Trama

Una madre amorevole regala a suo figlio una bambola giocattolo per il suo compleanno. Sfortunatamente, non è consapevole della natura sinistra dell'oggetto donato.

Approfondimento

LA BAMBOLA ASSASSINA: LA VERSIONE 2.0 DI CHUCKY

Diretto da Lars Klevberg e sceneggiato da Tyler Burton Smith, La bambola assassina racconta la storia di Karen, una madre single che regala al figlio una bambola Buddi, ignara della sua natura sinistra e della piega da incubo che prenderanno gli eventi.

Con la direzione della fotografia di Brendam Uegama, le scenografie di Dan Hermansen, i costumi di Jori Woodman e le musiche di Bear McCreary, La bambola assassina è il remake dell'omonimo classico dell'horror del 1988, scritto da Don Mancini. L'idea del remake e le differenze con l'originale sono raccontate dai produttori Seth Grahame-Smith e David Katzenberg: "Non volevamo realizzare un semplice remake del film del 1988, un caposaldo dell'horror che ha presentato al mondo uno dei peggiori cattivi che il cinema abbia mai visto. Volevamo introdurre nella storia qualcosa di nuovo e più contemporaneo al pubblico di oggi. Viviamo in un mondo in cui sono onnipresenti telecamere e microfoni e in cui i nostri apparecchi elettronici comunicano tra loro. Ogni cosa che ci circonda è interconnesso. Ci siamo allora entusiasmati di fronte all'idea che Chucky non fosse una semplice bambola: nella nostra immaginazione, Chucky è un prodotto d'alto livello creato dall'intelligenza artificiale, una sorta di compagno bambino (al pari dei tanti dispositivi già messi in commercio da Apple, Amazon o Google). La domanda successiva è stata semplice: cosa accadrebbe se un prodotto così sofisticato, dotato di intelligenza propria e iperconnesso, non dovesse funzionare nel modo giusto? Quali ne sarebbero le conseguenze?".

"Ripensando al primo La bambola assassina - hanno aggiunto i due - ci si accorge subito di quale fosse il suo punto di forza: avere sfruttato un giocattolo, qualcosa che ogni bambino ha e ama per trasformarlo in un incubo. Da piccoli, come tutti quanti, anche noi guardavamo con sospetto le nostre camerette e temevamo che qualcosa potesse prendere vita. La bambola assassina ha attinto da quella paura quasi primordiale. La nostra versione non ha fatto altro che aggiornare quel giocattolo e renderlo 2.0., facendogli avere accesso a tutti gli altri device presenti in casa".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere La bambola assassina è Lars Klevberg, regista, sceneggiatore e direttore della fotografia norvegese. Appassionato di cinema e fotografia, Klevberg è conosciuto per aver realizzato alcuni cortometraggi premiati in tutto il mondo come il post apocalittico The Wall e per essere il regista di Polaroid, film… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
2019
2019
Aubrey Plaza, Gabriel Bateman
Foto
locandina
Foto
Gabriel Bateman
Foto
scena
Foto
locandina
Foto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito