Trama

Due coniugi, la sorella di lei, un ambasciatore e un'altra coppia: sono i personaggi principali di questa "favola" con cui Buñuel, ormai anziano ma sempre col dente avvelenato contro le istituzioni e i miti del mondo borghese, satireggia la società del perbenismo ufficiale. L'elemento unificante della vicenda è il tentativo, sempre frustrato dai più imprevedibili intoppi, di consumare un pranzo in compagnia. Attorno a questo spunto, altre figure significative e una serie di avvenimenti collaterali danno vita a un quadro tanto elegante quanto "feroce". Ironico e senza speranza, limpido e complesso nel suo sviluppo narrativo, il film vinse l'Oscar come miglior film straniero (ovviamente Buñuel non andò a ritirarlo).

Commenti (15) vedi tutti

  • Un film immortale e memorabile.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Un capolavoro assoluto! Da non perdere.... Manca il voto. Si può dare più di 10 o meno di 0?

    commento di Brady
  • Film surrealista del maestro, dove il legame onirico mette in luce con garbo e ironia l'ipocrisia di un gruppo di benestanti. Rumori eccessivi coprono ciò che non si può dire.

    commento di ENNAH
  • Ennesimo capolavoro bunûeliano, che riflette sugli orrori e le contraddizioni di una classe sociale decaduta, con la consueta feroce ironia surrealista.

    leggi la recensione completa di Stanley42
  • Buñuel con il suo spirito anarchico e dissacrante carico di beffardo umorismo, frantuma con implacabile lucidità e un’ironia cattiva ancor più feroce del solito, le (in)certezze di una borghesia obsoleta e arrogante parassitaria e impotente in un andirivieni costante fra sogno e realtà che rende labili ma seducenti i confini fra le due dimensioni

    leggi la recensione completa di spopola
  • Un film strepitoso, diviso tra sogno e realtà, sbeffeggiando taglientemente il mondo borghese, le sue abitudini, i pregiudizi e le paure…incredibile Bunuel !

    commento di ultrapaz
  • Oltre Bunuel non c'è niente. Il Fascino Discreto manda al rogo la normalità stagnante di ogni borghesia, etica e sociale. E i protagonisti che camminano su una strada verso il nulla, che poi è la vita. Divino. Voto: 10 e lode

    commento di Sal Paradise
  • Non conosco Bunuel e non ho capito del tutto questo film ma mi riprometto di approfondire gli argomenti. Molto interessante la Seyrig…

    commento di Tex Murphy
  • commento di Dalton
  • Voto 8,5 Fuori…?

    commento di luca826
  • C'è una magica ironia triste che pervade il film e mi ha ipnotizzato. Ed in effetti si tratta di un sogno. Troppo bello. "I sogni servono a capire meglio la realtà" Voto 10/10

    commento di sokurov
  • Un capolavoro degli anni settanta. Un continuo sbizzarrirsi della fantasia. Il sogno si confonde con la realtà in un film cattivo, sentito, pieno di humour.

    commento di sasso67
  • CLASSICO

    commento di sharks
  • Pellicola arguta sospesa tra realtà e sogno. Interessante introspezione sull' elemento religioso come pilastro borghese colmo di luci e ombre

    commento di Ramito
  • 10

    commento di incallito
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
10 stelle

Don Rafael Acosta (Fernando Reiy), ambasciatore in Francia del piccolo Stato Sudamericano di Miranda, approfittando della sua posizione diplomatica, trasporta droga illegalmente facendo lauti affari con altre due distinte personalità, i signori Thevenot (Pauk Frankeur) e Senechal (Jean-Pierre Cassel). I tre soci, insieme alle mogli dei due, Simone Thevenot (Delphine Seyring) e Alice… leggi tutto

38 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

berkaal di berkaal
6 stelle

Già sospettavo di capirne poco di cinema, ma toccare con mano l'evidenza non è certamente piacevole. Certo, basterebbe accodarsi agli innumerevoli estimatori di questa pellicola o applicare il principio dell'omne ignotum pro magnifico per mettersi l'anima in pace ed evitare improperi e contumelie, ma un minimo di onestà intellettuale mi impedisce di unirmi ad un coro di cui non condivido… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni
2019
2019
Trasmesso il 14 luglio 2019 su Rai Storia
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Texano98 di Texano98
9 stelle

Un capolavoro onirico che svela il cadavere in decomposizione della borghesia novecentesca; una classe sociale che marcia verso il nulla mentre è assediata da ogni dove, minata da aeroplani che ne spezzano i dialoghi, perseguitata dal terrorismo rosso, caduta in un incubo senza via d'uscita. Un Bunuel nitidissimo, al di là dell'apparente vestito surreale che ammanta…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2018
2018
Trasmesso il 23 maggio 2018 su Rsi La2
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 18 febbraio 2018 su Rsi La2

Recensione

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Tra perpetui salotti mondani, mangiate pantagrueliche e messinscena continue dettate dalla coscienza costantemente sporca, si svolge la vita della borghesia francese, rappresentata da personaggi abietti e crapuloni, avvezzi alla menzogna e in preda ai loro incubi. Il soggetto di Luis Buñuel, scritto con la collaborazione di Jean Claude Carrière, mette ancora una volta alla berlina…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2017
2017

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
10 stelle

E' il primo film che vedo di Bunuel ed ammetto che mi ha sinceramente colpito. Partendo dal fatto che ha un ritmo invidiabile, personaggi incredibilmente perfetti, attori che competono in bravura e dialoghi stupendi, mi ha colpito la sua totale assenza di retorica nel tratteggiare questo amaro e feroce ritratto della borghesia francese. Da principio, i volti di questi sei borghesi appaiono…

leggi tutto

Dieci capolavori

Ferro 3 di Ferro 3

Ripropongo una più matura lista dei film che abitano il mio personale Olimpo del Cinema (feci la mia prima classifica quattro anni fa circa). Le modifiche attuate si contano sulle dita di una mano in quanto la…

leggi tutto
Playlist
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

galaverna di galaverna
7 stelle

Un film dissacrante e che deve essere visto non aspettandosi linearità di solvigemento e trama, ma proprio con l'ottica del paradosso nell'inseguire le vicende di una famiglia di criminali ben omologati e mimetizzati nella società alto-borghese e della loro personale ricerca della felicità con un pranzo inseguito e mai raggiunto per le più disparate motivazioni. Tutto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 12 dicembre 2016 su Rai Storia
Trasmesso l'11 dicembre 2016 su Rai Storia
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito