Espandi menu
cerca
Maria Walewska

Regia di Clarence Brown vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bufera

bufera

Iscritto dal 19 giugno 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 169
  • Post 6
  • Recensioni 893
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Maria Walewska

di bufera
8 stelle

Storia romanzata dell'amore tra la contessa polacca Maria Walewska e Napoleone Bonaparte durata fine alla partenza del condottiero per l'isola di Sant'Elena in esilio ,dopo varie vicissitudini personali e politiche,

Locandina originale

Maria Walewska (1937): Locandina originale

 

Maria Walewska (Conquest) è un film del 1937, diretto da Clarence Brown e da Gustav Machaty (non accreditato).Tratto dal romanzo di Waclaw Gasiorowski Pani Walewska e sceneggiato da S.N. Berhman, Samuel Hoffenstein e Salka Vielter, il film è di genere storico, drammatico e romantico e racconta la storia d'amore tra Napoleone Bonaparte e la contessa Maria Walewska, interpretati da Charles Boyer e Greta Garbo.

 

 

Nei primi anni dell'800, nonostante la Polonia, con le spartizioni del suo territorio fosse stata cancellata dalle carte geografiche dell'epoca, una forte corrente di patriottismo e di indipendentismo era alimentata tra il popolo polacco dagli eventi che si susseguirono agli inizi del XIX secolo. Le nuove idee illuministiche favorirono un crescente movimento nazionale per la restaurazione dello Stato.I polacchi, e tra essi Maria, vedevano in Napoleone Bonaparte l'unico uomo capace di ricostruire la sovranità del Paese.

 

 

Giunto su territorio polacco alla fine del 1806 e acquartierato l'esercito in attesa dell'estate per attaccare la Russia di Alessandro I, Napoleone, mentre si dedica a rimettere in sesto le sue truppe, prosciugando i polacchi di tutte le risorse, alimentari, finanziarie e umane  si dedica anche alla vita mondana. Ad un ballo, organizzato per fare incontrare la nobiltà con colui che era visto e acclamato come il liberatore della Polonia, Napoleone nota la bellezza di Maria Walewska sposata con un uomo molto più anziano di lei e vuole approfondire la sua conoscenza. Lei si mostra subito molto riluttante ad accettare la proposta e sono necessari diversi inviti da parte    di Napoleone stesso e la mobilitazione generale dell'aristocrazia polacca affinché lei acconsenta. Maria si conforma all'idea generale  che sia una buona cosa favorire un legame affettivo tra il Generale e una nobildonna polacca, ai fini della causa comune e si sacrifica per la sua amata Polonia.

 

 

In breve comunque finisce con l'innamorarsi veramente di Napoleone, sentimento sinceramente ricambiato dall'Imperatore. Egli cerca la presenza di Maria ogni qualvolta gli impegni bellici gli concedono un po' di tregua e vivono insieme, più o meno segretamente, anche per lunghi periodi e lei resta al suo fianco durante le battaglie e, dopo la sconfitta dell'imperatore, va a trovarlo all'isola d'Elba con il figlio nato dalla loro unione. Maria tenta di dissuaderlo dalla fuga e di farlo rinunciare alla vita politica, ma non ci riesce. Trascorsi cento giorni sull'isola, prima di imbarcarsi sul Bellerofonte per tornare a combattere, Napoleone trova di nuovo Maria che lo attende con il loro figlio, proprio mentre tutti lo abbandonano. L'imperatore però sceglie di andare incontro al suo destino da solo.

 

 

Ricostruzione storica abbastanza verosimile, fastose le scenografie dei palazzi in festa e toccanti le desolanti riprese del massacrante ritiro dalla Siberia. Greta Garbo, all'apice della sua bellezza, offre una palpitante e sensibile, ma anche ferma nella sua dignità. Maria Walewska, altrettanto efficace anche se un po' caricaturale nella postura e nel trucco Charles Boyer nel ruolo di Napoleone.Il flm costò un altissimo budget alla M.G.M. ma ne valse la pena, almeno rivedendolo oggi.

 

Greta Garbo

Maria Walewska (1937): Greta Garbo

Greta Garbo, Charles Boyer

Maria Walewska (1937): Greta Garbo, Charles Boyer

Charles Boyer, Greta Garbo

Maria Walewska (1937): Charles Boyer, Greta Garbo

Charles Boyer

Maria Walewska (1937): Charles Boyer

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati