Espandi menu
cerca

Trama

Due donne, Janis e Ana, condividono la stanza di ospedale nella quale stanno per partorire. Sono due donne single, entrambe in una gravidanza non attesa. Janis, di mezza età, non ha rimpianti e nelle ore che precedono il parto esulta di gioia. Ana invece è un’adolescente spaventata, contrita e traumatizzata. Janis tenta di rincuorarla mentre passeggiano tra le corsie dell’ospedale come delle sonnambule. Le poche parole che scambiano in queste ore creeranno un vincolo molto forte tra le due e il fato, nel fare il suo corso, complicherà in maniera clamorosa le vite di entrambe.

Curiosità

LA PAROLA AL REGISTA

"Il film inizia con Janis che cerca un modo per aprire la tomba dove giace il suo bisnonno, assassinato durante la guerra civile spagnola, e termina tre anni dopo con l'apertura della tomba stessa.

Al centro, il rapporto tra tre donne che si incontrano in una stanza d'ospedale prima che due di loro partoriscano. Janis, una donna di mezza età, è felice ed emozionata prima del parto; Ana, un'adolescente, è spaventata e traumatizzata dalla sua futura maternità; e Teresa, la madre di Ana.

Quando restano sole, Janis cerca di trasmettere ad Ana tutto il suo entusiasmo e la sua gioia. Entrambe sono in una gravidanza non attesa, e saranno delle madri single. Quando Janis le dice che "non se ne pente", Ana invece le confessa che le dispiace e solo mesi dopo le spiegherà il perché.

Madres paralelas parla degli antenati e dei discendenti. Della verità sul passato storico e della verità più intima dei personaggi. Parla dell'identità e della passione materna attraverso tre madri molto diverse tra loro: Janis, Ana e la madre di Ana, una madre egoista, priva di istinto materno, come lei stessa confesserà.

Come narratore, in questo momento sono le madri imperfette quelle che più mi ispirano. Sono madri molto diverse da quelle che sono apparse finora nella mia filmografia.

Per strane circostanze, Janis è costretta a vivere in piena contraddizione tra la verità storica (il suo bisnonno sepolto in una tomba) e la sua verità più intima, legata alla figlia. Il suo dilemma morale è al centro della storia e rende Janis un personaggio complesso, generoso, contraddittorio e persino meschino. È un personaggio molto difficile da interpretare perché ha sempre più di un volto, fino a quando il suo senso di colpa e la vergogna provocata dalla menzogna in cui vive la fanno esplodere.

Nonostante tutti questi elementi appartengano al genere melodrammatico, ho deciso fin dalla sceneggiatura e dalla messa in scena che Madres parallelas sarebbe stato un dramma intenso e contenuto, difficile da interpretare, e con una protagonista che magari non è un modello da seguire ma che mi ha attratto proprio per questo. È il personaggio più difficile che Penélope Cruz abbia mai interpretato fino ad ora, sia con me sia senza di me. E probabilmente il più doloroso. Il risultato è splendido, come sempre Penélope ha dato il massimo. Al suo fianco, la giovane Milena Smit è la grande rivelazione del film. La purezza e l'innocenza della sua Ana accentuano le parti più oscure di Janis.

Entrambe sono molto ben accompagnate da Aitana Sánchez-Gijón e Israel Elejalde. Alla fine, faranno tutti parte di una famiglia pittoresca e inattesa ma comunque vera e autentica.".

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (3) vedi tutti

  • Partirei dall'immagine. Che è vita e madre, o padre, per non scontentare nessuno, di tutte le possibili conseguenze. E in particolare l'incipit va da Lorenzo Mattotti. Per chi non desse un volto a tale nome, egli è il carismatico partoritore, nonchè artista - e fumettista delle immagini guida del manifesto della Mostra del Cinema di Venezia da 4 a

    leggi la recensione completa di gaiart
  • Come sempre accade con Pedro, inizialmente uno, stordito, esce dalla sala (anche del PalaBiennale della Mostra del Cinema di Venezia), pensando: ah, non si rinnova mai, il solito melodramma già visto, quasi da fiction. Poi, dopo qualche ora, nella sua anima lo rivede e si ravvede. Ancora una volta, capolavoro sensazionale.

    leggi la recensione completa di 79DetectiveNoir
  • Almodóvar mette a frutto la sua impeccabile maturità stilistica in un melodramma misurato e toccante che, intrecciando una duplice storia di maternità con il racconto di una pagina importante della Storia spagnola, ribadisce l'importanza di preservare la memoria collettiva e la necessità di affrontare il passato per potersi costruire un futuro.

    commento di rickdeckard
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alan smithee di alan smithee
7 stelle

FESTIVAL DI VENEZIA 78 - CONCORSO Maternità parallele e scambiate dall'errore umano da una parte, cui si contrappone un presente che scava perpendicolarmente alla ricerca degli orrori di un passato che non può essere dimenticato. Errori paralleli e orrori stratificati sottoterra: responsabilità umane, involontarie nel primo caso, e scientemente portate avanti quando il… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

gaiart di gaiart
5 stelle

Partirei dall'immagine. Che è vita e madre, o padre, per non scontentare nessuno, di tutte le possibili conseguenze.   E in particolare l'incipit va da Lorenzo Mattotti. Per chi non desse un volto a tale nome, egli è il carismatico partoritore, nonchè artista - e fumettista delle immagini guida del manifesto della Mostra del Cinema di Venezia da 4 anni,… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2021
2021

Venezia 78

obyone di obyone

Posata una lapide marmorea sulla prima tribolata settimana al Lido dal lunedì della seconda sembra che la Mostra si sia svuotata. Riescono a prenotare persino i bradipi di colore blu e probabilmente quelli verdi…

leggi tutto

Venezia 2021: i magnifici 8

port cros di port cros

A qualche giorno dal mio rientro dalla 78ma Mostra, a cui ho partecipato dal 31 agosto al 5 settembre 2021, ecco la lista degli otto migliori film, quelli a cui ho concesso almeno le tre stelle e mezza di valutazione.…

leggi tutto
Playlist

Recensione

gaiart di gaiart
5 stelle

Partirei dall'immagine. Che è vita e madre, o padre, per non scontentare nessuno, di tutte le possibili conseguenze.   E in particolare l'incipit va da Lorenzo Mattotti. Per chi non desse un volto a tale nome, egli è il carismatico partoritore, nonchè artista - e fumettista delle immagini guida del manifesto della Mostra del Cinema di Venezia da 4 anni,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

79DetectiveNoir di 79DetectiveNoir
9 stelle

  Ebbene, dopo un’interminabile attesa e malgrado alcuni forti disagi ravvisati a livello organizzativo, è iniziata finalmente la 78.a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia che ha inaugurato con la nuova opus del celebrato settantunenne Pedro Almodóvar, ovvero Madres paralelas. Madres paralelas del grande Pedro, regista…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

port cros di port cros
7 stelle

78ma MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA 2021- IN CONCORSO   Pedro Almodóvar, un anno dopo il mediometraggio La Voce Umana, torna alla Mostra del Cinema di Venezia con una pellicola ancora una volta dedicata alla figura materna, ancora una volta incarnata da Penelope Cruz, già suora-madre in Tutto Su Mia Madre, madre-figlia in Volver, madre dell'alter ego del regista in Dolor y…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
7 stelle

FESTIVAL DI VENEZIA 78 - CONCORSO Maternità parallele e scambiate dall'errore umano da una parte, cui si contrappone un presente che scava perpendicolarmente alla ricerca degli orrori di un passato che non può essere dimenticato. Errori paralleli e orrori stratificati sottoterra: responsabilità umane, involontarie nel primo caso, e scientemente portate avanti quando il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Venezia 2021: Giorno 1

Venezia 2021: Giorno 1

Parte oggi l’edizione numero 78 della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Tre sono i nostri utenti “ufficiali”… segue

Post
locandina
Foto
locandina
Foto

Venezia 78: I film in concorso

Redazione di Redazione

Il Presidente della Fondazione L a Biennale di Venezia Roberto Ciccutto e il Direttore Alberto Barbera hanno presentato stamattina la 78a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, che si terrà al Lido di…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito