Espandi menu
cerca

Il deserto dei tartari

play

Regia di Valerio Zurlini

Con Jacques Perrin, Vittorio Gassman, Philippe Noiret, Francisco Rabal Vedi cast completo

Guardalo su
  • Chili
  • Chili
In STREAMING

Trama

Un giovane ufficiale, il tenente Drogo, viene inviato per servizio in una fortezza che si trova ai margini del deserto. Qui attende, assieme ai suoi compagni, di potersi misurare con i nemici, i tartari. Ma i giorni passano senza che nulla accada. Nel frattempo il tenente vede infranti i suoi sogni di gloria: si ammala gravemente senza essere riuscito a combattere.

Note

Adattamento del fortunato romanzo di Dino Buzzati. Diretto da Valerio Zurlini nel 1976, lungo e quasi "sofferto", è un film che può peccare di didascalismo, ma è anche intenso e affascinante.

Commenti (4) vedi tutti

  • Davvero uno dei migliori film che abbia mai visto. Sono stato anch'io rapito e conquistato dal... Nulla. Un magnifico Nulla!!!

    leggi la recensione completa di Brady
  • Voto 6. [11.11.2012]

    commento di PP
  • Bella fotografia e molto bella la fortezza.Mi piacciono i film lenti ma qua si esagera.L'ho trovato molto noioso.In pratica non succede nulla.Mi è piaciuta molto la parte di G.Gemma nei panni del "duro" maggiore.

    commento di Ramses72
  • Film corretto ed elegante, ma che non riesce a rendere il senso di inquietante attesa che è nel romanzo di Buzzati; del resto, l’impresa era ardua.

    commento di jonas
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Il deserto è tutto tranne che è immobile.Cambia la conformazione ad ogni alito di vento,la sabbia offusca lo sguardo e cambia quasi magicamente di posto.Eppure nel romanzo di Buzzati e nella trasposizione di Zurlini il  deserto è usato come metafora dell'immobilità.E'un non luogo da monitorare continuamente con i binocoli per attendere qualcosa che ha contorni… leggi tutto

11 recensioni positive

Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle negative

urios di urios
4 stelle

L'isolamento esasperato può condurre alla follia e alla morte. Questi momenti dell'esistenza umana riflettono forse "i motivi metafisici del romanzo" (Giovanni Grazzini, "Il Corriere della Sera, 30 ottobre 1976) di Dino Buzzati. Storia di un'attesa. "Normalmente le cose procedono con più lentezza" - già questa frase dà il senso del ritmo. leggi tutto

2 recensioni negative

2021
2021

Recensione

Brady di Brady
10 stelle

Non ho letto il romanzo... che mi dicono 'inconcludente'... non succede nulla. Ed in effetti è proprio questo NULLA che domina e governa le vite di tutti, un nulla in grado di minacciare, ma che in verità lancia nel cuore di tutti un pericoloso amo d'aspettative, che a poco a poco lacera menti e corpi degli ufficiali come dei soldati.   C'è qualcosa a Bastiano…

leggi tutto
2020
2020

ADDIO, MAESTRO

ilcausticocinefilo di ilcausticocinefilo

Questo notte se n’è andato. E’ morto uno dei massimi maestri della musica da film, anzi della musica punto. Addio a Ennio Morricone, un mito per tutti noi, cinefili e non. Un gigante. Se…

leggi tutto
2019
2019

Bloccati

boychick di boychick

Questa Playlist riporta i titoli di alcune pellicole nelle quali i protagonisti per diverse cause (sfortuna, attacchi di animali, sotto minaccia di altre persone) rimangono bloccate, intrappolate in determinati posti…

leggi tutto
2016
2016

Coscienza della fine

LorCio di LorCio

Forse è soltanto una questione di ricezione, vediamo i vecchi film col senno di poi e ci piace leggere qualcosa che era solo in potenza oppure nemmeno considerato nel mentre in cui furono realizzati. Non tutti…

leggi tutto
Il tempo senza
Lehava di Lehava

Il tempo senza

  Ho cercato di non pensare durante il viaggio. Solo di guidare. Ho parlato, come faccio spesso, immaginandomi una conversazione.  Sto facendo uno… segue

2015
2015

Senza sbarre

Barone Cefalu di Barone Cefalu

Fossero mura di granito, spesse, nel tenermi prigioniero. Dovessi preoccuparmi solamente di percorrere pochi metri quadri, conoscere ogni crepa, ogni insignificante interstizio di una opprimente stanza. Ma le mura…

leggi tutto
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Frontiere

GIANNISV66 di GIANNISV66

  “Frontiere? Non le ho mai viste. Ma ho sentito che esistono nella mente di alcune persone” (Thor Heyerdahl, 1914 -2002)   Thor Heyerdahl, norvegese (ma, almeno nel periodo conclusivo della…

leggi tutto
2014
2014

En attendant Godot

giuvax di giuvax

L'attesa, o meglio, quando l'attesa si trasforma da momento di transizione e fase di passaggio a scopo primario. Quando è o diventa il vero perno attorno a cui srotolare riflessioni, considerazioni, scoperte: quando…

leggi tutto
2013
2013

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
8 stelle

E' affascinante, senza ombra di dubbio è affascinante. E non solo per i personaggi e per gli attori (fantastici), perché il vero protagonista del film è il deserto. Un deserto immobile, fermo, infinito in cui pare che la vita non aleggi ma, allo stesso tempo, una non meglio precisata tribù tartara sembra pronta all'attacco nascosta da qualche parte. In mezzo a questo nulla c'è un fortino…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2012
2012

ToxYCitY

mck di mck

------------------------------------------------------------------------------------- ToxYCitY  -  part 1  :  nu  pannocchie supposte carburanti …

leggi tutto

Recensione

Artemisia1593 di Artemisia1593
8 stelle

Bellissimo film che traspone abbastanza fedelmente uno dei miei libri preferiti. Ottimi attori ma soprattutto azzeccatissima ambientazione nella fortezza di Arg-e Bam. Il ritmo lento rispecchia perfettamente l’atmosfera di attesa quasi metafisica dei protagonisti. 28 maggio 2012

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 5 febbraio 2012 su La7
2011
2011

Aspettando...

panflo di panflo

"""""""""""Pedro Pedreiro è pensoso e aspetta il tram domani forse dovrà aspettare ancor per il bene di chi, il bene di chi è senza un soldo Pedro Pedreiro aspetta anche l'amore sta aspettando…

leggi tutto
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Utente rimosso (pgll) di Utente rimosso (pgll)
10 stelle

Affascinante e sottilmente sfuggevole. Uno dei veramente pochi film italiani (a gusto personale non amo molto il nostro cinema) che mi ha impressionato profondamente. Una parabola sulla pienezza del vuoto, sul fragore del silenzio, sulla vitalità senza azione, sul racconto senza parole, sul tempo che scorre eppure cristallizzato nello stesso istante.

leggi tutto

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Il deserto è tutto tranne che è immobile.Cambia la conformazione ad ogni alito di vento,la sabbia offusca lo sguardo e cambia quasi magicamente di posto.Eppure nel romanzo di Buzzati e nella trasposizione di Zurlini il  deserto è usato come metafora dell'immobilità.E'un non luogo da monitorare continuamente con i binocoli per attendere qualcosa che ha contorni…

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito