Trama

Condannato a sei anni di prigione, Malik El Djebena, non sa leggere né scrivere. Ha diciotto anni, è solo al mondo e sembra molto più giovane e sperduto di tutti gli altri carcerati rinchiusi insieme a lui.  Malik finisce presto per indurirsi e  guadagnarsi il rispetto del gruppo di corsi che comanda all'interno del carcere. Ma altrettanto presto, grazie alla sua furbizia, riesce a tessere una sua rete di relazioni che sfugge al controllo dei corsi.

Note

Audiard, arrivato al quinto film (ma i primi due in Italia sono poco noti), padroneggia la tecnica senza esserne schiavo e guida con mano sicura un cast inesperto – fa eccezione l’ottimo Niels Arestrup, nel ruolo del boss còrso – alla messa in scena della (stra)ordinaria ascesa di un uomo, straniero tra due mondi che finisce per trascendere.

Commenti (18) vedi tutti

  • Parrebbe un vero ed autentico spaccato della parte della società che non conosciamo, se non dai giornali e del tutto parzialmente. Ottima pellicola anche se ricorda per certi versi altri film del genere.

    commento di Brady
  • Eccellente sir

    commento di sticazzi
  • Lancinante nelle immagini, ardente nelle performance, sferzante nelle struggenti sciagure. Una vera gemma da un direttore francese che non sbaglia un colpo.

    commento di Stefano L
  • Piccolo gioiello del cinema francese offerto da un grande regista che migliora di film in film.Si colloca al top delle pellicole carcerarie.Imperdibile.

    commento di ezio
  • Il difetto del film è la pretesa di avere una trama (c'è chi ne fa volontariamente a meno, ma allora il taglio è diverso). Il pregio: i bellissimi ricami; non ultimo, alla prima uscita dal carcere, il gorgheggio fuori orario di un usignolo…

    commento di kahlzer
  • Voto 7,5. [04.08.2012]

    commento di PP
  • ho visto il film, poco prima dell'uscita. questa la mia recensione http://blog.estrogeni.net/recensioni/ascesa-agli-inferi

    commento di DanyG
  • Il pianeta carcere con i suoi abitanti e le sue regole. Un poco lunghetto ma di buona fattura. Meriterebbe le quattro stelle, se non fosse per la eccessiva tortuosità della trama.

    commento di enandre
  • Puro cinema

    commento di Pugno
  • Voto al Film : 8

    commento di ripley77
  • Film di grande potenza visionaria. i primi 20 minuti sono insostenibili e forte è la voglia di uscire dal cinema. Un film di devastante forza.

    commento di pindo
  • Teso, mai una caduta di tono.

    commento di Ewan
  • bello ,forse un po troppo lungo,ma ne vale la pena vederlo

    commento di danandre67
  • E' uno dei più belli fra i film carcerari degli ultimi tempi in una Francia multirazziale contrastante.

    commento di Heiko
  • Voto: 8,5

    commento di BobtheHeat
  • Un film che timane nella mente e nel cuore all'uscita dalla sala.Si poteva togliere qualche minuto di troppo e sarebbe stato un capolavoro.Assolutamente da vedere. Attenzione, però, è un po' crudo.

    commento di divemaster
  • Che dire? Bellissimo! (già me l'immagino fatto da un italiano o addirittura da uno statunitense che robaccia autoconsolatoria sarebbe venuta fuori…)

    commento di Stepan
  • Bildungspolar da brividi. Il capo d'opera di Audiard.

    commento di joseba
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

Marcello del Campo di Marcello del Campo
6 stelle

Che Jacques Audiard abbia superato le prime due prove (Sulle mie labbra e Tutti i battiti del mio cuore), film sommessi quanto espressivamente ragguardevoli, come sembra a molti che su questo blog e in altri, dove si gareggia a portare sugli scudi il ‘capolavoro del decennio francese’, a me non pare. Che Un Prophete sia uno dei migliori film carcerari della storia del cinema,… leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

GIMON 82 di GIMON 82
10 stelle

Romanzo di formazione,la crescita interiore e umana è un passepartout di scalata al vertice d'un mondo cattivo. Le "mura infami" del carcere sono un qualcosa di amaro,il magma infernale dove esiste ogni sorta di girone:etnico,criminale e coercitivo. Malik è un giovane sprovveduto, ingenuo e semianalfabeta,catapultato nelle grinfie d'un microcosmo chiuso alla civilta' "di fuori".Il suo ingresso… leggi tutto

57 recensioni positive

Recensioni
2018
2018

5 ANNI DI RECENSIONI SU "FILM TV"

bocchan di bocchan

Ciao a tutti, seguo "Film TV" fin dalla sua nascita, ma purtroppo non sono più in possesso di alcune annate (2008-2009-2010-2011-2012) di questa rivista. Vorrei recuperarle, c'è qualche lettore che abbia…

leggi tutto
Playlist

L'ISLAM NEI FILM

anna kuliscioff di anna kuliscioff

Sempre più spesso, i Paesi islamici ed anche le comunità di tradizioni islamiche presenti nei Paesi occidentali sono al centro dell'attenzione nei film che tutti noi abbiamo occasione di vedere al cinema.…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2017
2017
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015
Trasmesso il 13 dicembre 2015 su Rai 4
Trasmesso il 3 novembre 2015 su Rai 4
Trasmesso il 2 settembre 2015 su Rsi La1
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito