Trama

Al ritorno dalle Crociate, Robin di Loxley (Taron Egerton) scopre che l'intera contea di Nottingham è dominata dalla corruzione. L'ingiustizia e la povertà in cui vive il suo popolo lo spingono così a tramare per organizzare un'audace rivolta contro la potente Corona d'Inghilterra. Ma per farlo ha bisogno di un mentore: un abile quanto sprezzante comandante conosciuto durante la guerra (Jamie Foxx). Grazie a lui, il temerario Robin diventerà il leggendario Robin Hood e, forse, cercherà anche di riconquistare un amore che credeva perduto.

Approfondimento

ROBIN HOOD: L'ORIGINE DELLA LEGGENDA - UN EROE MODERNO

Diretto da Otto Bathurst e sceneggiato da Ben Chandler e David James Kelly, Robin Hood: L'origine della leggenda rilegge in maniera moderna con un mix di azione, commedia e avventura, le vicende di Robin di Loxley, un giovane crociato che, indurito dalla guerra, scatena un'audace rivolta contro la corrotta corona inglese, divenendo il Robin Hood che tutti conoscono. Con un'indole da eroe tenebroso, Robin non si culla delle sue nobili origini ma combatte in nome del suo popolo e dell'amata Marian. Con l'aiuto del moro John un tempo suo nemico ma ora diventato suo compagno di avventura, Robin adotta un nuovo alter ego presentandosi come il vendicatore incappucciato che colpisce i potenti per cercare giustizia per la povera gente.

Con la direzione della fotografia di George Steel, le scenografie di Jean-Vincent Puzos, i costumi di Julian Day e le musiche di Joseph Trapanese, Robin Hood: L'origine della leggenda presenta dunque una versione pop delle vicende dell'arciere di Sherwood, immaginandone ex novo i primi passi. "Siamo stati incuriositi dall'originalità della sceneggiatura e dalla nuova visione di temi senza tempo che la storia di Robin Hood proponeva. La sceneggiatura offriva una visione molto più complessa del personaggio. Così come Bruce Wayne non vuole diventare un eroe ma è costretto a esserlo perché Gotham City necessita dell'aiuto di Batman, allo stesso modo Robin non si propone di essere Robin Hood ma lo diventa perché Nottingham ha bisogno del suo intervento", ha dichiarato Jennifer Davisson, che ha prodotto il film con l'attore Leonardo DiCaprio.

Appartenente all'immaginario umano da circa 800 anni, la storia di Robin Hood e della sua banda di compagni ha ispirato nei secoli un gran numero di scrittori, artisti, cantastorie e cineasti, ognuno dei quali ha riconfigurato il personaggio di Robin in maniera sempre diversa. Al cinema, poi, Robin Hood ha avuto diversi volti e sfaccettature: Douglas Fairbanks fu un Robin Hood muto, Errol Flynn lo rese un eroe spavaldo, Frank Sinatra lo trasformò in un gangster, Sean Connery lo restituì come un eroe romantico, Kevin Costner invece ne sposò la perspicacia e Russell Crowe la forza (per non parlare poi delle versioni comiche di John Cleese e Cary Elwes o della versione animata Disney).

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Robin Hood: L'origine della leggenda è Otto Bathurst, regista e produttore inglese. Nato nel 1971, Bathurst ha lasciato gli studi di ingegneria all'università per muovere i primi passi nell'industria audiovisiva a Londra. Cominciando a lavorare come montatore prima e come regista di pubblicità dopo, si… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
2018
2018
locandina
Foto
locandina
Foto
Taron Egerton, Jamie Foxx
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito