Trama

Una donna è scomparsa. All'indomani di una tempesta di neve, la sua auto viene rinvenuta su una strada che sale su un altopiano, dove sono situate alcune fattorie isolate. Mentre i gendarmi non sanno da dove cominciare con le indagini, cinque persone sanno di essere legate alla sparizione. Ognuna di loro ha il suo segreto, prezioso come la loro stessa vita.

Approfondimento

ONLY THE ANIMALS: DALLA FRANCIA ALL'AFRICA PER LA SCOMPARSA DI UNA DONNA

Diretto da Dominik Moll e sceneggiato dallo stesso con Gilles Marchand, Only the Animals racconta il mistero che circonda la sparizione di una donna. Il giorno dopo la sua scomparsa e una tempesta di neve, la sua automobile viene ritrovata su una strada che sale verso l'altopiano dove si trovano alcune fattorie isolate. Mentre la polizia non ha alcuna pista da seguire, cinque persone sanno di avere a che fare con la scomparsa. Ciascuna di loro ha un segreto, ma nessuno immagina come la storia sia partita lontano dalla montagna spazzata dai venti invernali, in un altro continente in cui il sole brucia e dove la povertà non impedisce al desiderio di dettare legge.

Con la direzione della fotografia di Patrick Ghiringhelli, le scenografie di Emmanuelle Duplay, i costumi di Isabelle Pannetier e le musiche originali di Benedikt Schiefer, Only the Animals è l'adattamento dell'omonimo romanzo di Colin Niel. A spiegare le ragioni della trasposizione è lo stesso regista in occasione della partecipazione del film alle Giornate degli Autori del Festival di Venezia 2019: "Quando ho letto il romanzo di Colin Niel, sono rimasto colpito dalla sua atmosfera unica e rapidamente è nato in me il desiderio di farne un adattamento. La trama ruota attorno alla misteriosa scomparsa di una giovane donna durante una tempesta. Da ciò conseguono cinque storie che permettono di seguire i pensieri di cinque personaggi sorprendenti ed emozionanti. Il confronto tra le storie, che si intersecano, completano e contraddicono a vicenda, suscita l'interesse del lettore e ci porta a immaginare dettagli nascosti negli angoli oscuri della vicenda, creando un'atmosfera inquietante. E poi, a due terzi del libro, siamo colti di sorpresa da un inaspettato spostamento dal mondo spopolato delle campagne francesi a quello cittadino e tropicale di Abidjan, in Africa. La sovrapposizione di questi due universi tra loro diversi raramente rappresentati al cinema, da un lato gli aspri paesaggi innevati del Causse Méjean e dall'altro quello dei quartieri popolari abitati da giovani truffatori di Abidjan, suscita immagini e sensazioni molto forti".

Ha poi aggiunto: "C'è qualcosa di innegabilmente cinematografico nel libro. A me e a Gilles piaceva l'idea di raccontare attraverso questa storia le difficoltà del vecchio mondo rurale francese, ma anche l'incredibile situazione dei giovani che vivono in una megalopoli africana, e questa rete globale che ora collega tutti noi. Attraverso questi particolari personaggi e i loro segreti è possibile rappresentare il mondo di oggi. Per noi il cuore della storia non sta nella soluzione del mistero della scomparsa (il whodunit), bensì nei protagonisti e in ciò che le loro storie rivelano dei loro sogni e dei loro mondi. Sono cinque storie d'amore, frustrate e squilibrate, alimentate da incomprensioni, segreti, fantasie, delusioni e disillusioni. Ognuno dei personaggi è spinto dalla necessità di amare e di essere amato. Sperando in questo amore, volendo crederci, cercando di condividerlo e di viverlo, ognuno di loro immaginerà delle cose che, a loro volta, lo porteranno ad agire. A volte per il meglio, a volte per il peggio".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Only the Animals è Dominik Moll, regista e sceneggiatore francese. Nato nella cittadina tedesca di Bühl nel 1962 da padre tedesco e madre francese, è cresciuto a Baden-Baden, nel cuore della Foresta Nera, e ha studiato cinema al City College di New York, dove ha anche diretto i suoi primi corti, e poi… Vedi tutto

Commenti (1) vedi tutti

  • Film assolutamente consigliabile ad ogni latitudine, nel suo genere un lavoro prestigioso e, soprattutto, magnificamente fotografato.

    leggi la recensione completa di yume
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

supadany di supadany
8 stelle

Venezia 76 – Giornate degli autori.   Soprattutto quando percepiamo nitidamente la mancanza di qualcosa, ci piace credere alla prima promettente illusione propinataci. Teoricamente, siamo consapevoli del fatto che le storie troppo belle per essere vere difficilmente vanno in porto, ciò nonostante la tentazione può prendere il sopravvento. Del resto, se si perde… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

EightAndHalf di EightAndHalf
6 stelle

Girovagare fra i personaggi e i loro destini più o meno stupidi come in un potenziale Coen, cambiando ritmo in ogni episodio, cucendo intorno ai protagonisti la trama più forzata che si può: questo ed altro in Seules les betes; cafonata abbastanza riuscita o tentativo serioso abbastanza fallito? Poco importa e quindi via con la giostra. Il film, seppur rinchiuso in… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2019
2019
locandina
Foto

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

Venezia 76 – Giornate degli autori.   Soprattutto quando percepiamo nitidamente la mancanza di qualcosa, ci piace credere alla prima promettente illusione propinataci. Teoricamente, siamo consapevoli del fatto che le storie troppo belle per essere vere difficilmente vanno in porto, ciò nonostante la tentazione può prendere il sopravvento. Del resto, se si perde…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

alan smithee di alan smithee
7 stelle

VENEZIA 76 - GIORNATE DEGLI AUTORI - FILM DI APERTURA 5 è il numero perfetto.... si dice proprio qui a Venezia nella medesima sezione, ma in un altro film. A conti fatti, tuttavia, cinque vicende spesso apparentemente isolate ed estranee una dall'altra, finiscono per costituire il legame fedele in grado di completare , sviscerandola nei dettagli più minuziosi, una unica vicenda…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

maghella di maghella
5 stelle

  5 storie per raccontarne 1: tutto comincia con la scomparsa di Evelyn (Valeria Bruni Tedeschi) .Alice  (Laure Calamy), una donna innamorata di un montanaro solitario. Lo spirito da crocerossina di Alice cerca di risolvere la depressione di Joseph (Damien Bonnard il montanaro appunto) rimasto solo dopo la morte della madre, di cui ha occultato il corpo per settimane prima…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
6 stelle

Girovagare fra i personaggi e i loro destini più o meno stupidi come in un potenziale Coen, cambiando ritmo in ogni episodio, cucendo intorno ai protagonisti la trama più forzata che si può: questo ed altro in Seules les betes; cafonata abbastanza riuscita o tentativo serioso abbastanza fallito? Poco importa e quindi via con la giostra. Il film, seppur rinchiuso in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

yume di yume
8 stelle

Al suo quinto lungometraggio, Dominik Moll apre a Venezia 76 le Giornate degli Autori con una storia tratta dal romanzo di Colin Niel. Protagonisti cinque personaggi che il caso mette insieme in un intreccio tanto inaspettato quanto coerente, a dimostrazione della tesi secondo cui nulla nella vita è meno casuale del caso. Verità che, posta in bocca allo sciamano che appare…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito