Espandi menu
cerca

Perfect Days

play

Regia di Wim Wenders

Con Koji Yakusho, Arisa Nakano, Tokio Emoto, Aoi Yamada, Yumi Asô, Sayuri Ishikawa, Tomokazu Miura, Min Tanaka Vedi cast completo

  • In TV
  • Sky Cinema Due
  • canale 302
  • Ore 21:15
Altre VISIONI

Trama

Hirayama lavora come uomo delle pulizie nei bagni pubblici di Tokyo. Sembra contento della sua vita semplice. Segue una quotidianità strutturata e dedica il suo tempo libero all'amore per la musica e i libri. Hirayama ha anche una passione per gli alberi e, appena può, si prende del tempo per fotografarli. A poco a poco, alcuni frammenti del suo passato vengono gradualmente rivelati attraverso una serie di incontri inaspettati.

Trailer

Commenti (24) vedi tutti

  • Uno spaccato di vita, affascinante.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • Un film che riesce a cogliere la profondità di una vita apparentemente banale

    leggi la recensione completa di darkglobe
  • Lungometraggio singolare, più simile a un documentario che ad un film. Poetico e intenso

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Tutto si muove intorno a un mondo non connesso rispetto ad altri connessi,un mondo fatto di piccole cose ma che per il personaggio assumono una singolarità straordianaria, che siano gli alberi, i libri, la pioggia, le musicassette, le piante e le altre persone.In questo mondo si avverte una patina di malinconia come nella canzome omonima di Reed.

    commento di logos
  • Un gran lavoro che mi mancava da tempo girato da Wim Wenders,come mi mancano i cessi pubblici (qua non ci sono piu...o quasi) ....i bagni pubblici (ma ci sono ancora???...e un grande protagonista giusto vincitore a Cannes.Insomma per me imperdibile.

    commento di ezio
  • Sicuramente, al termine della visione, avrete imparato a pulire i cessi.

    commento di gruvieraz
  • Apprezzabile per la regia, la fotografia, la colonna sonora e la bravura del protagonista, soprattutto nell'ultima scena, ma il film in se mi ha abbastanza annoiata. Non mi ha coinvolta e la.. presunta.. poesia insita nella ripetitività della vita quotidiana non l'ho percepita. Comunque sufficiente. 3 stelle

    commento di xale78x
  • Come al solito quando un film è diretto da mostri sacri del cinema si fanno solo recensioni positive e quasi nessuno si spreca in giudizi negativi. Dialoghi inesistenti, azioni ripetute all'infinito e una lentezza infinita fino all'esasperazione tutto per capire la personalità di un lavacessi. Ma per piacere ......

    commento di Tommy1810
  • Film che capovolge il teorema cinematografico contemporaneo, improntandosi alla lentezza e alla pacatezza. Non è però tutto oro ciò che riluce: l'approccio semi-documentaristico non permette il coinvolgimento dello spettatore, e il protagonista finisce per essere osservato "da fuori", ma non "sentito".

    leggi la recensione completa di Souther78
  • Un film in cui il messaggio di fondo è purtroppo sbagliato. La tristezza, la disperazione (ovviamente nascosta dietro una routine di una semplicità apparentemente serena) e la solitudine non sono cose che si possono accettare solo perchè in fondo tutto può essere vissuto con piccoli momenti (illusori) di felicità. E' una lezione sbagliata

    commento di sisifo1
  • Wim Wenders riesce ottimamente a trasportare lo spettatore nell'ordinarietà di una vita comune, quella del pulitore di bagni pubblici Hirayama, che proprio nel suo semplice affacciarsi ogni giorno alla vita mostra una straordinarietà data dalla mancanza di tutti quegli orpelli che spesso, più che riempire la vita, finiscono solo per appesantirla

    leggi la recensione completa di galaverna
  • Nel mondo sono contenuti tanti piccoli mondi e ........ non comunicano tra di loro. Benvenuti nel magico mondo di “Perfect days”.

    leggi la recensione completa di claudio1959
  • ecco il link al sito dove pubblico le mie canzoni e trovate questa per Perfect days adesso è adesso https://www.antiwarsongs.org/canzone.php?lang=it&id=67649

    leggi la recensione completa di paolo23Cine
  • Un delizioso acquarello tratteggiato in chiaroscuro tra realtà e sogno che affronta con raffinatezza e profondità grandi temi dell'esistenza: il rapporto dell'uomo con la natura, il senso della libertà, la complessità dei rapporti familiari tra ferite del passato e incertezza del futuro, in un presente denso di pensiero e di emozioni contrastanti.

    commento di leoposner
  • semplicemente meraviglioso e ....viceversa, dalla prima nota dei "the animals" all'ultimo sguardo denso di commozione e di felicità mostrato a fine film.

    commento di giulmar
  • Film delicato e poetico, apparentemente monotono ma che rivela tutta la profondità del suo messaggio, se solo lo si guarda con occhio attento e curioso.

    commento di pattilucchini
  • È il bel film poetico, serena riflessione sul senso della vita, che Wim Wenders presentò a Cannes nel 2023 e che valse al suo eccezionale interprete – e coproduttore – la Palma come miglior attore protagonista.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Un film che condensa tutto il cinema di Wenders, dall'amore incondizionato per Ozu alla fede nel potere dello sguardo di inventare la realtà. Questa volta, però, l'elogio della semplicità e della bellezza delle piccole cose potrebbe sollevare, a mio avviso, qualche interrogativo morale in più rispetto al passato.

    leggi la recensione completa di maldoror
  • "Un'altra volta è un'altra volta, adesso è adesso...!"

    leggi la recensione completa di imperiormax89
  • Un film semplice proprio come il suo protagonista il quale riesce, solo con i piccoli gesti della quotidianità intervallati da musica in cassetta e libri tascabili,a farci innamorare della vita. -Voto personale 8½

    commento di Sic
  • Film discreto ma nulla di esaltante.

    commento di primavera63
  • Wim Wenders racconta in ‘Perfect Days’ una vita ordinata a Tokyo. E ben ci riesce grazie a poesia e interpretazione dell’ iconico e sostanzioso Kôji Yakusho. Lo spettatore ipnotizzato dalla ritualità rimane come risucchiato nella vita tranquilla del protagonista, nella sua capacità di cura, nella sensibilità di lavoro, cultura e fotografia.

    leggi la recensione completa di gaiart
  • Hopperiana elegia del quotidiano, aperta e chiusa da due omaggi a Tsai Ming-liang (Rizi e Vive l'amour), girata come un documentario sull'ikigai di un taciturno ma dignitoso addetto alle pulizie dei bagni pubblici, avido di letture, ascoltatore di canzoni anni '60, '70 e '80 incise su musicassette, un po’ Charlot, molto simile a Chishu Ryu.

    commento di Leo Maltin
  • Voto: 7,3333 su 10

    leggi la recensione completa di port cros
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

darkglobe di darkglobe
7 stelle

Perfect Days segna il ritorno al cinema di Wim Wenders dopo quasi 5 anni. Non so se anche in questo caso valga la regola secondo la quale il tempo tenda ad affievolire la creatività dei grandi artisti e di sicuro questo lavoro, la cui sceneggiatura è stata scritta a 4 mani con Takuma Takasaki, qualche dubbio lo pone, anche se la sensazione è che Wenders, abbandonando alcune… leggi tutto

26 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

LAMPUR di LAMPUR
5 stelle

  La leggenda vuole che anche a Matteo Garrone venne richiesta, inizialmente, un sorta di indagine/documentario sui bagni pubblici dei sobborghi vesuviani Il docufilm evolse poi come Gomorra. A Wenders fu commissionata una cosa simile per propagandare i nuovi bagni pubblici di Tokyo, installazioni avveniristiche ad altissimo tasso di design. Ne è venuto fuori Perfect days. … leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

barabbovich di barabbovich
4 stelle

Al primo baluginio del cielo sopra Tokyo (una vecchia passione di Wenders: chi si ricorda di Tokyo-Ga?), come un rito laico comincia la liturgia quotidiana di Hirayama, solitario uomo delle pulizie degli avveniristici bagni pubblici della città: le abluzioni mattutine, una spruzzata alle piantine raccolte nei parchi, qualcosa da bere al distributore automatico, e poi via sul furgone… leggi tutto

1 recensioni negative

2024
2024

Recensione

tobanis di tobanis
8 stelle

Il protagonista vive a Tokyo e pulisce i cessi pubblici della città (che peraltro sono spesso architettonicamente sorprendenti). Detta così, che aggiungere? Lui si dedica a tale lavoro con cura maniacale, dedizione, pure passione, se vogliamo, dato che pare che alcuni attrezzi li faccia da sé; certamente con assoluta competenza, degna di un hotel a 5 stelle. E’ una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Il taciturno Hirayama vive da solo in quel di Tokio, è un uomo metodico, e routinario. Si sveglia all’alba, mette via il tatami su cui riposa, si lava i denti, ritocca i baffi e innaffia le piantine, esce dalla sua minuscola abitazione, sorbisce un caffè in lattina prelevato da una macchinetta, guardando verso il cielo e ammirando il mondo circostante; inforca il…

leggi tutto
C'era una volta Internet
Alvy di Alvy

C'era una volta Internet

Le utopiche promesse dei primi anni di Internet si sono deteriorate. Ma Filmtv, che in quegli anni già c'era, svetta ancora oggi come un'alternativa da… segue

Recensione

GoonieAle di GoonieAle
8 stelle

Wim Wenders ha sempre amato il Giappone. Il suo cinema. Il regista Ozu. Sulla societa' e la vita giapponese prova a dire la sua con questa pellicola - Perfect days - che racconta la vita semplice e umile di un addetto alle pulizie di bagni pubblici. Segue il bravissimo Koji Yakusho sin dal mattino che: si alza, annaffia le piante, beve un caffe', si reca a lavoro, ascolta musicassette, legge…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

mm40 di mm40
5 stelle

Un uomo sulla cinquantina, taciturno e solitario, fermo alla tecnologia degli anni '90, pulisce i bagni pubblici di Tokyo. Nella sua vita non succede mai niente, poi un giorno: sua nipote che non vede da anni si trasferisce a casa sua; il suo aiutante si licenzia; becca la donna che segretamente ama abbracciata a un altro. Fine del film. Sì, l'idea è poetica, quasi sublime, ed…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Hirayama (Koji Yakusho) lavora come uomo delle pulizie ai bagni pubblici di Tokyo. Tutti i giorni gira con il suo furgoncino per diversi punti della città accompagnato dalle sue amate canzoni rock che ascolta in vecchie musicassette. Coltiva la passione per i libri e ama fotografare gli alberi, va spesso ai bagni pubblici a rigenerarsi, mangia sempre agli stessi posti dove le…

leggi tutto

Recensione

Souther78 di Souther78
6 stelle

  Una scommessa, quella di Wenders, non da poco: in tempi di consumismo esasperato, anche di rapporti e affetti, dedicare due ore di visione a un'opera con pochissimi dialoghi, lenta, ripetitiva, senza alcun colpo di scena o finale a sorpresa. Scommessa audace, ma... vincente?   Perfect Days ci riporta a un modo di vivere che i giovani e giovanissimi neppure conoscono: senza…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

daveper di daveper
8 stelle

Il film celebra la bellezza delle semplici gioie della vita, evidenziando il valore di interessi e passioni personali anche nelle situazioni più ordinarie. Hirayama trova rifugio nella musica, nei libri e nella fotografia, tuttavia, nonostante la sua apparente serenità, il passato inizia a farsi strada nella sua routine, portando con sé ombre e ricordi…

leggi tutto

Recensione

galaverna di galaverna
8 stelle

Hirayama è un sessantenne metodico, abitudinario, con poche, misurate emozioni come il Bartebly di Melville (fotografare gli alberi con la sua macchina fotografica a rullini, passare il giorno festivo girando per Tokyo in bicicletta dopo un bagno rilassante ed un panino al solito, anonimo bar, leggere libri che gli raccontino delle emozioni altrui, quelle quasi del tutto assenti nella sua…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

claudio1959 di claudio1959
10 stelle

Perfect Days Germania/Giappone 2023 la trama: Hirayama conduce una vita tranquilla scandita da una routine adeguata al carattere del nostro personaggio. Ogni giorno si dedica con cura maniacale e passione alle attività della sua giornata ordinaria, dal lavoro che svolge con attenzione ed impegno. È addetto alle pulizie ed alla igiene dei bagni pubblici di Shibuya, ama…

leggi tutto

Recensione

rachele di rachele
7 stelle

Un film poetico a cui pensare e ripensare per apprezzarlo. Libri e canzoni di cui appuntare titoli, magari conosciiuti , ma mai letti o il cui testo non era stato mai preso così tanto in considerazione e , di certo, mai calato in un contesto simile. Giornate apparentemente tutte uguali, ma perfette. Solo in Giappone il lavoro del protagonista poteva essere svolto con così tanta…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
4 stelle

Al primo baluginio del cielo sopra Tokyo (una vecchia passione di Wenders: chi si ricorda di Tokyo-Ga?), come un rito laico comincia la liturgia quotidiana di Hirayama, solitario uomo delle pulizie degli avveniristici bagni pubblici della città: le abluzioni mattutine, una spruzzata alle piantine raccolte nei parchi, qualcosa da bere al distributore automatico, e poi via sul furgone…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

paolo23Cine di paolo23Cine
9 stelle

ciao come contributo vi mando la canzone che ho dedicato al film    https//studio.youtube.com/video/NriDu0xlfvg/edit     Ho scritto questa canzone appena uscito dalla sala dopo la visione del film, durante il viaggio in treno verso casa. L’ho scritta in inglese ma poi è venuta senza fatica la versione in italiano. Mi ha emozionato notare quanta importanza…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito