Espandi menu
cerca
Rambo: Last Blood

Regia di Adrian Grunberg vedi scheda film

Commenti brevi
  • Zio Rambo va in pensione dopo l'ultima carneficina all'ultimo sangue. Siamo anche all'ultimo stadio della sua epopea di vendicatore disadattato. Tutto molto trascurabile all'infuori delle impennate di violenza degli ultimi "massacranti" venti minuti. Voto: 5 and no more blood

    commento di ProfessorAbronsius
  • Ennesimo e inutile capitolo di una saga che non ha più niente da dire.Tanta e inutile violenza

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Desolante sia nella forma che nella sostanza

    commento di malcom
  • Bel film, vendetta tremenda vendetta rambo un grande, da vedere senz'altro!!!!

    commento di antoniovaccari
  • Rambo è un mito. Può non piacere, e certo non approvare, ma il mito è tale. Da Ulisse, al VII Cavalleggeri, ai Samurai, alle divinità del XX Secolo. O no?

    commento di Piero
  • Sempre più selvaggio, sempre più violento, sempre più razzista. Speriamo che sia la fine di questa saga propagandistica americanoide.

    commento di bombo1
  • Sly che ti ha fatto Rambo per meritarsi questo? Indegna fine di un mito......

    commento di Travis21
  • Grande Rambo...l'ultima mezzora rimarra' negli annali del cinema splatter....mai vista una vendetta cosi' truculenta.Rambo e' vivoooo.....

    commento di ezio
  • Degna conclusione di ina saga storica. Ovviamente il primo film di Rambo è ineguagliabile, ma.devo ammettere che sia john rambo ( il quarto della serie) e sia questo film conclusivo sono due ottimi film. Da vedere soprattutto se avete amato il personaggio.

    commento di Carlito73
  • Quesito fondamentale: dopo 37 anni dalla prima pellicola, 44 anni dalla fine di una guerra tragica e impopolare per gli Stati Uniti come quella del Vietnam e alla venerabile età di 73 per il suo storico interprete, l'eroe di guerra John Rambo ha ancora qualcosa da dire che non sia potenzialmente superato, dietrologico o terribilmente enfatico?

    leggi la recensione completa di YellowBastard
  • Un John Rambo invecchiato torna in America e va ad abitare nel ranch di famiglia, in Arizona, fra cavalli, cameriere messicane che fungono da madri e figlie adottive adolescenti da accudire; ma poi accade qualcosa di brutto alla sua protetta e l'ex-reduce del Vietnam riparte alla riscossa.

    leggi la recensione completa di Marco Poggi