Espandi menu
cerca

Trama

Un uomo e una donna a Hong Kong, nel 1963: storia dei brevi incontri ritrosi tra Chow Mo-Wan e Su Li-zhen, vicini di casa che scoprono casualmente che i rispettivi coniugi sono amanti e inscenano, come in una prova, le rispettive rivelazioni. Si incontrano, si chiedono cosa staranno facendo gli altri due, si parlano come se parlassero a loro, si guardano allontanarsi, e inevitabilmente senza dirserlo mai, finiscono per amarsi.

Note

"In the Mood of Love" non è solo il film più bello di Wong Kar-wai (dove si fondono in filigrana le due anime del suo cinema, quella intimista e romantica e quella che osserva puntigliosa luoghi e ambienti), ma è anche un capolavoro senza tempo del cinema costruito sui vuoti, sui neri che scorrono tra una scena e l'altra, sulle attese, sulle ellissi che riempiono una vita. Sentiamo i pensieri e le emozioni che crescono tra un incontro e l'altro, le parole che i protagonisti non si dicono, il fluire della Storia che cancella il mondo. Quella Hong Kong è sparita, consegnata, come ogni segreto che davvero conti, da Wong Kar-wai alla pellicola, che ci restituirà per sempre le caviglie evanescenti di Maggie Cheung, la passione sottile negli occhi di Tony Leung, la malinconia calda di Nat King Cole che canta "Quizàs, quizàs, quizàs".

Commenti (33) vedi tutti

  • Raramente nel cinema si sono viste immagini così legate alla poesia.

    leggi la recensione completa di pippus
  • Un melodramma formalmente perfetto, di seducente ed eterea malinconia, sulla fantasia di un amore impossibile da concretizzare, molto più che di trama e dialogo è fatto di atmosfera, meticolosamente costruita con una minuziosa attenzione per il dettaglio, il cui fine è la creazione appunto di un mood, di uno stato emotivo.

    leggi la recensione completa di port cros
  • Particolare storia d’amore, sospesa, non vissuta, ‘relegata in un tronco d’albero'... e particolare film... gioia per la testa, per gli occhi, per le orecchie e per il cuore!

    commento di marco bi
  • Una sottile storia d'amore, che nasce emuore nella poesia delle movenze, dei silenzi e della lotta intima per la felicità. Voto 7+

    commento di Brady
  • Ottima la regia, la scenografia e la colonna sonora.Tutto il resto è noia e semplicemente strumentale all'enfatizzazione di regia e scenografia.Se non siete registi aspiranti potete evitarlo.

    commento di GARIBALDI1975
  • Qui, indubbiamente, ci troviamo di fronte ad uno dei capolavori assoluti degli ultimi 10 anni. Un film che vive tutto di atmosfere, sguardi e di recitazioni posatissime e perfette dei due protagonisti.

    commento di TheWarOfEcho
  • Noioso film d'autore la cui unica utilità è mostrarci che il regista ci sa fare e ha stile.

    commento di robynesta
  • capolavoro

    commento di blade runner apocalipse nov
  • Voto 8!

    commento di Mr Blonde
  • mamma mia 2 pallas

    commento di danandre67
  • Capolavoro che rapisce lo sguardo. E non solo…Un'esperienza sensoriale.

    commento di Travis
  • Grande prova di estetica; però sempre cinema giappocinese, e per questo dare la parola sarebbe importante.

    commento di slim spaccabecco
  • La scelta di non far vedere in volto gli altri due, i colori, gli abiti, gli odori, gli attori, la trama.. ma soprattutto i silenzi, che in questo film dicono più di qualunque parola. Un capolavoro senza tempo.

    commento di taxy driver
  • 7,5/10

    commento di alex77
  • Splendido sotto ogni punto di vista. Chi afferma che è un film lento, è abituato ai ritmi e alle trame dei film hollywoodiani. Provo per questi compassione, ma anche fastidio…

    commento di carlos brigante
  • molto bello, a me è veramente piaciuto. la trama è comunque insolita, gli attori sono molto bravi, la fotografia è perfetta. e poi questo amore per così dire un po' astratto, platonico, invisibile ma immaginabile…bello veramente.

    commento di ladyvendetta
  • Un film bellissimo, appassionante, raffinato, erotico, casto, insomma un vero capolavoro del cinema orientale e non solo. Musiche stupende.

    commento di mise en scene 88
  • In assoluto un film? Che gli altri ne vedano un altro.

    commento di strangerinworld
  • In asholuto un fimm. Che ghli attri shi manghino la mineshtrina.

    commento di johnmerrick
  • In assoluto UN film. Che gli altri si mangino le unghie.

    commento di Nemecseck
  • Bel film; di solito non apprezzo i film cinesi,ma mi son ricreduta. Bravi attori poco dialogo ma intenso

    commento di Lelly
  • Sicuramente uno dei film più belli ke io abbia mai visto.Pura poesia.

    commento di Temperature
  • In assoluto, il film. Che gli altri si mangino i popcorn.

    commento di brando
  • Uno splendido film con una splendida e straziante colonna sonora. Il capolavoro di Wong Kar-wai, che fonde malinconia e romaticismo, silenzi rivelatori e sguardi penetranti. Da vedere e rivedere, da ascoltare e riascoltare.

    commento di scream
  • il silenzio, le inquadrature, le lancette. avrei voluto salire anch'io quelle scale ed essere inseguita spiata aspettata, da un uomo che ha amato intensamente, ma se ne accorgerà troppo tardi. bisogna rischiare a volte.

    commento di demils
  • Girato benissimo,attori eccellenti…ma io mi sono annoiata un pò!

    commento di principessasofia
  • 9

    commento di incallito
  • Incredibile.Suggestioni che grondano sudore, una storia che si intreccia su se stessa, vuoti, silenzi ed un eleganza straziante ed indefinibile.Sicuramente il più bel film del genere di tutti i tempi.

    commento di brando
  • Ho visto molti appunti positivi su questo film, io purtroppo mi sono addormentato, magari lo rivedrò sperando di essere in serata migliore!

    commento di faromagico
  • non trovo le parole…10+ *****

    commento di superficie 213
  • non di certo un capolavoro…

    commento di David Cronenberg
  • Ho già scritto la mia opinione,ma volevo fare i più sinceri complimenti ad Emanuela Martini:la sua critica è semplicemente magnifica. (e c' è chi critica questo capolavoro.Mah…).Perchè sul film tv è premiato con ottimo,e qui solo con buono?

    commento di strangelove
  • Il più grande film degli ultimi 20 anni.Non ci sono dubbi.

    commento di Wong
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

pippus di pippus
10 stelle

“Hyeme et aestate, et prope et procul, usque dum vivam et ultra.”   ( Inverno ed estate, vicino e lontano, finché vivrò e oltre.)     La frase latina - opportunamente tradotta in cantonese - riflette le parole sussurrate da Chow nella parete del tempio khmer Angkor Wat! Qualche dubbio? Eh, più che giustificato. In verità potrebbero… leggi tutto

62 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Dalton di Dalton
6 stelle

Formidabile esercizio di stile, giocato sui contrasti e le analogie tra due protagonisti di una passione non espletata. Il modello registico più evidente è Bresson, dove le atmosfere vengono create con pochi dialoghi contrapposti a mezzi squisitamente cinematografici (i minuziosi dettagli inquadrati, musiche, scenografie, costumi, fotografia: tutti eccellenti). Negli extra del dvd, compaiono… leggi tutto

9 recensioni sufficienti

Recensioni
2021
2021

Recensione

port cros di port cros
9 stelle

  Hong Kong, 1962. Il signor Chow, giornalista (Tony Leung), e la signora Chan, segretaria di un'agenzia (Maggie Cheung), si trasferiscono lo stesso giorno in due stanze/monolocali attigue, messe in affitto dalla signora Suen. I due, entrambi sposati, si trovano presto accomunati dalla scoperta che i rispettivi coniugi, spesso in viaggio per lavoro in contemporanea, hanno tra loro una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti

Recensione

pippus di pippus
10 stelle

“Hyeme et aestate, et prope et procul, usque dum vivam et ultra.”   ( Inverno ed estate, vicino e lontano, finché vivrò e oltre.)     La frase latina - opportunamente tradotta in cantonese - riflette le parole sussurrate da Chow nella parete del tempio khmer Angkor Wat! Qualche dubbio? Eh, più che giustificato. In verità potrebbero…

leggi tutto

Recensione

DeathCross di DeathCross
10 stelle

Appunti post-prima visione, al Cinema in lingua originale (ed è stato un grandioso ritorno nelle sale da parte mia).    Secondo capitolo di una trilogia informale scritta e diretta da Wong Kar-wai (che qui produce anche), "Fa yeung nin wah" (ispirato ad una canzone e letteralmente traducibile in 'anni fiorenti' o 'anni d'oro', mentre il titolo internazionale inglese fu sempre…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
5 stelle

Hong Kong, 1962: la signora Chan (Cheung) e il signor Chow (Leung, premiato a Cannes come migliore attore) sono dirimpettai. I loro coniugi hanno innescato una relazione extraconiugale. Cosa fare? Il signor Chow si innamora di lei, che insiste: "non dobbiamo essere come loro". Passano gli anni. I due si sfiorano. Si separano. Cambiano casa. Lui cerca lei. Lei cerca lui. Non si troveranno mai.…

leggi tutto
Recensione
Uscito nelle sale italiane il 26 aprile 2021

Love Affair 2.0

BobtheHeat di BobtheHeat

Degli ultimi 20 anni, quali sono i film con le storie d'amore che più ti hanno colpito?   Quali film ti vengono alla mente?   Sono tutti film d'amore, romantici?  Oppure sono anche molto…

leggi tutto
2020
2020

Recensione

alan smithee di alan smithee
10 stelle

    TORINO FILM FESTIVAL 38 - FUORI CONCORSO "Fu un momento imbarazzante: lei se ne stava timida, a testa bassa, per dargli l'occasione di avvicinarsi. Ma lui non poteva: non aveva il coraggio. Allora lei si voltò e andò via" "In vena d'amore", così potrebbe tradursi quello che -  a mio avviso - è il capolavoro assoluto del regista cinese di…

leggi tutto
locandina italiana 2020
Foto

Recensione

rflannery di rflannery
8 stelle

Una splendida storia d’amore nella sofferenza di due persone che si cercano, e si sostengono di fronte ad un dolore che li ha bloccati. Una danza di ombre e di colori, in cui il desiderio di un amore puro ed eterno è sussurrato e mai gridato perché si conservi nel segreto del cuore. Eppure il grido c’è, ed è grande, che si strappi all’effimero ed al…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2019
2019

Recensione

ArwenLynch74 di ArwenLynch74
10 stelle

Capolavoro di Wong Kar-Wai, un film fatto di sentimenti che si sfiorano appena, ma che li senti nella tua pelle più ardenti e vivi che mai, ma questi senti sentimenti vengono trattati in maniera pudica, soprattutto dopo che i due protagonisti scoprono che i rispettivi coniugi hanno una relazione. Pur non sapendo come comportarsi, vanno avanti con la loro vita, e sentono nascere tra loro…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito