Espandi menu
cerca
Bohemian Rhapsody

Regia di Bryan Singer vedi scheda film

Recensioni

L'autore

IlGranCinematografo

IlGranCinematografo

Iscritto dal 30 luglio 2014 Vai al suo profilo
  • Seguaci 24
  • Post 4
  • Recensioni 398
  • Playlist 35
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Bohemian Rhapsody

di IlGranCinematografo
6 stelle

La leggenda trionfa con fierezza, ma col non trascurabile fardello del fan service.

Rami Malek, Gwilym Lee, Joseph Mazzello, Ben Hardy

Bohemian Rhapsody (2018): Rami Malek, Gwilym Lee, Joseph Mazzello, Ben Hardy

 

La storia dei Queen o la storia di Freddie Mercury? Entrambe, ma forse nessuna delle due. Infatti è comunque una storia "riveduta e corretta". La leggenda trionfa con fierezza (come dev'essere, d'altronde), ma col non trascurabile fardello del fan service. Anthony McCarten (L'ora più buia) glorifica la genesi dei pezzi più celebri del gruppo inglese, inventa personaggi mai esistiti (come quello interpretato da Mike Myers, piazzato nel film apposta per fargli citare tra le righe il suo Fusi di testa), rimaneggia la scansione temporale degli eventi per alzare con furbizia drammaturgica il tasso di mélo (al contrario di quanto si vede nel biopic, il frontman della band ha contratto l'AIDS al tramonto degli anni Ottanta, non alla loro metà) e innaffia il tutto con fiumi d'ironia (talora contagiosa, talora sconveniente). Ciò detto, la potenza del versante spettacolare toglie il respiro: la calibratura registica di Bryan Singer (poi rimpiazzato con Dexter Fletcher) è ineccepibile, come l'impegno mimetico e performativo di un Rami Malek in grado di restituire il corpo e l'anima del cantante di Zanzibar con puntigliosa profondità. E infine, con la clamorosa ricostruzione del Live Aid (esaltata da riprese "impossibili" e da un commovente manto di nostalgia per un'epoca d'oro), si batte le mani col pubblico di Wembley. Altrettanto somiglianti gli attori nei panni degli altri membri.

Brilla letteralmente di luce propria la colonna musicale coi migliori successi del quartetto.

♥ Film DISCRETO — Voto: 6

VISTO al CINEMA

 

locandina

Bohemian Rhapsody (2018): locandina

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati