Trama

Il dottor Will Caster (Johnny Depp) è il più importante ricercatore nel campo dell'intelligenza artificiale e lavora per creare una macchina senziente, capace di combinare la stessa intelligenza artificiale con l'intera gamma delle emozioni umane. I suoi esperimenti altamente controversi lo hanno reso famoso in tutto il mondo ma lo hanno anche fatto divenire l'obiettivo principale degli estremisti anti-tecnologia, che farebbero di tutto per fermarlo. Tuttavia, nel tentativo di distruggere Will, i suoi più acerrimi nemici finiscono involontariamente per renderlo protagonista della propria "trascendenza". Evelyn (Rebecca Hall) e Max Waters (Paul Bettany) - rispettivamente moglie e miglior amico di Will ed entrambi ricercatori - si pongono mille domande sul da farsi quando, impiantandone le sinapsi in una macchina artificiale, Will trasforma la sua sete di conoscenza in ossessiva ricerca di potere.

Approfondimento

TRANSCENDENCE: L'ESORDIO ALLA REGIA DEL "NOLANIANO" WILL PFISTER

Scritto da Jack Paglen (che ha tratto ispirazione dal lavoro della moglie, esperta di informatica), Transcendence segna l'esordio alla regia del premio Oscar Wally Pfister, direttore della fotografia caro a Christopher Nolan (con cui ha collaborato per Inception, Il Cavaliere Oscuro e Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno) e mischia dramma, thriller e fantascienza per raccontare la storia del ricercatore Will Caster, esperto di intelligenza artificiale al lavoro su una macchina senziente in grado di  combinare tutte le intelligenze conosciute con l'ampia gamma delle emozioni umane. Annientato dai suoi nemici e tenuto disperatamente e virtualmente in vita, Caster finisce per far evolvere la sua sete di conoscenza in brama di potere e occorrerà tentare di fermarlo, costi quel che costi.Ambientato in un futuro non tanto lontano, Transcendence si chiede quale minaccia rappresenti realmente l'intelligenza artificiale per la società contemporanea e quali siano le conseguenze del consentire ai computer di provare sentimenti ed emozioni umane, non solo positive. Partendo dal presupposto che sia possibile la singolarità, ovvero l'operazione tramite cui si impianta un cervello umano in un super computer duplicandone le sinapsi, Transcendence cerca di esemplificare la natura coercitiva delle macchine a cui l'uomo stesso provvede a dar vita e il modo in cui queste arrivano a controllare, in maniera preoccupante, chi le ha create.

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Protagonista principale di Transcendence è l'attore Johnny Depp nei panni di Will Caster. Brillante ricercatore, Will ha trascorso decenni a sfruttare il pieno potenziale dell'intelligenza artificiale e anni a sviluppare una macchina senziente soprannominata PINN (Physically Indipendent Neural Network, ovvero "rete neurale fisicamente indipendente"), progettata per elaborare la conoscenza collettiva e farla sposare con le emozioni umane. Sull'orlo di una svolta cruciale, Will viene assassinato per mano di un'organizzazione estremista il cui motto è "evoluzione senza tecnologia". Per tentare di far rimanere il suo cervello in vita, la moglie e collega Evelyn e il miglior amico Max Waters, neurobiologo, decidono di "caricare" Will nella Pinn, ottenendo la cosiddetta "transcendenza", andando incontro a conseguenze che non avevano immaginato. Così facendo, Will ha accesso praticamente a tutte le informazioni possibili e le sue buone intenzioni di partenza si trasformano in una crescente sete di potere, difficile da placare o fermare. Mentre Evelyn ha il volto di Rebecca Hall, Max è portato in scena da Paul Bettany.
Will, Evelyn e Max, inoltre, sono stati allievi del mentore e professore Joseph Tagger, un vecchio esperto di computer impersonato da Morgan Freeman, favorevole al progetto della transcendenza ma consapevole (fin troppo) dai pericoli che una mente umana trapiantata in una macchina può generare.
Una volta che entra in gioco il gruppo terroristico contro la tecnologia, viene coinvolta anche l'Fbi, rappresentata dall'agente Buchanan, a cui presta il volto Cillian Murphy. Compito iniziale di Buchanan è quello di proteggere gli scienziati da ulteriori attacchi ma, pian piano, la sua attenzione si concentra su Will e sul suo modo di gestire il potere acquisito.
Completano il cast principale di Transcendence gli attori Kate Mara (è Bree, la leader del gruppo estremista), Cole Hauser (è il colonnello Stevens, che assiste Buchanan nella caccia a Will), Clifton Collins jr. (è Martin, che aiuta Will a perseguire i suoi obiettivi) e Lukas Haas (è James Thomas, membro del collettivo terrorista).

IL SOSTEGNO DEGLI ACCADEMICI ESPERTI DI INFORMATICA

Dato l'argomento trattato in Transcendence, Wally Pfister ha ottenuto la collaborazione di diversi esperti di informatica, tra cui il dottor Jose Carmena (professore di ingegneria elettronica e neuroscienze all'università di Berkeley), il dottor Michel Maharbiz (professore di ingegneria elettronica) e l'ex ricercatore del CIT Christof Koch (a capo del dipartimento scientifico dell'Allen Institute for Brain Science di Seattle) e dai loro studi ha avuto modo di apprendere come la singolarità non sia poi così fantascientifica e lontana come può a prima vista sembrare.Con la direzione della fotografia di Jess Hall, che ha scelto la pellicola in 35 mm con finitura fotochimica, Transcendence è stato girato tra Los Angeles e il New Mexico, scegliendo diverse location (dalle strade urbane di Berkeley a un rifugio tra le montagne) curate dallo scenografo Chris Seagers. Il team di esperti di effetti speciali visivi guidato da Nathan McGuinness ha provveduto a creare il mondo informatico in cui Will risiede e a costruire i pannelli solari usati nelle scene girate nel deserto.

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Pfister ce la mette davvero tutta per confezionare un prodotto di fantascienza che non ricorra ai soliti set piece e non sia costretto ad affidarsi solo agli effetti speciali. Eppure non funziona niente. Film dall’incedere plumbeo, filosoficamente banale, manicheo nella rappresentazione dei neoluddisti, ingessato nella triangolazione sentimentale portante e irrisolto ideologicamente, non è aiutato nemmeno da un Depp al minimo storico, assente come se fosse davvero l’ologramma di un filamento sinaptico smarrito nella rete. L’unico che s’impegna oltre la soglia del minimo sindacale è Paul Bettany, ma non incide sul destino di Transcendence.

Commenti (9) vedi tutti

  • Ottimo film di fantascienza.. lo consiglio!

    commento di Nikita08
  • C'è da tenersi,ma forte... improponibile. Voto 0

    commento di ILDIODELLERECENSIONI
  • Pellicola spiazzante ed ambigua .

    leggi la recensione completa di daniele64
  • Belle e Brave le 2 Attrici principali che riescono a "contrastare" tranquillamente il noto Johnny Depp : purtroppo la Storia,seppur di "Fantascienza" un po' spicciola,non mi ha molto convinto e cosi' la Pellicola si e' inabissata senza infamia ne' lode.voto 2.

    commento di chribio1
  • Contrariamente ai più, lo trovo un buon film di fantascienza. Certo non tutto è azzeccato, ma è controverso ed il bene ed il male sembra si scambino i ruoli costantemente. Voto 7+++

    commento di Brady
  • Tra Hal9000 e Terminator, impregnato di imbecillità neo-internettiana. Al solito, tra AI e l'uomo ci sono materia e tempo, stavolta coniugati tramite ibridazione e nanotecnologia. Meglio rivedere il grande "Generazione Proteus", che però raccontava una storia inversa. Voto 6.

    commento di ezzo24
  • Particolare 6

    commento di eros7378
  • Una porcheria!

    commento di Stelvio69
  • Effetti speciali 10 futuribilita'- aspetti scientifici (es. nanotecnologie, mind uploading) 10 storia :6,5 per chi ama il genere fantascientifico lo consiglio vivamente

    commento di Marcomillenium
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

amandagriss di amandagriss
5 stelle

Trascendere la realtà. Abbandonare tutto ciò che è materia. Divenire puro spirito. Sublimarsi in energia. Intangibile, invisibile, presente in ogni luogo, nello stesso istante. Cielo, terra, acqua, in tutte le cose, in ogni essere vivente. Nel mondo intero. Sentirsi Dio non basta più. Essere Dio è ciò che conta.   Oggi i progressi legati… leggi tutto

14 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

M Valdemar di M Valdemar
7 stelle

L'amore trascende ogni cosa. Certamente il film di Wally Pfister - fedele direttore della fotografia di Nolan e qui al suo debutto registico - è fantascienza "pensante", intrisa (in modalità "standard") di riflessioni filosofiche, sociali e politiche (ma anche pratiche) sui limiti della rivoluzione/evoluzione digitale-tecnologica. Roba già vista, tematiche… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ROTOTOM di ROTOTOM
3 stelle

La fantascienza mette in relazione l’uomo con i dubbi etici e morali derivanti dall’uso estremo dello strumento tecnologico.  Di epoca in epoca, come tutti i film di genere, le tensioni della realtà storica trovano nel cinema la loro catarsi e così nel cinema di fantascienza il futuro sovente accoglie le conseguenze sociali dell’abuso di una tecnologia che… leggi tutto

9 recensioni negative

Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 1 agosto 2018 su Rai Movie
Trasmesso il 18 luglio 2018 su Rai Movie

Recensione

daniele64 di daniele64
6 stelle

Pellicola decisamente spiazzante perchè non ti lascia mai la certezza di comprendere ( sino alla fine e pure oltre ... ) da quale parte stia il Bene e da quale il Male . Da questo punto di vista non è male e fa riflettere , però ci sono anche evidenti incongruenze che fanno dubitare delle capacità degli sceneggiatori . Possibile che venga costruito un mega laboratorio…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 7 gennaio 2018 su Rai 4
Trasmesso il 2 gennaio 2018 su Rai 4
Il meglio del 2017
2017

CONNESSI

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

In un mondo (quasi) totalmente connesso, ma non troppo, perchè si può sempre fare di più (ma per gli altri però) come auspicano alcuni nostri autorevoli che non nomino...e come stà…

leggi tutto
Playlist

Recensione

Enrique di Enrique
4 stelle

Meglio che sia l’uomo al servizio della tecnica o la tecnica al servizio dell’uomo? Meglio l’umanizzazione della macchina (e della sua sconfinata potenza di calcolo) o l’implementazione – ai limiti della trascendenza (ergo del delirio di onnipotenza) - dell’essere umano? Questo è il dilemma.   Un dilemma percepito da tempo quasi immemore,…

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016

Recensione

supadany di supadany
5 stelle

Vita, morte e tecnologia. Era uno dei titoli più attesi del 2014 “Transcendence”, per i temi di gran portata proposti (mostrati giocando d’anticipo tramite una campagna virale ben architettata) e perché segna l’esordio alla regia di Wally Pfister fidato direttore della fotografia di Christopher Nolan. A volte le grandi attese sono deleterie, ma se il film…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
Disponibile dal 1 marzo 2016 in Dvd a 6,99€
Acquista
Il meglio del 2015
2015

Recensione

Fanny Sally di Fanny Sally
6 stelle

L’opera prima di Wally Pfister, fidato direttore della fotografia dell’acclamato Christopher Nolan, è un enigmatico e affascinante, anche se non perfettamente compiuto film di fantascienza che ha diviso pubblico e critica e difatti è stato un mezzo flop.   La trama è per molti aspetti verosimile e interessante: in un vicino futuro in cui…

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

amandagriss di amandagriss
5 stelle

Trascendere la realtà. Abbandonare tutto ciò che è materia. Divenire puro spirito. Sublimarsi in energia. Intangibile, invisibile, presente in ogni luogo, nello stesso istante. Cielo, terra, acqua, in tutte le cose, in ogni essere vivente. Nel mondo intero. Sentirsi Dio non basta più. Essere Dio è ciò che conta.   Oggi i progressi legati…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 14 aprile 2014
Il meglio del 2013
2013
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito