Espandi menu
cerca

Trama

Emma Martano ha un futuro assicurato: imminente laurea in matematica, un lavoro già avviato nel reparto informatico della Fiat e un fidanzato da sposare. Ma siamo a Torino nel 1980: l'esperienza degli scioperi e degli scontri di classe le faranno cambiare prospettiva sulla sua vita e sulle sue scelte...

Note

La Labate mette in scena la storia d'amore nell'evento storico-politico: ma i modi sono banali, l'approfondimento è negato, e il risultato è un dramma insipido condito con telegiornali e reportage dell'epoca. Personaggi tagliati con l’accetta, famiglie stereotipate e un contorno che non riesce a riportare alla luce l'atmosfera.

Commenti (1) vedi tutti

  • A parte le immagini d'epoca sulla crisi della FIAT degli anni Ottanta, il film fa veramente pena. I personaggi, la storia, i dialoghi sono da fiction televisiva. La protagonista sembra una povera scema sempre con quell'aria smarrita.

    commento di Artemisia1593
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

nickoftime di nickoftime
6 stelle

"La mia generazione"(1996)di Wilma Labate ce l'aveva fatta conoscere con una storia che era insieme la fine di un'epoca (quella del terrorismo) ed il resoconto di un'utopia irrealizzabile. La Signorina Effe costituisce il seguito ideale di quel film, non solo dal punto di vista cronologico (il 1980 e la sconfitta del movimento operaio andarono di pari passo con la recrudescenza dell'eversione),… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

miawallace di miawallace
8 stelle

Un bel film. Con una meravigliosa coppia di protagonisti (Valeria Solarino e Filippo Timi). Mi è molto piaciuta la rappresentazione della famiglia proletaria meridionale trapiantata al Nord, soprattutto la figura del padre, che crede sinceramente di dovere tutto alla Fiat, che rimpiange i tempi in cui si lavorava sodo senza "scassaminchia", e i figli degli operai andavano d'estate tutti insieme… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

sasso67 di sasso67
4 stelle

Ecco un'altra bella occasione sprecata dal nostro cinema. La riflessione sull'episodio delle lotte operaie che mise alle corde i sindacati, dando nuova forza alla classe padronale (la FIAT ha sempre fatto scuola e costituito precedente), si risolve nel consueto triangolo amoroso, relegando sullo sfondo un contesto sociale tanto importante e che costituiva probabilmente il punto focale su cui la… leggi tutto

11 recensioni negative

2017
2017
Valeria Solarino
Foto
2015
2015

Nudi alla meta

End User di End User

In "Full Monty" sono costretti a spogliarsi. In "Tootsie" a cambiare sesso. In "Risorse umane" i figli che hanno studiato si ritrovano a dover licenziare i padri che si sono svenati per farli studiare. In "Tutta la…

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014
Trasmesso il 23 marzo 2014 su Rai Movie
2013
2013

Frattaglie.

mck di mck

Lo dico per quelli della mozione Frank Zappa for President ( che deve pur esistere, in un altroquando, un mondo in cui Bush Sr. ( e Reagan ) l'abbiano presa in saccoccia nel 1988 ). E' vero, sarebbe stato…

leggi tutto
2012
2012

Recensione

sasso67 di sasso67
4 stelle

Ecco un'altra bella occasione sprecata dal nostro cinema. La riflessione sull'episodio delle lotte operaie che mise alle corde i sindacati, dando nuova forza alla classe padronale (la FIAT ha sempre fatto scuola e costituito precedente), si risolve nel consueto triangolo amoroso, relegando sullo sfondo un contesto sociale tanto importante e che costituiva probabilmente il punto focale su cui la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2011
2011

Recensione

emmepi8 di emmepi8
4 stelle

  Wilma Labate continua a deludere, ed è evidente che il suo debutto all'epoca fu frutto di una sopravvalutazione, avendo confermato più tardi una maniera di fare cinema abbastanza inadeguata, sia per struttura che per argomenti. Qui non riesce in niente a portare avanti un discorso non del tutto interessante e che non si capisce bene cosa voleva affrontare, se non una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

marco l di marco l
8 stelle

Non sarà Ken Loach, ma rimane un discreto tentativo nel mare stagnante della nostra cinematografia. Certo riduce all'osso il contesto storico, per cui o si conosce la cronaca di quegli anni e di quell'episodio, oppure ci si ferma al triangolo amoroso in salsa melodrammatica, il che è sinceramente poco. Tuttavia sarebbe stato produttivo fare altrimenti? E' forse ora di chiedere di…

leggi tutto
Recensione

A zero ore

lullabuy17 di lullabuy17

Con pudore perchè oggi anche i vincitori sono vinti ... Non è cambiato nulla. La fabbrica è cinica e tremenda. La produzione impera possente su tutta la nostra vita. La solitudine millenaria…

leggi tutto
2010
2010
Trasmesso il 26 settembre 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 21 settembre 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 20 settembre 2010 su Rai Movie

Recensione

barabbovich di barabbovich
4 stelle

Dopo La mia generazione e Domenica, Wilma Labate cerca credibilità come autrice con un film sulle lotte operaie e sindacali  che portarono alla marcia dei 40mila. L'espediente narrativo è inefficace, la direzione degli attori approssimativa e i clichè sulla contrapposizione tra operai e padroni sono davvero troppo numerosi.

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 28 aprile 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 26 aprile 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 21 aprile 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 20 aprile 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 18 aprile 2010 su Rai Movie

Recensione

chribio1 di chribio1
5 stelle

il film non e' malaccio ma 1 buona vena attoriale dei protagonisti non riesce a nascondere 1 pochezza di fondo nella trama.voto.5.5.

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 25 marzo 2010 su Rai Movie
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito