Espandi menu
cerca

Captain Phillips - Attacco in mare aperto

play

Regia di Paul Greengrass

Con Tom Hanks, Catherine Keener, Max Martini, David Warshofsky, Corey Johnson, Mark Holden, Terence Anderson, Tom Mariano, Michael Chernus... Vedi cast completo

In streaming Fonte: JustWatch VEDI TUTTI (13)

Trama

Nell'aprile 2009, mentre naviga nelle acque dell'oceano Indiano a 400 miglia da Mogadiscio, la nave cargo danese Maersk Alabama, capitanata dall'americano Richard Phillips (Tom Hanks), è assaltata da un gruppo armato di pirati somali. Phillips, sposato con Andrea (Catherine Keener) e padre di due figli, non esita a offrirsi come ostaggio pur di mettere al salvo i membri del suo equipaggio e la nave. Durante i tre giorni successivi, passati in alto mare su una piccola scialuppa con i pirati, Phillips prova inutilmente a fuggire e a trattare con il nemico ma la situazione si risolverà solo con l'intervento dei cecchini dei Navy Seals americani.

Approfondimento

CAPTAIN PHILLIPS - ATTACCO IN MARE APERTO: ISPIRATO A UNA STORIA VERA

Diretto da Paul Greengrass su una sceneggiatura firmata da Billy Ray e basata sul libro A Captain's Duty: Somali Pirates, Navy SEALs, and Dangerous Days di Richard Phillips e Stephan Talty, Captain Phillips - Attacco in mare aperto è al tempo stesso un thriller al cardiopalma e un complesso ritratto degli effetti della globalizzazione. Ripercorrendo la reale vicenda della nave container statunitense Maersk Alabama dirottata nel 2009 dai pirati somali, Captain Phillips - Attacco in mare aperto si concentra sul rapporto che viene ad instaurarsi tra Richard Phillips, capitano della nave, e Muse, pirata a capo del gruppo che lo prende in ostaggio, nella situazione di stallo che segue il dirottamento quando, a 145 miglia al largo della Somalia, entrambi sono costretti a ritrovare se stessi in balia di forze che sfuggono al loro controllo.La storia ha inizio nel Vermont, dove il capitano Phillips lascia la famiglia per portare la nave container, che trasporta soprattutto aiuti alimentari, dall'altra parte del mondo. Nello stesso momento, in Somalia, l'ex pescatore Muse - vittima dell'impoverimento di pesci nelle acque somale a causa dell'eccessiva pesca industriale - si propone di assaltare una delle grandi navi che giornalmente solcano i suoi mari. Sin dall'inizio, il regista Greengrass pone l'attenzione sulla profonda spaccatura che contraddistingue i due personaggi principali: da un lato il ricco e lucroso mondo dell'economia internazionale e dall'altro lato l'universo di coloro che ne rimangono fuori e ne pagano in un certo qual modo le conseguenze. Confermando il suo sguardo da ex documentarista, il regista torna dunque a scavare tra le piaghe di eventi contemporanei per andare oltre la superficie delle cose, come già fatto in Bloody Sunday (incentrato su un massacro dell'esercito inglese in Irlanda del Nord), in United 93 (sul dirottamento dell'11 settembre 2001 sventato dai passeggeri) e in Green Zone (sulla guerra in Iraq).

I PERSONAGGI PRINCIPALI

Captain Phillips - Attacco in mare aperto non ha per protagonista un eroe convenzionale ma esseri umani con tutte le loro complesse sfumature sociali, culturali e personali. Il motore della storia è un uomo che, mentre si dedica al suo lavoro, viene travolto da un violento evento mondiale. "Camionista" del mare, Richard Phillips è una persona comunissima che si ritrova dunque a vivere un calvario fuori dall'ordinario che lo porta a confrontarsi, oltre che con i suoi rapitori, con se stesso. Ad interpretarlo è l'attore due volte premio Oscar, regista e produttore Tom Hanks, sempre a suo agio in ruoli di uomini normali che affrontano situazioni estreme (come in Philadelphia, Apollo 13, Salvate il soldato Ryan e o Cast Away). Trattandosi di dar corpo a un personaggio ancora in vita, prima dell'inizio delle riprese, Hanks ha voluto incontrare il vero Phillips nella casa in Vermont dove questi vive con la moglie Andrea, un'infermiera portata sullo schermo da Catherine Keener.Per interpretare i quattro pirati somali che assaltano la Maersk Alabama, il regista Paul Greengrass ha voluto quattro attori di origine somala, che non ha mai fatto incontrare al resto del cast prima della scena dell'assalto. Con un casting effettuato nella più grande comunità somalo-americana degli Usa a Minneapolis, sono stati scelti Barkhad Abdi per la parte di Muse e Barkhad Admirahman, Faysal Ahmed e Mahat M. Ali per quella dei tre compagni Bilal, Najee e Elmi. Come è ovvio pensare, nessuno dei quattro aveva avuto in precedenza significative esperienze nel mondo del cinema.
Tra gli altri personaggi presenti in Captain Phillips - Attacco in mare aperto particolare attenzione meritano i componenti dell'equipaggio dell'Alabama, che cercano di salvare la nave dall'attacco pirato. Tra costoro si distinguono il primo ufficiale e secondo in comando Shane Murphy (interpretato da Michael Chernus), l'ingegnere capo Mike Perry (David Warshosky) e il secondo ufficiale Ken Quinn (Corey Johnson).
Quando Phillips viene preso in ostaggio, il governo americano decide di inviare la sua USS Bainbridge nell'oceano Indiano, con l'obiettivo di concludere in fretta la faccenda o di guadagnare tempo fino all'arrivo dei Navy SEALs. A guidare la Bainbridge è il capitano Frank Castellano, impersonato da Yul Vazquez, mentre a dar vita al comandante dei SEAL è Max Martini. Entrambi gli attori hanno lavorato fianco a fianco con i veri marinai (due dei quali testimoni diretti degli eventi del 2009) e con i SEAL dei mezzi militari di cui sono al comando.

RIPRESE IN MARE APERTO TRA MALTA E USA

Il 75% delle scene di Captain Phillips - Attacco in mare aperto è stato girato in mare aperto nell'arco di sessanta giorni. La decisione di girare su navi molto simili a quelle degli eventi raccontati rispondeva all'esigenza del regista Paul Greengrass di assicurare vericidità alla storia ma ha imposto difficoltà logistiche, fisiche e psicologiche ai protagonisti del film e ai membri del cast tecnico. Trovare le navi da usare - una porta container, due cacciatorpedinieri della Marina degli Usa e una portaerei - è stata la prima sfida da affrontare e, grazie alla collaborazione della Maersk Line, le riprese hanno potuto avere luogo su una Maersk Alexander (molto simile all'Alabama della storia), ancorata nei pressi di Malta e a bordo della quale 22 veri marinai hanno continuato le loro operazioni di routine senza essere intralciati dalla troupe.Per girare le scene che vedono i pirati muoversi con degli skiff, il direttore della fotografia Barry Ackroyd ha invece dovuto costruire piccoli sistemi "bunker" per proteggere le telecamere dalle alte onde.
Particolarmente complessa è stata l'orchestrazione della scena finale del film, quella che prevede il salvataggio di Phillips. Con diverse navi ed elicotteri intorno, la sequenza è stata possibile grazie all'aiuto della Marina statunitense, che ha messo a disposizione le proprie navi e, in particolare, un incrociatore Truxtun, una nave d'assalto Wasp e l'Halyburton, tutti mezzi di stanza alla stazione navale di Norfolk, in Virginia, dove la produzione ha dovuto necessariamente spostarsi per non impedire alle navi di continuare ad espletare le loro reali funzioni.

Note

Dall’autobiografia del capitan Phillips (A Captain’s Duty - Somali Pirates, Navy SEALS, and Dangerous Days at Sea) Paul Greengrass ne ha tratto un film puntiglioso, realistico e avvincente in cui realtà e ricostruzione del reale si sposano con la finzione e la forza dei generi. In "Captain Phillips" i filoni confluiscono. C’è il fatto, c’è il thriller, c’è il confronto tra il capitano e il leader dei pirati. C’è una storia di sopravvivenza. E Greengrass ci mette anche tutta la sua maestria, sia sul versante della precisione dei fatti sia nella costruzione della tensione, costruendo una pellicola piena di intensità, autenticità, umanità e disperazione.

Trailer

Commenti (21) vedi tutti

  • Bellissimo film, ricorda un po' Cast Away dove in entrambi i film Tom Hanks e' impiegato di una grande azienda (Fedex e qui Maersk) quindi una persona assolutamente normale che si trova a dover gestire una situazione eccezionale. Ma soprattutto molto bravi gli attori somali! Difficile pensare che non siano veri pirati..

    commento di LordClam
  • Teso come una corda di violino, un film coinvolgente con un Tom Hanks in stato di grazia

    leggi la recensione completa di galaverna
  • Film di genere duro e rigoroso, uno spettacolo mai banale con una tensione esemplare. 7,5 RIGOROSO

    leggi la recensione completa di luca826
  • Film ben realizzato anche se di taglio un po' troppo documentaristico in molte sue parti.

    commento di ssiboni
  • Interessante, soprattutto per tutte le manovre antipirateria. Per il resto, mi sembra davvero esagerato l'arrivo dei seals.... 7 Pubblicità poco occulta.

    commento di Brady
  • Film ben svolto e avvincente quanto basta.voto.6.5.

    commento di chribio1
  • Ottimo il ritmo e la tensione. Bravissimi gli attori. Forse un po' troppo lunga la sequenza militare. Voto: 7,5.

    commento di andenko
  • Phillips: "Debbono pur esistere altri modi di vivere che fare il pescatore e rapire persone". "Forse in America" gli risponde il capo somalo. Alta tensione fin da subito, ottima regia, nessun passo falso nella sceneggiatura. E meno becera del solito la propaganda pro-Usa.

    commento di IlNinja
  • Un Davide-contro-Golia thriller davvero efficace.

    commento di movieman
  • Oh ma i commenti di sti cazzo di finti comunisti radical chic antiamericani non mancano mai su sto sito...ma andate a zappare la terra pezzi di capre. La vicenda è andata proprio così come è raccontata in questo bellissimo film (diretto da un inglese). Se soffrite di invidia del pene nei confronti dell'america andate da uno psicologo

    commento di arcarsenal79
  • Ci sono i pirati somali che attaccano una nave porta container. C'è il capitano coraggioso e c'è il 7° cavalleggeri che risolve tutto. E non c'è altro da aggiungere.

    commento di Poveropaolo
  • Annoiante polpettone con la solita retorica buonista tutto per esaltare l'esagerata prova di forza dei Navy Seals che se la prendono con 4 poveracci somali. Gli americani non si smentiscono mai!

    commento di maxscarpone
  • Notevole. Il pregio è aumentare la tensione così gradualmente da rendere tutto molto realistico. Grande Hanks. Finale intenso. Voto 7.

    commento di ezzo24
  • Buon film piuttosto realistico .

    leggi la recensione completa di daniele64
  • Pirati somali attaccano un cargo americano. Il capitano appare come un eroe. La storia dovrebbe essere vera. in realtà molto romanzata. Film fatto molto bene.

    commento di ENNAH
  • Un solido biopic; carico di sequenze al cardiopalma, ben cadenzato nel ritmo e con una notevole interpretazione di Tom Hanks.

    commento di Stefano L
  • buono non annoia anche se lungo.

    commento di raimea
  • Tratto da una vera storia è un film avvincente con un fantastico Tom Hanks.

    commento di Lady1
  • Telecronaca di un assalto pirata moderno. Nessun approfondimento, più di mezzo film (oltretutto troppo lungo) dentro una scialuppa di salvataggio…in poche parole un mattone.

    commento di Tex Murphy
  • Prima parte efficace e ben costruita, spettacolare nel mettere in scena la difesa della nave come casa propria.La seconda parte è ben recitata da Hanks, ma paradossalmente più algida, che perde un po di ritmo. Un film sopra la media

    commento di emil
  • Che filmone  ragazzi ! Un bel thriller mozzafiato ,incentrato sul duello psicologico  dei due protagonisti…Regia da oscar.

    commento di penelope68
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Dom Cobb di Dom Cobb
8 stelle

"Debbono pur esistere altri modi di vivere che fare il pescatore e rapire persone" si chiede ad un certo punto Tom Hanks, messo di fronte alle bellicose intenzioni dei pirati somali, suoi carcerieri: questo è uno dei dialoghi che rivelano la natura del film "Captain Phillips", che parte come thriller drammatico di gran pregio, ma che resta ancorato alla realtà geo-politica attuale. Per Paul… leggi tutto

27 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

daniele64 di daniele64
6 stelle

Pellicola che riesce a mantenere un buon livello di tensione soprattutto sinchè la vicenda si mantiene sulla meganave , ma che perde un po' di mordente ed incisività proprio quando l' ambito si restringe alla scialuppa ed entra in campo la Marina Militare a stelle e strisce . Un po' come il personaggio interpretato dal bravo Tom Hanks , che riesce a mantenere calma ed autorevolezza… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

2024
2024
Trasmesso il 9 maggio 2024 su Rai 4
Trasmesso il 5 maggio 2024 su Rai 4
Trasmesso il 4 maggio 2024 su Rai 4
Trasmesso il 10 gennaio 2024 su Rai Movie
Trasmesso il 7 gennaio 2024 su Rai Movie
Trasmesso il 6 gennaio 2024 su Rai Movie
2023
2023
Trasmesso il 21 dicembre 2023 su Rai Movie
Trasmesso il 20 dicembre 2023 su Rai Movie
Trasmesso il 14 dicembre 2023 su Rai Movie
Trasmesso il 27 maggio 2023 su Rai 4
Trasmesso il 23 maggio 2023 su Rai 4

Recensione

galaverna di galaverna
8 stelle

Ispirato ad una storia vera, quella dell'arrembaggio di moderni pirati africani ad una nave mercantile e del conseguente, lungo braccio di ferro tra il personale di bordo e gli assalitori, "Captain Phillips" è uno di quei film dove si vede la professionalità sia del regista sia del cast nel non snaturare troppo una storia che poteva prestarsi a letture più drammatizzate o,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

luca826 di luca826
7 stelle

Tensione e rigore, la crew capeggiata da Greengrass è bravissima nel gestire questo tipo di script costruendo un prodotto solido e pieno di suspense. La presa emotiva e psicologica non cala mai, anche oltre le regole più spettacolari e d'intrattenimento dell'action contemporaneo, ma qui è un'altra storia non è il 'chiasso' che conta ma il climax. E che climax!…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2021
2021
Trasmesso l'8 giugno 2021 su Rai 4
Trasmesso il 16 aprile 2021 su Rai Movie

Recensione

Zarcofilm di Zarcofilm
6 stelle

Un'azione serrata e incalzante molto scenografica ma poco significativa e sempre impostata sulle stesse situazioni, per cui può anche intervenire la noia.                Incongruenze.                                               …

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Trasmesso il 15 aprile 2021 su Rai Movie

Recensione

berkaal di berkaal
8 stelle

Pellicola soddisfacente sotto tutti gli aspetti, scritta bene, diretta altrettanto bene, e ottimamente interpretata, soprattutto dai "cattivi", che sono incredibilmente "reali", anche e soprattutto nell'aspetto, che sa di privazioni e di stenti. La storia è vera, la narrazione è, per quanto è dato saperne, molto aderente alla realtà storica, asciutta, sobria, non ci…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito