Trama

Nella moderna Chicago, teatro di agitazioni e tumulti, quattro donne con nulla in comune decidono di dare una svolta alle loro esistenze. Prendendo in mano le redini dei propri destini, progettano di portare a termine il colpo criminale per cui i loro mariti hanno perso la vita.

Approfondimento

WIDOWS – EREDITÀ CRIMINALE: QUATTRO DONNE E UNA RAPINA

Diretto da Steve McQueen e sceneggiato dallo stesso con Gillian Flynn, Widows - Eredità criminale racconta la storia di Veronica, una donna che rimane vedova dopo l'uccisione del marito Harry avvenuta per una rapina culminata in tragedia. Insieme alle vedove degli uomini con cui Harry era solito portare a termine i suoi colpi, Veronica scopre che il bottino era destinato a gente particolarmente violenta, che non fa sconti a nessuno e che è disposta a tutto per averlo. Le quattro donne dovranno allora fare appello a tutte le loro forze e  un'inaspettata solidarietà femminile per portare a termine ciò che i loro mariti hanno lasciato in sospeso.

Con la direzione della fotografia di Sean Bobbitt, le scenografie di Adam Stockhausen, i costumi di Jenny Eagan e le musiche di Hans Zimmer, Widows - Eredità criminale trae spunto da Le vedove, una serie televisiva scritta da Lynda La Plante, il cui soggetto è edito in Italia come romanzo da Garzanti. McQueen ha preferito però prendere un po' le distanze dalla serie trasferendo la storia nella Chicago dei giorni nostri, alle prese con un'elezione locale che mette in risalto le tensioni razziali, i conflitti di classe e la corruzione politica delle aree urbane statunitensi. Ha raccontato a proposito il regista: "Ricordo esattamente dove mi trovavo a tredici anni quando ho visto per la prima volta la serie televisiva scritta da Lynda La Plante. Ero sdraiato sul pavimento in moquette della casa dei miei genitori, con la testa appoggiata sulle mani in quella che era la mia classica posizione da osservatore del mondo. La serie mi ha immediatamente trasportato in un mondo criminale dove le figure più vulnerabili e trascurate erano donne. Quelle donne erano ritenute incapaci di far nulla, se non di essere giudicate ogni volta che si presentavano da qualche parte. Eppure, erano quelle stesse donne che subito dopo sarebbero state chiamate a sfidare ogni stereotipo trasformandosi in donne più che forti e determinate nel prendere in mano i loro destini. In quella fase della mia vita, ho sentito di avere molte cose in comune con loro: anch'io mi sentivo guardato con la stessa area di sufficienza e, come loro, ero giudicato come non in grado di ottenere ciò che volevo. La loro riuscita ha dunque avuto un profondo impatto su di me.

Per portare la storia nel presente, ho cambiato l'ambientazione: dalla Londra dei primi anni Ottanta, sono passato alla Chicago dei giorni nostri. Per me, è stato fondamentale per affrontare questioni legate ad ambiti come la politica, la religione, la classe, la razza, la criminalità e il lutto, e per traslare a livello globale ciò che avviene a livello locale. Ciò che di Widows - Eredità criminale è per me potente è che quattro donne di diversa estrazione razziale, sociale ed economica, si uniscano per raggiungere un loro obiettivo comune e capiscano che solo collaborando possono essere capaci di tutto".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Widows - Eredità criminale è Steve McQueen, regista, sceneggiatore e produttore inglese. Nato nel 1969 a Londra, McQueen ha studiato Arte, settore in cui ha mosso i primi passi ottenendo numerosi riconoscimenti. Solo nel 2008 ha deciso di cimentarsi con il cinema dirigendo Hunger, opera prima che ha… Vedi tutto

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
locandina
Foto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito