Espandi menu
cerca

Rambo: Last Blood

  • Rambo: Last Blood

  • USA, Messico, Spagna,
  • Genere: Azione
  • durata 100'
play

Regia di Adrian Grunberg

Con Sylvester Stallone, Paz Vega, Sergio Peris-Mencheta, Adriana Barraza, Yvette Monreal, Óscar Jaenada, Louis Mandylor, Joaquín Cosio... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Prime Video
  • Prime Video
  • Prime Video
  • Prime Video
In STREAMING

Trama

La nipote di John Rambo viene rapita. Veterano di guerra, Rambo è costretto ad attraversare i confini tra Stati Uniti e Messico per salvarla e riportarla a casa. Durante le sue ricerche, dovrà affrontare uno dei più spietati cartelli messicani, invischiato nel commercio sessuale di ragazze.

Approfondimento

RAMBO: LAST BLOOD - UN VETERANO PER LA QUINTA VOLTA IN AZIONE

Diretto da Adrian Grunberg e sceneggiato da Matthew Cirulnick e Sylvester Stallone, Rambo: Last Blood racconta di come John Rambo, veterano del Vietnam, torni finalmente a casa. Dopo essere rientrato nel ranch di famiglia in Arizona, si ritroverà ad affrontare nuovi nemici quando i membri di un temibile cartello messicano, implicato in un commercio sessuale di ragazze dell'Est, mettono gli occhi su sua nipote Gabriela. Rambo è diventato una figura paterna per Gabriela, la cui madre era morta da tempo, e il cui padre violento l'aveva abbandonata. Accanto a Maria, Rambo ha allevato la ragazza come se fosse sua. Per lui, lei è l'unica cosa pura e vera in questo mondo.

Ormai adolescente e curiosa del suo passato, Gabriela va alla ricerca del padre biologico. Vuole giudicare l'uomo da sola, e niente che Rambo o Maria possano dire la potrà dissuadere. Lasciando il ranch piena di speranza, Gabriela si reca in Messico, ma l'incontro con suo padre termina con un duro rifiuto. La mattina dopo, quando Gabriela non fa ritorno a casa, Rambo sente come un istinto primordiale. Si mette in cerca della ragazza, giurando a Maria che non tornerà senza di lei. Le peggiori paure di Rambo si realizzano quando ritrova Gabriela drogata e maltrattata da pericolosi membri del cartello. Alimentato dal senso di colpa e dal desiderio di vendetta, Rambo si prepara alla guerra.

Con la direzione della fotografia di Brendan Galvin, le scenografie di Franco-Giacomo Carbone, i costumi di Cristina Sopeña e le musiche di Brian Tyler, Rambo: Last Blood riporta in scena il mitico personaggio portato al successo da Sylvester Stallone. Quasi quattro decenni dopo il primo capitolo della saga (Rambo), Stallone veste ancora i panni di Rambo, chiamato ad affrontare il suo passato e a rispolverare le sue spietate abilità di combattimento per vendicarsi in una missione davvero personale.

Pochi personaggi hanno catturato l'immaginazione del pubblico di tutto il mondo come John Rambo di Stallone. Il personaggio, basato sul romanzo di David Morrell, è stato presentato agli spettatori per la prima volta come un veterano delle forze speciali ed eroe di guerra esperto di armi, combattimento corpo a corpo, tattiche di sopravvivenza e guerriglia. Con l'aiuto del suo ex comandante, Rambo trova uno scopo per utilizzare i suoi talenti formidabili e mortali: andare in Vietnam per salvare alcuni dei suoi fratelli d'armi imprigionati in Rambo e in Rambo II. La vendetta; in Afghanistan, per andare in soccorso del suo unico amico, in Rambo III; e in Myanmar, dove scatena la sua furia per aiutare alcuni missionari e abitanti dei villaggi catturati, in John Rambo. Dopo anni passati a vivere in angoli remoti del mondo, Rambo prende la fatidica decisione di tornare negli Stati Uniti, dove lo abbiamo visto per l'ultima volta camminare lungo un sentiero polveroso fino a un ranch di cavalli: John Rambo era finalmente tornato a casa.

Rambo: Last Blood riprende l'epica saga del personaggio, trovando il personaggio sistemato a vivere una vita tranquilla nel ranch di famiglia in Arizona. Qui ha ritrovato la pace, condividendo la sua casa con la sua famiglia adottiva: Maria e sua nipote Gabriela. "È la prima volta che vediamo Rambo in un ambiente familiare, che si sente finalmente a casa come non accadeva da molto tempo", ha sottolineato il regista Adrian Grunberg. "L'aspetto familiare mostra una parte di Rambo che non abbiamo mai visto prima nel franchising e per cui è pronto a combattere una nuova guerra".

Il cast

A dirigere Rambo: Last Blood è Adrian Grunberg, regista e sceneggiatore statunitense. Grunberg è noto per aver diretto e co-sceneggiato Viaggio in Paradiso, interpretato da Mel Gibson. Ha inoltre lavorato come assistente alla regia in film come Wall Street. Il denaro non dorme mai, Fuori controllo e Apocalypto.… Vedi tutto

Commenti (16) vedi tutti

  • A suo modo divertente se si passa sopra a molte cose - compresa una certa dose di razzismo verso i messicani - ma un passo indietro rispetto al più compatto e veloce "John Rambo".

    commento di Aaanton71
  • Decisamente imbarazzante. Voto 0

    commento di ILDIODELLERECENSIONI
  • Non credo si debba consumare la tastiera per raccontare di questo filmetto. Ad un certo punto si dovrebbe andare in pensione e basta! La madre di Stallone sembra sua figlia!!! L'unica speranza è che sia finalmente morto dissanguato sotto il portico...

    leggi la recensione completa di Brady
  • E' il solito Rambo ma qualcuno si è scandalizzato...mah, si rivedesse la serie, prima di parlare a vanvera.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • Un altro film che lascia un "The End" con un significato profondo! Non entrerà mai nell'Olimpo dei cult! Ma non è fatto male e non è nemmeno un film d'azione esemplare. E' il degno finale cinematografico di due grandi eroi "RAMBO" e il suo alter ego Sylvester Stallone. Sufficienza meritata sul campo di battaglia. Voto: 6

    commento di GARIBALDI1975
  • Zio Rambo va in pensione dopo l'ultima carneficina all'ultimo sangue. Siamo anche all'ultimo stadio della sua epopea di vendicatore disadattato. Tutto molto trascurabile all'infuori delle impennate di violenza degli ultimi "massacranti" venti minuti. Voto: 5 and no more blood

    commento di ProfessorAbronsius
  • Ennesimo e inutile capitolo di una saga che non ha più niente da dire.Tanta e inutile violenza

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Desolante sia nella forma che nella sostanza

    commento di malcom
  • Bel film, vendetta tremenda vendetta rambo un grande, da vedere senz'altro!!!!

    commento di antoniovaccari
  • Rambo è un mito. Può non piacere, e certo non approvare, ma il mito è tale. Da Ulisse, al VII Cavalleggeri, ai Samurai, alle divinità del XX Secolo. O no?

    commento di Piero
  • Sempre più selvaggio, sempre più violento, sempre più razzista. Speriamo che sia la fine di questa saga propagandistica americanoide.

    commento di bombo1
  • Sly che ti ha fatto Rambo per meritarsi questo? Indegna fine di un mito......

    commento di Travis21
  • Grande Rambo...l'ultima mezzora rimarra' negli annali del cinema splatter....mai vista una vendetta cosi' truculenta.Rambo e' vivoooo.....

    commento di ezio
  • Degna conclusione di ina saga storica. Ovviamente il primo film di Rambo è ineguagliabile, ma.devo ammettere che sia john rambo ( il quarto della serie) e sia questo film conclusivo sono due ottimi film. Da vedere soprattutto se avete amato il personaggio.

    commento di Carlito73
  • Quesito fondamentale: dopo 37 anni dalla prima pellicola, 44 anni dalla fine di una guerra tragica e impopolare per gli Stati Uniti come quella del Vietnam e alla venerabile età di 73 per il suo storico interprete, l'eroe di guerra John Rambo ha ancora qualcosa da dire che non sia potenzialmente superato, dietrologico o terribilmente enfatico?

    leggi la recensione completa di YellowBastard
  • Un John Rambo invecchiato torna in America e va ad abitare nel ranch di famiglia, in Arizona, fra cavalli, cameriere messicane che fungono da madri e figlie adottive adolescenti da accudire; ma poi accade qualcosa di brutto alla sua protetta e l'ex-reduce del Vietnam riparte alla riscossa.

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

supadany di supadany
5 stelle

Non svegliare il can che dorme è un proverbio che andrebbe tenuto bene a mente, per quanto presenti delle incognite interpretative. Infatti, non è automatico associare a un individuo dimesso una possibile fonte di problemi. Tanto meno lo è quando ci si sente invincibili, al punto da comportarsi con un totale disprezzo nei confronti della vita, convinti di poter risolvere… leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

claudio1959 di claudio1959
7 stelle

John Rambo si è ritirato a vita privata in Arizona. Però una brutta notizia sconvolgerà la sua vita: Gabrielle/Yvette Monreal una ragazzina legata a lui, che ha attraversato il confine con il Messico , alla ricerca del padre viene rapita, quindi decide di andare in suo soccorso. Dopo quasi 40 anni da Rambo in originale First Blood Sylvester Stallone chiude con il botto in… leggi tutto

2 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ethan di ethan
2 stelle

John Rambo (Sylvester Stallone), ormai anziano, si ritira in Arizona nel ranch ereditato dal padre ad allevare cavalli e vive con l'amica Maria (Adriana Barraza) e la nipote di lei Gabrielle (Yvette Monreal). La giovane si reca in Messico per tentare di reinstaurare un rapporto col padre ma costui rifiuta ogni legame: sconfortata, va in un locale con l'amica Gizelle ma, ben presto, viene… leggi tutto

4 recensioni negative

2021
2021

Recensione

nibacco di nibacco
6 stelle

Arizona. John Rambo vive in una fattoria addestrando cavalli e prendendosi cura, come un padre, di una adolescente, Gabrielle. La vita procede serena fino a quando la ragazza decide, contro la volontà dello stesso John e della zia Maria che vive con loro, di recarsi in Messico, da un’amica, la quale sa dove si trova il padre biologico.   Così, Gabrielle attraversa il…

leggi tutto

Recensione

giurista81 di giurista81
6 stelle

L'ultimo capitolo della saga è un Rambo diverso, che guarda al film da cui tutto ha avuto inizio e che era intitolato "First Blood". Stallone, coautore della sceneggiatura, riporta in America e in contesto urbano il suo celebre personaggio, cercando di nuovo di civilizzarlo.  Il personaggio appare ancora turbato dai ricordi del Vietnam ma, a differenza del suo consueto, si…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 15 ottobre 2021 su Italia 1

Recensione

claudio1959 di claudio1959
7 stelle

John Rambo si è ritirato a vita privata in Arizona. Però una brutta notizia sconvolgerà la sua vita: Gabrielle/Yvette Monreal una ragazzina legata a lui, che ha attraversato il confine con il Messico , alla ricerca del padre viene rapita, quindi decide di andare in suo soccorso. Dopo quasi 40 anni da Rambo in originale First Blood Sylvester Stallone chiude con il botto in…

leggi tutto
2020
2020

Recensione

heh di heh
5 stelle

Sembra che Rambo Last Blood sia uno dei film del filone Sly del recente decennio del 2000 di denuncia, se così possiamo dire, nonostante ciò non manca comunque di spettacolo, quel che vuol forse dire con qualche film del genere, è di notare che un sacco di baby che non sanno fare nulla, sull'argomento che si rappresentano, possono ricevere una lezione notando che…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Brady di Brady
3 stelle

Non credo si debba consumare la tastiera per raccontare di questo filmetto. Ad un certo punto si dovrebbe andare in pensione e basta! La madre di Stallone sembra sua figlia!!! Da lodare comunque il realismo e la crudezza senza sconti... tranne quando misteriosamente lo lasciano in vita in Messico. Ovviamente la ragazza che lo salva non la vede nessuno e arriva in cima alla casa dei…

leggi tutto

Recensione

tobanis di tobanis
6 stelle

Ho visto anche questo ennesimo film su Rambo solamente, in definitiva, perché avevo visto gli altri. Spererei sia l’ultimo, ma il finale sui titoli di coda lascia aperto uno spiraglio. Cosa abbiamo: Rambo si è ritirato, vive in un ranch, allevando cavalli, con una vecchia amica e la di lei nipote, una ragazza fighetta sui 20 anni, che sta crescendo come una figlia. La ragazza…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
2 stelle

Undici anni dopo gli eventi in Birmania, il famoso veterano della guerra del Vietnam John Rambo, si è ritirato in una tranquilla fattoria dell’Arizona, trotterella come cowboy a cavallo e intanto giusto per non dimenticare i traumi del passato, pulisce fucili, prepara  coltelli e trappole medioevali, in un intricato labirinto di tunnel sotterranei, scavati sotto…

leggi tutto

Recensione

axe di axe
5 stelle

John Rambo è un anziano reduce del Vietnam ... e di tante altre battaglie. Da anni vive in una fattoria non lontano dal confine con il Messico, allevando cavalli e prestando servizio in attività di protezione civile. Nonostante sia segnato, anche nella mente, dalle tragiche esperienze del passato, non medita pensieri bellicosi. E' costretto, però, a tornare in azione nel…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2019
2019

Recensione

ethan di ethan
2 stelle

John Rambo (Sylvester Stallone), ormai anziano, si ritira in Arizona nel ranch ereditato dal padre ad allevare cavalli e vive con l'amica Maria (Adriana Barraza) e la nipote di lei Gabrielle (Yvette Monreal). La giovane si reca in Messico per tentare di reinstaurare un rapporto col padre ma costui rifiuta ogni legame: sconfortata, va in un locale con l'amica Gizelle ma, ben presto, viene…

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti

Recensione

CineMagic23 di CineMagic23
5 stelle

  Sylvester Stallone torna ad essere Rambo nel nuovo capitolo della saga  Rambo: Last Blood.   Rambo; Last Blood si colloca undici anni dopo gli avvenimenti narrati nel capitolo precedente. John Rambo è tornato nel vecchio ranch del padre e ospita nella casa la sua vecchia amica Maria e l’adolescente Gabriela, nipote di questa. Gabriela, con…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

supadany di supadany
5 stelle

Non svegliare il can che dorme è un proverbio che andrebbe tenuto bene a mente, per quanto presenti delle incognite interpretative. Infatti, non è automatico associare a un individuo dimesso una possibile fonte di problemi. Tanto meno lo è quando ci si sente invincibili, al punto da comportarsi con un totale disprezzo nei confronti della vita, convinti di poter risolvere…

leggi tutto

Recensione

YellowBastard di YellowBastard
5 stelle

    Incredibilmente a dirsi, sembrerebbe proprio di sì. E sarebbero anche spunti interessanti - dall’isolamento, anche/soprattutto psicologico, di una vittima di guerra dettato dall’incapacità di relazionarsi ormai col mondo esterno in quanto trasformato/trasfigurato dai continui traumi a cui è stato sottoposto fino ad una vita vissuta con i…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
4 stelle

C'è la famiglia dei legami di sangue. E quella dei sentimenti. John Rambo, ex marine incompreso e mai valorizzato quanto meritasse, tanto da indurlo a costruirsi la fama di eroe solitario e perennemente incompreso, non ha mai potuto coltivare rapporti con il primo di questi nuclei, di cui poco o nulla si è mai potuto sapere, e pertanto - giunto alle soglie di una vecchiaia…

leggi tutto

Recensione

Marco Poggi di Marco Poggi
7 stelle

Un John Rambo invecchiato torna in America e va ad abitare nel ranch di famiglia, in Arizona, fra cavalli, cameriere messicane che  fungono da madri e figlie adottive adolescenti da accudire; ma poi accade qualcosa di brutto alla sua protetta e l'ex-reduce del Vietnam riparte alla riscossa. Amara pellicola amarcord  (perchè se il film inizia come se fosse un episodio di…

leggi tutto
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito