Espandi menu
cerca

Trama

Due realtà differenti caratterizzano il mondo: una rappresentata dalla vita di tutti i giorni e un'altra nascosta e inaccessibile. Per scoprire se la sua realtà è un costrutto fisico o mentale, per conoscere veramente se stesso, Mr. Anderson dovrà scegliere di seguire ancora una volta il Bianconiglio. E se Thomas, Neo, ha imparato qualcosa è che la scelta, pur essendo un'illusione, è ancora una volta la via d'uscita o di ingresso in Matrix. Ovviamente, Neo sa già cosa deve fare. Ma quello che ancora non sa è che Matrix è più forte, più sicura e più pericolosa che mai. Salvato da Matrix per diventare il salvatore dell'umanità, ancora una volta dovrà scegliere quale strada prendere.

Approfondimento

MATRIX RESURRECTION: LA RESURREZIONE DI NEO

Diretto da Lana Wachowski e sceneggiato dalla stessa con David Mitchell e Aleksandar Hemon, Matrix Resurrections è il tanto atteso quarto capitolo della saga cominciata con Matrix, film di fantascienza in grado di rivoluzionare il genere. In Matrix Resurrections si ritorna a un mondo fatto da due differenti realtà: una rappresentata dalla vita di tutti i giorni e un'altra nascosta e inaccessibile. Per scoprire se la sua realtà è un costrutto fisico o mentale, per conoscere veramente se stesso, Mr. Anderson dovrà scegliere di seguire ancora una volta il Bianconiglio. E se Thomas, Neo, ha imparato qualcosa è che la scelta, pur essendo un'illusione, è ancora una volta la via d'uscita o di ingresso in Matrix. Ovviamente, Neo sa già cosa deve fare. Ma quello che ancora non sa è che Matrix è più forte, più sicura e più pericolosa che mai. Salvato da Matrix per diventare il salvatore dell'umanità, ancora una volta dovrà scegliere quale strada prendere.

Con la direzione della fotografia di Daniele Massacesi e John Toll, le scenografie di Hugh Bateup e Peter Walpole, i costumi di Lindsay Pugh e le musiche originali composte da Johnny Klimek e Tom Tykwer, Matrix Resurrections è stato così presentato dalla regista: "Tutta la mia arte è legata alla mia sfera emotiva. Penso alle cose con razionalità ma è tutto guidato dal sentimento, dal mio desiderio di dire qualcosa del mio cuore al cuore degli altri. E questo è divenuto sempre più chiaro nel corso della mia carriera. Cloud Atlas è stato per me una vera svolta, artisticamente, e poi la serie Sense8 è stata probabilmente la cosa più autobiografica che io abbia fatto. E volevo portare lo stesso sentimento nella trilogia di Matrix. Nella trilogia è possibile trovare un amore veramente bello, la lotta degli esseri umani per la sopravvivenza e il significato delle nostre vite: è tutto già lì dentro. Erano le cose per cui lottavo quando ero giovane. Ma ora, avevo il desiderio che anche la mia parte più "vecchia" entrasse a far parte della saga: questo è uno dei motivi per cui ho voluto ritornare indietro e tuffarmi nel mondo di Matrix".

"Dopo aver finito Sense8, un'esperienza per me notevole, io e mia sorella Lily ci siamo sentite come se avessimo detto tutto", ha continuato la regista. "Lily non voleva continuare a fare film e abbiamo allora deciso di fermarci. Poi i nostri genitori si sono ammalati ed io e mia moglie siamo tornate a Chicago, ci siamo trasferite da loro e ci siamo prese cura di loro nei loro ultimi mesi di vita. Una notte, mi sono svegliata provando molta sofferenza. Nel dolore che provavo nello stare accanto ai miei genitori prossimi alla morte, il mio cervello voleva immaginare una storia che potesse essere rilassante. E così, ho fatto resuscitare e ho riportato in vita due personaggi che erano morti: Neo e Trinity, i protagonisti di Matrix. Mi sono alzata dal letto, sono scesa al piano di sotto e ho cominciato a scrivere".

"È bello vedere Keanu Reeves e Carrie-Ann Moss in Matrix Revolutions. Hanno l'età perfetta per i personaggi. In un certo senso, tutto sembra essere a fuoco. Keanu ha l'età giusta, quella che serviva al personaggio: se fosse stato più grande, non sarebbe stato possibile rivederlo come Neo. E, se fosse stato più giovane, non avrebbe avuto peso e risonanza. Quando sentiamo Neo dire che quello che ha fatto nella sua vita ha avuto importanza, ci ritroviamo davanti a un tema con cui tutti noi siamo alle prese e su cui ci interroghiamo. Arriviamo tutti a un momento in cui ci concentriamo su cosa è veramente reale e su ciò che è sempre più importante per noi. La riflessione che coinvolge Neo e Trinity è possibile solo grazie al tempo che è passato. Per Carrie si è tratto poi di dare corpo a una Trinity totalmente diversa. Nella trilogia, era impavida e feroce. L'ho portata ora a un altro livello ed è semplicemente straordinaria", ha aggiunto parlando dei due protagonisti del film.

Ha infine concluso: "Sono cambiata come persona e come artista. Ho imparato a convivere con l'incertezza, iniziando ad amarla. Ad esempio, il sole è per me il modo più incerto per dar luce a un film: è così imprevedibile... Non sai mai cosa ti darà, come rimbalzerà la sua luce, quale cosa magica quantistica porterà a un'immagine. Ero terrorizzata dal sole ma John Toll mi ha insegnato ad amarlo. E amare il sole mi ha portato ad amare l'incertezza e a improvvisare. In Matrix Resurrections più che precisione ho voluto portare quest'incertezza, tutta l'energia dell'improvvisazione".

Il cast

A dirigere Matrix Resurrections è Lana Wachowski, regista, sceneggiatrice e produttrice statunitense. Creatrice dell'acclamata serie fantascientifica Sense8, di cui ha diretto anche 14 episodi, ha lavorato a titoli come Speed Racer, Jupiter - Il destino dell'universo e Cloud Atlas, basato sul bestseller di David… Vedi tutto

Commenti (8) vedi tutti

  • L’unico vero ed inarrivabile Matrix è il Primo.....gli altri 2 un’accozzaglia arzigogolata ed inutile che nulla aggiungeva all’UNICO! Questo Resurrection non commentabile

    commento di Stone_71
  • Insignificante

    commento di gruvieraz
  • Una Reunion solo per gli appassionati, niente di che a mio parere. Sufficiente

    commento di Infinity94
  • Molto apprezzabile il sotto testo critico alle modus operandi produttivo delle Major Cineludici il quale è integrato molto bene in una prima parte, con guizzi brillanti sia narrativamente che nelle scene action.Calo notevole, anche con sviste registiche, nella seconda parte con eccessi,forse voluti, ma non efficaci.Voto 6

    commento di ange88
  • Non è malaccio. Se si tralascia la forzatura della resurrezione della coppia di anziani protagonisti...

    commento di Sladkii
  • Mediocre e innecessaria conclusione di un titolo rivoluzionario, che ispiratosi a correnti filosofiche ed anime giapponesi (Ghost in the shell), e con un utilizzo innovativo e sorprendente di effetti speciali, continua ancora oggi a far scuola.

    leggi la recensione completa di Barone Cefalu
  • Da vedere

    commento di DelfinoDelfino
  • Che amarezza

    commento di nicopiede
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

supadany di supadany
5 stelle

Ciclicamente e con modalità differenti, la Storia riporta in auge il nostro innato vizio di rileggerla, aggiornandola in relazione ai tempi che stiamo attraversando, tendendo a ripetere gli errori (certe cose non le vogliamo proprio comprendere, giammai!), mentre per i pregi dimostriamo – spesso e drammaticamente – di avere la memoria assai più ballerina. Questa… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

lino99 di lino99
7 stelle

L’azione non sorprende come nei capitoli precedenti (i piani sono troppo stretti, e spesso ciò che sentiamo attraverso il sound design non lo vediamo), ma la narrazione in crescendo, autoriflessiva nella prima parte e più autonoma nella seconda, ha molti spunti accattivanti: la manipolazione del tempo dell’analista (la psicologia qui è il nemico,… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ilcausticocinefilo di ilcausticocinefilo
3 stelle

      Matrix All Again. Matrix Retold. Matrix Rewind. Matrix Rehashed. Se ne sentiva la necessità, di ritornare per l’ennesima volta a lunga distanza all’ennesimo franchise dell’ennesimo passato non troppo remoto ormai idealizzato? La domanda si risponde ovviamente da sé. E insomma sta di fatto che Resurrections è qui, per la… leggi tutto

4 recensioni negative

2022
2022

Recensione

Tex Murphy di Tex Murphy
2 stelle

Più che resurrection direi requiem...poveri noi ma soprattutto povero Keanu Reeves e Carrie Anne Moss che sembrano le fotocopie invecchiate male degli avatar dei meme dei surrogati digitali su floppy disk smagnetizzati di Neo e Trinity. Per il resto cosa salvare...direi nulla ma proprio nulla, chi ha dato tre stellette o più a questo film deve aver preso pillola rossa e blu…

leggi tutto
Recensione

Recensione

AlbertoBellini di AlbertoBellini
8 stelle

Temet Nosce. Conosci te stesso.  Quella di Matrix Resurrections è un’operazione concettuale delicata, tanto stratificata e pregna di piani di lettura da avermi riportato alla mente il miracolo imprescindibile che fu Twin Peaks: The Return. Si tratta di scardinare l’idea di revival-sequel-reboot, riformulare la proprietà intellettuale pre-esistente e ribaltarla come…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

YellowBastard di YellowBastard
6 stelle

Bisogna tenere ben presente una cosa quando ci si attinge a commentare Matrix Resurrections, quarto capitolo della saga lanciata nel 1999 (data molto simbolica in quanto a cavallo non solo di due secoli ma addirittura di due millenni) dalle (ormai) sorelle Wachowski con il primo folgorante Matrix, e cioè che (al cinema) esiste un prima e un dopo Matrix.     A quello che si…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
3 stelle

AL CINEMA "Ho fatto sogni che non erano solo sogni..." Thomas Anderson (un Keanu Reeves barbuto e dal capello fluente come John Wick) , nato come hacker, ora fa il creatore di videogiochi, come lo sono stati i primi tre Matrix che precedono questo che ci occupa.   La difficoltà a discernere realtà da mondo virtuale, che rimane la sua principale occupazione, gli rende…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

Barone Cefalu di Barone Cefalu
5 stelle

  Matrix Resurrections è prima di tutto un'idea sulla carta affascinante. Rimettere in discussione le meccaniche e le storie dei film precedenti, evidenziare ancora una volta come sia Nio che l'agente Smith siano facce di una stessa medaglia, la stessa anomalia sottomessa di un disegno più grande, questa volta governato dall'Analista. Non mi soffermerò sulla…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

lino99 di lino99
7 stelle

L’azione non sorprende come nei capitoli precedenti (i piani sono troppo stretti, e spesso ciò che sentiamo attraverso il sound design non lo vediamo), ma la narrazione in crescendo, autoriflessiva nella prima parte e più autonoma nella seconda, ha molti spunti accattivanti: la manipolazione del tempo dell’analista (la psicologia qui è il nemico,…

leggi tutto

Recensione

MrMatthew93 di MrMatthew93
9 stelle

  Era il 1999 quando Matrix irruppe nelle sale cinematografiche di tutto il mondo diventando il primo grande fenomeno di costume del nuovo millennio. Da allora, da li a pochi anni, uscirono due controversi sequel (Reloaded e Revolutions, da riscoprire a detta di chi scrive), un videogioco crossmediale (Enter the Matrix, il quale esplorava la narrazione…

leggi tutto

Recensione

M Valdemar di M Valdemar
3 stelle

      01001101 01100001 01110100 01110010 01101001 01111000 Ma. 2+2=4 2+2=5. 987654321 I II III IV O. x xy xyz Eh. E. 1$a°#b8l09x%6xç@?!51x£lB)^ì”><Dw?7_ùecc.etc.infinite Matrix. Matr. RATM RAM BOT BUT SHIT BUG zzzzzzzzzzzzzzzzzzz Nuovi incubi. Reale. Matrice. Scelta. Illusione. Resurrezione. Transizione. Transmedialità.…

leggi tutto

Recensione

supadany di supadany
5 stelle

Ciclicamente e con modalità differenti, la Storia riporta in auge il nostro innato vizio di rileggerla, aggiornandola in relazione ai tempi che stiamo attraversando, tendendo a ripetere gli errori (certe cose non le vogliamo proprio comprendere, giammai!), mentre per i pregi dimostriamo – spesso e drammaticamente – di avere la memoria assai più ballerina. Questa…

leggi tutto

Recensione

ilcausticocinefilo di ilcausticocinefilo
3 stelle

      Matrix All Again. Matrix Retold. Matrix Rewind. Matrix Rehashed. Se ne sentiva la necessità, di ritornare per l’ennesima volta a lunga distanza all’ennesimo franchise dell’ennesimo passato non troppo remoto ormai idealizzato? La domanda si risponde ovviamente da sé. E insomma sta di fatto che Resurrections è qui, per la…

leggi tutto
2021
2021

Recensione

robertoleoni di robertoleoni
5 stelle

Vivere nell'illusione o vivere nella realtà? Riuscirà questo quarto film della saga di Matrix a sciogliere l'eterno dilemma dell'umanità, sintetizzato nell'iconica battuta di Morpheus a Neo: se prendi la pillola blu resti in camera tua e ricorderai quello che vuoi, se prendi la pillola rossa resti nel paese delle meraviglie ed entrerai nella tana del Bianconiglio... BUON…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Uscito nelle sale italiane il 27 dicembre 2021
Keanu Reeves, Carrie-Anne Moss
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito