Espandi menu
cerca

Il mondo che verrà

Regia di Mona Fastvold

Con Vanessa Kirby, Katherine Waterston, Casey Affleck, Christopher Abbott, Andreea Vasile, Ioachim Ciobanu, Karina Ziana Gherasim... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Tim Vision
  • Amazon Prime Video
  • Tim Vision
  • Amazon Prime Video
In STREAMING

Trama

Nel 1850, in una fattoria nello stato di New York, Abigail e Dyer hanno appena perso la loro unica figlia a causa della difterite. Ancora in lutto, Abigail fa la conoscenza dei nuovi vicini, Tallie e il marito Finney. Le due donne formano così un legame fatto di intimità sempre maggiore e passionale devozione. Quando i mariti comprenderanno l'intensità della loro relazione, la situazione sfuggirà presto a tutti di mano.

Curiosità

Tre domande alla regista Mona Fastvold

1. Da dove nasce il film? È sempre un mix interessante quello dato da una scrittrice che adatta un racconto.

La sceneggiatura mi è arrivata grazie alla produttrice Whitaker Lader, che aveva visto tutti i miei film precedenti. Ne sono rimasta incantata sin da subito: il testo era insolitamente bello. C'erano alcuni dettagli che mi permettevano di approfondire meglio i temi legati alla sessualità e alla maternità della protagonista e che mi offrivano la possibilità di plasmarli con la mia prospettiva. Mettendo io mano alla storia, ne abbiamo cambiato la struttura individuando alcuni punti che potevano essere maggiormente espansi anche visivamente. Con gli scrittori Ron Hansen e Jom Shepard abbiamo collaborato serenamente: nonostante i punti di vista diversi, non siamo mai entrati in conflitto. Anzi, mi hanno incoraggiata moltissimo durante la produzione.

2. Conosceva già i lavori di Hansen e Shepard? Che idea ha dei due?

No, non conoscevo i loro precedenti lavori. Ho però visto L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford, basato su un romanzo di Ron. Pian piano il loro modo di vedere le cose mi è diventato familiare, così come mi sono abituata al fatto che in comune hanno la passione per la ricerca storica. Considero entrambi due investigatori del passato. La storia al centro del film, ad esempio, viene fuori da una piccola nota che Jim ha trovato leggendo il vecchio diario di una contadina, scritta ai margini tra cose da fare e appunti sul clima: "la mia miglior amica si è trasferita, non penso che la rivedrò mai più". Tra le righe, vi ha letto un sentimento di rammarico misto a dolore. Da lì ha poi costruito tutta la storia".

3. Centrale è il tema dell'interiorità femminile, splendidamente descritta in un dialogo tra Abigail e Tallie.

L'interiorità femminile è uno dei temi principali, è vero. Volevo raccontare una storia d'amore che catturasse tutta la gioia e la voglia di vivere di due persone che si ritrovano l'una nell'altra. Il senso di colpa e la vergogna sono spesso al centro delle storie d'amore lgbt: io volevo invece che il mio film esprimesse l'estasi legata alle prime fasi dell'amore. Le mie protagoniste vivono così isolate che i loro unici rapporti interpersonali sono stati prima con i genitori (e con la famiglia in generale) e poi con i mariti. Abigail e Tallie potrebbero non aver mai conosciuto l'attrazione, la passione o il feeling intellettuale tra due innamorati, per di più appartenenti allo stesso sesso. Senza un precedente, non possono considerare peccaminoso o vergognoso ciò che si crea tra loro. Anzi, si chiedono soprattutto all'inizio se ciò che sta accadendo a loro sia unico e mai capitato a nessun'altra donna prima.

Commenti (3) vedi tutti

  • Abbastanza noioso, questo film raccontato come elucubrazioni mentali della protagonista.

    commento di gruvieraz
  • La voce off limita la visione ma i sentimenti repressi sono ben raccontati con scenari di sfondo tetri e plumbei ....quasi un western antiepico.Bello.

    commento di ezio
  • Purtroppo una delusione per l'uso invadente della voce narrante e la smania di raccontare verbosamente i sentimenti invece di metterli semplicemente in scena.

    leggi la recensione completa di port cros
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

obyone di obyone
8 stelle

    Venezia 77. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica. Osserva Mereghetti sul Corriere della Sera: «il film conserva per buona parte la delicatezza di un sentimento di fronte al quale le due donne non sanno bene come reagire: la regia cerca nei volti quello che le parole non riescono a esprimere (nonostante un'invadente voce fuori campo che ci racconta il diario di… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

79DetectiveNoir di 79DetectiveNoir
6 stelle

  Ebbene, oggi recensiamo il film The World to Come di Mona Fastvold (già sceneggiatrice, fra gli altri, de L’infanzia di un capo), qui alla sua opus n.2 La Fastvold, dunque, è tornata a cimentarsi con la regia a ben sei anni di distanza dal suo esordio dietro la macchina da presa, avvenuto con The Sleepwalker, datato per l’appunto 2014. The World to Come… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

port cros di port cros
4 stelle

  77ma Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (2020) – In Concorso     Mia Fastvold racconta lo sbocciare di una storia d'amore tra due donne sposate, nell'America rurale di metà 800. Non siamo nel selvaggio West, bensì nell'interno settentrionale dello Stato di New York. Abigail (Katherine Waterstone) è devastata dalla morte… leggi tutto

1 recensioni negative

2021
2021

Recensione

obyone di obyone
8 stelle

    Venezia 77. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica. Osserva Mereghetti sul Corriere della Sera: «il film conserva per buona parte la delicatezza di un sentimento di fronte al quale le due donne non sanno bene come reagire: la regia cerca nei volti quello che le parole non riescono a esprimere (nonostante un'invadente voce fuori campo che ci racconta il diario di…

leggi tutto
locandina
Foto
2020
2020

20(e)venti(+20e+).

mck di mck

- In un decennio d'iscrizione a FilmTV.it ho mai pubblicato una classifica dei migliori film - fra quelli cui ho avuto l'opportunità di assistere - dell'anno passato: lo faccio in quest'occasione perché…

leggi tutto

Venezia 77

obyone di obyone

Ce l'abbiamo fatta!! Abbiamo sopportato stoicamente l'uso delle mascherine per un paio d'ore, giusto il tempo per mettersi in fila e guardare i film che tanto amiamo. Ma è stato questo gran sacrificio? Non…

leggi tutto

Recensione

79DetectiveNoir di 79DetectiveNoir
6 stelle

  Ebbene, oggi recensiamo il film The World to Come di Mona Fastvold (già sceneggiatrice, fra gli altri, de L’infanzia di un capo), qui alla sua opus n.2 La Fastvold, dunque, è tornata a cimentarsi con la regia a ben sei anni di distanza dal suo esordio dietro la macchina da presa, avvenuto con The Sleepwalker, datato per l’appunto 2014. The World to Come…

leggi tutto

Recensione

port cros di port cros
4 stelle

  77ma Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (2020) – In Concorso     Mia Fastvold racconta lo sbocciare di una storia d'amore tra due donne sposate, nell'America rurale di metà 800. Non siamo nel selvaggio West, bensì nell'interno settentrionale dello Stato di New York. Abigail (Katherine Waterstone) è devastata dalla morte…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

VENEZIA 77 - CONCORSO Una famiglia di contadini nella vastità dell'America dei pionieri dell'800, dopo aver subito la perdita della figlioletta per difterite, si impegna ad andare avanti nel difficile mestiere dell'alLevamento e della comtura dei campi; attività che pongono mille incognite alla sopravvivenza della loro piccola impresa familiare. Il sopraggiungere, poco distante…

leggi tutto
Venezia 2020: Giorno 5

Venezia 2020: Giorno 5

L'unica domenica del Festival di Venezia presenta in concorso due film diretti da altrettante donne, The World to Come di Mona Fastvold e Never Gonna Snow… segue

Post
Vanessa Kirby, Katherine Waterston
Foto
scena
Foto
Katherine Waterston, Casey Affleck
Foto
2019
2019
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito