Trama

1930: a Dogville, uno sperduto villaggio delle Montagne Rocciose, arriva la bella Grace. Sulle sue tracce ci sono due spietati killer: grazie all'intercessione di Tom, portavoce della comunità, Grace ottiene ospitalità e protezione a patto che sia disposta a lavorare per il bene comune. Quando gli abitanti di Dogville scoprono che la donna è ricercata, avanzano nei suoi confronti sempre maggiori pretese. Ma lei nasconde un segreto che li farà pentire amaramente...

Note

Il primo segmento della nuova trilogia di von Trier sull'America è un film di testa e d'emozioni. Film di testa: _Dogville_ è un'astrazione disegnata sul pavimento di un set che è un palcoscenico tra Brecht e Ronconi, i personaggi corrispondono agli stereotipi dei romanzi (e dei film) su una qualunque piccola città, il racconto è diviso in un prologo e nove capitoli, ci fa da guida la voce di un narratore. Film di emozioni: basta che la macchina da presa si avvicini al volto di Grace o di uno degli abitanti di Dogville e dimentichiamo di essere su un set, entriamo in un labirinto di passioni represse, voglie mai sfogate, ipocrisie, odiosità, umiliazioni. _Dogville_ è un atto di fede nel cinema e insieme una dimostrazione della sua falsità. È anche una specie di inno a un'attrice, Nicole Kidman, diafana forte leggera decisa, che percorre il film con appassionata accortezza e penetrante partecipazione. L'immorale von Trier può anche darsi che sia un impostore, come dicono i suoi denigratori. Non c'è neppure l'ombra della realtà in _Dogville_, c'è solo un set.

Commenti (31) vedi tutti

  • Supera le mie capacità... Occhio a valle....

    commento di Brady
  • Una buffonata, demente chi l'ha concepita.

    commento di stokaiser
  • Bellissimo, Nicole Kidman stupenda! Cimema/teatro

    commento di corradop
  • Decisamente stravagante e intrigante

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Incomprensibile soporifero cerebrale. Voto 5.

    commento di ezzo24
  • Bertolt Brecht molto probabilmente avrebbe apprezzato Dogville. l'unico film al mondo dove lo spettatore nel finale si può facilmente identificare con uno stragista...e che non si risparmino né donne né bambini, mi raccomando!! ;-)

    commento di giovenosta
  • Un interminabile supplizio.

    commento di movieman
  • non amo gli esperimenti, preferisco il cinema classico: mi sono addormentata al primo capitolo e non penso di avere la buona volontà di riprovarci…

    commento di francym
  • Per pochi, sorry! Lars è un maestro "venerabile", la cui loggia accoglie pochi apprendisti"ammessi". Questo film mostra ciò, che per la maggior parte dei registi d'oggi è fondamentale,e invece è semplicemente inutile .

    commento di vaginclean
  • diciamo e a meta fra una cazzata e un capolavoro certo che e un film strano ma a me e piaciuto tanto

    commento di danandre67
  • Originale, astratto, crudele, "sadico"…altro che cazzata!

    commento di carlos brigante
  • CAZZATA…

    commento di Il cattivo nullatenente
  • Sublime lavoro di Von Trier che racconta una favola amara adattando il cinema al teatro, o viceversa. Il tutto riesce grazie alla strepitosa prova degli attori e ad un meccanismo scenografico perfetto. Unica pecca: la durata eccessiva.

    commento di sonicyouth
  • voto : 8

    commento di alice89
  • a me è sembrato un pò una cazzata

    commento di GIANDANO
  • è un film meraviglioso…dopo 5 minuti nn fai piu caso alla mancanza di paesaggi.

    commento di smaila
  • VOTO 7 stavo per scrivere che è un film troppo lungo assurdo e un po' lento ma lo splendido finale dove la bellissima Kidman fa uccidere quei bigotti bastardi (compresi gli schifosissimi e odiosi bambini) e bruciare il villaggio riscatta il film

    commento di arcarsenal
  • Lento, speciale, tocco di malsanità, poetico, romantico e scioccante!!! In una parola: Un Capolavoro!!! Ottima la Kidman come sempre!!!Von Trier unico. Riesce a creare personaggi, storie fuori dal normale e appassioanti facendo un capolavoro.

    commento di cinefilo87
  • Profondamente Umiliante. 10/10

    commento di nessuno
  • Lars Von Trier è un pazzo scatenato. Il nuovo Kubrick. Questo film è pazzesco.

    commento di mise en scene 88
  • L'uomo è una bestia: il messaggio è quasi urlato, e anche nel finale quando sembra ci possa essere una redenzione di Nicole per tutti gli uomini, ancora una volta si dimostra che l'uomo non merita tutto quello che gli è stato dato!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • Amo il cinema meno il teatro.Vince l'originalità dell'impatto visivo perde in empatia.Comunque grande..”Trovo orribile questo progresso,che rende impossibile aprire una finestra,ma vi fa respirare un ‘aria condizionata elettronicamente.”(LVT)

    commento di ghostdog
  • Un Capolavoro.

    commento di solaris
  • bau bau

    commento di mucciarelli
  • Molto molto bello bello spietato spietato. Una trilogia sull'ipocrisia americana, ma siamo tutti americani, o no? Bellissima la "braciolata" finale.

    commento di leonardo4it
  • Originale, sperimentale, teatrale, spiazzante, coinvolgente, intenso, bello.

    commento di Esteban
  • accusa senza mezzi termini all'umanità, in particolare all'america, non amata dal regista. l'umanità, falsa, ipocrita, perbenista che sfrutta la gente e la tradisce alle spalle. da vedere.

    commento di carpa
  • Veramente splendido. Nicole Kidman regge bene la corona prestata dai famelici denti di Lars Von Trier, ma forse, il vero protagonista di questo film, geniale e assai partecipe del dolore e dell' assenza, della necessaria vendetta, è il buio.

    commento di Luna 13
  • … Pensavo che non sarei riuscita ad alzarmi da quella sedia prima di qualche ora.Scioccante. Attori strepitosi.

    commento di yuzuriah
  • non vedo l'ora di vederlo…spero che arrivi presto nelle sale!

    commento di ale231085
  • non vedo l'ora di vederlo…spero che arrivi presto nelle sale!

    commento di ale231085
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Viola96 di Viola96
8 stelle

Umanamente scorretto. E' questa la prima espressione che viene in mente per descrivere Dogville, ad oggi, una delle migliori tra le opere di Lars Von Trier, regista difficile, strano, ma sempre intrigante, forse proprio per la 'demonizzazione' che l'opionione pubblica ha fatto della sua filmografia. Dogville è una cittadina asettica: poche persone, davvero poco, che si conoscono tutte, si… leggi tutto

117 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

ed wood di ed wood
5 stelle

Ultimamente sto rivalutando il cinema di Lars Von Trier, o meglio: lo sto capendo. Sono riuscito ad individuare alcune linee guida della sua poetica. Però siccome Von Trier è nato per essere “non riconciliante”, era destino che mi imbattessi anche in una revisione negativa. E’ capitato a “Dogville”. Pensate: l’avevo visto una decina d’anni… leggi tutto

16 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Rosebud77 di Rosebud77
4 stelle

La “città dei cani” che durante la Depressione accoglie la fuggitiva Grace (Nicole Kidman) inseguita dai gangsters si trova alle pendici delle Montagne Rocciose. E’ piccola, provinciale, apparentemente placida e gentile e a base democratica. La comunità accetta dapprima di nasconderla, poi si rende conto del pericolo e in cambio le chiede di lavorare come una schiava,… leggi tutto

18 recensioni negative

2019
2019
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2018
2018
L'ambiente geniale

L'ambiente geniale

Niente contenuti per questa volta: solo contenitori.Ieri sera ho visto Roma, di Cuaron, (al cinema). Non so cos’altro ancora vincerà il film… segue

Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 11 voti
vedi tutti
Trasmesso il 7 febbraio 2018 su Iris
2017
2017
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 31 ottobre 2017 su Iris

Recensione

Furetto60 di Furetto60
8 stelle

Se  Lars Von Trier voleva sorprendere il pubblico, c'è riuscito sicuramente.A partire dall'allestimento della scenografia,diciamo"teatrale" tutta chiusa in un set, con strade disegnate col gesso, pareti invisibili, artificiali variazioni luminose.Poi altra novità, la scansione temporale,il film è spalmato su un prologo e nove capitoli,con didascalie a sostegno…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Trasmesso il 20 giugno 2017 su Iris
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

Recensione

emil di emil
7 stelle

  Grace (N. Kidman), ricercata dalla polizia, trova rifugio a Dogville, un paesino solitario e lontano dalla comunità. Dapprima accolta e protetta, sarà in seguito oggetto della peggior ostilità da parte dei cittadini. La donna nasconde un segreto che li farà pentire amaramente.   Il pessimismo di Von Trier trabocca e fuoriesce ai massimi livelli nel…

leggi tutto
Trasmesso il 2 aprile 2017 su Iris
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito