L'ora del lupo

Regia di Ingmar Bergman

Con Max von Sydow, Liv Ullmann, Gertrud Fridh, Georg Rydeberg Vedi cast completo

In streaming
  • Microsoft Store
  • Microsoft Store
  • Microsoft Store
  • Microsoft Store
In STREAMING

Trama

Commenti (5) vedi tutti

  • Cupo e affascinante.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Come tutti i film di Bergman è geniale , ma altrettanto inquietante e terrificante . L'incubo che diventa realtà .

    commento di arwen88
  • Un film AGGHIACCIANTE

    commento di Fiesta
  • Ecco i film-capolavoro che hanno immortalato il maestro Bergman tra i migliori registi del mondo.Visioni,ricordi e psicologie malate.Una pellicola anche audace oltre che imperdibile.

    commento di ezio
  • No, grazie. Preferisco l'ora della merenda.

    commento di movieman
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

OGM di OGM
8 stelle

Johan Borg, pittore di chiara fama, ma affetto da disturbi psichiatrici, trascorre, ogni anno, la primavera e l’estate su un’isola svedese semideserta, in compagnia della giovane moglie Alma. L’antefatto della storia narrata in questo film, basata su un racconto dello stesso Bergman, è la misteriosa scomparsa dell’artista, in seguito alla quale la donna decide di… leggi tutto

17 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

ethan di ethan
6 stelle

Il film inizia con la didascalia che avverte che il pittore Johan Borg (Max von Sydow) è sparito, lasciando sgomenta la moglie Alma (Liv Ullmann); sui titoli di testa si sentono come rumori di fondo quelli di un set in grande fermento, a sottolineare che ciò che si vedrà è finzione. Appare quindi Alma che, in un lungo piano-sequenza - scelta stilistica ormai usata a… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2018
2018

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
8 stelle

Bergman gira un film personale pescando, probabilmente, tra i suoi fantasmi privati e dà così vita ad una pellicola estremamente interessante dal punto di vista visivo, in cui realtà, follia e immaginazione si fondono in uno scenario allcuinato, cupo e inquietante. L'ora del lupo è un viaggio ai confini del cervello umano e, forse, della realtà e ci fa vedere…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2017
2017

Recensione

FedericaWinslet di FedericaWinslet
8 stelle

"Fra poco spunterà il giorno...e allora potrai dormire." L'ora del lupo (l'opera onirica e pseudo orrorifica di Bergman) possiede mani, mani dove scorrono vene nate dalla notte, cresciute da squilibrati freaks freudiani, dissanguate dall'insoddisfazione e dal più cieco pessimismo. Un viaggio catartico che conduce inesorabilmente alla fine di ogni cosa: arte, amore, sogni e sesso.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Gundawane di Gundawane
9 stelle

Film del 1968 girato in bianco e nero ad opera del grande Ingmar Bergman. Film che è una vera e propria manna dal cielo per gli amanti del genere horror e del genere autoriale. La nascita del progetto risale a qualche anno prima,per la precisione nel 1964,e doveva essere un film monumentale e molto costoso dal titolo "I cannibali";il progetto venne ridimensionato a causa del ricovero…

leggi tutto
2016
2016

Recensione

ethan di ethan
6 stelle

Il film inizia con la didascalia che avverte che il pittore Johan Borg (Max von Sydow) è sparito, lasciando sgomenta la moglie Alma (Liv Ullmann); sui titoli di testa si sentono come rumori di fondo quelli di un set in grande fermento, a sottolineare che ciò che si vedrà è finzione. Appare quindi Alma che, in un lungo piano-sequenza - scelta stilistica ormai usata a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
2015
2015

Recensione

EugenioRadin di EugenioRadin
9 stelle

L’ora del lupo è un cinema che si conosce come rappresentazione, in cui il regista sin da subito ci mette di fronte alla finzione e ci allontana allo stesso istante dalla immedesimazione cinematografica, ancora durante i titoli di testa, con le voci fuori campo di Bergman che spiega a Liv Ullmann come recitare la scena che aprirà la narrazione.E’ un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2014
2014

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e…

leggi tutto

Recensione

cazzeggiatore del millennio di cazzeggiatore del millennio
7 stelle

Un artista e sua moglie vanno a vivere su un'isola deserta, lì incontrano un gruppo di loschi individui che, malgrado tutto, diventano loro amici. Con il proseguo della trama si mostrerà e predominerà l'instabilità psicologica dell'uomo, si finirà in un vortice angoscioso nel quale realtà e finzione si confonderanno e che lo divoreranno. Sua moglie altro…

leggi tutto
Recensione
2013
2013

Recensione

Baliverna di Baliverna
6 stelle

E' un film particolare, tra realtà, sogno e immaginazione, dove i diversi piani non sempre si distinguono bene. Ha un tono interiorizzato e ovattato; viene data poca importanza all'ambiente e agli altri personaggi, e molta ai complessi rapporti tra la coppia di protagonisti. In particolare, il film mostra la figura di questo bizzarro pittore (che vive sul filo del rasoio della pazzia) vista con…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2012
2012

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

  Ho letto uno stralcio dove è stato scritto che Lynch ha tenuto conto della lezione di Bergman, certamente solo a vedere questo film ce ne rendiamo conto, senza nulla togliere al regista americano, che naturalmente si basa sugli insegnamenti dei grandi maestri. Qui il regista svedese affronta un tema criptico, ma molto affascinante, nel senso che riesce con tutti i suoi lati oscuri ad a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2011
2011

ORA ILLEGALE.

panflo di panflo

Chissà a quanti di voi sarà capitato, nella vita,  di scordarsi di spostare le lancette e passare la mattinata della domenica con l'ora "vecchia" ; io avevo una zia che metteva la sveglia alle due di notte  per…

leggi tutto
2010
2010

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Johan Borg, pittore di chiara fama, ma affetto da disturbi psichiatrici, trascorre, ogni anno, la primavera e l’estate su un’isola svedese semideserta, in compagnia della giovane moglie Alma. L’antefatto della storia narrata in questo film, basata su un racconto dello stesso Bergman, è la misteriosa scomparsa dell’artista, in seguito alla quale la donna decide di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti

Recensione

Charlus Jackson di Charlus Jackson
10 stelle

Uno dei migliori Bergman, pur tra i meno noti: inquietante come un horror, visionario e antinarrativo come nei '60 era difficile, e meno pretenzioso del solito. Non so cosa volesse dire l'autore definendolo "tremendamente personale", spero non avesse le visioni del protagonista (non sempre i registi inquietanti sono inquieti, anzi!), ma è vero, anche dal punto di vista della storia del…

leggi tutto
Recensione

Max von Sydow

Peppe Comune di Peppe Comune

Max von Sidow, l'eleganza al cinema. Dopo molto teatro (soprattutto Strinberg e Arthur Miller), inizia il suo percorso cinematografico che si lega al doppio filo con quello di Ingmar Bergman, di cui diventa…

leggi tutto
2009
2009

Isole

Redazione di Redazione

Solitudini e latitudini (basse), naufragi e buen retiros. L'isola è talvolta un altrove dove fuggire o sognare di fuggire, altre volte un eterno dove dal quale si sogna di scappare... Occasionalmente un perfetto qui e…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito