Trama

Enzo Ceccotti entra in contatto con una sostanza radioattiva. A causa di un incidente scopre di avere un forza sovrumana. Ombroso, introverso e chiuso in se stesso, Enzo accoglie il dono dei nuovi poteri come una benedizione per la sua carriera di delinquente. Tutto cambia quando incontra Alessia, convinta che lui sia l’eroe del famoso cartone animato giapponese Jeeg Robot d'acciaio.

Commenti (58) vedi tutti

  • Oribbbile !

    commento di maxscarpone
  • Enzo, un piccolo delinquente dei sobborghi romani, si ritrova con poteri enormi che sfrutta inizialmente per suo tornaconto. Con l'arrivo di Alessia cambierà prospettiva e l'adorazione di lei, che nella sua follia lo crede jeeg robot, lo spingerà a usare in modo diverso i sui poteri.

    commento di ENNAH
  • Non male per essere un film italiano. Certo l'effetto supereroe facilita la trama,ma non è malvagio. Voto 6,5

    commento di ILDIODELLERECENSIONI
  • Ci sono dei cliché da super-hero movie, ma è un prodotto diverso dal solito; intrattiene bene pur rimanendo nei suoi toni cupi.

    commento di Stefano L
  • Originale, ma sopravvalutato a vedere dalla media voti. Film 'itaggliano' guardabile, con incongruenze di 'rottura al taglio' di super eroe e altre simili. L'aspetto più fastidioso e ridicolo è il dialettismo per cui spesso ci vorrebbero i sottotitoli per un italiano... Voto 6-

    commento di Brady
  • Pellicola parecchio originale per gli standard italiani .

    leggi la recensione completa di daniele64
  • perché rovinare una buona idea utilizzando una lingua regionale? sarà apprezzato all'estero. doppiato. guardare un film italiano, pure sovvenzionato, e dover usare i sottotitoli è ridicolo.

    commento di bebabi34
  • Pellicola stranamente assai "Cult" ma personalmente insignificante !

    leggi la recensione completa di chribio1
  • Non so se su film tv ci sono altre schede di film con 50 commenti...Questo ottimo risultato - per questo bel film - si commenta da solo!

    commento di marco bi
  • Assolutamente da vedere, interpretazioni strepitose.

    commento di near87
  • ....film italiano con super-eroi....Tarantino & C. ispiratori. Bella la scena al LunEUR abbandonato (quanti ricordi). Però manca , alla fine del film sul "salto finale", la canzone di Jeeg Robot. "corri ragazzo laggiù , vola tra lampi di blu corri in aiuto di tutta la gente dell'umanità"......Voto 6

    commento di ivcavicc
  • Crudezza & crudeltà sullo sfondo di una Roma-simbolo, che solo un supereroe può salvare. Voto 6.

    commento di ezzo24
  • Storia banale, recitato in modo mediocre, prodotto in modo pessimo.

    leggi la recensione completa di Damon77
  • Tra criminalità e fantascienza (appena accennata) una rivisitazione italiana del supereoroe (a misura d’uomo). Film originale e ben costruito, fuori da facili schematismi. Voto 7/10.

    commento di alexio350
  • finalmente un bel film Italiano, con ottimi attori che hanno recitato bene, ottima la regia e la scenografia nella meravigliosa Roma.

    commento di iiuma8288
  • L'avevo perso e ne avevo sentito parlare molto bene,,ma sono rimasto lo stesso stupito. Si rimane ammirati ,dopo tanto sbiadito grigiastro, che in Italia si possa fare un film con tale ritmo,tale recitazione,tale strabordante inventiva.Non è un genere e tutti i riferimenti fatti,Pasolini,Tarantino ,Almodovar sono di gente triste.

    commento di robyrobot
  • L'esordiente Mainetti manipola abilmente tutte le sue fonti, confezionando un film di genere apparentemente impeccabile e visivamente forte, anche se un po' derivativo. Sbanda forse un po' troppo quando cerca di definire a fondo alcuni caratteri e di addentrarsi nei territori abusati del sociale.

    leggi la recensione completa di shadgie
  • Mix di azione, noir e dramma portato sullo schermo da un regista che solleva verso la perfezione una sceneggiatura in stile Troma (con rimandi a Toxic Avenger), tradotta in immagini di suggestiva efficacia e di notevole potenza visiva...

    leggi la recensione completa di undying
  • un film italiano lontano anni luce dalle ultime produzioni nostrane.....semplicemente bello....anche qualcosa di piu'.Voto 8.

    commento di ezio
  • Una delle rivelazioni della passata stagione, ora che l'ho visto ho capito perchè e approvo.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • Una nuova via (italiana) al cinema supereroistico? No, piuttosto una nuova via italiana al cinema. Un film di genere che non appartiene ad alcun genere.

    leggi la recensione completa di GIANNISV66
  • Lascia perplessi

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Veramente una rivelazione...un mix esplosivo di generi che non è classificabile con nessuno. Per fortuna.È un mix di Gomorra più Almodovar con incursioni in film di supereroi tormentati alla Batman. Marinelli è inquietante la Pastorelli disarmante. E il tutto funziona alla grande!

    commento di almodovariana
  • La trama perfettamente in linea con un fumetto o un film superomistico non deve trarre in inganno perchè l’opera prima di Gabriele Mainetti è un film duro, violento, malinconico, realistico, stratificato, che concede ben poca ironia e leggerezza rispetto ai blockbuster d’oltreoceano.

    leggi la recensione completa di Fanny Sally
  • Un eroe "scocciato".

    leggi la recensione completa di Immorale
  • Un delinquente si trasforma in un super-delinquente, dopo un'immersione nel Tevere inquinato da rifiuti radioattivi. Le radiazioni trasformeranno il suo corpo e, inevitabilmente, il suo animo. Un piccolo gioiello tutto italiano.

    leggi la recensione completa di alfatocoferolo
  • Il paragone con pasolini?? :D Oggi mi è caduto un uovo spiaccicandosi per terra, l'ho subito paragonato a un'omelette.

    leggi la recensione completa di Barkilphedro
  • Tutti hanno bisogno di un eroe. Ma ciò di cui abbiamo bisogno qui, in Italia (e ciò di cui ha bisogno il nostro cinema) non è un eroe perfetto; e forse non è nemmeno un eroe.

    leggi la recensione completa di MonsieurGustaveH
  • Originale e molto accattivante nella prima parte e nei combattimenti, il film intriga soprattutto per il boss di turno magnificamente interpretato e per le sue faide con la camorra. Film debitore di Gomorra la serie, per il resto è il ritratto di un perdente, che però poteva essere meglio reso.Prova solo discreta di Claudio Santamaria. 7-

    commento di ShermanMcCoy
  • Filmetto sempliciotto con la pecca di non essere stato doppiato in italiano. Sembra vada di moda in questi ultimi anni di globalizzazione girare pellicole in dialetto capibile solo dai nativi del rione.

    commento di gruvieraz
  • Pochi film italiani sanno essere originali, intelligenti, ironici e drammatici: questo ne è un perfetto esempio!

    leggi la recensione completa di siro17
  • L'esordiente Mainetti sbalordisce confezionando il cine-comic "all'italiana"; mix convincente tra humour, violenza e romanticismo; in cui a fare la differenza sono i personaggi prima ancora della storia. Che possa essere il tanto atteso "cambio di passo" per il troppo ripetitivo cinema italiano...

    leggi la recensione completa di _Rocky_
  • Corri ragazzo laggiù, vola nel Tevere blu. Mainetti omaggia uno dei robottoni più amati, ma narra di reietti di periferia allo sbando. Con un ottimo cast, forte di soluzioni visive e narrative avvincenti ci dona emozioni non da poco ed è dalla parte non solo di nerd nostalgici ma del pubblico tutto, girando con grinta e cuore (d'acciaio): Jeeg va!

    leggi la recensione completa di Roger Tornhill
  • Ai margini di Mafia Capitale ce stanno SuperEnzo, lo Zingaro e 20.000 barili radioattivi sotto al Tevere zozzo...

    leggi la recensione completa di hallorann
  • Cupo, disperato non è un film così immediato e 'nazional-popolare' come qualcuno possa erroneamente pensare. Una bella sorpresa che scava nel degrado italiano e non trovando soluzioni si affida con pessimismo al paranormale.

    leggi la recensione completa di luca826
  • E’ un film condotto alla luce di una massima coerenza e gradualità. E’ vivace e lineare; genuino ed innovativo. E’ una fiaba ambientata nella realtà. Non vuole insegnare ma far sognare.

    leggi la recensione completa di viacristallini99
  • Altro che B-movie qui siamo alla C o forse anche alla D. "Ma chi siamo noi per giudicarlo". Nella più tradizionale produzione parallela, a basso costo, della cinematografica italiana. Spazzatura dicevamo, ma anche immaginazione, surrealismo, fantasia … voto 3,5/5 di incoraggiamento

    commento di mario_genovesi
  • FINALMENTE IL CINEMA ITALIANO E' RINATO! E Jeeg Robot è il super-eroe che tutti noi, amanti del cinema, ci meritiamo! #LoChiamavanoJeegRobot http://mgrexperience.blogspot.it/2016/04/lo-chiamavano-jeeg-robot-di-gabriele.html

    commento di MrGiov7
  • Supereroe-antieroe di casa nostra, Jeeg Robot vive nella periferia criminale e borgatara, zozza e lurida, ma reale, come le acque radioattive del Tevere. Film splendido e tutto italiano, senza bisogno di ammiccamenti hollywoodiani. Gran lavoro di attori, regista, sceneggiatori ed effettisti. Voto: 8 d'acciaio

    commento di ProfessorAbronsius
  • Jeeg va , cuore e acciaio, cuore di un ragazzo che senza paura sempre lotterà Se dal passato arriverà una nemica civiltà noi restiamo tutti con te, perché tu, tu sei Jeeg perché tu, tu sei Jeeg!

    leggi la recensione completa di NausicaNellaValleDelVento
  • In una sudicia Roma di periferia nasce suo malgrado un supereroe. Non ci sono grattacieli, raggi laser e devastazioni planetarie, ma una sorprendente normalità di borgata. Ed il risultato è un meraviglioso esempio di come il cinema possa ancora regalare sogni ed emozioni.

    leggi la recensione completa di Guidobaldo Maria Riccardelli
  • Un fumettone inverosimile, cupo e deprimente, che pure sta mandando in visibilio critica e pubblico. Più che rifarsi al Pasolini delle borgate, sembra un Tarantino de' Noantri

    leggi la recensione completa di Springwind
  • Mainetti rivoluziona e ravviva in maniera esponenziale il nostro cinema di genere, ma restando coi piedi per terra e ben ancorato al belpaese.

    leggi la recensione completa di andry10k
  • Un film, in qualche modo, necessario ...

    leggi la recensione completa di salvelli7755
  • Jeeg Robot ha tutto quello che gli serve per venire ricordato a lungo e dimostra di come sia possibile realizzare un film di supereroi puntando, più che sugli effetti speciali, sul lato umano dei protagonisti.

    leggi la recensione completa di AgentCooper
  • IL MIIO NON E' UN COMMENTO AL FILM MA SOLAMENTE PER SOTTOLINEARE CHE I NS. ATTORI SARANNO ANCHE BRAVI COME IL PROTAGONISTA DI QUESTO FILM MA SE NON SI CAPISCONO LE PAROLE CHE DICONO FORSE FAREBBERO BENE AD ANDARE A SCUOLA DI DIZIONE CHE NON GUASTA MAI -UN ESEMPIO E' SCAMARCIO CHE ULTIMAMENTE E' MOLTO CHIARO E SI CAPISCE BENISSIMO QUELLO CHE DICE

    commento di MOLO
  • "non s'è mai visto un super-eroe con le scarpe di camoscio!..."

    leggi la recensione completa di champagne1
  • A me i film con supereroi in genere non piacciono; questo è differente, più gangster che supereroe, più cupo che commedia. Finalmente un film italiano diverso. Musiche anni '80 al top. Unica pecca forse i troppi finali.

    commento di sam ha smesso di suonare
  • Imperniato su un'idea carina e originale, soprattutto per il cinema italiano, il film non è sempre all'altezza della sua premessa e si arena, soprattutto nella parte centrale, nella storia d'amore pur funzionale al cambiamento del protagonista. Ottimo cast e diverse scene d'impatto, tra cui la performance di Marinelli/Anna Oxa. 7 e mezzo.

    commento di erikakhout
  • Film eccezionale, una ventata d aria fresca per il cinema italiano... Attori perfetti e bravissimi, regia con degli spunti molto interessanti, non il classico film sui supereroi... Assolutamente da guardare... 8

    commento di amon797
  • Un bel film, fatto da gente che conosce il proprio mestiere. Peccato che sia un film di supereroi, peccato che si abbia questa "ossessione"nel voler emulare gli americani. Risultando solo una mescolanza di culture mal riuscito. Idea sbagliata. Basta con il complesso del pene piccolo nei confronti del America.

    commento di DreamFoxy
  • Una perla, una novità nel cinema italiano dei giorni nostri che potremmo semplicemente definire un miracolo.

    leggi la recensione completa di Isin89
  • Dopo Suburra, un altro centro del nuovo cinema di genere italiano

    leggi la recensione completa di Texano98
  • Da non perdere.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Delinquente romano si butta nel fiume Tevere, inquinato dai barili di materiale tossico mutageno, per sfuggire dai poliziotti, e ne emerge supe-rinforzato e diviene una specie di antieroe , difendendo una ragazzina patita dell'anime "Jeeg Robot" che lo scambia per Hiroshi Shiba. Coraggioso film girato dal regista del cortometraggio "Basette".

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • Lo chiamavano Jeeg Robot, ovvero ciò che rimane della generazione degli anni '80

    leggi la recensione completa di simonz
  • Gabriele Mainetti realizza l’opera che non ti aspetteresti mai. Partendo da un filone di successo ci costruisce attorno tutto un piccolo universo capace di risvegliare sensazioni anche riposte da tempo con una passione che spazia dall’amore per il cinema (tutto) in senso stretto all’affetto per i suoi personaggi, buoni o cattivi che essi siano.

    leggi la recensione completa di supadany
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Trasmesso il 4 giugno 2018 su Rai 4
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 55 voti
vedi tutti
Trasmesso il 18 marzo 2018 su Rai Movie
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Il meglio del 2017
2017
Il meglio del 2016
2016
Disponibile dal 15 settembre 2016 in Dvd a 9,99€
Acquista
Uscito nelle sale italiane il 22 febbraio 2016
Il meglio del 2015
2015
Il meglio del 2010
2010
Il meglio del 2009
2009
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito