Espandi menu
cerca

Oppenheimer

play

Regia di Christopher Nolan

Con Kenneth Branagh, Florence Pugh, Cillian Murphy, Emily Blunt, Josh Hartnett, Jack Quaid, Matt Damon, Robert Downey jr., Rami Malek... Vedi cast completo

  • In TV
  • Sky Cinema Uno
  • canale 301
  • Ore 21:15
Altre VISIONI

Trama

1926. Il 22enne J. Robert Oppenheimer è un brillante studente di fisica, laureato a Cambridge (dove ha conosciuto Niels Bohr) e titolare di un dottorato all'Università di Göttingen in Germania, dove ha la possibilità di incontrare il più celebre collega Werner Heisenberg. Dopo essere tornato negli Stati Uniti, comincia a insegnare a Berkeley e al California Institute of Technology continuando a espandere il suo percorso di ricerca nella fisica quantistica. Nel 1942, il generale dell'esercito americano Leslie Groves recluta lo scienziato come responsabile del Progetto Manhattan per sviluppare la bomba atomica. Oppenheimer, di famiglia ebrea, accetta il ruolo, ben consapevole che gli scienziati nazisti, sotto la guida di Heisenberg, stanno portando avanti lo stesso tipo di ricerca.

Trailer

Commenti (40) vedi tutti

  • 7 oscar?? Dopo mezz'ora ho spento tutto. Una palla micidiale, una lentezza unica

    commento di iacopo73
  • Solido e denso thriller storico-politico-introspettivo fondato sulla paradossale parabola del “padre della bomba atomica” che crea distruzione. Affascinante a livello formale e narrativo, il film riflette sull’ambiguo rapporto tra Scienza, Etica e Potere mediante un Oppenheimer roso da rimorsi e in cerca di redenzione. Umano e lacerante. Voto: 8.75

    leggi la recensione completa di Antonio_Montefalcone
  • Sono uscito dal cinema dopo un'ora e 20, un film assurdo per me che ho un'intelligenza normale, forse per super laureati in matematica quantistica, scenziati, una grande noia, il peggior film che ho visto negli ultimi anni. Chi l'ha votato? Una giuria di scienziati un po' su di giri? Non ho resistito per vedere la fine, meglio topolino

    leggi la recensione completa di poeta9491 1
  • Che palle! Film lungo il triplo di quello che era necessario. Classico polpettone politico sul maccartismo! Mi sono addormentato!

    commento di ottodue
  • Si poteva fare un film sul "padre" della bomba atomica senza fornirlo dei necessari strumenti scientifici e geopolitici ? Se si parte da questo assunto, allora Nolan ha avuto il merito di gestire bene l'inevitabile prolissità dei contenuti narrativi. Facendo di "Oppenheimer" un film che brilla per come sa dare ritmo all'intreccio degli eventi.

    commento di Peppe Comune
  • Avrei messo 6,5 anzichè 7, ma le mezze misure non sono consentite. Un pò problematica e a tratti noiosa è la parte in stile "legal thriller", per la quale occorre ricordare un sacco di nomi e di personaggi, con i relativi intrecci politico - relazionali.

    commento di green70
  • Tre ore di confusione, senza un attimo di tregua. Peccato, perché sulla carta poteva essere un grande film, ma il "periodare' di Nolan non funziona proprio, rende tutto faticoso, inerte e perfino svogliato. Voto 5 (meriterebbe l'insufficienza piena, ma l'impegno profuso,i bei costumi e il trucco e parrucco alzano il voto).

    commento di Cruising
  • Una noia mortale. Sconsiglio

    commento di shiten
  • Visivamente bello, interpretazione splendida, la bomba spaventosa, la storia pasticciata, tanto successo al cinema e una noia esplosiva.

    commento di GabryLed
  • Visivamente bello, interpretazione splendida, la bomba spaventosa, la storia pasticciata, tanto successo al cinema e una noia esplosiva.

    commento di GabryLed
  • Prima parte un po' sonnacchiosa, seconda parte più vivace. Fastidiosa la colonna sonora invadente che copre i dialoghi.

    commento di gruvieraz
  • Storia difficile da raccontare,complessa e pesante da seguire....anche nell'unica scena di letto del protagonista...si respira dialogo intellettuale...forse l'erezione parte da li' (per lui....)

    commento di ezio
  • Sopravvalutato pippone di film in perfetto stile Nolan! Il bianco e nero aiuta lo spettatore nei salti temporali, caratteristici del regista. Rimane una discreta ricostruzione realistica del personaggio. Ottima l'interpretazione del protagonista. Ma è un film che non fa sognare, come dovrebbe fare il cinema. Voto: 5

    commento di GARIBALDI1975
  • Un grande film? Senza dubbio, lavoro magistrale curato nei dettagli. Accurato, complicato, musicato, dialogato. Tutto al posto giusto. Mi è piaciuto ? No.

    commento di Maurisurf
  • Con Oppenheimer, un ispirato Nolan dirige un film-macigno (nel senso positivo del termine) che ricorda molto, non solo a livello estetico, lo stile granitico di Oliver Stone ogni volta che il regista di Platoon si è impegnato a rappresentare le ipocrisie e i loschi affari di una nazione paladina della libertà, ma piena di contraddizioni.

    leggi la recensione completa di alan smithee
  • E=mc² (Near Zero).

    leggi la recensione completa di mck
  • Talentuoso ma verboso senza centrare il punto

    leggi la recensione completa di siro17
  • La bomba più fredda della storia del cinema.

    leggi la recensione completa di imperiormax89
  • Didascalico. Bastava leggere il libro. Tre ore di dialoghi serrati. Imax inutile. Musica di sottofondo sempre, disturbante e fuori luogo. Nessun approfondimento psicologico. Una pseudo critica al maccartismo e una scena di sesso, che non fanno mai male. I pensieri del protagonista intercalati da vacue immagini di stelle e lampi di luce senza senso.

    commento di iro
  • Filmone di Nolan. Il suo migliore? Mah, forse sì.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • Vista infine, la settimana scorsa, la seconda di proiezione – in una sala discretamente affollata nonostante il prezzo pieno – l’ultima opera di Nolan. Il film è tratto da American Prometheus (Knopf, 2005). Premio Pulitzer, scritto da Kai Bird (giornalista e storico) e da Martin J. Sherwin, (scienziato e docente a Princeton).

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Bel film, è vero ricorda un pò i vecchi film "seri" alla Oliver Stone. 3 ore passate veramente senza accorgersene. Unica pecca, almeno per me: sonoro veramente eccessivo, da salti sulla poltroncina! Ma a nessun altro ha dato fastidio? Un conto è la musica incalzante che emoziona, un altro è un suono assordante che ti stressa!

    commento di Lalaura
  • Un viaggio nolaniano dentro l'uomo Oppenheimer.

    leggi la recensione completa di Malpaso
  • Nolan prende una storia che già di per sé è epica e la racconta con le sue atmosfere, con le sue lenti. Il risultato è un film di fatto impeccabile, forse con un po' di sbavatura sui tempi narrativi (si poteva spiegare meglio l'inizio dell'affair) ma superlativo sul sonoro e la fotografia. Da Oscar

    commento di Gibbon92
  • Opera tecnicamente eccellente, fotografia superlativa e montaggio da capogiro. Forse (ma è una mia sensazione) fin troppo calcata l'insistenza sulla vicenda politica relativa all'Oppy post progetto Manhattan, e forse un po' trascurate le traversie scientifiche che si sono rese necessarie per portarlo a termine.

    commento di pippus
  • Verboso, prolisso, riempito di dialoghi spesso tortuosi. Inoltre per me un soggetto poco interessante, uno che costruisce una bomba e poi si pente, con tre ore di giravolte sul tema. Eccessivo, il cinema di Nolan è sempre troppo. Non è il mio genere di cinema. Less Is more

    commento di Micliuz
  • Christopher Nolan si cimenta in una biografia sul creatore della bomba atomica, con discrete ricostruzioni d'epoca e svariati attori noti, fra cui spiccano Cillian Murphy,e Robert Downey Jr..

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • Piatta la prima parte, emozionante e coinvolgente quella centrale, verbosa e prolissa l'ultima. Tutto sommato un bel film, con alcuni spunti registici che raggiungono vette altissime, alternati a momenti di...sopportazione! Previsioni: Oscar al frenetico montaggio e a Robert Downey Jr. 3 stelle e mezzo

    commento di xale78x
  • Non ho capito a cosa sia servito girarlo in IMAX.

    commento di mitzicat
  • Bel film senza dubbio. Avrei fatto a meno di tutti i vari cameo ed era sufficiente concentrarsi sugli (ottimi) protagonisti. La parte "politica" della trama l'ho trovata un po' lenta e stucchevole/prevedibile.

    commento di LordClam
  • Mi sentivo un po' come Fantozzi alla proiezione del film di eisenstein, diciamo che due ore bastavano. Ricco di spunti ma fa venire le piaghe da decubito.

    commento di alpha
  • Ma anche basta, adesso, con Nolan. A costui è saltato il cervello da tempo e deve aver subito, da tempo immemorabile, delle terrificanti radiazioni nucleari. E dire che non risulta fra le vittime di Hiroshima.

    leggi la recensione completa di 79DetectiveNoir
  • Non delude le aspettative.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Nolan fa centro con un filmone che, per molti aspetti, rimanda al JFK di Oliver Stone, a cominciare dal cast stellare ma soprattutto per una sceneggiatura calibrata e pregna di dialoghi intelligenti. Alcune scene sono memorabili. La lunghezza (circa tre ore) e la penuria di momenti di alleggerimento potrebbero allontanare i meno pazienti

    commento di gerkota
  • Denso e indubbiamente impegnativo a livello di durata, ma è tempo speso bene. Carismatico Cillian Murphy e complessivamente all'altezza il cast di contorno, con brevi ma incisive comparsate di grandi attori (Gary Oldman e Kenneth Branagh,ad esempio)

    commento di Ethan01
  • La prima parte del film è molto coinvolgente, suggestiva sotto l'aspetto visivo, interessante nel raccontare la complessità e ambiguità di Oppenheimer e, di riflesso, la complessità e ambiguità della bomba atomica. L'ultima parte è però noiosa, troppo lunga e priva di interesse e fascino.

    leggi la recensione completa di mgcgio
  • Un film da vedere e su cui riflettere. Buona la sceneggiatura, la direzione e la colonna sonora per non parlare delle buone se non ottime interpretazioni. Merita di essere visto per capire la storia e ... ripeterla... magari non proprio nello stesso modo. Un grande potere sotanzialmente nelle mani di creature di dubbia moralità e utilità. 8,5

    leggi la recensione completa di Brady
  • Spiace ma stavolta Nolan non convince. Diaologhi spesso inverosimili e banali conditi da retorica propagandistica. Argomenti delicatissimi trattati un tanto al chilo. Una tale superficialità proprio non me l'aspettavo dalle forze espresse in campo. Peccato

    commento di steve69gospel
  • Pesante, pesante, pesante. Onestamente un oppenheimer avrebbe meritato di più. Attori bravi, ma cast non azzeccato. Film che si sorregge per più di 3 ore solo su atmosfere, sensazioni e ricordi. Uno strazio.

    commento di Bladerunner76
  • Pachidermico? Di certo, non è un passo indietro nella filmografia di Nolan. Il segmento del primo test atomico è il baricentro su cui gira tutta l'opera. E può diventare una pietra miliare della nona musa. Tutto il resto del film ruota su una vicenda processuale, che soddisfa le esigenze della trama, piuttosto che le aspettative.

    leggi la recensione completa di Dalton
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

mck di mck
8 stelle

  "Rata-tatàn! Rata-tatàn!", oppure "Dodes'ka-den! Dodes'ka-den!", fanno le bielle motrici e quelle d'accoppiamento... (Dalle mandrie votate a veicolare il massacro che al galoppo hanno spinto più in là la Frontiera al Cavallo Vapore che ha eretto ed unito di crocevia in crocevia l'America: "Manca solo il saloon.")   Christopher Nolan, là dove… leggi tutto

38 recensioni positive

Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle negative

Barkilphedro di Barkilphedro
1 stelle

  "Oppenheimer: Una Misera Caricatura di un Uomo Straordinario"   Il film ambientato nel 1926 cerca di affrontare uno dei periodi più cruciali della storia moderna, narrando le gesta di J. Robert Oppenheimer, un genio della fisica destinato a diventare uno dei protagonisti del Progetto Manhattan. Tuttavia, quello che doveva essere un ritratto intenso ed… leggi tutto

4 recensioni negative

2024
2024

Recensione

fra_paga di fra_paga
7 stelle

Pregi e difetti. Un film molto curato, ben recitato (a volte con un enfasi un po' sforzata e innaturale), ma che si perde nel labirinto della biografia. Come pressoché sempre accade con Nolan, il Cinema si smarrisce nel tormentoso tentativo delle spiegazioni che, per evitare di entrare in contraddizioni e buchi di sceneggiatura, si ritorce su sé stessa cadendo nella ridondanza. E…

leggi tutto
Recensione

Recensione

mm40 di mm40
3 stelle

La vita di Robert Oppenheimer, da giovane fisico che si distinse nella ricerca in ambito quantistico a direttore del progetto Manhattan, grazie al quale gli Stati Uniti svilupparono la bomba atomica. Luci e ombre di un personaggio dalle mille sfaccettature, che subì lunghe indagini da parte dei servizi segreti statunitensi a causa delle sue simpatie per i comunisti. Banalizzare a…

leggi tutto

Recensione

poeta9491 1 di poeta9491 1
2 stelle

Sono uscito dal cinema dopo un'ora e 20, un film assurdo per me che ho un'intelligenza normale, forse per super laureati in matematica quantistica, scenziati, una grande noia, il peggior film che ho visto negli ultimi anni. Chi l'ha votato? Una giuria di scienziati un po' su di giri? Non ho resistito per vedere la fine, meglio topolino. Non lo consiglio alle persone normali

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

The best of 2023 (Cinema)

Gangs 87 di Gangs 87

E come ogni fine/inizio anno mi trovo a fare il bilancio dei film che ho gustato nei dodici mesi precedenti alla data di "giudizio". Ricco è stato l'anno trascorso di visioni che hanno ampliato la mia cultura e…

leggi tutto
Playlist

Il mio 2023 al cinema

obyone di obyone

Ricollegandomi all'iniziativa promossa da End User lo scorso anno pubblico la mia personalissima lista dei film più significativi del 2023. Le regole sono le stesse dello scorso anno:   a) film…

leggi tutto
Playlist
2023
2023

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
8 stelle

Nolan firma, con "Oppenheimer", la sua definitiva entrata nell'olimpo del grandi registi americani, firmando quello che è probabilmente il suo film più bello, importante e riuscito. E' vero, ci sono tre ore, fra noi e il mondo esterno allo schermo, tante, ma incredibilmente, nonostante qualche fisiologico sbadiglio, il film si segue bene, grazie anche a un montaggio svelto e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

GoonieAle di GoonieAle
8 stelle

Potente riflessione di Nolan sul potere dell'uomo. Il film parla del fisico Oppenheimer, colui che creò la bomba atomica sganciata su Hiroshima e Nagasaki, dal processo di creazione all'uomo stesso. Tormentato prima durante e dopo la creazione, Oppenheimer è afflitto e alienato e il regista gioca col fuoco, con l'immagine, col sonoro, coi primi piani di Cillian Murphy…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Tex Murphy di Tex Murphy
6 stelle

Mi piace la virata "storica" presa da Nolan, le sue elucubrazioni spazio-temporali stavano sfociando in rappresentazioni deliranti (e mal fatte)...Tenet docet. Tuttavia non posso promuovere a pieni voti questo polpettone (meno male che non sono andato a vederlo in sala ma me lo sono spalmato in due serate a casa, con salutari pause), troppo lungo, troppo frammentario (ho acquistato il libro…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito