Trama

Damiel e Cassiel, due angeli, si aggirano per le strade di Berlino con la missione di ascoltare i pensieri lieti o tristi delle persone che vivono nella città. Damiel che si dimostra più partecipe alle ansie degli esseri umani vede in discoteca Marion, una trapezista licenziata dal circo per cui lavora e se innamora. La ragazza è segnata dalla imminente solitudine e da oscuri presagi di morte. Si accorgerà della sua discreta presenza un attore, ex angelo, che ha rinunciato alla sua vera natura e che sta girando un film sulla Germania nazista.

Note

Wim Wenders racconta una favola moderna sfiorando l'accademismo che contrassegnerà alcuni suoi film successivi.

Commenti (12) vedi tutti

  • Soporifero. Un mortorio di immagini poetiche (e sicuramente dall'estetica efficace), dialoghi sofferti e musiche atroci (non certo in termini di qualità, Nick Cave è un mostro di bravura). Per pochi eletti.

    leggi la recensione completa di alfatocoferolo
  • Un film espressionista in cui non conta tanto lo sviluppo della narrazione, ma soprattutto l'ipnotica miscela di musica, immagini poetiche e voci sovrapposte, che, suggestionando lo spettatore, lo immergono nel clima logoro e privo di umanità della Berlino negli anni '80, in cui si nasconde, però, un barlume di vitalità e speranza. Voto 8,5

    leggi la recensione completa di rickdeckard
  • In ricordo di Bruno Ganz, l'impareggiabile Damiel di questo film, che oggi ci ha lasciati, invio la recensione che scrissi qualche anno fa, quando uscì in Italia questo bel film restaurato.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • un fil poetico e profondo..sicuramente puo' non piacere ai fan di vanzina

    commento di fatherson
  • Forse wenders ha voluto farci provare la noia che attanaglia i suoi angeli. Un paio di scene esteticamente memorabili non possono riscattare un film sullo stupore e sulla noia. Soprattutto sulla noia.

    commento di eduz
  • Molto impegnativo se si vuole entrare nelle viscere dell'opera… ma grandioso

    commento di fra_paga
  • L'ho visto diverse volte, quando è uscito e succesivamente. Film cult per i giovani cinefili europei, all'epoca, è passato un pò di tempo, ma la poesia, quella autentica, non passa mai.

    commento di int5020
  • 7.5

    commento di nico80
  • DISTINTO

    commento di sharks
  • Per tanti un capolavoro… per me il film più noioso mai visto… e credetemi, non guardo solo Emmerich & co.

    commento di coby
  • UNO DEI MIEI FILM PREFERITI.DOLCE,AMARO,LUMINOSO E DARKEGGI.NTE AFFRESCO DEL MONDO VISTO DA ALCUNI ANGELI.VERAMENTE AZZECCATA LA SEQUENZA DEL CONCERTO DEL MITICO NICK CAVE E BRAVISSIMO PETER FALK.REGIA IMPECCABILE,FOTOGRAFIA DA URLO.UN CAPOLAVORO.

    commento di superficie 213
  • Non ho mai rotto il muro della prima soporifera e interminabile scena. Per tanti un capolavoro, per me una noia mortale.

    commento di duffy
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

laulilla di laulilla
9 stelle

Nel 1987, quando uscì questo film (premio per la miglior regia al festival di Cannes di quell’anno), Berlino era ancora divisa dal muro che sarebbe crollato due anni dopo. Wim Wenders, da poco rientrato in patria dopo gli otto anni trascorsi negli Stati Uniti, dove aveva girato quattro film (tra i quali il bellissimo Paris Texas) aveva in mente, ora, di… leggi tutto

23 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Lehava di Lehava
6 stelle

Lo ammetto, ci ho messo un po' per vederlo. Per intero. Nel senso che, mi prendeva sempre un certo sbadiglio e francamente mi sembrava tutto sommato indecoroso sonnecchiare per dieci minuti, riaprire gli occhi per altrettanti, e dire, "Il cielo sopra Berlino" non mi è piaciuto granchè. Quindi, con uno sforzo sommo, qualche sera fa ce l'ho fatta! Formalmente è un bel film, in particolare la… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

La formula matematica che sta dietro al gelido, chirurgico progetto di Wenders è davvero banale: pensierotti esistenziali nostalgici + bianco e nero + quartetto d'archi = film struggente. In realtà, purtroppo per tutti noi e per primo per Wenders, solo di rado il freddo prodotto del regista tedesco raggiunge la grazia e l'intensità che per calcolo si era prefissata in… leggi tutto

4 recensioni negative

2019
2019
Uscito nelle sale italiane il 4 novembre 2019
locandina italiana 2019
Foto
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
6 stelle

La forza di questo film è nelle immagini evocative che si miscelano a dialoghi introspettivi e musiche sofferte, in un ciclo di eterna poiesi che coinvolge gli angeli protagonisti. Roba buona con cui passare intere serate nei salotti buoni a sottolineare la carica espressionista di questo capolavoro di Wim Wenders, la potenza ieratica dei dialoghi, l'orchite acuta che occhieggia…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

rickdeckard di rickdeckard
8 stelle

Esponente del Nuovo Cinema Tedesco, Wim Wenders realizza un film di stampo profondamente espressionista, in cui non è importante la narrazione della storia in sé, a tratti prolissa, ma conta soprattutto l’abile miscela di suoni, colori, penombre, colonna sonora e voci sovrapposte che, suggestionando lo spettatore e trasmettendogli molte sensazioni più che emozioni vere…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

laulilla di laulilla
9 stelle

Nel 1987, quando uscì questo film (premio per la miglior regia al festival di Cannes di quell’anno), Berlino era ancora divisa dal muro che sarebbe crollato due anni dopo. Wim Wenders, da poco rientrato in patria dopo gli otto anni trascorsi negli Stati Uniti, dove aveva girato quattro film (tra i quali il bellissimo Paris Texas) aveva in mente, ora, di…

leggi tutto

L'Amore Folle

darkglobe di darkglobe

Definizione di Amore Folle: riempirsi dell’altro fino a non lasciare alcuno spazio per se stessi; la fusione totale, fisica e mentale, di due esseri umani; l’amore assoluto e proprio in quanto tale…

leggi tutto
Trasmesso il 4 febbraio 2019 su Rsi La1

Cut! Print.

mck di mck

Una trentina di autori, un centinaio di film e serie. Insomma: un prologo, appena.        Nota bene. La lista è chiusa -- tanto per una questione soggettiva quanto di tecnica…

leggi tutto
2018
2018
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Serum di Serum
6 stelle

Due angeli provenienti dalle profondità del tempo svolgono il loro compito di sempre: tentare di portare un po' di sollievo in un mondo schiacciato dalla sofferenza. Ma uno di loro vuole qualcosa di più (o di meno, dipende dai punti di vista): vivere la vita di un comune mortale, sottrarsi all'eternità per potersi percepire come unico ed irripetibile bagliore di luce…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
10 stelle

Nel cielo di Berlino gli angeli assistono alle vicende degli esseri umani: ascoltano i loro monologhi interiori, le loro paure, i grandi e piccoli problemi della vita e quando possono alleviano le loro sofferenze. In particolare Damiel e Cassiel si incontrano spesso per tirare le somme della loro attività e confidarsi. Damiel vorrebbe partecipare alla vita in modo diverso ed è la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
2017
2017
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
2016
2016
Trasmesso il 21 dicembre 2016 su Rsi La1
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito