento al film.

 

A tutti auguro un buon cinema e un buon proseguimento!

 

P.s. Questa volta non vi consiglio di chiudere bene la porta, ma di fare attenzione alle persone che vi circondano! :-D

 

Playlist film

Il ragazzo della porta accanto

  • Thriller
  • USA
  • durata 100'

Titolo originale The Boy Next Door

Regia di Rob Cohen

Con Jennifer Lopez, Ryan Guzman, Kristin Chenoweth, John Corbett, Ian Nelson, Hill Harper

Il ragazzo della porta accanto
in STREAMING

IN TV Rete 4

canale 4

Il ragazzo della porta accanto ricalca film come "Obsessed". In questo caso è un giovane (Noah, interpretato da Ryan Guzman) che sperimenta una vera e propria ossessione nei confronti di Claire Peterson (interpretata da Jennifer Lopez).

Va fin da subito detto, che chi si aspetta da questo film scene ricchissime di suspense o adrenalina pura, rimarrà deluso.. però, nel complesso, qualche scena di suspense che ti attira l'attenzione c'è.. e non è male.

Sicuramente, da Jennifer Lopez e dal regista Rob Cohen ci si aspettava qualcosa di più, ma tutto sommato non c'è da lamentarsi a mio avviso.

Un film leggero, di lunghezza normale nel genere, consigliato soprattutto a chi è piaciuto Obsessed (film del 2009 con Idris Elba e Beyoncè Knowles), David- The Stepfather (film del 2009 con Dylan Walsh e Penn Badgley) e Ossessione omicida (film del 2014 con Idris Elba come attore protagonista).

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Playdate. I nuovi vicini

  • Thriller
  • USA
  • durata 90'

Titolo originale Playdate

Regia di Andrew C. Erin

Con Marguerite Moreau, Richard Ruccolo, Abby Brammell, Natalie Alyn Lind

Playdate. I nuovi vicini

"Coccinella, coccinella, vola a casa tua, il fuoco divampa e i tuoi figli si fanno la bua; ma una si salva ed è la più bella, che si era nascosta in una padella". Filastrocca recitata nel film da una dei protagonisti, Tamara (interpretata da Abby Brammel).

Coinvolgente e misterioso. Sono questi i due aggettivi che megliono descrivono il film "Playdate - nuovi vicini".

La storia è quella tipica dei thriller con vicini "paranoici", ma a differenza di altri film, qui fino all'ultimo non si saprà con certezza chi è che ha qualcosa da nascondere.

Come (purtroppo) in molti altri film di questo genere, i grandi assenti sono l'originalità, accompagnata da suspence (poco presente)  e dall'imprevedibilità.

A rendere grandi i thriller, infatti, dovrebbero essere questi tre ingredienti: qui però in gran parte mancanti.

Per il resto non riesce a conquistare lo spettatore facendolo stare impassibile davanti allo schermo, ma, anzi, in certi momenti è noioso e molto prevedibile (basti pensare alla morte del cane o all'utilizzo della pianta belladonna).

Se ci fosse stata più originalità e meno scene prevedibili, sono certo che sarebbe stato un buon film. Ma questa è solo una mia opinione.

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

The Perfect Guy

  • Thriller
  • USA
  • durata 100'

Titolo originale The Perfect Guy

Regia di David M. Rosenthal

Con Michael Ealy, Sanaa Lathan, Morris Chestnut, Shannon Lucio, Kathryn Morris

The Perfect Guy
in STREAMING

In streaming su Netflix

Siamo alle solite: buoni attori, buona coreografia e un'idea di base da vero thriller di paura. Tutto molto bello se non fosse per l'assoluta mancanza di originalità che rende il film estremamente scontato. L'assenza di originalità provoca, infatti, un effetto domino (dai risultati altamente negativi per il film) che fa sì che le scene siano molto prevedibili e, di conseguenza, viene meno l'effetto sorpresa seguito da paura. Il risultato è che si ha di fronte un thriller che non suscita tensione e che lo spettatore è come se lo avesse già visto.

"The Perfect Guy" ricalca in pieno film come "Via dall'incubo" (anche se quest'ultimo film era tutta ben altra cosa), "Obsessed", "David the stepfather", "Ossessione omicida", senza aggiungere nulla di nuovo.

Il film segue una routine che è uguale a quella di tante altre pellicole: nei primi 30 minuti si effettua un'introduzione e il cattivo (in questo caso Carter) inizialmente appare, appunto, come il ragazzo perfetto; nei successivi 30 minuti il ragazzo non è più così perfetto ma inizia ad apparire strano fino ad essere etichettato come "anormale"; infine nell'ultima mezz'ora, il tutto degenera e si passa dall'insistenza delle telefonate agli omicidi, per arrivare in tutta fretta alla resa dei conti finale.

Ebbene, ciò lo si è già visto in numerosi film e, purtroppo, "The Perfect Guy" non è un'eccezione. Anzi, in questo film tutto ciò avviene in modo ancora più standardizzato e scontato. Basti pensare al fatto che Carter utilizza la chiave nascosta per entrare in casa della protagonista, o al fatto che le ruba il suo gatto... tutte scene prevedibili che lo spettatore intuisce durante il film. Però una cosa va detta... non sono gli spettatori ad essere dei "piccoli geni", ma (per dirla con una battuta pronunciata all'inizio dell'ultimo "Scream") è il regista che si è fatto poche domande.

Come appena detto, scene di vera tensione non ce ne sono e le poche sono prevedibili, l'originalità è del tutto assente e il finale, a parere mio, fortemente scontato.

"The Perfect Guy" è comunque una pellicola che scorre veloce e che non annoia, però chi vuole rimanere spaventato, o essere sorpreso nello sviluppo e nel finale del film, rimarrà deluso.

Vedendo questo film ne ho ancora di più rivalutato un altro visto recentemente (vale a dire "The Gift - regali da uno sconosciuto"). In confronto quest'ultimo è un thriller di lusso.

Per concludere, voglio invece sottolineare una cosa che ho apprezzato di questo film. Vale a dire, la musica (la musica è stata curata da Atli Orvarsson). La colonna sonora adoperata è stata molto pertinente alle scene, in particolare quella iniziale. Per far percepire agli spettatori l'atmosfera di quiete e felicità all'inizio del film era già più che sufficiente la splendida colonna sonora, da sola ha infatti reso meglio l'idea rispetto agli attori e a tante parole.

Per il resto, però, film mediocre.

Voto: 3/4

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Via dall'incubo

  • Thriller
  • USA
  • durata 115'

Titolo originale Enough

Regia di Michael Apted

Con Jennifer Lopez, Billy Campbell, Juliette Lewis, Fred Ward, Bill Cobbs

Via dall'incubo
in STREAMING

In streaming su Chili

Rilevanza: 1. Per te? No

The Resident

  • Drammatico
  • Gran Bretagna, USA
  • durata 91'

Titolo originale The Resident

Regia di Antti Jokinen

Con Hilary Swank, Jeffrey Dean Morgan, Lee Pace, Christopher Lee, Aunjanue Ellis

The Resident

Film con protagonisti attori importanti, del livello di Hilary Swank, Christopher Lee e Jeffrey Dean Morgan. Riguardo a Hilary Swank, grande attrice che ho avuto modo di apprezzare anche in un film visto l'altro giorno, “The Homesman” e capace di grandi interpretazioni, come (oltre alle conosciute pellicole quali “Million Dollar Baby” e “Boys Don't Cry”) quella nel film “Freedom Writers” (film del 2007, nel quale la Swank interpreta il ruolo del'insegnante Erin Gruwell, dando prova di una grande recitazione.. consiglio fortemente questo film a chi ancora non lo avesse visto).

Colgo l'occasione, inoltre, di ricordare anche Christopher Lee, morto purtroppo lo scorso anno.. in questa pellicola appare in poche scene e, il regista (come avrò modo di dire fra poco) non ha sfruttato in pieno il suo personaggio.. avrebbe potuto essere molto più interessante nel corso del film.

Per quanto riguarda la pellicola, va detto che i primi venti minuti sono molto interessanti: presentano i personaggi, la storia, e iniziano a far pensare lo spettatore circa i misteri e i colpi di scena che potrebbero esserci nel corso del film, ma SBAM!.... come una porta in faccia, dopo nemmeno mezz'ora, il regista mostra tutte le sue carte, svelando apertamente chi è il cattivo di turno, togliendo perciò allo spettatore il gusto di provare ad indovinare il colpevole, e privandolo di ogni colpo di scena o di ogni mistero. Mi viene proprio da dire che il film si è scavato la fossa da solo. Francamente non ho proprio capito la scelta della regia di mostrare subito il colpevole: i primi minuti presentano personaggi ambigui con il solo scopo di voler creare un po' di confusione, quasi con l'obiettivo di voler creare un'atmosfera di mistero che è presente in tutte le pellicole di questo tipo, ma la scelta di svelare tutto allo spettatore ha un duplice effetto negativo: 1) rende vano l'aver presentato i vari personaggi fino in quel momento (infatti Christopher Lee, il cui personaggio appariva tra i più enigmatici all'inizio, finisce con lo scomparire) e 2) toglie la curiosità, la tensione allo spettatore. Infatti, nell'ultima ora, il film segue il solito copione già visto e rivisto in pellicole di questo tipo, ed è un lungo cammino verso l'epilogo, senza intrighi e colpi di scena. Nemmeno il finale riesce a risollevare le sorti del film: prevedibile e realizzato con il solo scopo di compiacere il pubblico.

Peccato. L'inizio mi aveva preso, e gli ingredienti per un buon film c'erano tutti, incominciando dai personaggi: purtroppo, o hanno giocato un ruolo che non è il loro, o sono rimasti in panchina.

Occasione sprecata.. pellicola sicuramente non imperdibile.

 

 

 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Obsessed

  • Thriller
  • USA
  • durata 108'

Titolo originale Obsessed

Regia di Steve Shill

Con Beyoncé Knowles, Idris Elba, Ali Larter, Christine Lahti, Bruce McGill

Obsessed
in STREAMING

In streaming su Netflix

Film consigliato!

Rilevanza: 1. Per te? No

The Roommate. Il terrore ti dorme accanto

  • Horror
  • USA
  • durata 91'

Titolo originale The Roommate

Regia di Christian E. Christiansen

Con Alyson Michalka, Cam Gigandet, Leighton Meester, Matt Lanter, Minka Kelly, Billy Zane

The Roommate. Il terrore ti dorme accanto
in STREAMING

In streaming su Netflix

Rilevanza: 1. Per te? No

Emelie

  • Thriller
  • USA
  • durata 80'

Titolo originale Emelie

Regia di Michael Thelin

Con Sarah Bolger, Susan Pourfar, Ryan Monolopolus, Elizabeth Jayne, Dante Hoagland

Emelie

Film visto di recente e veramente molto bello. Qui di seguito la recensione di DjangoFreeman: //www.filmtv.it/film/77100/emelie/recensioni/862093/#rfr:film-77100

Rilevanza: 2. Per te? No

Regali da uno sconosciuto

  • Drammatico
  • USA

Titolo originale The Gift

Regia di Joel Edgerton

Con Joel Edgerton, Rebecca Hall, Jason Bateman, David Denman, Beau Knapp

Regali da uno sconosciuto
in STREAMING

In streaming su Amazon Prime Video

Thriller con una buona qualità, e quantità, di tensione e di alto livello.

Leggendo la trama, la prima cosa che viene in mente è che si è di fronte al solito film con buoni propositi ma che nel complesso poi delude. Ebbene, questo non è il caso di "The Gift - regali da uno sconosciuto". Il film, mantiene per tutta la sua durata (e vedendo altri film con trama simile non è cosa da poco) uno stile elevato in termini non solo di tensione, ma anche di qualità dei dialoghi e del contenuto della storia in generale.

Film sicuramente non prevedibile, con diversi colpi di scena, nessuo dei quali forzati.

Come detto poche righe più su, il film mantiene un alto livello di tensione senza mostrare nè una goccia di sangue e nemmeno un'arma da fuoco o un coltello. In questo caso il regista Joel Edgerton, aiutato anche dalla buona interpretazione degli attori, è stato molto bravo e si è discostato da molti altri film dello stesso genere, che ad un certo punto subiscono una deriva di tutto sangue e massacri già visti e rivisti.

"The Gift", con dialoghi e scenografia di un discreto livello, tiene costante il mistero, il dubbio, per tutta la sua durata.

Perciò, il regista, rispetto alla media di questo genere di film, è riuscito a distinguersi in senso più che positivo.

Inoltre, soprattutto nella prima parte, ci sono anche alcune scene con un discreto humor. Personalmente ho apprezzato quando i due protagonisti (Simon e Robyn) sono nella "casa" di Gordo e quest'ultimo esce lasciandoli lì da soli, nonostante la loro incredulità, seguita da ilarità. In questa scena sono stati molto bravi i due attori, e il regista, a sottolineare il fatto: sono numerosi i film in cui i personaggi si comportano in modo anomalo, adottando comportamenti che la maggior parte delle persone al Mondo reputerebbero strane e fuori luogo... ma questo non è il caso di questa pellicola.

I tre attori protagonsiti si sono mostrati all'altezza del ruolo e, tra gli attori non protagonisti, una buona interpretazione è stata quella dell'attrice Allison Tolman (che nel film interpreta Lucy, la vicina di Simon e Robyn), che si era già contraddistinta per la buona interpretazione in "Fargo - la serie" (in quel caso il suo ruolo era quello di Molly Solverson).

 

Molti potrebbero pensare che 8 sia un voto troppo alto, perciò voglio spiegare il perchè di questa scelta: innanzitutto, come già ripetuto più volte, il film si distingue per qualità da altri film dello stesso genere, poi l'8 è merito in gran parte del finale. In esso assistiamo ad un vero colpo di scena e ad una drammaticità che, secondo me, farà restare perplessi e senza parole diversi spettatori al termine della pellicola.

 

 

Perciò, film di buona qualità e sicuramente da vedere.

 

Rilevanza: 1. Per te? No

Hates - House at the End of the Street

  • Thriller
  • USA
  • durata 101'

Titolo originale House at the End of the Street

Regia di Mark Tonderai

Con Jennifer Lawrence, Elisabeth Shue, Max Thieriot, Gil Bellows, Nolan Gerard Funk

Hates - House at the End of the Street
in STREAMING

In streaming su Netflix

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Delitto perfetto

  • Thriller
  • USA
  • durata 107'

Titolo originale A Perfect Murder

Regia di Andrew Davis

Con Michael Douglas, Gwyneth Paltrow, Viggo Mortensen, David Suchet

Delitto perfetto
in STREAMING

In streaming su Chili

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

The Guest

  • Thriller
  • USA
  • durata 97'

Titolo originale The Guest

Regia di Adam Wingard

Con Dan Stevens, Maika Monroe, Leland Orser, Lance Reddick, Chase Williamson, Brendan Meyer

The Guest
in STREAMING

In streaming su iTunes

Thriller con poca tensione e adrenalina.

Nonostante sia il genere di film che preferisco, questa pellicola mi ha convinto ben poco. Tolta la colonna sonora e alcuni dialoghi interessanti, per il resto “The Guest” non aggiunge nulla di nuovo e segue l'andamento di numerose altre pellicole.

Infatti, così come in film che ho visto abbastanza di recente, vale a dire in “Curve – insidia mortale”, “Il ragazzo della porta accanto”, “The Perfect Guy”, “Ossessione omicida”, anche in questa pellicola si segue sempre il solito copione: un inizio nel quale si presentano i personaggi e nel quale lo spettatore cerca di iniziare a farsi un idea, una parte centrale nella quale il cattivo di turno (in questo caso interpretato da Dan Stevens) inizia a far emergere il suo lato oscuro, e una parte finale in cui il tutto degenera, mandando a mio avviso all'aria tutto ciò che di accettabile si era costruito fino in quel momento.

Perciò, per forza, che non c'è stata né tensione, né adrenalina... se lo spettatore prevede le scene e l'andamento della pellicola, come si può sperare di creare quell'atmosfera di mistero e rendere il tutto accattivante?.

L'inizio non è dei peggiori, e nel corso della pellicola assistiamo anche ad alcuni siparietti interessanti: mi riferisco, per esempio, alla scena del bar in cui David offre da bere ai ragazzi seduti nel tavolo vicino, oppure alla scena in cui David va a ricevimento dal preside. Però, tolte queste sporadiche scene, il film non aggiunge nulla di nuovo ad altre pellicole dello stesso tipo... finendo con il risultare banale e poco interessate.

A peggiorare ulteriormente il tutto è il finale. In una pellicola di questo tipo mi aspettavo un colpo di scena, un qualcosa che attirasse completamente l'attenzione dello spettatore.. così invece non è. Negli ultimi venti minuti si assiste ad una conclusione parecchio irreale (nemmeno le forze speciali guidate da una buona interpretazione di Lance Reddick riescono a fermare la furia di David... e secondo me neppure John Wick ci sarebbe riuscito), costituita da scene di pura azione che non mi hanno detto proprio nulla, il tutto coronato poi dalla scena finale che mi ha lasciato senza parole... ma in senso altamente negativo.

Inoltre, escluso Dan Stevens, l'interpretazione degli altri attori è stata abbastanza deludente... in particolare quella dei genitori del ragazzo morto.

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Case 39

  • Horror
  • USA, Canada
  • durata 109'

Titolo originale Case 39

Regia di Christian Alvart

Con Renée Zellweger, Jodelle Ferland, Ian McShane, Kerry O'Malley, Callum Keith Rennie

Case 39
in STREAMING

In streaming su Amazon Prime Video

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

The Visit

  • Horror
  • USA
  • durata 94'

Titolo originale The Visit

Regia di M. Night Shyamalan

Con Ed Oxenbould, Erica Lynne Marszalek, Kathryn Hahn, Olivia DeJonge, Benjamin Kanes

The Visit
in STREAMING

In streaming su PS Store

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Le verità nascoste

  • Thriller
  • USA
  • durata 130'

Titolo originale What Lies Beneath

Regia di Robert Zemeckis

Con Harrison Ford, Michelle Pfeiffer, Diana Scarwid, James Remar, Miranda Otto

Le verità nascoste
in STREAMING

In streaming su Microsoft Store

Rilevanza: 1. Per te? No

La terrazza sul lago

  • Thriller
  • USA
  • durata 110'

Titolo originale Lakeview Terrace

Regia di Neil LaBute

Con Samuel L. Jackson, Patrick Wilson, Kerry Washington, Regine Nehy, Jaishon Fisher

La terrazza sul lago
in STREAMING

In streaming su Netflix

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Sinister

  • Horror
  • USA
  • durata 110'

Titolo originale Sinister

Regia di Scott Derrickson

Con Ethan Hawke, Vincent D'Onofrio, James Ransone, Fred Dalton Thompson, Clare Foley

Sinister
in STREAMING

In streaming su Tim Vision

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Sinister 2

  • Horror
  • USA
  • durata 97'

Titolo originale Sinister 2

Regia di Ciaran Foy

Con Shannyn Sossamon, James Ransone, Nicholas King, Tate Ellington, Dartanian Sloan

Sinister 2
in STREAMING

IN TV Sky Cinema Suspense

canale 306

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

The Invitation

  • Thriller
  • USA
  • durata 90'

Titolo originale The Invitation

Regia di Karyn Kusama

Con Logan Marshall-Green, Tammy Blanchard, Michiel Huisman, John Carroll Lynch, Mike Doyle

The Invitation
in STREAMING

In streaming su Amazon Prime Video

Thriller drammatico, a tratti angosciante e che, in alcune scene, fa addirittura venire i brividi. Film di buona qualità, ben interpretato, con un'ottima sceneggiatura e colonna sonora.

La trama, dalla quale scaturisce però un film misterioso e paranoico, è molto semplice e riassumibile in poche righe. Will ed Eden un tempo erano felicissimi ma, la morte del loro figlio, porta ad un allontanamento della donna. Dopo un paio di anni, all'improvviso, Eden ed il suo nuovo marito, David, invitano Will, la sua nuova compagna (Kira) e alcuni loro vecchi amici a casa loro. Questo è il quanto.

Tutto il film è girato all'interno della lussuosa villa e, tra dialoghi interessanti, bottiglie di vino pregiato, battibecchi, risate... inizia, si svolge, e si conclude la vicenda.

Come già si intuisce dal titolo, tutta la pellicola ruota intorno all'invito, alla convocazione, che Eden, il suo nuovo marito e due suoi nuovi amici, fanno ai compagni di vita di un tempo, con il fine di iniziare un nuovo corso, chiudere con il passato e lasciarsi alle spalle il dolore.

Il film entra subito nella storia senza tanti giri di parole. La colonna sonora è una delle cose che più mi hanno colpito positivamente della pellicola, proprio adatta ad accompagnare lo sviluppo di una storia misteriosa, triste, a tratti angosciante e claustrofobica. Veramente buona la sceneggiatura e la coreografia: essa, nonostante la vicenda si svolga in una villa lussuosa con persone benestanti, è sobria. I colori che primeggiano sono spenti, con un'alternanza di colori freddi e colori caldi, con un'unica eccezione: il vestito di Eden. Un vestito molto bello, lungo e di un bianco accecante. La regia (e in questo caso ci è riuscita perfettamente) voleva far distinguere nettamente Eden dagli altri, con quell'abito bianco, senza sbavature, pulito... che ora, sapendo come è finito il film, si può anche capire il perché.

Parlando di Eden è doveroso ricordare il nome dei due protagonisti, la cui recitazione è stata fondamentale per la riuscita del film, vale a dire Logan Marshall-Green (nel ruolo di Will) e Tammy Blanchard (nel ruolo di Eden). Entrambi perfetti per la parte che dovevano interpretare.

Tornando alla pellicola, va detto che il film per buona parte è un dramma/psicologico. Può risultare lento e noioso verso la metà, però l'atmosfera di mistero, di stranezza si fa sempre più fitta minuto dopo minuto... lo spettatore avverte questa atmosfera che si fa via via sempre più pericolosa e, Logan Marshall-Green è perfetto ad interpretarla. Sembra talvolta proprio lo specchio dello spettatore.

Qualcosa di molto pericoloso sta accadendo qui e nessuno dice nulla!!”, “Questa situazione non è normale...”, queste le parole di Will quando l'aria si fa sempre più cupa e “strana”. Anche lo spettatore lo avverte, però non lo riesce a definire con chiarezza e questo non fa altro che aumentare la curiosità e il mistero. Curiosità che ti prende sempre di più, minuto dopo minuto, fino ad arrivare al finale di vero thriller, frizzante, e che farà stare lo spettatore incollato allo schermo.

In particolare, negli ultimi venti minuti, in alcune scene la pellicola mette i brividi, e l'angoscia, la voglia di intervenire, vogliono quasi far muovere lo spettatore al posto di Will... segno che l'attesa e il ritmo lento, sono serviti a far entrare gli spettatori nel film.

Di questo si tratta “The Invitation”. Un film che unisce il thriller al dramma, condendo il tutto con alcune scene claustrofobiche, angoscianti che non fanno altro che aumentare l'attenzione e la curiosità dello spettatore. Come se non bastasse, a chiudere il tutto, un finale forte che lascia l'amaro in bocca.

Sicuramente è una pellicola che consiglio a chi piacciono i thriller psicologici, i drammi, con la trama che si sviluppa pian piano in un crescendo di emozioni... mentre, al contrario, lo sconsiglio fortemente a chi è sensibile, facilmente impressionabile e a chi non piacciono i film drammatici e angoscianti. Insomma, se dovete far vedere un film ad una persona che non vi conosce e che volete conquistare, non mostrategli questa pellicola, potrebbe uscirne spaventata e con un'idea sbagliata sul vostro conto.

 

 

 

 

 

 

Rilevanza: 1. Per te? No

Spiati dai vicini

  • Thriller
  • USA
  • durata 90'

Titolo originale Stalked by My Neighbor

Regia di Doug Campbell

Con Amy Pietz, Kelcie Stranahan, Katrina Norman, Grant Harvey, Ethan Erickson, Kelly Packard

Spiati dai vicini

Thriller mediocre che, soprattutto nella prima parte, ricorda pellicole quali: “Il ragazzo della porta accanto”, “Disturbia”, “Playdate. I nuovi vicini”.

Purtroppo sono più le cose negative rispetto a quelle positive (che, così su due piedi, proprio non mi vengono in mente)

L'originalità è del tutto assente, il colpo di scena (sempre se così si può chiamare) viene svelato a metà pellicola e il finale è solito happy end che compiace il pubblico e, per l'aggiunta, interpretato veramente male.

La pellicola, tolti i primi 20 minuti in cui lo spettatore spera ancora che ne possa uscire qualcosa di buono, annoia: la tensione è bassa, il ritmo cerca di essere frenetico ma risulta lentissimo, e l'imprevedibilità è del tutto assente.

La ciliegina sulla torta delle cose negative, è data dalla scarsa interpretazione degli attori. Tolta, infatti, l'interpretazione della protagonista “Kelcie Stranahan” (la quale è l'unica che si avvicina alla sufficienza), per il resto il cast, a mio avviso, merita una netta insufficienza. In particolare, la recitazione della prima vittima l'ho trovata alquanto deludente.

Dopo aver visto questa pellicola, sto rivalutando in positivo diversi film simili che avevo bocciato...

Credo non ci sia nulla da aggiungere... film sconsigliato.

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Disturbia

  • Thriller
  • USA
  • durata 104'

Titolo originale Disturbia

Regia di D.J. Caruso

Con Shia LaBeouf, Sarah Roemer, Carrie-Anne Moss, David Morse, Aaron Yoo

Disturbia
in STREAMING

In streaming su Tim Vision

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

The Loft

  • Thriller
  • USA
  • durata 103'

Titolo originale The Loft

Regia di Erik Van Looy

Con Karl Urban, James Marsden, Wentworth Miller, Eric Stonestreet, Matthias Schoenaerts

The Loft
in STREAMING

IN TV Sky Cinema Suspense

canale 306

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

SX_Tape

  • Horror
  • USA
  • durata 85'

Titolo originale sxtape

Regia di Bernard Rose

Con Caitlyn Folley, Ian Duncan, Diana García, Julie Marcus, Daniel Faraldo

SX_Tape
in STREAMING

In streaming su Amazon Prime Video

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Chloe. Tra seduzione e inganno

  • Drammatico
  • USA, Canada, Francia
  • durata 96'

Titolo originale Chloe

Regia di Atom Egoyan

Con Julianne Moore, Liam Neeson, Amanda Seyfried, Nina Dobrev, Max Thieriot, Meghan Heffern

Chloe. Tra seduzione e inganno
in STREAMING

In streaming su Amazon Prime Video

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Joshua

  • Horror
  • USA
  • durata 106'

Titolo originale Joshua

Regia di George Ratliff

Con Jacob Kogan, Sam Rockwell, Vera Farmiga, Celia Weston, Dallas Roberts, Michael McKean

Joshua
in STREAMING

In streaming su Chili

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Inserzione pericolosa

  • Thriller
  • USA
  • durata 107'

Titolo originale Single White Female

Regia di Barbet Schroeder

Con Bridget Fonda, Jennifer Jason Leigh, Steven Weber, Steve Tobolowsky

Inserzione pericolosa
in STREAMING

In streaming su Netflix

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Paura

  • Thriller
  • USA
  • durata 96'

Titolo originale Fear

Regia di Robert A. Ferretti

Con Cliff De Young, Kay Lenz, Zoe Trilling, Scott Schwartz, Robert Factor

Paura
in STREAMING

In streaming su Chili

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati