Espandi menu
cerca
Only the Animals

Regia di Dominik Moll vedi scheda film

Recensioni

L'autore

EightAndHalf

EightAndHalf

Iscritto dal 4 settembre 2013 Vai al suo profilo
  • Seguaci 218
  • Post 52
  • Recensioni 863
  • Playlist 35
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Only the Animals

di EightAndHalf
6 stelle

Girovagare fra i personaggi e i loro destini più o meno stupidi come in un potenziale Coen, cambiando ritmo in ogni episodio, cucendo intorno ai protagonisti la trama più forzata che si può: questo ed altro in Seules les betes; cafonata abbastanza riuscita o tentativo serioso abbastanza fallito? Poco importa e quindi via con la giostra. Il film, seppur rinchiuso in una regia abbastanza anonima, si presenta con il rigore del thriller corale, in grado di prendersi il suo tempo perdendolo qui e lì fra un paesaggio, un primo piano e un risvolto narrativo. Forse inevitabile anche la natura dello spiegone - nessuno che spiega effettivamente, ma un montaggio che fa quadrare tutto, anche troppo! - ma forse evitabili le lungaggini dei primi due episodi, certo dei meno interessanti. Non appena il gioco dei destini comincia a farsi chiaro, invece, il film ha un suo timido decollo (aiutato dalla presenza magnetica di Nadia Tereskiewicz), che regge serio fintantoché quest'ultima interagisce con Valeria Bruni Tedeschi; rischia poi il tracollo quando si richiude nell'insolente fatalismo spiritoso delle parentesi nigeriane, oppure quando ricalca l'ostinata ingenuità di Denis Ménochet. Alla fine a salvarsi è il confuso pot pourri di fondo, appassionante sia quando si prende sul serio sia quando fa tutto il contrario di quello che aveva promesso. Anche questo è un modo per costruire un plot twist alla fine.  

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati