Trama

Un gruppo di giovani ciclisti è costretto a confrontarsi con la morte improvvisa e violenta del loro compagno sedicenne Jonas. L'unico ad assistere al suo omicidio è stato il quindicenne Jesse, le cui non risposte alle domande degli amici gradualmente lo isolano. Sulla via dell'elaborazione del suo lutto Jesse si ritroverà a confrontarsi con il dolore per la perdita del suo miglior amico e la conseguente sensazione di solitudine.

Commenti (2) vedi tutti

  • Diary/Survival (of the Dawn) of the Dead. Il 15enne Jesse assiste - scopertosi impotente, resosi (come noi) spettatore e per questo impossibilitatosi a reagire - alla morte violenta dell'amico Jonas per mano di altri due ragazzi loro coetanei. E ora tutti - adolescenti e genitori - gli caricano addosso uno sguardo ch'egli cerca di restituir loro.

    leggi la recensione completa di mck
  • Un omicidio, un assassino, un morto, un testimone. E uno sguardo condannato all'impurità o all'impossibile ricerca del suo essere stato innocente.

    leggi la recensione completa di MarioC
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

mck di mck
8 stelle

    Viole(n)t Paranoid Ken (Araki-Korine) Park in Flandres. « E' tutta esperienza, dispiace solo che debba essercene così tanta. »  Kingsley Amis, citato da : Martin Amis - “Experience” - 2000 ( traduzione italiana di Susanna Basso, “Esperienza”, Einaudi, 2002 ).   “Violet”, primo lungometraggio… leggi tutto

6 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

nickoftime di nickoftime
6 stelle

Se i lavori dei fratelli Dardenne rappresentano il modello dominante di un movimento impegnato a cogliere con gli strumenti tipici del documentario  il paesaggio sociale della società belga contemporanea, esiste per contro una produzione magari minoritaria, magari visibile prettamente in ambito festivaliero e che però riesce a portare avanti istanze di un cinema che al… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

scandoniano di scandoniano
2 stelle

  Un ragazzino assiste ad un omicidio di cui è l’unico testimone. Convivere con quell’evento non sarà semplice, anzi, avrà un effetto deleterio sul suo sviluppo, che sarà fatto di isolamento e incapacità di comunicare.   La storia di Jesse, ragazzino dalla vita apparentemente normale, ma sconvolta da un evento traumatico, è… leggi tutto

1 recensioni negative

2019
2019
2016
2016
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

nickoftime di nickoftime
6 stelle

Se i lavori dei fratelli Dardenne rappresentano il modello dominante di un movimento impegnato a cogliere con gli strumenti tipici del documentario  il paesaggio sociale della società belga contemporanea, esiste per contro una produzione magari minoritaria, magari visibile prettamente in ambito festivaliero e che però riesce a portare avanti istanze di un cinema che al…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
locandina
Foto

Recensione

Leo Maltin di Leo Maltin
8 stelle

Un sistema di videosorveglianza a circuito chiuso cattura le immagini di un alterco tra ragazzi. Fatto allontanare con minacce dal teppistello di turno, Jesse vede l'amico Jonas aggredito a morte da un altro bullo. Sconvolto per quanto accaduto, il ragazzo si chiude in un muto dolore che non gli consente di fornire elementi utili all’identificazione dei colpevoli. Questa comprensibile…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

MarioC di MarioC
7 stelle

Stasi della volontà, di una coscienza e di un film. Tutto è fermo, tutto riposa in improvvise esplosioni iridate, in sguardi di non complicità e impossibili afrori, in macchine da presa che non fanno altro che registrare, asintomaticamente, l’imprecisabilità di un lutto e di un dolore. Il MacGuffin è un omicidio, un ragazzo che cade, fermo e eterno nella…

leggi tutto

Recensione

scandoniano di scandoniano
2 stelle

  Un ragazzino assiste ad un omicidio di cui è l’unico testimone. Convivere con quell’evento non sarà semplice, anzi, avrà un effetto deleterio sul suo sviluppo, che sarà fatto di isolamento e incapacità di comunicare.   La storia di Jesse, ragazzino dalla vita apparentemente normale, ma sconvolta da un evento traumatico, è…

leggi tutto
Recensione

Recensione

mck di mck
8 stelle

    Viole(n)t Paranoid Ken (Araki-Korine) Park in Flandres. « E' tutta esperienza, dispiace solo che debba essercene così tanta. »  Kingsley Amis, citato da : Martin Amis - “Experience” - 2000 ( traduzione italiana di Susanna Basso, “Esperienza”, Einaudi, 2002 ).   “Violet”, primo lungometraggio…

leggi tutto
2015
2015
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

SeM di SeM
8 stelle

Uno dei film più strabilianti in concorso quest'anno al Torino Film Festival era Violet. Al centro dell'opera è un ragazzo che assiste allo scippo e all'uccisione di un suo coetaneo e amico, in un centro commerciale. Il film è la descrizione raffinatissima e dolente di una condizione vissuta ma non affrontata, quella del lutto. Il regista attinge a secoli di cultura visiva…

leggi tutto
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

Kurtisonic di Kurtisonic
9 stelle

Violet è un coraggioso esperimento di rottura delle convenzioni narrative riguardanti i segmenti temporali, e cerca di porre lo spettatore in relazione diretta con un’immagine che va evolvendosi con la presa di coscienza di ciò che il racconto offre. Un ragazzino Jesse, appassionato di bici da cross, è testimone diretto dell’omicidio di un suo amico nelle…

leggi tutto

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

32 TFF – TORINO 32   Bikers quindicenni che volteggiano agili e piroettanti tra le piste sinuose a loro dedicate: uno di loro assiste per caso, ma non ha il coraggio, la forza, l'ardire di intervenire, all'accoltellamento di un suo amico in un centro commerciale. Che muore dissanguato sotto i suoi occhi increduli e terrorizzati, immobile, incapace di reagire, come in preda ad un…

leggi tutto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito