Espandi menu
cerca
Il cielo sopra Berlino

Regia di Wim Wenders vedi scheda film

Recensioni

L'autore

will kane

will kane

Iscritto dal 24 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 80
  • Post 6
  • Recensioni 4131
  • Playlist 23
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Il cielo sopra Berlino

di will kane
8 stelle

Tra i cult assoluti degli anni Ottanta,rilanciatore di Wim Wenders presso le cifre da incassi consistenti,"Il cielo sopra Berlino" e' figlio di una sceneggiatura scritta a quattro mani dallo stesso Wenders e dallo scrittore,allora molto in voga,Peter Handke:generatore,qualche anno piu'tardi,di un seguito abbastanza ideale ("Cosi' lontano,cosi' vicino",1993),il film ha conosciuto addirittura un remake hollywoodiano,"City of angels",con Nicolas Cage e Meg Ryan.Sopravvalutato,come ha scritto qualcuno?E chi lo sa,forse un pochino si',e'vero che forse la pellicola poteva durare una ventina di minuti di meno e rendersi piu'agile,pero'gia' l'idea di impostare un film per tre quarti su monologhi interiori percepiti dagli angeli ,invisibili protagonisti ai passanti,e'assolutamente geniale.E sugli avvilimenti quotidiani,sullo stato di depressione galleggiante della gente comune,coloro che hanno poteri ultraterreni,avanzano tra moti di compassione e tacita comprensione,addirittura,qualcuno,da rinunciare all'immortalita' e diventare uno dei "comuni".Lento ma elegante nella ricchezza della fotografia seppiata che lo esalta,"Il cielo sopra Berlino" vale oggi come risposta a chi ha sempre sostenuto la plasticosa insensibilita' tutta esteriore di quegli anni,in parte a ragione:ma la pellicola testimoniava che un altro modo di sognare era possibile.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati